BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
74ENNE PERDE LA VITA TRAVOLTO DA UNA CATASTA DI LEGNA: Redazione- Incidente mortale a Lanusei, in provincia di Nuoro. Un 74enne è morto dopo essere stato travolto da una catasta di legna mentre era impegnato in alcuni lavoretti nel cortile di una vicina. Secondo quanto si apprende, la legna si JE SUIS DUCROT | ALLA FONDAZIONE TRICOLI DI PALERMO LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI FRANCESCO TERIACA: Redazione- La storia, i luoghi, gli aneddoti e le atmosfere della belle époque siciliana rivivono nel romanzo di Francesco Teriaca intitolato “Je suis Ducrot”, dedicato al grande Victor Ducrot, protagonista della storia sociale, imprenditoriale e culturale dei primi decenni del CONSIGLIO REGIONALE ABRUZZO, MARINELLI | GRAZIE AGLI EMENDAMENTI DEL CENTROSINISTRA UN PRIMO RISULTATO: Redazione- "Le misure approvate ieri dal Consiglio regionale rappresentano un primo passo per dare risposte in favore delle famiglie e delle imprese contro il caro bollette, in favore del comparto dello sport e per rimediare al taglio dei fondi alla PIETRO CASCELLA INEDITO | LE OPERE DEGLI ESORDI A ROMA ( 1938-1961): Redazione- Per la prima volta a Roma, al Casino dei Principi di Villa Torlonia dal 1°dicembre al 19 marzo 2023, la mostra Pietro Cascella inedito. Le opere degli esordi a Roma (1938-1961), a cura dal Comitato Nazionale per le celebrazioni COMMERCIALISTI SALERNO CONVOCATI IN VIDEO ASSEMBLEA, TEMPO DI BILANCI PER IL PRIMO ANNO DI PRESIDENZA DI AGOSTINO SOAVE: “Anche in tempi sempre più gravosi e con un Fisco in perenne evoluzione la nostra Categoria non abdica al suo ruolo fondamentale per la tenuta del Sistema Paese: la nostra dedizione è un valore aggiunto da assurgere a orgoglio nazionale” Redazione-  Si svolgerà RIZZO DJ vs DANIELE RIZZO & XENT | MY SCARS:  Redazione- Dal 2 dicembre 2022 sarà disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme di streaming digitale “MY SCARS” (Sound Management Corporation), il nuovo singolo di Rizzo Dj vs Daniele Rizzo & Xent. “My Scars” è un brano dance autobiografico, che CANTASICILIA, AL VIA IL PRIMO FESTIVAL DELLA CANZONE SICILIANA D'AUTORE: Redazione- Dopo aver trascorso dieci anni in Cina, l’artista valdostano approda a Messina, s’innamora dell’Isola a tre punte e idea un progetto di indiscusso valore culturale. Un progetto organico che ha lo scopo di dare visibilità e aprire spazi artistici I NUOVI APPUNTAMENTI DI ROMA CULTURE 2022 | DAL 30 NOVEMBRE AL 6 DICEMBRE: Redazione- È in partenza una nuova settimana di eventi di Roma Culture con tanti interessanti appuntamenti nell’ambito di Contemporaneamente Roma 2022, la stagione dedicata ai linguaggi più innovativi della cultura contemporanea proposti dalle associazioni vincitrici dell’avviso pubblico triennale di Contemporaneamente CINECITTA' | LA PUPILLA DEL DUCE SCRITTO DA MARIO PACELLI: Redazione- “Cinecittà ha una storia, a volte gloriosa a volte travagliata, che si interseca con la storia del Paese e Mario Pacelli la racconta bene in questo libro. Il suo racconto è suggestivo, preciso perché molto documentato anche nelle pieghe POSTE ITALIANE: IN PROVINCIA DELL’AQUILA DA GIOVEDÌ 1° DICEMBRE IN PAGAMENTO LE PENSIONI COMPRENSIVE DI TREDICESIMA: Redazione- Poste Italiane comunica che le pensioni del mese di dicembre, comprensive di tredicesima, saranno in pagamento a partire da giovedì 1° in tutti i 158 uffici postali della provincia dell’Aquila. In continuità con quanto fatto finora e con l’obiettivo di

ISIS TORNA ALL'ATTACCO| FRANCIA E AUSTRIA NEL MIRINO

In evidenza Macrì,Austria,Francia Macrì,Austria,Francia

Redazione – Poniamo oggi a Francesco Macri’, esperto di Intelligence e Geopolitica, alcune domande in merito alla recrudescenza di azioni terroristiche dello Stato Islamico. Intanto ci domandiamo tutti per quale ragione il bersaglio principale di questi attacchi rimane sempre la Francia, il perche’ e’ stata coinvolta anche l’ Austria e, soprattutto, per quale motivo l’ Italia e’ uscita sempre indenne e al riparo dal fondamentalismo islamico?<<

Domande apparentemente semplici, ma in realtà molto complesse,   parto cmq dalla prima, ovvero per quale motivo la Francia ha subito piu’ degli altri Stati questi innumerevoli ed efferati attacchi. Sicuramente in molti non sanno, tranne gli “addetti” ai lavori, che la Francia non ha mai del tutto dimenticato e abbandonato le sue antiche mire espanzionistiche, che includevano nel suo Impero gli attuali stati della Mauritania, del Senegal, della Guinea, del Mali, della Costa d'Avorio, del Benin, del Niger, del Ciad, della Repubblica Centrafricana, del Congo, oltre all'enclave di Gibuti nell'Africa orientale (Somalia francese). In pratica questo strapotere geopolitico e territoriale francese non poteva non andare in conflitto con le varie anime religiose indipendentiste di questi Stati che, tramite le ali piu’ estreme fondamentaliste, altro non hanno fatto che cercare negli anni di colpire la Francia direttamente al cuore ovvero dentro i suoi confini. In realtà l’ Intelligence Francese e’ sempre stata ben consapevole delle motivazioni politiche che hanno armato i suoi nemici, esponendola di conseguenza a quanto tristemente sta accadendo. Dobbiamo però anche sottolineare, che al di là delle ingiustificabili ( a mio parere) vignette su Maometto, i Servizi Francesi godono all’estero di una mera reputazione, proprio in merito alla “brutalita’ operativa” figlia di un antica cultura coloniale. Il perche’ questa volta e’ toccato all’ Austria e’ semplicissimo: negli ulltimi tre anni il governo austriaco ha chiuso decine di moschee, e rispedito oltre confine moltissimi Imam. Una scelta politica e del tutto rispettabile, ma probabilmente davvero mal gestita. Ultima domanda, sul perche’ il ns Paese e’ stato fino ad ora “rispettato”. Semplicemente per due motivi: il primo che l’ Italia rimane la porta di accesso a tutto il continente africano/mediorientale e di conseguenza qualsiasi attacco avrebbe compromesso la chiusura di questo strategico Varco, il secondo, è che i nostri Governi hanno sapientemente adottato da sempre una politica di dialogo e cooperazione, rispettando le varie religioni e soprattutto sostenendo economicamente tutti coloro ( Imam in primis) che hanno deciso di collaborare per la pace e rispetto delle ns regole democratiche. Una vera e propria scelta di

Intelligence che alla lunga ha sempre pagato!>>.

Ultima modifica ilGiovedì, 05 Novembre 2020 22:40

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.