BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
FINA E I FONDI MASTERPLAN: Redazione- “Il Presidente Marsilio non sa che negli Stati Uniti e in molti altri luoghi l’asino è orgogliosamente il simbolo dei democratici, per l’umiltà, il coraggio e la forza che rappresenta”: lo dice il segretario del Pd Abruzzo Michele Fina ANAGNI| GIUSEPPE ZENO IN FAUST: Redazione- Il 22 agosto sul palcoscenico open air del Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale di Anagni, ai piedi della monumentale cattedrale di Piazza Innocenzo III come ineguagliabile scenografia urbana, va in scena Giuseppe Zeno - diretto da Stefano Reali VIVALDI E RESPICHI E UN VERSO LEOPARDIANO: Redazione- Dopo il duro e lungo momento di stasi dovuto alla chiusura dei teatri per l’emergenza covid-19 finalmente anche l’Orchestra Filarmonica Vittorio Calamani riparte con una serie di concerti nell’ambito del Festival della Piana del Cavaliere.Dopo il concerto di apertura FINA E GRECO| IL RILANCIO DEL PROGETTO EUROPEO: Redazione- La scienza come chiave interpretativa come della storia europea, collante e motore del continente.  Nelle sorti della scienza si possono intravedere anche quelle del progetto europeo: il rischio del declino e il possibile riscatto. E’ stato questo l’argomento su ALBA OFF LIMITS| GLI ULTIMI APPUNTAMENTI: Redazione- La seconda edizione della rassegna teatrale indipendente Alba Off (Limits) all’interno dell’anfiteatro romano di Alba Fucens proseguirà domani fino al 13 agosto con gli ultimi tre appuntamenti della stagione.Dopo il successo di pubblico delle prime serate insieme a “Favole ABRUZZO| IN ARRIVO 37 ASSISTENTI GIUDIZIARI: Redazione- Assegnati 37 nuovi assistenti giudiziari per l’AbruzzoAccolgo con favore la notizia del potenziamento della pianta organica degli uffici giudiziari nella nostra regione, annunciata dal Sottosegretario M5S alla Giustizia Vittorio Ferraresi.A L’Aquila ne vanno 19, a Sulmona e Avezzano 5, CHIETI | BOOM DI PRESENZE PER LA LETTERA D'AMORE: Redazione- La partecipazione di trecento spettatori l’8 agosto a Torrevecchia Teatina alle 21, all’aperto, nel parco “S Karol” del Palazzo Valignani, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, ha decretato il successo di una delle manifestazioni più seguite di tutta PI| FRANCOBOLLO COMMEMORATIVO DI ENZO BIAGI:        Redazione- Poste Italiane comunica che ieri 9 agosto 2020 è stato  emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico un francobollo commemorativo di Enzo Biagi, nel centenario della nascita, relativo al valore della tariffa B pari a 1,10€.        Tiratura: quattrocentomila esemplari.        LUCO DEI MARSI | NEL CALCIO SI VOLTA PAGINA: Redazione- Calcio a Luco dei Marsi, si volta pagina. Sarà il gruppo dirigente del Deportivo Luco, associazione sportiva luchese in ascesa e fresca di promozione in Prima categoria, a raccogliere l'eredità dell'Angizia e al contempo la sfida di costruire un COVID 19 - LA TESTIMONIANZA DI UNA GIOVANE TIROCINANTE INFERMIERA: Redazione- Oggi ho il piacere di intervistare la giovane Sara D'Alba, Calabrese di origine, ma Piemontese di adozione. Sara si è trasferita a Torino, per conseguire gli studi universitari presso l'università Antonio Rosmini, indirizzo di scienze infermeristiche. Attiva in diversi

LUISA GASBARRI | IL MALE DEGLI ANGELI

Copertina Libro Copertina Libro

Presentazione in anteprima nazionale mercoledì 5 agosto 2020 alle ore 21.00 presso il Cortile di Palazzo Martinetti-Bianchi/Museo Costantino Barbella, via Cesare de Lollis 10/12, a cura della Libreria De Luca di Chieti.

L’evento è organizzato nel rispetto delle attuali normative anti Covid con ingresso gratuito fino a esaurimento posti e dotazione individuale di mascherina.

Quando l'invisibile della Storia diventa trasgressione,

Il nuovo libro di

LUISA GASBARRI

IL MALE DEGLI ANGELI

 

Redazione- Sull’amore ci si può sempre ingannare, il fraintendimento è ognora possibile: l’odio soltanto non ammette ambiguità, ombre, incertezze. L’odio soltanto è sincero comunque, fino in fondo fedele a se stesso. E, come con le ossessioni, per liberarsene bisogna soggiacervi in perfetto, totale abbandono.

Rostock, febbraio 1935.

Un ufficiale delle SS viene mandato da Berlino per un sopralluogo che ha ben poco di ordinario: un incendio ha distrutto la scuola fino alle fondamenta. Terrorizzata, la maestra sostiene che a scatenare il fuoco sia stata un’orfana di dieci anni. E senza alcuno strumento.

Roma, oggi.

Sara Wolner, trentatré anni, carriera singolare e temperamento insofferente, soprattutto verso le tradizioni della sua famiglia di origine ebrea, trova che ci sia qualcosa di insolito nel tragico incidente di laboratorio di cui è stata vittima una studentessa italiana a Rostock. Il suo istinto le dice che le similitudini con altri episodi recenti sono troppe: donne torturate, e poi bruciate. Bruciate come carta… E se si trattasse di omicidi rituali? Nella sua indagine solitaria Sara individua un insperato complice in Desmond Mirri, collega trasgressivo, dallo stile di vita quasi borderline, e nella sua sensuale coinquilina degli alloggi ufficiali, Sveva Idalgo, capace di guidarla tra le regole non scritte dell’Interpol. Ciò che accomuna le donne uccise rimanda però a una storia che nessuno ha voglia di far riaffiorare: quella della Società Vril, l’ordine esoterico esclusivo e segreto del Terzo Reich che negli anni Quaranta concentrò a Berlino le medium più illustri dell’epoca. Donne carismatiche, pericolose, che tennero rapporti enigmatici con i gerarchi nazisti, spingendoli a compiere l’esperimento peggiore e a sancire la più fatale delle alleanze. Donne che sembravano angeli, splendenti e ambigue quanto Lucifero, eppure in attesa del nuovo Messia invocato da secoli. E se la Storia non fosse affatto quella che conosciamo? Un thriller teso e magnetico, che si snoda incalzante tra passato e presente, tra Roma e Berlino, e in cui alla storia segreta del nazismo si affianca un’indagine potente, che oggi più che mai solleva sorprendenti interrogativi, tenendo il lettore col fiato sospeso dalla prima all’ultima pagina.

Luisa Gasbarri è saggista, sceneggiatrice, studiosa di storia delle donne e docente di creative writing.  Ha inaugurato il genere noir shocking con il romanzo "L’istinto innaturale". È autrice di manuali alternativi di successo, come "101 cose da fare in Abruzzo almeno una volta nella vita", e suoi racconti compaiono in diverse antologie.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.