BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
SALVATORE PAPPACENA: LO STILISTA CHE RACCONTA STORIE D'AMORE ATTRAVERSO I SUOI ABITI: Redazione- Domenica 17 novembre, alle ore 19, lo stilista Salvatore Pappacena ha presentato presso il complesso Zeno (ubicato in via Trentola, 2 – Ercolano) la sua terza collezione. Il suo atelier, ubicato a Caserta (precisamente a Santa Maria Capua Vetere), è da più CALABRIA TERRA DI CAPOLAVORI: DAL MEDIOEVO AL NOVECENTO: Redazione- Venerdì 22 novembre 2019, alle ore 17.00, a Vibo Valentia, presso il Museo Archeologico Nazionale “Vito Capialbi” di Vibo Valentia, nell’accattivante location del Castello Normanno Svevo, verrà presentato il volume di Mario Vicino dal titolo Calabria terra di capolavori. ROMA, AI MERCATI DI TRAIANO: LIVE MUSEUM, LIVE CHANGE: Redazione- Venerdì 22 novembre i Mercati di Traiano, con Live Museum Live Change, continuano ad aprire le porte al futuro e a dialogare con il contemporaneo con la presentazione di una “chiamata alle arti” rivolta ad artisti singoli o riuniti DIPINTI DI CARSOLI PROTAGONISTI DI UN CAPITOLO DEL LIBRO - INCLUSIONI CULTURALI-: Redazione- Alcuni dipinti, olio su tela, conservati presso la chiesa di Santa Vittoria a Carsoli sono protagonisti, accanto alle decorazioni romane di Palazzo Colonna ai SS. Apostoli, del capitolo 5 del volume Inclusioni culturali. Arte e architettura italiana in dialogo AMEDEO ESPOSITO, DECANO DEI GIORNALISTI D’ABRUZZO, CI HA LASCIATO: Tra le migliori penne, ha lavorato per l’Ansa, Avvenire, Sole 24 Ore e Messaggero   Redazione- Grande emozione ha destato in Abruzzo e nella città capoluogo l’inattesa scomparsa di Amedeo Esposito, decano dei giornalisti abruzzesi. Nato a L’Aquila il 15 marzo 1932, IL GOVERNATORE D'ABRUZZO MARSILIO: -LA SUGAR E LA PLASTIC TAX METTEREBBERO IN GINOCCHIO LA COCA COLA DI ORICOLA. IL GOVERNO: Redazione- “Auspico fortemente che Governo e Parlamento valutino gli effetti devastanti che possono genere per il mondo imprenditoriale Sugar e Plastic Tax, misure che non hanno concrete finalità ambientali e che penalizzano indiscriminatamente le aziende senza dar loro il tempo IL GRANDE JAZZ CON UNICEF NEL 30° ANNIVERSARIO DELLA CONVENZIONE PER I DIRITTI DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI: Redazione- Sarà una festa sulle note del grande Jazz quella che mercoledì, 20 novembre, alle ore 21.00, nel teatro dei Marsi ad Avezzano, celebrerà il 30° anniversario della Convenzione ONU sui diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza - Convention on the Rigths CON IL PASSAGGIO DEL MARTELLETTO CAMBIO DI PRESIDENZA AL SOROPTIMIST CLUB DELL'AQUILA: Redazione- Ieri sera 13 novembre, presso il ristorante lo Scalco, si è svolta la cerimonia del “passaggio del martelletto” con l’investitura a nuova presidente del Soroptimist Club L’Aquila di Francesca Pompa, imprenditrice aquilana nel campo della comunicazione, editoria e formazione. ABOLIZIONE DEL REATO DI CLANDESTINITA' E LEGALIZZAZIONE PER 500MILA IRREGOLARI: ECCO LA LEGGE -VOLUTA- DA GEORGE SOROS: Redazione- 258.941,63 euro: è l'ammontare del contributo dell'Open Society Foundations, la rete filantropica fondata dal finanziere George Soros, a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare lanciata dai Radicali e chiamata Ero Straniero - l'umanità che fa bene.Scopo della ILLUSTRI PREMIATI ALLA XXXVIII EDIZIONE DEL PREMIO EUROPEO CAPO CIRCEO E OSPITE D’ONORE RINO BARILLARI: Redazione- Si è svolta giovedì 7 novembre la cerimonia di premiazione dell’elitario Premio Europeo Capo Circeo, conferito a personalità che si sono distinte con elevato prestigio nei diversi campi delle attività culturali e artistiche, diplomatiche e delle relazioni internazionali, imprenditoriali, del

