BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
DI GIROLAMO SU VENDITE RECORD DI BICI ANCHE IN ABRUZZO| MERITO DELLA VISIONE POLITICA DEL M5S: Redazione- Gli operatori economici del settore della bicicletta confermano che anche in Abruzzo si registra una forte crescita delle vendite di questo mezzo di trasporto geniale e sostenibile. Le richieste sono letteralmente esplose in concomitanza del tanto attaccato quanto efficace POSTE ITALIANE: IN PROVINCIA DELL’AQUILA LE PENSIONI DI LUGLIO IN PAGAMENTO DAL 25 GIUGNO: Redazione- Poste Italiane comunica che in provincia dell’Aquila le pensioni del mese di luglio verranno accreditate a partire da venerdì 25 giugno per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I INFRASTRUTTURE, LEGA| GRAZIE AL NOSTRO IMPEGNO AL VIA INTERVENTO SU SS.80 DEL GRAN SASSO D'ITALIA: Redazione- “Con la proposta di nomina del commissario Mucilli, l’Abruzzo accelera sull’intervento SS 80 "del Gran Sasso d'Italia" - Tratta stradale Teramo - Mare: variante alla SS 80 dalla A14 (Mosciano S. Angelo) alla SS16.Ingegnere e dirigente ANAS, Mucilli è AIELLI: DOMANI LA PRESENTAZIONE DELLA CARTOLINA FILATELICA: Redazione- Poste Italiane partecipa alla inaugurazione del murale dedicato a Dante Alighieri, in programma ad Aielli domani, giovedì 24 giugno.Nell’ambito dell’evento, sarà infatti presentata la cartolina dedicata al piccolo comune marsicano, insieme all’annullo filatelico realizzato per l’occasione. Poste Italiane attiverà DA L'AQUILA PARTONO I - MESSAGGERRI D'ABRUZZO NEL MONDO-: Il libro di Dom Serafini sarà presentato il 9 Luglio 2021, ore 18, presso il GSSI Redazione- É vero, all’estero pochi sanno dove si trova l'Abruzzo, ma tutti conoscono L'Aquila, sia per il fatto che d'inverno è la cittá piú fredda POSTE ITALIANE| AL VIA L’HUB PER L’E-COMMERCE PIU’ GRANDE D’ITALIA: Redazione- Poste Italiane inaugura a Landriano (Pavia) il più grande hub d’Italia per l’e-Commerce e i servizi di corriere espresso. L’impianto sorge su una superficie totale di 80 mila metri quadrati, pari a 5 volte Piazza del Duomo a Milano, CONTINUA L'AVVENTURA-COMING & SONGS- DI MAURIZIO FERRANDINI:   Il rocker sanremese propone il videoclip a fumetti «Destinazione America » Redazione- Il 7 giugno è comparso on line "Destinazione America", il secondo singolo tratto dal disco IO NON C'ENTRO COL ROCK di Maurizio Ferrandini che, come un vero e proprio inno di resistenza APPALTI| OLTRE 80MILA LAVORATORI IN ABRUZZO CON PIU' TUTELE E DIRITTI: Redazione- “Sono oltre 80mila le lavoratrici e i lavoratori che in Abruzzo, su un totale di quattro milioni in tutto il Paese, beneficeranno di maggiori tutele e diritti grazie al lavoro del Partito Democratico nell’ambito del percorso parlamentare del decreto VISITE GUIDATA A CA' SPINEDA: Redazione- Sono aperte le prenotazioni per le prossime viste guidate della nuova ala espositiva di Ca’ Spineda, che accoglie la mostra “Pittori a Treviso e nella Marca tra Otto e Novecento con sguardi a Venezia”. I visitatori potranno accedere anche ai SPADAFORA INCONTRA IL FITNESS: Redazione- E’ stato allo Sport Village Campania, l’ex Ministro alle Politiche giovanili e allo sport, Vincenzo Spadafora, per incontrare chi nel fitness ce la sta mettendo davvero tutta in questa ripartenza, dopo tanti mesi di chiusura.Vincenzo Spadafora è da sempre

JAMIE DIMON, IL SALVATORE DI MPS: " TRA CINQUE ANNI L'EUROPA RISCHIA DI MORIRE"

In evidenza JAMIE DIMON, IL SALVATORE DI MPS: " TRA CINQUE ANNI L'EUROPA RISCHIA DI MORIRE" L'Europa Affonda

