BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
MONDIALI HOCKEY INLINE| L'ITALIA OGGI IN CAMPO CONTRO IL CANADA: Redazione- Dopo la prova maiuscola di ieri contro la Francia, battuta 4 a 1, l’Italia di coach Luca Rigoni dovrà vedersela oggi con il Canada, tra le favorite per la conquista dell’oro. I canadesi hanno nel loro roster giocatori del ISCRIZIONE CORSO LIS 1° LIVELLO A RIETI| PROROGATA AL 7 OTTOBRE 2021: ISCRIZIONE CORSO LIS 1° LIVELLO A RIETI| PROROGATA  AL 7 OTTOBRE 2021 GRUPPO CONSILIARE UNIONE CIVICA PER CARSOLI, GROTTE DI PIETRASECCA| PERCORSI IPOGEI (SOTTOTRACCIA): Redazione- Dal Gruppo Unione Civica per Carsoli, riceviamo ed integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<<L’argomento gestione della Riserva delle Grotte di Pietrasecca meriterebbe un approfondimento particolare per verificare l’esistenza o meno di incongruenze, forzature o addirittura illegittimità che potrebbero essere state perpetrate SECONDA GIORNATA TORNEO MASCHILE HOCKEY INLINE| L'ITALIA AFFRONTA IL CANADA NEL BIG MATCH DELLE 19:00: Redazione- Seconda giornata del torneo maschile nel Mondiale di Hockey Inline di Roccaraso. Alle 8.30 nel primo match in programma, Argentina battuta 1 a 0 dalla Namibia che rimane a punteggio pieno, dopo la vittoria di ieri sull’India. La Lettonia, -LABIRINTO BOSE'- E' IL NUOVO LIBRO DI GIOVANNI VERINI SUPPLIZI: Redazione- Esistono dei personaggi straordinari nella Storia del Novecento che c’hanno traghettato nel nuovo secolo con classe ed eleganza, attraversando diversi linguaggi artistici. È il caso di Miguel Bosé, figlio della bellissima attrice Lucia e del torero Luis Miguel Dominguín. Dall’esordio cinematografico nel 1973 Giovanni I PAPABOYS ISTITUISCONO IL PREMIO DIFFERENT PER LA 78a EDIZIONE DELLA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA: TRA I PREMIATI ANCHE: Redazione- Nella splendida cornice del chiostro di San Francesco della Vigna a Venezia, si è tenuta lo scorso 10 settembre la cerimonia di assegnazione dei Premi “Different” istituiti dai Papaboys nell’ambito della 78esima edizione della Mostra del Cinema. Sono stati insigniti -GLI APPETITI DEL PANGOLINO- A -UNA MARINA DI LIBRI- | STORIE DI COLPE, INGIUSTIZIE E RIVALSE SOCIALI: Redazione- La casa editrice Edizioni Ex Libris sarà presente a Palermo alla manifestazione “Una Marina di libri con la presentazione del libro “Gli appetiti del Pangolino – Storie di colpe, ingiustizie, rivalse”; l’appuntamento con i lettori è programmato per sabato ESORDIO CON VITTORIA DEGLI AZZURRI AI MONDIALI DI HOCKEY INLINE: Redazione- Grandissima prova della Nazionale Italiana al torneo maschile dei Mondiali di Hockey Inline 2021 di Roccaraso. Gli Azzurri, grazie ad una prestazione maiuscola, schiantano la Francia con il punteggio di 4 a 1, all’esordio nella manifestazione. Bella gara di MONDIALI HOCKEY INLINE 2021| NEL TORNEO MASCHILE PARTONO BENE CANADA E REPUBBLICA CECA: Redazione- Inizia con una vittoria il Mondiale del Messico che batte, nel quarto incontro di giornata del torneo maschile, Cina Taipei per 2 a 1. Il Canada conferma il pronostico della vigilia, imponendosi per 6 a 3 sulla Slovacchia, nel POSTE ITALIANE: L’AQUILA, NUOVA ILLUMINAZIONE LED PER 11 UFFICI POSTALI DELLA PROVINCIA: Redazione- Proseguono anche in provincia dell’Aquila gli interventi di Poste Italiane che consentiranno all’azienda di raggiungere entro il 2030 l’obiettivo di “zero emissioni nette di anidride carbonica”, come previsto dal Piano strategico “2024 Sustain & Innovate”, che mette al centro della

