BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
LAGO DEL FUCINO - STORIA DI UN GRANDE LAGO: La storia del Lago del Fucino comincia in epoca glaciale. La sua superficie, ad oggi, si stima raggiungesse i 155 Km² con una profondità massima di ventidue metri. Era il terzo lago in Italia per estensione, dopo il Lago di Garda e il CARSOLI - LA SCUOLA DI DANZA " THE SOUL FLIES ACCADEMY DANCE " PRESENTA L'ANNO ACCADEMICO DI DANZA 2022/2023 NEL: Con un comunicato stampa, la direzione della scuola di danza di Carsoli , THE SOUL FLIES ACCADEMY DANC , ha presentato il nuovo anno accademico del corso di danza moderna del maestro Umberto D'Alba. Il nuovo anno accademico, è in ABRUZZO - DA OGGI POSSIBILE PRESENTARE LA DOMANDA PER RIMBORSO TASSE UNIVERSITARIE: La Regione Abruzzo contribuirà al pagamento delle tasse per i corsi universitari, per i master di primo e secondo livello e per i corsi di specializzazione post lauream. È quanto prevede l'ultimo avviso pubblicato oggi sullo sportello digitale della Regione BRIONI, FINA | A OTTOBRE TAVOLO AL MISE SU ESUBERI, SCONGIURARE USCITE FORZATE E DISCUTERE DEL FUTURO DELL'AZIENDA: Redazione- “Grazie alle interlocuzioni con i Ministeri del Lavoro e dello Sviluppo economico sulla crisi della Brioni abbiamo ottenuto rassicurazioni che a ottobre verrà riconvocato al MISE il tavolo con azienda e rappresentanti delle lavoratrici e dei lavoratori, come richiesto IN TREMILA PER SWING SOTTO LE STELLE | AD AIELLI LA FESTA VINTAGE PIU' DIVERTENTE DELL'ESTATE MARSICANA: Redazione- La seconda edizione di Swing sotto le Stelle è stata un successo. L’appuntamento, tra i più attesi dell’estate abruzzese, ha fatto registrare circa tremila presenze. Il pubblico, proveniente da ogni angolo d’Abruzzo e da fuori Regione si è lasciato FINA SU CARENZA SERVIZIO 118 NEL PNALM | QUESTIONE NON PIU' ELUDIBILE DALLA REGIONE: Redazione- “Sono senza dubbio un messaggio chiaro alla Regione Abruzzo, le centinaia di firme raccolte a Pescasseroli e tra le comunità del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise: la questione del ripristino della piena operatività del servizio di 118 con DOMENICA 14 AGOSTO NELLA RUBRICA DIALOGHI LA STORIA DELLA FILLEA: Redazione- Nel 124esimo incontro della rubrica “Dialoghi, la domenica con un libro” Michele Fina presenterà con Marielisa Serone D’Alò (filosofa e ideatrice di contenuti audiovisivi) e Alessandro Genovesi (segretario generale FILLEA CGIL) il libro di Serone D’Alò “136 giorni di battaglie. La storia della FILLEA CGIL POSTE ITALIANE: COLLELONGO, ANNULLO FILATELICO PER LA FESTA PATRONALE DI SAN ROCCO: Redazione- In occasione della Festa Patronale di San Rocco a Collelongo, martedì 16 agosto, su richiesta del Comitato Feste Patronali Maria SS. Assunta e San Rocco, Poste Italiane attiverà un servizio postale temporaneo con bollo speciale. Presso la postazione, allestita in RIVOGLIO I MATIA CON ANTONELLA RUGGERO | L'ULTIMO ROMANZO DI DARIO ZIZZO: Redazione- "Rivoglio i Matia, con Antonella Ruggiero" di Dario Zizzo è un romanzo di narrativa generale   in   forma   di   lettera,   scritta, il trenta aprile del 2019, dal protagonista, il quarantottenne Agilulfo, aspirante scrittore, ad Arianna da cui è stato lasciato; BAMBINO DI OTTO ANNI LASCIATO DA SOLO PER ORE IN MACCHINA DALLA NONNA | ERA IN SALA BINGO: Redazione- I genitori avevano pianificato una vacanza e avevano deciso di lasciare loro figlio dalla nonna. Lo stesso bambino di 8 anni che proprio la nonnina ha dimenticato in auto per ore perché troppo presa da altri pensieri. E dalla

LIBIA NEWS, CALMA APPARENTE O POSSIBILE ACCORDO? INTERVISTA ESCLUSIVA A FRANCESCO MACRI’

In evidenza Andreotti, Cossiga, Bush,Erdofan,Putin, Macrì Andreotti, Cossiga, Bush,Erdofan,Putin, Macrì

Redazione- Da giorni si parla più poco della guerra in Libia pericolosamente alle nostre porte, cosa ne pensa Sig. Macri’? Ci offre una Sua analisi?

