BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
DUE MILIONI DI ITALIANI ANCORA SENZA CASSA INTEGRAZIONE, MA IL GOVERNO PENSA AD ELARGIRE SOLDI PER I MIGRANTI: Redazione-  L’estate è ormai entrata nel vivo e le calde temperature unite al fenomeno immigrazione, ne danno chiara testimonianza. In tutti è chiaro il desiderio di mettere alle spalle il pesante periodo caratterizzato dal lockdown.Nonostante la voglia di andare avanti è 28 NUOVI POSITIVI AL COVID-19 NEL LAZIO- 18 DAL BANGLADESH: Redazione- Coronavirus, i dati del Lazio comunicati dall'assessorato alla Sanità della Regione sulla pagina Facebook dedicata, e dall'assessore Alessio D'Amato in conferenza stampa. I nuovi positivi registrati nel Lazio nelle ultime 24 ore sono 28, di cui 22 di importazione (il SPAVENTOSO INCIDENTE AUTOSTRADALE SULL’A25 TRA I CASELLI DI PESCINA E COCULLO: FERITI IN GRAVI CONDIZIONI: Redazione- Grave incidente stradale, alle 19, sull'A25, Roma-Pescara, all'altezza di Pescina, in direzione Cocullo, nel territorio della provincia dell'Aquila. Si sono scontrate tre auto, che erano dirette verso Cocullo. Ci sono tre feriti. Il traffico è bloccato. Sul posto il PD ABRUZZO- URGENTE RIPRISTINARE SERVIZI DELLE BIBLIOTECHE REGIONALI NEI CAPOLUOGHI: Redazione- Le vicende legate all'emergenza Coronavirus e le misure di contenimento atte a limitare la diffusione del CoViD-19 hanno inevitabilmente colpito il sistema bibliotecario nazionale, provocando non solo la sospensione dei normali servizi destinati alla cittadinanza e agli studenti, ma SEN GABRIELLA DI GIROLAMO- UN CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER I COMUNI CON MENO DI 1000 ABITANTI: Redazione- Pochi giorni fa, il Ministro Patuanelli ha firmato un decreto che assegna ad ogni piccolo Comune con popolazione inferiore a 1000 abitanti, 19.330 euro cadauno da spendere per interventi di efficientamento energetico e sviluppo sostenibile.In Abruzzo sono 124 i ROMA- ASIAN FILM FESTIVAL: Redazione- La diciassettesima edizione dell’Asian Film Festival presenta in anteprima 27 lungometraggi e 3 cortometraggi provenienti da 10 paesi dell’Asia orientale (Giappone, Corea del Sud, Cina, Filippine, Hong Kong, Taiwan, Indonesia, Malesia, Thailandia, Vietnam) e avrà luogo, dal 30 luglio BERLUSCA DICE SI AL MES: Redazione- Berlusconi rompe gli indugi e si dichiara nettamente favorevole al MES. Approfittiamo della Sua Clemenza Sig. Macri’ per capire meglio questa scelta di Berlusconi, tra l’altro contraria alla Lega e ai Fratelli d’Italia. <<Io non vorrei francamente distruggere questa PER EDIZIONI LUMEN, E' USCITA LA RISTAMPA DEL LIBRO IN DIALETTO CARSOLANO ATTECCHIA PO'! DEL PROF. ANGELO BERNARDINI: Redazione- E' uscita in questi giorni, per le Edizioni lumen,  la seconda edizione del libro sul dialetto nel carsolano Attecchia po'! del Prof. Angelo Bernardini che, dopo diciassette anni, nel periodo di riposo forzato per il coronavirus, l'ha ripreso, ampliato CONSUNTIVO SUL POTENZIAMENTO FERROVIA- ORA IL MOVETE EVOLVE IN CENTRO STUDI PER LA RINASCITA DELL'ABRUZZO: Redazione- Oggi, ad un anno da quando l’idea di un progetto per il potenziamento della Roma-Pescaraha iniziato a stimolare i fondatori del MO.VE.TE. di Sulmona, Avezzano, L'Aquila, Chieti e Pescara, le “azioni di governo” iniziano a muovere i primi passi SHEROL DOS SANTOS- ESCE DISARMATA, IL TERZO SINGOLO DELLA CANTANTE: Redazione- Con echi di Mozart che incontrano suoni elettronici e rock, nell’estate 2020 Sherol Dos Santos torna a stupire con Disarmata, il nuovo singolo in uscita l’8 luglio per Instant Crush Records.Dopo il primo inedito più intimo e riflessivo, Pleiadi,

