BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
ROMA, CABIN ART | INAUGURATE OPERE DI CRUDI IN PIAZZALE LABICANO E NIAN A TOR PIGNATTARA: Redazione- Nell’ambito di CABIN ART, il progetto pilota di rigenerazione urbana promosso dall’Ufficio di Scopo Politiche Giovanili in collaborazione con Zètema Progetto Cultura, sono state inaugurate oggi altre due opere site specific, “Al suono di Roma” di Leonardo Crudi questa POSTE: LASCO, CON POLIS SIAMO AZIENDA DI SISTEMA CON SERVIZI DIGITALI IN OGNI ANGOLO D’ITALIA: Il Condirettore Generale al TGPoste: 25.000 neoassunti, ogni anno eroghiamo 5 milioni di ore di formazione     Redazione- Poste Italiane rafforza la sua vocazione di azienda di sistema e la realizzazione di Polis in 7.000 piccoli Comuni ne conferma il ruolo FINA | "SENTENZA TAR ENNESIMO SEGNALE. SUBITO UNA LEGGE PER SALVARE I TRIBUNALI ABRUZZESI": Redazione- "È stata pubblicata nella giornata di ieri la sentenza del TAR Abruzzo sulla vicenda riguardante il silenzio del Ministero della Giustizia in merito alla dotazione organica del Tribunale di Avezzano. La giustizia amministrativa ha riconosciuto le ragioni del Consiglio RIFORMA SU AUTONOMIA DIFFERENZIATA | LA UIL ESPRIME PREOCCUPAZIONE: Il segretario regionale Michele Lombardo: “No a disuguaglianze tra le regioni, sì alla crescita armonica del sistema economico e sociale” Questa mattina all’Aurum di Pescara il seminario con la partecipazione della segretaria confederale Ivana Veronese Redazione- Si è tenuto questa mattina LA GUIDA DEFINITIVA ALLA SCELTA DEL TUO PRIMO LAPTOP: Redazione- Se sei sul mercato per il tuo primo laptop, potresti sentirti sopraffatto. Ci sono così tante scelte là fuori, può essere difficile sapere da dove cominciare. Per fortuna, abbiamo messo insieme questa guida per aiutarti a trovare il laptop CALASCIO - MUMMIE RINVENUTE NELLA CHIESA DI SANTA MARIA DELLE GRAZIE: Redazione- Si sono conservati grazie al clima freddo e secco i resti mummificati rinvenuti a Calascio.L’Abruzzo interno, infatti, costituisce un comprensorio di monti e altipiani tra i più elevati dell’Italia centrale. Le sue condizioni ambientali, caratterizzate da clima freddo e POSTE ITALIANE: EMISSIONE FRANCOBOLLO SILVANO CAMPEGGI: Redazione- Poste Italiane comunica che oggi 31 gennaio 2023 viene emesso dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy un francobollo commemorativo di Silvano Campeggi, nel 100° anniversario della nascita, relativo al valore della tariffa B pari a 1,20€. Tiratura: ROMA CULTURE | GLI APPUNTAMENTI DAL 1° AL 7 FEBBRAIO: Redazione- Si inaugura una nuova settimana di eventi di Roma Culture con le iniziative proposte dalle istituzioni culturali cittadine e con la programmazione di PPP 100 - Roma racconta Pasolini, dedicata alla celebrazione del centenario pasoliniano. Tutte le informazioni e CA' SPINEDA | IL 7 E 9 FEBBRAIO VISITE GUIDATE GRATUITE: Redazione- Martedì 7 e giovedì 9 febbraio sarà possibile partecipare a una delle visite guidate gratuite alla nuova ala espositiva di Ca’ Spineda, che accoglie la mostra “Pittori a Treviso e nella Marca tra Otto e Novecento con sguardi a ROMA, TEATRO VILLA PAMPHILJ | CARTA BIANCA A FERNANDA PESSOLANO: Redazione- "Carta bianca a Fernanda Pessolano" è il titolo che il Teatro Villa Pamphilj ha scelto per i quattro appuntamenti che faranno conoscere in modo approfondito le tante sfaccettature dell'arte di Fernanda Pessolano. Artista, costumista per la danza contemporanea, Fernanda Pessolano

PASSEGGIATE ROMANE DI CINEMA

Roma Roma

Redazione- La città di Roma e l’arte cinematografica. Due facce che si incontrano davanti ad uno specchio per riflettersi e scoprirsi protagoniste di un legame profondo, di una storia longeva, meritevole oggi di un ulteriore approfondimento. È quello che testimonia il racconto per immagini del fotografo Paolo Grana, artista e curatore della mostra a ingresso gratuito Passeggiate Romane di Cinema, in programma alla Casa del Cinema di Roma fino al 19 dicembre 2022. Il percorso fotografico ci porta indietro nel tempo, al periodo del mitico cinema italiano, dei grandi registi degli anni 50/60, di Antonioni, De Sica, Fellini, Pasolini, al tempo di Cinecittà Hollywood sul Tevere e di Roma come grande set cinematografico. Ispirata da quelle atmosfere mitiche, l’indagine di Grana testimonia quegli anni attraverso il reportage di uno dei fenomeni principali legato a quell’epoca ma avvenuto tra il 1995 e gli inizi del 2000: la rassegna “open air” “Passeggiate romane” che, grazie all’Associazione Città di Cinema, proiettò all’aperto i migliori film italiani degli anni 50/60 in quei luoghi e in quegli scorci della Roma antica e moderna che furono le location di quei set cinematografici.

