BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
LAGO DEL FUCINO - STORIA DI UN GRANDE LAGO: La storia del Lago del Fucino comincia in epoca glaciale. La sua superficie, ad oggi, si stima raggiungesse i 155 Km² con una profondità massima di ventidue metri. Era il terzo lago in Italia per estensione, dopo il Lago di Garda e il CARSOLI - LA SCUOLA DI DANZA " THE SOUL FLIES ACCADEMY DANCE " PRESENTA L'ANNO ACCADEMICO DI DANZA 2022/2023 NEL: Con un comunicato stampa, la direzione della scuola di danza di Carsoli , THE SOUL FLIES ACCADEMY DANC , ha presentato il nuovo anno accademico del corso di danza moderna del maestro Umberto D'Alba. Il nuovo anno accademico, è in ABRUZZO - DA OGGI POSSIBILE PRESENTARE LA DOMANDA PER RIMBORSO TASSE UNIVERSITARIE: La Regione Abruzzo contribuirà al pagamento delle tasse per i corsi universitari, per i master di primo e secondo livello e per i corsi di specializzazione post lauream. È quanto prevede l'ultimo avviso pubblicato oggi sullo sportello digitale della Regione BRIONI, FINA | A OTTOBRE TAVOLO AL MISE SU ESUBERI, SCONGIURARE USCITE FORZATE E DISCUTERE DEL FUTURO DELL'AZIENDA: Redazione- “Grazie alle interlocuzioni con i Ministeri del Lavoro e dello Sviluppo economico sulla crisi della Brioni abbiamo ottenuto rassicurazioni che a ottobre verrà riconvocato al MISE il tavolo con azienda e rappresentanti delle lavoratrici e dei lavoratori, come richiesto IN TREMILA PER SWING SOTTO LE STELLE | AD AIELLI LA FESTA VINTAGE PIU' DIVERTENTE DELL'ESTATE MARSICANA: Redazione- La seconda edizione di Swing sotto le Stelle è stata un successo. L’appuntamento, tra i più attesi dell’estate abruzzese, ha fatto registrare circa tremila presenze. Il pubblico, proveniente da ogni angolo d’Abruzzo e da fuori Regione si è lasciato FINA SU CARENZA SERVIZIO 118 NEL PNALM | QUESTIONE NON PIU' ELUDIBILE DALLA REGIONE: Redazione- “Sono senza dubbio un messaggio chiaro alla Regione Abruzzo, le centinaia di firme raccolte a Pescasseroli e tra le comunità del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise: la questione del ripristino della piena operatività del servizio di 118 con DOMENICA 14 AGOSTO NELLA RUBRICA DIALOGHI LA STORIA DELLA FILLEA: Redazione- Nel 124esimo incontro della rubrica “Dialoghi, la domenica con un libro” Michele Fina presenterà con Marielisa Serone D’Alò (filosofa e ideatrice di contenuti audiovisivi) e Alessandro Genovesi (segretario generale FILLEA CGIL) il libro di Serone D’Alò “136 giorni di battaglie. La storia della FILLEA CGIL POSTE ITALIANE: COLLELONGO, ANNULLO FILATELICO PER LA FESTA PATRONALE DI SAN ROCCO: Redazione- In occasione della Festa Patronale di San Rocco a Collelongo, martedì 16 agosto, su richiesta del Comitato Feste Patronali Maria SS. Assunta e San Rocco, Poste Italiane attiverà un servizio postale temporaneo con bollo speciale. Presso la postazione, allestita in RIVOGLIO I MATIA CON ANTONELLA RUGGERO | L'ULTIMO ROMANZO DI DARIO ZIZZO: Redazione- "Rivoglio i Matia, con Antonella Ruggiero" di Dario Zizzo è un romanzo di narrativa generale   in   forma   di   lettera,   scritta, il trenta aprile del 2019, dal protagonista, il quarantottenne Agilulfo, aspirante scrittore, ad Arianna da cui è stato lasciato; BAMBINO DI OTTO ANNI LASCIATO DA SOLO PER ORE IN MACCHINA DALLA NONNA | ERA IN SALA BINGO: Redazione- I genitori avevano pianificato una vacanza e avevano deciso di lasciare loro figlio dalla nonna. Lo stesso bambino di 8 anni che proprio la nonnina ha dimenticato in auto per ore perché troppo presa da altri pensieri. E dalla

