BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
I NUOVI APPUNTAMENTI DI ROMA CULTURE 2023 DALL' 8 AL 14 FEBBRAIO: Redazione- In partenza una nuova settimana di iniziative di Roma Culture con gli eventi proposti dalle istituzioni culturali cittadine e con la programmazione di PPP 100 - Roma racconta Pasolini, dedicata alla celebrazione del centenario pasoliniano. Nel corso di questa AL VIA I CORSI DI VELA DEL CLUB VELICO SALERNITANO: DOPO IL SUCCESSO DEI PRIMI CORSI, IL CIRCOLO RIPARTE CON NUOVE LEZIONI ECCO I CORSI DI VELA BASE E AVANZATO E IL PERCORSO DI PREPARAZIONE ALLA PATENTE NAUTICA Redazione- Al via i nuovi corsi di vela del Club Velico Salernitano. Dopo il successo POSTE ITALIANE: I CONSIGLI AI CITTADINI ABRUZZESI PER LA SICUREZZA INFORMATICA E PER CONTRASTARE LE TRUFFE ONLINE: Redazione- Oggi, in oltre 100 nazioni, si celebra la ventesima edizione della Safer Internet Day, la Giornata mondiale per la sicurezza in rete. Poste Italiane, da sempre in prima linea nel promuovere e sensibilizzare aziende e cittadini sull’importanza della sicurezza informatica, -GOVERNO DELL’ECONOMIA E PROGRAMMAZIONE- : DUE GIORNI DI STUDIO SULL’EVOLUZIONE DEL CONTESTO E DEL PENSIERO POLITICO E CULTURALE NEI PRIMI: Il 9 e 10 febbraio, a Palazzo Valentini, un convegno per approfondire l’evoluzione e i protagonisti della stagione politica ed economica italiana dal 1961 al 1963 Redazione– Il 9 e 10 febbraio Palazzo Valentini a Roma ospita il convegno Governo dell’economia ROMA CELEBRA IL GIORNO DEL RICORDO 2023 CON INIZIATIVE PER I CITTADINI E PER I GIOVANI DELLE SCUOLE: Redazione- In occasione della ricorrenza del Giorno del Ricordo 2023 – venerdì 10 febbraio – Roma commemora le vittime delle foibe e l'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra, nel quadro della complessa vicenda del TEATRO OFF DI AVEZZANO | " IL BUCO ": Redazione-   Prosegue la stagione di prosa indipendente 2022/23 del Teatro OFF di Avezzano. Il prossimo 17 febbraio (ore 21), andrà in scena al Castello Orsini Colonna uno spettacolo prodotto da Teatranti Tra Tanti e scritto da Roberta Calandra dal titolo VILLA SANTA MARIA, SECONDA EDIZIONE DEL MEMORIAL IN RICORDO DELLO CHEF VILLESE GIOVANNI SPAVENTA: Premiato lo chef Carmine Giuliani e il giovane cuoco dell’Istituto alberghiero Fabrizio Tucci     Redazione – Si è tenuto ieri all’istituto alberghiero "G. Marchitelli" di Villa Santa Maria la seconda edizione del memorial dedicato allo chef di cucina Giovanni Spaventa. Un TERREMOTO TURCHIA/SIRIA - DOPO 33 ORE SALVATE SOTTO LE MACERIE UNA DONNA CON LE SUE FIGLIE: Redazione- Una madre e le sue due figlie sono state estratte vive dalle macerie dopo 33 ore ad Hatay, una delle zone più colpite dal terremoto che si è abbattuto sul sud est della Turchia. Lo rende noto Anadolu facendo sapere TERREMOTO TURCHIA/SIRIA - L'ITALIANO DISPERSO E' ANGELO ZEN: Redazione- C'è un italiano che ancora manca all'appello. "Si tratta di Angelo Zen, della provincia di Vicenza, siamo in contatto costante con la famiglia", ha detto il ministro degli Esteri Antonio Tajani al Tg3 in collegamento dall'Unità di crisi della TERREMOTO TURCHIA/SIRIA - OLTRE 6200 MORTI: Redazione- E' salito ad almeno 6.256 morti accertati il bilancio provvisorio complessivo del terremoto in Turchia e Siria.Le rispettive autorità hanno fatto sapere che le vittime accertate in Turchia sono 4.544 e in Siria 1.712.Lo riferisce l'agenzia turca per i

COVID-19: COME CAMBIANO LE PRIORITA’

In evidenza Conformismo Conformismo

Redazione- La speranza che il virus non resista alle alte temperature, così come paventato da alcuni virologi, sta portando tutti ad invocare il caldo dell’estate (fino a poco tempo prima il tema centrale era il riscaldamento Globale).Siamo alla ricerca di mascherine e guanti, anche chi lanciava l’allarme della plastica nell’Oceano (problema serio indubbiamente, ma che di fronte all’emergenza attuale diventa improvvisamente meno importante).Abbiamo paura adesso, tutti, perfino coloro che hanno definito allarmista, o fautore di terrorismo psicologico chi chiedeva che da gennaio venissero chiuse le frontiere, che venissero fatti controlli a tappeto a chi arrivava dalla Cina (che vi fosse stato perché cittadino cinese o persona di altra nazionalità recatasi in Cina per motivi di studio o di lavoro).Come un mantra su quasi tutti i profili social appare la scritta “Io resto a casa” (poi chissà se a casa ci stanno davvero).Vediamo sventolare la bandiera sui balconi, cantiamo inni e GIUSTAMENTE proclamiamo a gran voce il nostro amore per l’Italia.Però chi diceva “prima gli italiani” e chiedeva di difendere gli interessi dell’Italia in Europa era da considerarsi un pericoloso nazionalista, razzista e xenofobo.Tutto e il contrario di tutto a seconda dell’esigenza o dell’interesse del momento.Per fare un altro esempio, il danno economico che scaturisce dalla situazione attuale ha trasformato il debito pubblico da problema a necessità, perché per far fronte all’emergenza sanitaria, oltre che allo stop di tante attività (quasi tutte) e al problema economico che ne deriva, occorre spesa pubblica. Per combattere la recessione causata dall’emergenza Coronavirus, c’è chi ha teorizzato perfino l’“Helicopter Money”, ovvero soldi “a pioggia” che cadono nelle tasche dei cittadini (come a Hong Kong). Se serve, il debito pubblico può crescere. Ora è necessario.Per il momento dai 3 miliardi iniziali il Governo è arrivato a parlare di stanziarne 25, ma siamo ancora nel regno della teoria.Tuttavia quello che non è ben chiaro è perché l’Italia debba prostrarsi con l’Europa chiedendo l’autorizzazione a spendere anche solo 3 miliardi, mentre il Governo Tedesco – senza chiedere apparentemente niente a nessuno – ha stabilito di poter spendere “qualsiasi cifra dovesse rivelarsi necessaria” per affrontare l’emergenza sanitaria ed economica, a partire da 550 miliardi.Sarebbe interessante approfondire la questione. Forse la situazione economica della Germania è diversa e non desta le stesse preoccupazioni? Forse. O magari ci sono altre dinamiche, altri interessi a noi sconosciuti? Di certo c’è che l’Italia sembra essere da troppo tempo sotto sorveglianza speciale dell’UE e delle Agenzie di Rating.Eppure Direttive e Regolamenti non dovrebbero essere uguali per tutti gli Stati Membri?In ogni famiglia, in ogni comunità ci sono regole da far valere su tutti quelli che ne fanno parte. Per analogia lo stesso dovrebbe essere per gli Stati appartenenti all’Unione Europea.

Dovrebbe! Il condizionale è d’obbligo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.