Redazione-Fa piacere scoprire che Jamie Dimon, il banchiere che guida JP Morgan, la banca più potente del pianeta, è ottimista sul futuro delle banche italiane. Ma fa impressione prender atto che mister Dimon non condivide affatto il clima da «scampato pericolo» che si respira in Europa poche settimane dopo il referendum inglese che ha decretato l’uscita di Londra dalla Ue. Anzi, intervistato da Cnbc, la tv economica americana, il banchiere non ha escluso affatto che il processo di disgregazione della Ue sia ormai avviato. «Per me c’è la possibilità che l’Unione europea si spezzi. Ci vorrebbero più di cinque anni, ma di certo l’eventualità va tenuta ben presente». Più o meno la stessa analisi di George Soros che ha parlato di «peicolo di morte per l'euro», aggiungendo che «l’anello debole è l'Italia, se non riesce a uscire dal clima di recessione», confermato in settimana dai tonfi dei consumi e dalla caduta della produzione industriale.

Insomma, a fronte dell’emergenza immigrazione, la minaccia del terrorismo, il rischio di un’alleanza anti Bruxelles tra Mosca e la Turchia, il futuro dell’euro non è poi così roseo. Per ribaltare la situazione, suggerisce Soros, l’Europa dovrebbe dimostrare che far parte dell’euro è un vantaggio, anzi un privilegio.«Bruxelles ha un’enorme capacità di procurarsi credito - sostiene - ma non ne fa uso. Perché?». Chi dà credito all’Europa, all'Italia in particolare è proprio Dimon. «Gli stress test- ha detto nell’intervista alla Cnbc- hanno confermato che la maggior parte degli istituti gode di buona salute». Certo, è un giudizio interessato perché Jp Morgan guida (di certo non gratis) il consorzio che dovrà trovare i soldi per ricapitalizzare Monte Paschi. Una decisione presa a luglio, prima degli stress test, dietro il pressante invito di Matteo Renzi che ha pregato il banchiere di fare tappa a palazzo Chigi durante il suo recente tour europeo. Ma è assai improbabile che mister Dimon, il duro della finanza americana emerso vincitore dalla crisi del 2008/09, si sia fatto intenerire dalle parole del premier. Semmai, con il fiuto del grande finanziere, Dimon ha capito che «il sistema non è al collasso», anche se la massa di regole imposte dalle autorità rischia di paralizzarlo. «Meglio lasciar fare ai banchieri il loro lavoro», è la sua opinione.

Ma il problema ormai è ben più profondo: la casa comune è piena di crepe, soprattutto dopo il divorzio di Londra. «Le conseguenze - prevede Dimon - si dispiegheranno nel medio-lungo periodo. Nessuno sa precisamente con quali effetti e continueremo a non saperlo per anni! È questa incertezza che colpirà i mercati e sono sicuro che ogni giorno leggeremo opinioni di ogni tipo sul libero scambio e sui reali impatti per l’Unione europea». Di riflesso, nulla è escluso, compresa la frattura dell’Unione monetaria. Non è certo la prima volta che dagli Stati Uniti arriva una diagnosi del genere. Ma stavolta non siamo di fronte all’analisi di un economista o di un politico piuttosto che di un operatore di Wall Street alla ricerca di profitti facili. Dimon, come del resto Soros, non appartiene al fronte degli euroscettici. Anzi, è stato uno dei più pronti a sfruttare le opportunità dell’euromercato, derivati compresi. Ma, con il buon senso di chi opera nel mondo degli affari, sa guardare alla realtà per quella che è: l'Italia «è attesa da un referendum di cui è impossibile prevedere il risultato». In Germania arrivano le elezioni. Nei Paesi Bassi si parla apertamente della possibilità di indire un referendum sulla scia di Londra.«Senza contare le incognite legate alla nuova leadership britannica». Insomma è sempre più concreto il rischio che il giocattolo europeo si rompa sotto la pressione della delusione popolare per l’incapacità delle classi dirigenti.

Andrà proprio così? Forse no, se l’Europa monetaria saprà spiegare le ragioni della sua esistenza: una finanza al servizio della crescita, occupazione in testa; controlli e regole basate sulla sostanza e non su vincoli insostenibili (come l’austerità greca) imposti dai burocrati. E così via. Ma dati i precedenti, non è il caso di farsi troppe illusioni: meglio imparare per tempo la lezione del banchiere.(Fonte:Ugo Bertone-liberoquotidiano.it)

Eurocrack

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.