STRAGE DI USTICA- 40 ANNI FA LA STRAGE – UNA VERITA’ SENZA NOMI

In evidenza Strage di Ustica Strage di Ustica

Redazione- A 40 anni dalla strage l’ Italia chiede ancora giustizia, ci aiuta Sig. Macri’ quale esperto d’ Intelligence a capire qualcosa?

<<Rispondere a questa domanda senza essere seppur minimamente “di parte” è praticamente a mio giudizio impossibile! Ebbene la “parte” in questo caso che mi sento di dover paradossalmente scagionare sono proprio le Autorità italiane, che seppur nel ruolo quale Paese ospitante ad una delle storie di spionaggio più complesse della storia Repubblicana, hanno svolto quella notte un ruolo più da Comparsa che da attore principale. Cercherò di esprimere con questa mia analisi davvero breve e coincisa e senza troppi giri di parole, l’ Elemento Portante di tutta questa triste vicenda, nella quale persero la vita 81 persone fra passeggeri ed equipaggio catalogando questo disastro aereo al secondo posto sul suolo italiano dal secondo dopoguerra. Innanzi tutto, è bene chiarire subito in quale scenario internazionale l’ Italia si trovava in quel periodo, cosa mio giudizio fondamentale per cercare di comprendere la vicenda in maniera equilibrata, ovvero, a quali minacce il ns Paese era in quel preciso momento storico pericolosamente esposto. Punto primo la tensione nello scenario internazionale era altissima, eravamo ancora in piena guerra fredda, il MURO non mostrava ancora alcuna crepa e l’Italia svolgeva strategicamente il ruolo da Protagonista fra l’EST e l’ OVEST; il terrorismo mediorientale era all’ apice della sua attività criminale, Gheddafi sotto l’influenza Sovietica ci minacciava sistematicamente, cellule palestinesi erano sotto stretto monitoraggio da parte del SISMI, e la Francia in primis seguita dai britannici svolazzava indisturbata fra i cieli europei con aerei caccia pronti a colpire a fronte di una politica estera basata più sui missili che sulla diplomazia. A fronte di tutto questo aggiungerei il ruolo sempre molto “Operativo” degli Israeliani, i quali ( giustamente) non avrebbero   potuto assumere la parte dei camerieri in un banchetto così ricco di pietanze…! Ora, con tutto il più profondo rispetto per i familiari delle vittime che rivendicano ancora giustizia, vorrei riflettere e far riflettere tutti su questo punto: dagli atti processuali è emerso, ed è ormai del tutto accurato, che quella notte nei cieli che partono dal Regno Unito fino al più profondo medio oriente svolazzavano aerei militari libici, italiani, francesi, americani, inglesi e chissà quanti altri ancora; sono altresì convinto leggendo e rileggendo dalle tante fonti aperte, che intorno al volo ITAVIA IH870 si è giocata una delle più complesse e pericolose CYBER WAR di tutta la storia dove si è sicuramente sfiorata probabilmente la guerra e, mi permetto tristemente chiedere: come avrebbe potuto e dovuto diffondere l’ Italia una sacrosanta (per l’ uomo della strada) VERITA’ che avrebbe potuto esporre a rischio milioni di italiani? Il SEGRETO DI STATO è una delle questioni più complicate e controverse del ns Ordinamento Costituzionale , ma, purtroppo, forse averlo fermamente ESERCITATO in questi anni così rigorosamente è stata davvero cosa Saggia.

 

INFINITIVAMENTE GRAZIE SIG MACRI’>>.

Ultima modifica ilDomenica, 28 Giugno 2020 13:29

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.