DRAMMATICA CONFERMA | LE STRAGI DI CAPACI E VIA D'AMELIO SI POTEVANO EVITARE!

In evidenza Il Presidente della Repubblica Mattarella Il Presidente della Repubblica Mattarella

Redazione - Nessuno forse meglio di Francesco Macri' esperto nel settore Sicurezza, e sopratutto esperto proprio nel settore bomb-jammer, ci puo' aiutare a capire meglio la notizia trasmessa sulle reti Mediaset nella trasmissione " LE IENE" (https://www.iene.mediaset.it/video/bomb-jammer-falcone-e-borsellino_1050220.shtml ) dove con un accurato e preciso Servizio viene tristemente spiegato che sia Giovanni Falcone sia Paolo Borsellino se equipaggiati di una tecnologia denominata Jammer si sarebbero potuti salvare. Notizia davvero sconcertante da quando si apprende nel Servizio, se ovviamente confermata, stà nel fatto che gia' dal 1991 l'allora PM Antonio Di Pietro venne equipaggiato di questa tecnologia che avrebbe tecnicamente interrotto la comunicazione fra il telecomando e l'ordigno causa delle due stragi.Vi ringrazio per avermi dato la possibilità di esprimere la mia opinione su questa a dir poco sconcertante notizia, anzi direi proprio Conferma su quanto da me storicamente sostenuto ( anche con la pubblicazione di un libro) sull 'esistenza e disponibilità dei sistemi Jammer già molto prima dei due grandi attentati siciliani. Non vi nascondo che la sera stessa che e' stato trasmesso il Servizio delle Iene, sono stato contattato dal mio amico Salvatore Borsellino il quale mi ha invitato a contattare la redazione delle Iene per avere maggiori informazioni. Inutile sottolineare che sulla questione Jammer fui il primo a gettare il sasso nello stagno tanti anni fa, proprio in relazione al tipo di professione che svolgevo, che era appunto nei sistemi tecnologici di protezione ai soggetti a rischio ( magistrati in primis). Pero' ora concentriamoci , senza rivangare tutto il mio storico professionale e mediatico che mi ha visto purtroppo protagonista in questa assurda vicenda facilmente visibile e verificabile su internet, sulla notizia molto attendibile in possesso delle Iene che conferma che gia' nel 1991   "qualcuno installo' e autorizzo' un sistema Jammer nella macchina di servizio di Antonio Di Pietro. Gia' questo se confermato sarebbe di una gravità mostruosa e ancor piu' sconcertante e' stato il comportamento di Di Pietro che incalzato dal bravissimo giornalista Alessandro Politi e' palesemente e fisicamente scappato di fronte al microfono. Ora, non voglio entrare in alcuna polemica con nessuno, sottolineo specialmente di fronte a questo   assordante silenzio della grande stampa e tv, ma una cosa e' certa, che sia il sottoscritto, sia Salvatore Borsellino sia l' ex magistrato Antonio Ingroia, di certo, non arretreremo di in centimetro fino a quando non si sara' fatta piena luce su questa tragica vicenda, che come tante altre getta una macchia indelebile sulla nostra storia Repubblicana. Credo che la nostra Azione debba trovare

piu' che mai sostegno dalle parole pronunciate ieri l' altro dal Presidente Mattarella sulla mafia: O SI E' CONTRO, O SI E' COMPLICI!

Ultima modifica ilMartedì, 25 Maggio 2021 20:30

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.