BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
74ENNE PERDE LA VITA TRAVOLTO DA UNA CATASTA DI LEGNA: Redazione- Incidente mortale a Lanusei, in provincia di Nuoro. Un 74enne è morto dopo essere stato travolto da una catasta di legna mentre era impegnato in alcuni lavoretti nel cortile di una vicina. Secondo quanto si apprende, la legna si JE SUIS DUCROT | ALLA FONDAZIONE TRICOLI DI PALERMO LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI FRANCESCO TERIACA: Redazione- La storia, i luoghi, gli aneddoti e le atmosfere della belle époque siciliana rivivono nel romanzo di Francesco Teriaca intitolato “Je suis Ducrot”, dedicato al grande Victor Ducrot, protagonista della storia sociale, imprenditoriale e culturale dei primi decenni del CONSIGLIO REGIONALE ABRUZZO, MARINELLI | GRAZIE AGLI EMENDAMENTI DEL CENTROSINISTRA UN PRIMO RISULTATO: Redazione- "Le misure approvate ieri dal Consiglio regionale rappresentano un primo passo per dare risposte in favore delle famiglie e delle imprese contro il caro bollette, in favore del comparto dello sport e per rimediare al taglio dei fondi alla PIETRO CASCELLA INEDITO | LE OPERE DEGLI ESORDI A ROMA ( 1938-1961): Redazione- Per la prima volta a Roma, al Casino dei Principi di Villa Torlonia dal 1°dicembre al 19 marzo 2023, la mostra Pietro Cascella inedito. Le opere degli esordi a Roma (1938-1961), a cura dal Comitato Nazionale per le celebrazioni COMMERCIALISTI SALERNO CONVOCATI IN VIDEO ASSEMBLEA, TEMPO DI BILANCI PER IL PRIMO ANNO DI PRESIDENZA DI AGOSTINO SOAVE: “Anche in tempi sempre più gravosi e con un Fisco in perenne evoluzione la nostra Categoria non abdica al suo ruolo fondamentale per la tenuta del Sistema Paese: la nostra dedizione è un valore aggiunto da assurgere a orgoglio nazionale” Redazione-  Si svolgerà RIZZO DJ vs DANIELE RIZZO & XENT | MY SCARS:  Redazione- Dal 2 dicembre 2022 sarà disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme di streaming digitale “MY SCARS” (Sound Management Corporation), il nuovo singolo di Rizzo Dj vs Daniele Rizzo & Xent. “My Scars” è un brano dance autobiografico, che CANTASICILIA, AL VIA IL PRIMO FESTIVAL DELLA CANZONE SICILIANA D'AUTORE: Redazione- Dopo aver trascorso dieci anni in Cina, l’artista valdostano approda a Messina, s’innamora dell’Isola a tre punte e idea un progetto di indiscusso valore culturale. Un progetto organico che ha lo scopo di dare visibilità e aprire spazi artistici I NUOVI APPUNTAMENTI DI ROMA CULTURE 2022 | DAL 30 NOVEMBRE AL 6 DICEMBRE: Redazione- È in partenza una nuova settimana di eventi di Roma Culture con tanti interessanti appuntamenti nell’ambito di Contemporaneamente Roma 2022, la stagione dedicata ai linguaggi più innovativi della cultura contemporanea proposti dalle associazioni vincitrici dell’avviso pubblico triennale di Contemporaneamente CINECITTA' | LA PUPILLA DEL DUCE SCRITTO DA MARIO PACELLI: Redazione- “Cinecittà ha una storia, a volte gloriosa a volte travagliata, che si interseca con la storia del Paese e Mario Pacelli la racconta bene in questo libro. Il suo racconto è suggestivo, preciso perché molto documentato anche nelle pieghe POSTE ITALIANE: IN PROVINCIA DELL’AQUILA DA GIOVEDÌ 1° DICEMBRE IN PAGAMENTO LE PENSIONI COMPRENSIVE DI TREDICESIMA: Redazione- Poste Italiane comunica che le pensioni del mese di dicembre, comprensive di tredicesima, saranno in pagamento a partire da giovedì 1° in tutti i 158 uffici postali della provincia dell’Aquila. In continuità con quanto fatto finora e con l’obiettivo di

