BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'INFERNO E' SCESO IN ABRUZZO BRUCIA MEZZA REGIONE: Una giornata per la nostra regione da dimeticare, afferrata da ogni dove da incendi, sfollamenti e tanta paura.  La Costa dei Trabocchi è sotto l’attacco del fuoco, completamente bruciata la pinetina di Vallevò storico polmone verde sul mare che sovrasta l’omonimo CARSOLI - DOPO GIORNI SENZA POSITIVI TORNA UNA SEGNALAZIONE DI POSITIVITA': L'ASL ha comunicato al Sindaco elia Nazzarro, la positività di un cittadino Crseolano, si tratta di una persona non vaccinata, che in qesto moment si trova in isolamento fiduciario presso la propria abitazione.  CARSOLI- GRANDE SUCCESSO PER IL PRIMO RADUNO REGIONALE VESPA:  Una domenica all'insegna della Vespa, quella appena trascorsa a Carsoli, e tutto grazie al VESPA CLUB CARSOLI, e al suo presidente Fulvio De Santis. Una splendita manifestazione, ce ha portato nel borgo di Carsoli tantissime Vespa, recenti e datate, ma INCENDI, PD| PREOCCUPAZIONE, IMPEGNO MASSIMO E COESIONE NECESSARIA: Redazione- “Il Partito Democratico regionale esprime sconcerto e preoccupazione per la gravità dell’emergenza che stanno affrontando diversi territori, a cominciare dalla città di Pescara, a causa degli incendi che si sono sviluppati nella giornata di oggi”: lo dichiarano Michele Fina ARICCIA| FANTASTICHE VISIONI: Redazione- Palazzo Chigi di Ariccia (RM) ospita fino al 13 agosto Fantastiche Visioni, un’occasione per rivivere le bellezze architettoniche seicentesche, che incontrano quelle letterarie dell’Italia rinascimentale, la musica popolare e un ironico salto negli Anni Ottanta. Tutto questo attraverso un SOLIDARIETA' AL PROF. GRAVELLI, CAVALIERE AL MERITO DELLA REPUBBLICA: Redazione- “E' paradossale che da Galileo a Semmelweis la storia delle inutili repressioni del pensiero scientifico non abbia insegnato la prudenza alle autorita' decisionali” "Siamo pertanto completamente solidali con il il Prof. Garavelli, minacciato di provedimenti disciplinari per aver osato esprimere, pur in NELLA CHIESA DI SAN GIOVANNI AD AVEZZANO LE SPOGLIE MORTALI DELLA SERVA DI DIO MADRE MARIA TERESA CUCCHIARI: Redazione- Si è tenutai, 31 luglio, alle 10.30, nella chiesa di San Giovanni ad Avezzano, la solenne Celebrazione Eucaristica, presieduta dal Monsignor Pietro Santoro, dedicata alla Serva di Dio Madre Teresa Cucchiari, fondatrice, nel 1762, dell'istituto religioso femminile delle Suore NASCE SPAZIO TEVERE POINT: Redazione-  il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti ha inaugurato il Centro di Sosta Tevere Point, uno spazio gestito da Under35 volto ad agevolare la fruizione della Valle del Tevere e a consolidare il percorso ciclopedonale tra la Riserva Regionale TIQ | TEATRO IN QUOTA 2021 IL LINGUAGGIO PRESENTE (10 - 23 AGOSTO 2021): Redazione- Linguaggio: In senso ampio, la capacità e la facoltà, peculiare degli esseri umani, di comunicare pensieri, esprimere sentimenti, e in genere di informare altri esseri sulla propria realtà interiore o sulla realtà esterna, per mezzo di un sistema di MANTOVANELLI | PITTORE E SCENOGRAFO VENETO A L’AQUILA (1951-1981): Redazione- Neanche i tanti rinvii provocati dal Covid-19 sono riusciti a spegnere gli entusiasmi e a frenare le iniziative della One Gallery, che giovedì 5 agosto alle ore 17:30 riapre le sue porte a L’Aquila - Via Roma 67 con

CAPACI E VIA D' AMELIO | IL GRANDE MISTERO SUI BOMB-JAMMER

In evidenza Macrì-Bomb- Jammer Macrì-Bomb- Jammer

Redazione - Quando giorni fa hanno trasmesso il servizio televisivo delle IENE riguardante il Bomb Jammer, ( https://www.iene.mediaset.it/video/bomb-jammer-falcone-e-borsellino_1050220.shtml ) subito abbiamo ipotizzato che al centro di questo scoop c’era lo zampino di Francesco Macri', esperto in Sicurezza e specializzato proprio in queste tecnologie, fautore di pubblicazioni e numerosi articoli di stampa sulla scottante questione "Jammer/Falcone/Borsellino". Lo abbiamo cosi subito contattato   e ci ha rilasciato questa scottante intervista:<<

Allora signor Macri', ci sembra che qualcosa inizia finalmente a muovere intorno a questa misteriosa vicenda, o no?

Non ne sono ancora certo, visto il muro di gomma nel quale sono andato a sbattere per troppi anni.. ma inizio a Sperare!

Ci spiega meglio sig. Macri'?

Come ben sapete, il sottoscritto tanti anni fa dichiaro' pubblicamente che sia Giovanni Falcone prima, che Paolo Borsellino poi, si sarebbero potuti salvare dalle cariche esplosive usate nei due grandi attentati. In pratica, senza rivangare le mie decennali battaglie, portai a conoscenza l'opinione pubblica che gia' all'epoca di quelle stragi, esisteva una tecnologia denominata JAMMER che se utilizzata avrebbe bloccato i telecomandi usati per fare brillare il tritolo nelle stragi di Capaci e via D'Amelio. E tutti ovviamente sapete, che addirittura decisi due anni fa di far pubblicare un libro su questa triste pagina di storia nella veste di protagonista.

Da quello che ricordiamo Lei si e' sempre battuto perche' su questa vicenda si facesse luce, vero?

Non vero, VERISSIMO! Tutti ormai sanno che l'unica persona che ha veramente creduto nella mia battaglia e' stato Salvatore Borsellino, il fratello di Paolo, il quale non ha mai indietreggiato di un solo centimetro su questa storia al fine di accertare la verità!

A questo punto? cosa prevede dopo la trasmissione delle IENE in cui appare chiaro che queste tecnologie denominate Jammer erano gia' utilizzate in precedenza?

A questo punto molti sono i fatti che ritengo estremamente positivi: il primo che nella trasmissione TV e' emerso in tutta la sua drammaticità che già nel 1991 Antonio Di Pietro era equipaggiato di tale Tecnologia che lo avrebbe messo in sicurezza dagli ordigni comandati a distanza; e qui qualcuno dovra' finalmente spiegare come mai ne a Giovanni Falcone ne a Paolo Borsellino fu fornito questo Apparato Tecnologico; altro fatto positivo, e qui mi fermo, di aver appreso da fonti di stampa, che il CODACONS ha presentato un Esposto Denuncia alle Procure di Palermo e Caltanisetta (https://www.codaconsicilia.it/bomb-jammer-falcone-borsellino-salvare/ ) dopo quanto emerso dalla trasmissione televisiva delle IENE sulle reti Mediaset per far luce su questa misteriosa e inquietante vicenda.

Perchè ha usato il termine " e qui mi fermo" ?

Per il semplice motivo che intorno a questo circo mediatico di questi ultimi giorni qualcosa non mi torna, e se finalmente la magistratura deciderà come sembra di fare veramente luce, sarò estremamente lieto di dare tutto il

mio contributo CON LE TANTE INFORMAZIONI IN MIO POSSESSO>>..

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.