<<Rispondo con molto piacere ad una materia me molto cara, questione che tra l’altro da giorni stò seguendo con molto interesse. In effetti sia le truppe del Generale HAFTAR sia quelle di AL- SERRAJ sembrano aver allentato gli scontri fino a pochi giorni fa molto violenti e sanguinosi, che avevano visto ormai la guerra vicina ad una fase drammaticamente conclusiva. Poi, anche se l’attenzione mediatica internazionale si e’ spostata sulla questione Coronavirus, sembra che le armi improvvisamente tacciano in maniera assordante. Perché? Come mai? C’è stato per caso un accordo sfuggito alle cancellerie internazionali? Provo a formulare una mia analisi, anche se devo subito dire mi appare potenzialmente negativa per il nostro Paese. Da poco tempo come tutti sapete, abbiamo avuto una new entry sul palcoscenico Libico, un nuovo attore di nome RECEP TAYYIP ERDOGAN, che a dire il vero è stato sempre presente o meglio “influente” in quel film, ma da poco ha assunto il ruolo di vero protagonista, con il massiccio invio di truppe e armamenti in soccorso del povero AL- SERRAJ, apparentemente lasciato troppo solo dalla comunità internazionale che lo aveva riconosciuto inizialmente quale legale rappresentante del governo libico. C’ è quindi da chiedersi il motivo di questa scelta turca, che ha tra l’altro ha irritato l’Amministrazione Trump insieme a quella europea, che hanno intimato vanamente più volte a Erdogan il rispetto assoluto riguardo l’embargo di armi verso i due belligeranti. E’ mia opinione, che da tempo la Turchia come tutti poi sanno, ha intrapreso energicamente una fase di politica estera che ha visto prima una vera e propria invasione della Siria, poi a seguire, una netta azione militare in Libia contro l’esercito del generale HAFTAR, con l’impiego massiccio di molti uomini sul teatro operativo. Questo con tutta evidenza, in relazione alle enormi ricchezze del sottosuolo libico, gas e petrolio in primis, oltre che una posizione geopolitica assolutamente strategica. E noi? L’ Italia? Che fine abbiamo fatto? A queste domande non è facile rispondere anzi imbarazzante! E mi spiego: l’ITALIA in questi anni ha investito moltissimo il Libia, con l’invio di osservatori, mezzi, formazione, sanità, risorse e soprattutto Intelligence. Avere una situazione “fuori controllo” ai nostri confini, ci ha obbligato a scelte anche economicamente molto pesanti, a partire dal controllo sul fenomeno migratorio fino alla protezione delle nostre aziende energetiche fondamentali per il fabbisogno di materia prima. Certamente di fronte a questa improvvisa mutazione dello scenario geopolitico, ovvero con l’ingresso della Turchia, stà venendo meno quel ruolo strategico che tutto il mondo ci invidiava, che rischia di vanificare tutti gli sforzi diplomatici di tanti anni di duro lavoro e investimenti a cui ora più che mai la nostra POLITICA ESTERA deve tornare velocemente Protagonista! Io ho seri dubbi che DI MAIO sia sufficientemente preparato a svolgere azioni di politica estera di questo livello, ma di fronte ad una situazione così strategica per l’ITALIA, si ritrovi quella assoluta collaborazione BIPARTISAN!! Sono più che convinto, tornando su questo misterioso assordante “cessate il fuoco”, che sia in atto un pericoloso ( per noi ) accordo Spartitorio tra Erdogan e Putin che rischia di vanificare, ripeto, il grande lavoro e ruolo del nostro Paese!!

E cosa fare Macri’ a Suo giudizio ?

Bella domanda. L’unica via, seppur molto stretta, correre come al solito a WASHINGTON e chiedere AIUTOOO al “ Gigante Buono”……!!! Come sempre il grande Giulio Andretotti sapeva fare!!!!!

INTERESSANTISSIMO.! GRAZIE!!

A VOI>>.

Ultima modifica ilVenerdì, 12 Giugno 2020 14:49

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.