STRAGE DI USTICA- 40 ANNI FA LA STRAGE – UNA VERITA’ SENZA NOMI

In evidenza Strage di Ustica Strage di Ustica

Redazione- A 40 anni dalla strage l’ Italia chiede ancora giustizia, ci aiuta Sig. Macri’ quale esperto d’ Intelligence a capire qualcosa?

<<Rispondere a questa domanda senza essere seppur minimamente “di parte” è praticamente a mio giudizio impossibile! Ebbene la “parte” in questo caso che mi sento di dover paradossalmente scagionare sono proprio le Autorità italiane, che seppur nel ruolo quale Paese ospitante ad una delle storie di spionaggio più complesse della storia Repubblicana, hanno svolto quella notte un ruolo più da Comparsa che da attore principale. Cercherò di esprimere con questa mia analisi davvero breve e coincisa e senza troppi giri di parole, l’ Elemento Portante di tutta questa triste vicenda, nella quale persero la vita 81 persone fra passeggeri ed equipaggio catalogando questo disastro aereo al secondo posto sul suolo italiano dal secondo dopoguerra. Innanzi tutto, è bene chiarire subito in quale scenario internazionale l’ Italia si trovava in quel periodo, cosa mio giudizio fondamentale per cercare di comprendere la vicenda in maniera equilibrata, ovvero, a quali minacce il ns Paese era in quel preciso momento storico pericolosamente esposto. Punto primo la tensione nello scenario internazionale era altissima, eravamo ancora in piena guerra fredda, il MURO non mostrava ancora alcuna crepa e l’Italia svolgeva strategicamente il ruolo da Protagonista fra l’EST e l’ OVEST; il terrorismo mediorientale era all’ apice della sua attività criminale, Gheddafi sotto l’influenza Sovietica ci minacciava sistematicamente, cellule palestinesi erano sotto stretto monitoraggio da parte del SISMI, e la Francia in primis seguita dai britannici svolazzava indisturbata fra i cieli europei con aerei caccia pronti a colpire a fronte di una politica estera basata più sui missili che sulla diplomazia. A fronte di tutto questo aggiungerei il ruolo sempre molto “Operativo” degli Israeliani, i quali ( giustamente) non avrebbero   potuto assumere la parte dei camerieri in un banchetto così ricco di pietanze…! Ora, con tutto il più profondo rispetto per i familiari delle vittime che rivendicano ancora giustizia, vorrei riflettere e far riflettere tutti su questo punto: dagli atti processuali è emerso, ed è ormai del tutto accurato, che quella notte nei cieli che partono dal Regno Unito fino al più profondo medio oriente svolazzavano aerei militari libici, italiani, francesi, americani, inglesi e chissà quanti altri ancora; sono altresì convinto leggendo e rileggendo dalle tante fonti aperte, che intorno al volo ITAVIA IH870 si è giocata una delle più complesse e pericolose CYBER WAR di tutta la storia dove si è sicuramente sfiorata probabilmente la guerra e, mi permetto tristemente chiedere: come avrebbe potuto e dovuto diffondere l’ Italia una sacrosanta (per l’ uomo della strada) VERITA’ che avrebbe potuto esporre a rischio milioni di italiani? Il SEGRETO DI STATO è una delle questioni più complicate e controverse del ns Ordinamento Costituzionale , ma, purtroppo, forse averlo fermamente ESERCITATO in questi anni così rigorosamente è stata davvero cosa Saggia.

 

INFINITIVAMENTE GRAZIE SIG MACRI’>>.

Ultima modifica ilDomenica, 28 Giugno 2020 13:29

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.