“È un po’ come aver carpito frammenti ‘d’anima’ del cinema italiano di quegli anni” – dichiara il fotografo Paolo Grana. “Ho cercato di cogliere l’attimo, di immortalare l’istante, di fermare in uno scatto l’atmosfera magica di quei momenti che solo il cinema, con il suo fascino avvolgente all’imbrunire nella notte, ti sa dare. Le immagini si susseguono sullo schermo, le dimen­sioni si fondono nel loro abbraccio, volti dei grandi attori, appassionati innamorati attoniti, fermati in un fotogramma sugli sfondi della città eterna. Seguire in quel momento, quegli eventi, avere il privilegio d’esserci con la mia camera e poter realizzare quegli scatti irripetibili nell’atmosfera magica che si viveva è stata un’occasione unica. Ringrazio per questa opportunità l’Associazione Città di Cinema che realizzò quella rassegna”.

La mostra racconta con 16 immagini fotografiche i momenti più significativi e rappresentativi di quel fenomeno e dello spirito di quei film, con le loro ambientazioni iconiche a fare da sfondo per una nuova suggestione della fruizione cinematografica. 16 finestre inedite, 16 momenti di indissolubile connubio tra cinema e città, in cui i luoghi e la proiezione dei film colti in quell’attimo da Grana assumono un significato di memoria, di testimonianza, di storia dei luoghi stessi e della vita (cinematografica) che lì si è vissuta. L’inedito tema fotografico del connubio assume, così, una forza espressiva senza precedenti grazie all’attento lavoro del fotografo che, catturando un preciso istante della proiezione, eleva esponenzialmente il valore simbolico di quel momento e contribuisce a infondere nuova linfa all’atmosfera già mitica di quel cinema e di quell’epoca.

Ecco, quindi, gli scatti delle prime periferie cittadine con lo schermo al Pigneto che irradia i volti pasoliniani di Accattone e quello all’Eur, accanto a quel Palazzo della Civiltà italiana rappresentato da Fellini nel suo Le tentazioni del dottor Antonio. Si arriva poi ai luoghi monumentali del centro storico con le immagini delle proiezioni in Piazza di Pietra (L’eclisse di Michelangelo Antonioni), in Piazza Augusto Imperatore (Morire gratis di Sandro Franchina), in Piazza del Campidoglio (Lo sceicco bianco di Fellini), in Piazza Montecitorio (Gli onorevoli di Sergio Corbucci) e al Pantheon (Umberto D. di Vittorio De Sica). Suggestivo è poi lo sfondo di Castel Sant’Angelo immortalato da Grana durante le proiezioni del film omonimo di Alessandro Blasetti e di Accattone di Pasolini; mentre rappresentano importanti testimonianze storiche gli scatti realizzati alle terme di Caracalla, durante la proiezione di Medea di Pasolini, a via della Conciliazione durante la proiezione de Il vangelo secondo Matteo, al Foro di Traiano, sfondo del film Fabiola di Alessandro Blasetti, alla Piramide Cestia davanti alla quale venne proiettato Paisà di Roberto Rossellini e al Palazzo di Giustizia “Palazzaccio” durante la programmazione del film di Orson Welles Il processo.

Si chiude, infine, con un’ultima incursione nelle piazze estere di Parigi, con lo schermo al Trocadero a restituire Paris est toujours Paris di Luciano Emmer e a Stoccolma, nella centralissima Gamla Stan, immortalata durante la proiezione di Stromboli (Terra di Dio) di Roberto Rossellini.

BIOGRAFIA PAOLO GRANA

Diplomato in fotografia presso lo IED di Roma. Fonda un’agenzia giornalistica nella quale si occupa di immagini di moda collabo­rando con varie case di couture italiane. Entra a far parte della maison Valentino Garavani per la quale lavora un decennio come fotografo. Realizza editoriali Valentino per “W” ed altre pubblicazioni della Fairchild Pubblications di New York. Realizza immagini per la campagna mondiale AIRC con Mattew Modine. Successivamente coglie l’occasione di entrare nel mondo del cinema seguendo per l’Associazione Roma Città di Cinema rassegne cinematografiche itineranti per l’Europa. Roma, Parigi, Berlino, Stoccolma le città dove vengono proiettati ‘open air’ i più famosi film del cinema italiano degli anni 50/60, realizzando le immagini irripetibili di questa mostra fotografica. Collabora per la Televisione Italiana RAI 2 al programma ‘Callas Day’ maratona su Maria Callas come ricerca iconografica e ritrae per la trasmissione direttori d’orchestra famosi come Zubin Mehta e Georges Prêtre. Mostre fotografiche di Passeggiate Romane di Cinema a Roma presso la galleria l’Attico di Fabio Sargentini in via del Paradiso, Parigi e Stoccolma presso i rispettivi Istituti Italiani di Cultura, Sono in allestimento mostre a Venezia e Città del Messico. Attualmente cura rapporti editoriali e pubblicitari in vari settori.

CASA DEL CINEMA

Spazio culturale di Roma Capitale

Gestione Zètema Progetto Cultura

Direzione Giorgio Gosetti

in collaborazione con Rai; Rai Cinema 01 distribution; Cinecittà

ORARI
lunedì – domenica 10:00-20:00

INDIRIZZO Largo Marcello Mastroianni, 1

INFO tel. 060608 www.casadelcinema.it www.060608.it

INGRESSO GRATUITO

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.