SINODO DELL'AMAZZONIA, SI AI PRETI SPOSATI E AL MINISTERO FEMMINILE: SIAMO SULL'ORLO DI UNO SCISMA?

In evidenza Papa Francesco e la Madre Terra Papa Francesco e la Madre Terra

Redazione- Il lavoro del Sinodo sull’Amazzonia è terminato. E il documento finale è un vero e proprio terremoto per il Vaticano, già da tempo spaccato sulla figura di Papa Francesco per le sue eccessive aperture. Già, perché vi è nero su bianco l’apertura ai preti sposati (ma passando dal diaconato permanente). Apertura, seppure meno esplicita, alla possibilità di un diaconato femminile. In molti lo sollecitano, si legge, ma si attendono gli esiti della commissione di studio in Vaticano. Questi, sin dall’inizio, sono stati i due nodi principali di un’Assemblea convocata per sottolineare l’urgenza del rischio di una catastrofe climatica nel polmone del mondo.L’attenzione però, sin dall’Instrumentum Laboris, il documento di preparazione, si è spostata subito sulla questione pastorale. In zone remote del mondo, come l’Amazzonia, l’evangelizzazione è diventata un’urgenza. I sacerdoti sono pochissimi, le religiose sono molte e portano avanti intere comunità. La proposta dei vescovi locali era quella di ordinare ’viri probati', uomini di comprovata fede con funzioni sacerdotali. Il termine scompare dal documento, che fa riferimento al paragrafo 111 all’ordinazione sacerdotale di "uomini idonei e riconosciuti dalla comunità", che siano però diaconi permanenti e quindi ricevano una "formazione adeguata per il presbiterato", potendo avere una famiglia "legittimamente costituita e stabile", per sostenere la vita della comunità cristiana predicando la Parola e celebrando i Sacramenti nelle aree più remote della regione amazzonica.

Poi, però, si aggiunge una frase inaspettata: "A questo proposito, alcuni si sono espressi a favore di un approccio universale all’argomento". Non dunque soltanto per la regione amazzonica, ma possibilmente, in futuro, anche per altre zone del mondo. Di fatto, si apre al sacerdozio per diaconi sposati. Molto più prudente, come accennato, la posizione sulle donne diacono. Al paragrafo 103 si ammette che nelle tante consultazioni effettuate in Amazzonia, si è riconosciuto il "ruolo fondamentale" delle religiose, ma anche dei laici nella Chiesa dell’Amazzonia e loro comunità, dati i molteplici servizi che forniscono. In molte consultazioni, è stato "sollecitato" il diaconato permanente per le donne.

Ma il Sinodo non vuole scavalcare la commissione creata da Papa Francesco nel 2016 che aveva proprio il compito di studiare questa possibilità. L’organismo ha raggiunto un risultato parziale, descrivendo la realtà del diaconato femminile nei primi secoli della Chiesa e prospettando implicazioni attuali: "Vorremmo condividere le nostre esperienze e riflessioni con la Commissione e restiamo in attesa dei risultati". I vescovi, con non poche difficoltà, hanno raggiunto un compromesso e consegnato al Papa la posizione condivisa dai due terzi dell’assemblea. La posizione definitiva della Chiesa la stabilirà Francesco in una

Esortazione apostolica che dovrebbe esserci, ma non prima della fine del 2019

 

Fonte:rassegneitalia.info

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.