BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
LAGO DEL FUCINO - STORIA DI UN GRANDE LAGO: La storia del Lago del Fucino comincia in epoca glaciale. La sua superficie, ad oggi, si stima raggiungesse i 155 Km² con una profondità massima di ventidue metri. Era il terzo lago in Italia per estensione, dopo il Lago di Garda e il CARSOLI - LA SCUOLA DI DANZA " THE SOUL FLIES ACCADEMY DANCE " PRESENTA L'ANNO ACCADEMICO DI DANZA 2022/2023 NEL: Con un comunicato stampa, la direzione della scuola di danza di Carsoli , THE SOUL FLIES ACCADEMY DANC , ha presentato il nuovo anno accademico del corso di danza moderna del maestro Umberto D'Alba. Il nuovo anno accademico, è in ABRUZZO - DA OGGI POSSIBILE PRESENTARE LA DOMANDA PER RIMBORSO TASSE UNIVERSITARIE: La Regione Abruzzo contribuirà al pagamento delle tasse per i corsi universitari, per i master di primo e secondo livello e per i corsi di specializzazione post lauream. È quanto prevede l'ultimo avviso pubblicato oggi sullo sportello digitale della Regione BRIONI, FINA | A OTTOBRE TAVOLO AL MISE SU ESUBERI, SCONGIURARE USCITE FORZATE E DISCUTERE DEL FUTURO DELL'AZIENDA: Redazione- “Grazie alle interlocuzioni con i Ministeri del Lavoro e dello Sviluppo economico sulla crisi della Brioni abbiamo ottenuto rassicurazioni che a ottobre verrà riconvocato al MISE il tavolo con azienda e rappresentanti delle lavoratrici e dei lavoratori, come richiesto IN TREMILA PER SWING SOTTO LE STELLE | AD AIELLI LA FESTA VINTAGE PIU' DIVERTENTE DELL'ESTATE MARSICANA: Redazione- La seconda edizione di Swing sotto le Stelle è stata un successo. L’appuntamento, tra i più attesi dell’estate abruzzese, ha fatto registrare circa tremila presenze. Il pubblico, proveniente da ogni angolo d’Abruzzo e da fuori Regione si è lasciato FINA SU CARENZA SERVIZIO 118 NEL PNALM | QUESTIONE NON PIU' ELUDIBILE DALLA REGIONE: Redazione- “Sono senza dubbio un messaggio chiaro alla Regione Abruzzo, le centinaia di firme raccolte a Pescasseroli e tra le comunità del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise: la questione del ripristino della piena operatività del servizio di 118 con DOMENICA 14 AGOSTO NELLA RUBRICA DIALOGHI LA STORIA DELLA FILLEA: Redazione- Nel 124esimo incontro della rubrica “Dialoghi, la domenica con un libro” Michele Fina presenterà con Marielisa Serone D’Alò (filosofa e ideatrice di contenuti audiovisivi) e Alessandro Genovesi (segretario generale FILLEA CGIL) il libro di Serone D’Alò “136 giorni di battaglie. La storia della FILLEA CGIL POSTE ITALIANE: COLLELONGO, ANNULLO FILATELICO PER LA FESTA PATRONALE DI SAN ROCCO: Redazione- In occasione della Festa Patronale di San Rocco a Collelongo, martedì 16 agosto, su richiesta del Comitato Feste Patronali Maria SS. Assunta e San Rocco, Poste Italiane attiverà un servizio postale temporaneo con bollo speciale. Presso la postazione, allestita in RIVOGLIO I MATIA CON ANTONELLA RUGGERO | L'ULTIMO ROMANZO DI DARIO ZIZZO: Redazione- "Rivoglio i Matia, con Antonella Ruggiero" di Dario Zizzo è un romanzo di narrativa generale   in   forma   di   lettera,   scritta, il trenta aprile del 2019, dal protagonista, il quarantottenne Agilulfo, aspirante scrittore, ad Arianna da cui è stato lasciato; BAMBINO DI OTTO ANNI LASCIATO DA SOLO PER ORE IN MACCHINA DALLA NONNA | ERA IN SALA BINGO: Redazione- I genitori avevano pianificato una vacanza e avevano deciso di lasciare loro figlio dalla nonna. Lo stesso bambino di 8 anni che proprio la nonnina ha dimenticato in auto per ore perché troppo presa da altri pensieri. E dalla

