BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
SQUILIBRI | DOMANI 23 GIUGNO ULTIMA SERATA: Viaggi, miti, amori, talenti e tanto altro ancora sul palco del Festival Redazione-  Un intenso appuntamento con Stefania Andreoli, un viaggio interiore al tramonto con Ludovico Tersigni, un pubblico attento di fronte al racconto di un'amicizia ideale tra Anna Cherubini e GLI ASSALTI FRONTALI SABATO 22 GIUGNO A ORTONA (CHIETI) PER LA FESTA DI RADIO CITTA’ PESCARA: Redazione-  Sabato 22 giugno, dalle ore 15 alle ore 3, a Villa Ada, in contrada San Giuliano 7 a Ortona (Chieti), si svolgerà l'Early Summer Fest 2024 a sostegno di Radio Città Pescara. Una maratona che prevede 12 ore di L’ABRUZZO A LORICA, DAL 24 AL 28 GIUGNO PER RADUNO INTERAPPENINICO | AL VIA IL PRIMO DEI TRE RADUNI TECNICI: Redazione-  L’Abruzzo, risponde affermativamente alla chiamata per il primo Raduno Tecnico degli atleti FISI dello Sci Nordico Appenninico e lo fa attraverso l’apprezzata e giovane figura dell’atleta Alessia Basile e quella dell’allenatrice e preparatrice Elena Como. A ideare e proporre I NUOVI APPUNTAMENTI DELL’ESTATE ROMANA DAL 22 AL 25 GIUGNO 2024: Redazione-  In partenza un weekend all’insegna della cultura, dell’arte e dello svago con l’Estate Romana 2024, il calendario di iniziative promosse dall’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale che, fino al 15 ottobre, animeranno tutta la città con proiezioni cinematografiche, spettacoli DIREZIONE IMPRESA MAGAZINE, LA PROMOZIONE DELLE IMPRESE MERIDIONALI E LA SCOPERTA DELLE OPPORTUNITÀ ECONOMICHE DI MONTRÉAL: Redazione-  La scorsa settimana è stata particolarmente importante per la promozione delle imprese e delle eccellenze italiane in Canada. Il giornalista Domenico Letizia, direttore della rivista trimestrale Direzione Impresa Magazine, ha svolto una missione a Montréal per incontrare la comunità LUCA MILANO (RAI KIDS) A PREMI MOIGE: - SCOPO DEL SERVIZIO PUBBLICO E’ QUELLO DI DIVERTIRE ED EDUCARE -: Redazione-  “Come servizio pubblico il nostro scopo è quello di divertire ed educare, ma anche formare, perché la tolleranza, l’inclusione, la parità di genere e la democrazia si imparano sin da piccoli”. Lo ha affermato il direttore di Rai Kids, DALLA MUSICA CLASSICA ALLE SONORITÀ ETNICHE AL VIA A ROMA - MELODIE IN VILLA -: Redazione-  Dalle musiche del Settecento, alle arie d’opera ottocentesche con uno sguardo alle melodie degli albori del Novecento, passando per il cantautorato italiano fino alle sonorità della musica etnica. In occasione della Festa della Musica 2024, prende il via Melodie ALL’AQUILA CONVEGNO SULLA L. 194/78. UIL ABRUZZO: - PIENA ATTUAZIONE DELLA LEGGE E MAGGIORI TUTELE PER LE DONNE -: Redazione-  Si è tenuto questa mattina al Palazzetto dei Nobili dell’Aquila l’incontro organizzato dal Coordinamento Pari opportunità Uil Abruzzo sulla Legge 194/78. Al dibattito su un argomento di grandissima attualità come quello dell’aborto volontario sono intervenuti: Ivana Veronese, segretaria nazionale Uil; Michele Lombardo, segretario generale Uil Abruzzo, Gianna Tollis, VENERDÌ 5 LUGLIO - L'ESTETICA DELLA DEFORMAZIONE. PROTAGONISTI DELL'ESPRESSIONISMO ITALIANO - E - A JOUR - |: Redazione-  Una delle stagioni più originali della cultura artistica italiana della prima metà del XX secolo è rappresentata dall’espressionismo italiano degli anni Venti-Quaranta che, pur sviluppato in gruppi e sodalizi più o meno definiti e longevi, ha apportato alla ricerca PASSEGGIATE PER GLI ABRUZZI DI FERDINAND GREGOROVIUS | PRESENTAZIONE MERCOLEDÌ 26 GIUGNO, ALLE 17.30, A ROMA: Redazione-  Mercoledì 26 giugno, alle 17:30, verrà presentato a Roma, presso il Senato della Repubblica – Sala Caduti di Nassirya (Palazzo Madama, 11) Passeggiate per gli Abruzzi nella settimana di Pentecoste del 1871 di Ferdinand Gregorovius (1821-1891), volume curato e

