BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
DI GIROLAMO | ANCHE LA TERAMO MARE TRA LE INFRASTRUTTURE PER AMMODERNARE L’ABRUZZO: Redazione- C’è anche la “Teramo mare” tra le ulteriori 44 opere pubbliche sbloccate con commissariamento in continuità con il lavoro del Movimento 5 Stelle e dei precedenti governi del presidente Giuseppe Conte. Un risultato per il quale ho molto lavorato IL PREMIO PRATOLA PUNTA SULLA PACE E SULLA SOLIDARIETA': Redazione- Sarà all’insegna della pace e della solidarietà l’undicesima Edizione del Premio Nazionale Pratola 2021 che andrà in scena venerdì 25 giugno dalle ore 18.00, presso la struttura Santacroce Meeting di Sulmona. Nell’anno del decennale della manifestazione, l’Associazione Futile Utile FRANCESCO TORGE| CUORE BUCATO: Redazione- La musica e il testo sembrano essere stati composti l’una per l’altro nel nuovo – ed unico del 2021 – singolo del cantante abruzzese Francesco Torge. “Cuore bucato” è il titolo del nuovo brano che sarà disponibile su tutte MICHELE FINA INCONTRA GIOVANNI LOLLI E UMBERTO GENTILONI: Redazione- Saranno l'onorevole Giovanni Lolli e Umberto Gentiloni, professore di storia contemporanea all'Università La Sapienza di Roma, gli ospiti del 64esimo incontro della rubrica di Michele Fina, intitolata "Dialoghi. La domenica con un libro". Il dialogo - sul libro di Gentiloni CELANO - SI RIBALTA GRU AD ORTONA DEI MARSI, MUORE 59ENNE DI CELANO, LASCIA MOGLIE E 3 FIGLI, APERTA INCHIESTA: Redazione- Purtroppo ancora un incidente nortale sul lavoro. Ad Ortona dei Marsi, in provincia dell’Aquila. A perdere la vita Antonio Cicchetti, 59enne di Celano.Dalle prime notizie, sembra che il Cicchetti  è stato schiacciato dal ribaltamento della la gru che stava guidando..Dipendente LECCE DEI MARSI - MARCO,IL CUCCIOLO NATO DA UNA COPPIA DI AQUILE REALI: Redazione- Lecce nei Marsi da pochi giorni ha un nuovo abitante e questa volta si tratta di un piccolo cucciolo di Aquila Reale.Si chiama Marco ed è stato annunciato tramite il profilo Facebook del Vicesindaco Barile, che ha postato dei ABRUZZO - QUARESIMALE " ARRIVANO 600 MILA EURO PER IL TERZO SETTORE ": Redazione- Ammontano a 600 mila euro le risorse finanziarie messe a disposizione degli enti del Terzo Settore. Lo comunica l'assessore regionale alle Politiche sociali, Pietro Quaresimale, dopo che la Giunta regionale su suo impulso ha dato il via libera alla ABRUZZO - IMPRUDENTE " SEI MILIONI PER LA PREVENZIONE DANNI FORESTE: Redazione-  Sei milioni di euro per finanziare interventi volti alla prevenzione dei danni alle foreste abruzzesi derivanti da incendi, dissesto idrogeologico ed attacchi parassitari, con contributi in conto capitale al 100% che possono arrivare fino a 300mila euro: sono aperti ABRUZZO - PER DUE GIORNI LA REGIONE DIVENTA CAPITALE DEL CICLOTURISMO ITALIANO: Redazione- Il mondo del cicloturismo italiano si ritrova in Abruzzo per una due giorni che di fatto apre la stagione estiva 2021. Domani e dopodomani sono previsti due eventi a Pescara organizzati dalla Regione Abruzzo, Legambiente e Isnart-Unioncamere: venerdì 18 POSTE ITALIANE: AD AVEZZANO E TAGLIACOZZO TRE CARTOLINE DEDICATE ALLA FESTA DELLA MUSICA: Redazione- Anche nella Marsica Poste Italiane celebra la Festa della Musica, in programma il 21 giugno in tutto il mondo. L’evento, nato in Francia nel 1982 da un’iniziativa del Ministero della Cultura, è diventato un fenomeno sociale a partire dal 1985,

DRAMMATICA CONFERMA | LE STRAGI DI CAPACI E VIA D'AMELIO SI POTEVANO EVITARE!

In evidenza Il Presidente della Repubblica Mattarella Il Presidente della Repubblica Mattarella

Redazione - Nessuno forse meglio di Francesco Macri' esperto nel settore Sicurezza, e sopratutto esperto proprio nel settore bomb-jammer, ci puo' aiutare a capire meglio la notizia trasmessa sulle reti Mediaset nella trasmissione " LE IENE" (https://www.iene.mediaset.it/video/bomb-jammer-falcone-e-borsellino_1050220.shtml ) dove con un accurato e preciso Servizio viene tristemente spiegato che sia Giovanni Falcone sia Paolo Borsellino se equipaggiati di una tecnologia denominata Jammer si sarebbero potuti salvare. Notizia davvero sconcertante da quando si apprende nel Servizio, se ovviamente confermata, stà nel fatto che gia' dal 1991 l'allora PM Antonio Di Pietro venne equipaggiato di questa tecnologia che avrebbe tecnicamente interrotto la comunicazione fra il telecomando e l'ordigno causa delle due stragi.Vi ringrazio per avermi dato la possibilità di esprimere la mia opinione su questa a dir poco sconcertante notizia, anzi direi proprio Conferma su quanto da me storicamente sostenuto ( anche con la pubblicazione di un libro) sull 'esistenza e disponibilità dei sistemi Jammer già molto prima dei due grandi attentati siciliani. Non vi nascondo che la sera stessa che e' stato trasmesso il Servizio delle Iene, sono stato contattato dal mio amico Salvatore Borsellino il quale mi ha invitato a contattare la redazione delle Iene per avere maggiori informazioni. Inutile sottolineare che sulla questione Jammer fui il primo a gettare il sasso nello stagno tanti anni fa, proprio in relazione al tipo di professione che svolgevo, che era appunto nei sistemi tecnologici di protezione ai soggetti a rischio ( magistrati in primis). Pero' ora concentriamoci , senza rivangare tutto il mio storico professionale e mediatico che mi ha visto purtroppo protagonista in questa assurda vicenda facilmente visibile e verificabile su internet, sulla notizia molto attendibile in possesso delle Iene che conferma che gia' nel 1991   "qualcuno installo' e autorizzo' un sistema Jammer nella macchina di servizio di Antonio Di Pietro. Gia' questo se confermato sarebbe di una gravità mostruosa e ancor piu' sconcertante e' stato il comportamento di Di Pietro che incalzato dal bravissimo giornalista Alessandro Politi e' palesemente e fisicamente scappato di fronte al microfono. Ora, non voglio entrare in alcuna polemica con nessuno, sottolineo specialmente di fronte a questo   assordante silenzio della grande stampa e tv, ma una cosa e' certa, che sia il sottoscritto, sia Salvatore Borsellino sia l' ex magistrato Antonio Ingroia, di certo, non arretreremo di in centimetro fino a quando non si sara' fatta piena luce su questa tragica vicenda, che come tante altre getta una macchia indelebile sulla nostra storia Repubblicana. Credo che la nostra Azione debba trovare

piu' che mai sostegno dalle parole pronunciate ieri l' altro dal Presidente Mattarella sulla mafia: O SI E' CONTRO, O SI E' COMPLICI!

Ultima modifica ilMartedì, 25 Maggio 2021 20:30

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.