LA DELUSIONE DELLA FAMIGLIA REGENI: -QUESTO GOVERNO CI HA TRADITO-. INTERVISTA A FRANCESCO MACRI’

In evidenza Giulio Regeni,Caso Giulio Regeni,Caso

Redazione- Signor Macri’ ci illustra la Sua opinione sulla tormentosa vicenda GIULIO REGENI? :

 

<<Certamente e con molto piacere. Intanto userei il termine “particolarmente complicata” vicenda invece che tormentosa, visto che stiamo parlando di una vera e propria spy store che vede il nostro connazionale vittima non da parte di criminalità comune, ma da figure sicuramente Istituzionali durante una azione volta al controspionaggio. Stiamo, come tutti sapete, parlando del barbaro omicidio commesso in Egitto ai danni di un giovane italiano tra gennaio e febbraio 2016; Giulio Regeni era un dottorando italiano dell’ Università di Cambridge, rapito il 25 gennaio 2016 e ritrovato ucciso il 3 febbraio successivo nei pressi della sede dei Servizi Segreti egiziani. Dall’ esame –autoptico emerse che Giulio prima di morire, fu sottoposto ad una brutale tortura, cosa del tutto normale e a mio parere evidente elemento, che avvalora senza dubbio la firma che a compiere quel gesto furono gli 007 egiziani. E mi spiego. Intanto stiamo parlando di un paese l’ Egitto, dove l’ attuale governo è presieduto dal generale AL-SISI nominato, anzi, auto proclamato Presidente a seguito ad un colpo di Stato il 3 luglio 2013 che rovesciò un governo legittimamente votato, con a capo MOHAMED MORSI. MORSI, che poi morirà per “infarto”… il  17 giugno 2019 in carcere. Detto ciò, tanto per far capire a tutti, che stiamo parlando di uno stato chiaramente autoritario, dove i diritti civili vengono tranquillamente calpestati senza l’intervento, come accade negli stati democratici, di un potere giudiziario che esercita funzioni di controllo a tutela della legalità. Intanto vorrei subito chiarire che il mio giudizio personale non è affatto paradossalmente negativo riguardo la presidenza AL-SISI, e qui mi concederete una brevissima analisi geopolitica. Tutte le Primavere Arabe, che hanno visto la caduta dei grandi dittatori arabi, GHEDDAFI, SADDAM HUSSEIN, BASHAR al- ASSAD ed altri, non hanno portato altro che guerre, rivoluzioni, morti, distruzioni e soprattutto la nascita di tanti nuovi gruppi terroristici come il famigerato ISIS. Questo semplicemente per dire, che il tentativo da parte degli Stati Uniti durante l’ era OBAMA di “agevolare” la caduta degli stati autoritari nel medio oriente e’ stata miserabilmente negativa per la sicurezza mondiale. Ora, tornando a GIULIO REGENI, ho cercato di osservare questa vicenda da un’altra prospettiva: sembrerebbe che appunto il nostro connazionale orbitava nella galassia dell’ Attivismo ed era, legittimamente, in contatto con realtà sindacali locali che si battevano per i diritti umani; ma io mi chiedo, questo giovane e soprattutto onesto ragazzo italiano, era consapevole all’elevato rischio che si sarebbe esposto esercitando anche la più mite e democratica forma di protesta in un paese dove il Termine legalità e rispetto dei diritti umani non è mai stato presente in quel tipo di Stato Islamico?? Io sono convinto che questa domanda possa offrire molte spiegazioni su quanto purtroppo e’ accaduto , e sono altresì convinto che il nostro Governo non possa andare oltre ad azioni diplomatiche fino ad ora esercitate contro l’ Egitto per una lunga serie di ragioni che mi resta francamente difficile elencare. Ma quello che è sicuramente a mio giudizio probabile, che se invece di un Italiano la vittima fosse stato un ragazzo israeliano o americano, i Servizi Segreti del proprio Paese i veri assassini li avrebbero perseguiti e

 

colpiti in qualsiasi angolo della terra!!.>>.

Ultima modifica ilMercoledì, 10 Giugno 2020 18:04

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.