LA DELUSIONE DELLA FAMIGLIA REGENI: -QUESTO GOVERNO CI HA TRADITO-. INTERVISTA A FRANCESCO MACRI’

In evidenza Giulio Regeni,Caso Giulio Regeni,Caso

Redazione- Signor Macri’ ci illustra la Sua opinione sulla tormentosa vicenda GIULIO REGENI? :

 

<<Certamente e con molto piacere. Intanto userei il termine “particolarmente complicata” vicenda invece che tormentosa, visto che stiamo parlando di una vera e propria spy store che vede il nostro connazionale vittima non da parte di criminalità comune, ma da figure sicuramente Istituzionali durante una azione volta al controspionaggio. Stiamo, come tutti sapete, parlando del barbaro omicidio commesso in Egitto ai danni di un giovane italiano tra gennaio e febbraio 2016; Giulio Regeni era un dottorando italiano dell’ Università di Cambridge, rapito il 25 gennaio 2016 e ritrovato ucciso il 3 febbraio successivo nei pressi della sede dei Servizi Segreti egiziani. Dall’ esame –autoptico emerse che Giulio prima di morire, fu sottoposto ad una brutale tortura, cosa del tutto normale e a mio parere evidente elemento, che avvalora senza dubbio la firma che a compiere quel gesto furono gli 007 egiziani. E mi spiego. Intanto stiamo parlando di un paese l’ Egitto, dove l’ attuale governo è presieduto dal generale AL-SISI nominato, anzi, auto proclamato Presidente a seguito ad un colpo di Stato il 3 luglio 2013 che rovesciò un governo legittimamente votato, con a capo MOHAMED MORSI. MORSI, che poi morirà per “infarto”… il  17 giugno 2019 in carcere. Detto ciò, tanto per far capire a tutti, che stiamo parlando di uno stato chiaramente autoritario, dove i diritti civili vengono tranquillamente calpestati senza l’intervento, come accade negli stati democratici, di un potere giudiziario che esercita funzioni di controllo a tutela della legalità. Intanto vorrei subito chiarire che il mio giudizio personale non è affatto paradossalmente negativo riguardo la presidenza AL-SISI, e qui mi concederete una brevissima analisi geopolitica. Tutte le Primavere Arabe, che hanno visto la caduta dei grandi dittatori arabi, GHEDDAFI, SADDAM HUSSEIN, BASHAR al- ASSAD ed altri, non hanno portato altro che guerre, rivoluzioni, morti, distruzioni e soprattutto la nascita di tanti nuovi gruppi terroristici come il famigerato ISIS. Questo semplicemente per dire, che il tentativo da parte degli Stati Uniti durante l’ era OBAMA di “agevolare” la caduta degli stati autoritari nel medio oriente e’ stata miserabilmente negativa per la sicurezza mondiale. Ora, tornando a GIULIO REGENI, ho cercato di osservare questa vicenda da un’altra prospettiva: sembrerebbe che appunto il nostro connazionale orbitava nella galassia dell’ Attivismo ed era, legittimamente, in contatto con realtà sindacali locali che si battevano per i diritti umani; ma io mi chiedo, questo giovane e soprattutto onesto ragazzo italiano, era consapevole all’elevato rischio che si sarebbe esposto esercitando anche la più mite e democratica forma di protesta in un paese dove il Termine legalità e rispetto dei diritti umani non è mai stato presente in quel tipo di Stato Islamico?? Io sono convinto che questa domanda possa offrire molte spiegazioni su quanto purtroppo e’ accaduto , e sono altresì convinto che il nostro Governo non possa andare oltre ad azioni diplomatiche fino ad ora esercitate contro l’ Egitto per una lunga serie di ragioni che mi resta francamente difficile elencare. Ma quello che è sicuramente a mio giudizio probabile, che se invece di un Italiano la vittima fosse stato un ragazzo israeliano o americano, i Servizi Segreti del proprio Paese i veri assassini li avrebbero perseguiti e

 

colpiti in qualsiasi angolo della terra!!.>>.

Ultima modifica ilMercoledì, 10 Giugno 2020 18:04

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.