APERTURA DELLA CACCIA,CONTO ALLA ROVESCIA E C'E' IL CASO CINGHIALI

In evidenza APERTURA DELLA CACCIA,CONTO ALLA ROVESCIA E C'E' IL CASO CINGHIALI

Redazione-Conto alla rovescia per l'apertura della caccia in Abruzzo, prevista per i 3 settembre, nei giorni in cui esplode la polemica per il soprannumero dei cinghiali, a seguito della morte di Cristian Carosi, tabaccaio aquilano che ha centrato con la sua automobile un ungulato, che gli ha tagliato la strada, e delle tante proteste degli agricoltori imponenti davanti ai branchi che devastano le loro colture, comprese quelle del pregiato zafferano, e i vigneti, proprio alla vigilia della vendemmia.

L'assessore regionale Dino Pepe garantisce che la stagione venatoria è stata pensata nei tempi e nelle regole proprio per implementare gli abbattimenti dei cinghiali.

La pensa all'opposto il consigliere regionale di Forza Italia Mauro Febbo, che accusa la Regione di aver posto vincoli e limitazioni territoriali che renderanno del tutto velleitario questo obiettivo. Il Wwf protesta infine per la caccia concessa in modo indiscriminato ad uccelli in via di estinzione

Queste comunque le date e le specie interessate:  ci saranno tre giornate di preapertura da appostamento alla tortora e ai corvidi i giorni 2, 5 e 6 settembre.

A partire dalla terza domenica di settembre, apertura della caccia al fagiano, alla lepre, quaglia e volpe.

Il 3 ottobre apertura generale a tutte le specie migratrici, alla coturnice, alla starna.
 caccia collettiva (braccata e girata) al cinghiale, che e terminerà il 2 gennaio; nelle zone soggette al Piano d'Azione per la tutela dell'orso bruno Marsicano (Patom)  si aprirà invece il 1 novembre e terminerà il 31 gennaio. 

"Elemento di rilevante novità per il cinghiale - sottolinea Pepe - è l'introduzione, in via sperimentale, della caccia di selezione che si potrà effettuare attraverso la redazione appositi piani di prelievo suddivisi per sessi e classi di età, anche oltre i mesi tradizionali di caccia. Questa innovazione si inserisce nella ferma volontà della Regione di limitare gli impatti negativi della specie sulle attività agricole abruzzesi”.

Il consigliere Febbo però boccia il calendario venatorio, ritenendolo del tutto inefficace per contrastare la proliferazione incontrollata dei cinghiali.

Con l'allargamento del divieto nelle zone presenza stabile dell’orso, si includono  infatti ampi territori come l’altopiano dell’alto Sangro e territori ricadenti nei comuni di Anversa, Bugnara, Introdacqua Rocca Pia e Pettorano che prima non erano ricompresi della Zona di protezione esterna del Parco D’Abruzzo.

“Oggi in questi territori – spiega Febbo - la caccia al cinghiale è possibile solo con la tecnica della girata e con un cane abilitato Enci. Dove troveranno questi cani le squadre di cinghialai che dall’oggi al domani si sono visti calare questa nuova prescrizione? Per l’abilitazione di un cane sono necessari almeno 2 anni".

"Come sarà possibile si chiede Febbo -  contrastare l’aumento del cinghiale in queste aree? Specie che non crea problemi solo  alle colture agricole ma è anche un forte competitore alimentare dell’orso?”

Per Mirko Di Marzio, rappresentante Wwf nella Consulta regionale della caccia, invece apprezzamenti, per l'attenzione alla tutela dell'orso, ma secca bocciatura  per la “reintroduzione della possibilità di sparare ad uccelli acquatici come il frullino, il codone, il mestolone e la canapiglia, finora protetti perché riconosciuti dal mondo scientifico in declino e in uno stato di conservazione sfavorevole".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.