BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
ITALIA DEMOCRATICA E PROGRESSISTA PRESENTA LE CANDIDATE E I CANDIDATI: Redazione- “La nostra comunità politica ha investito in un processo di ricostruzione, sono candidati coloro che ci hanno creduto sempre e con coraggio: la nostra proposta è fatta di queste donne e questi uomini”: lo ha detto Michele Fina, segretario SPOLTORE ENSEMBLE | ARRIVA REMO RAMPINO CON VITA, MORTE E MIRACOLI DI BONFIGLIO LIBORIO: Redazione- Domani sera alle 21.30  alla quarantesima edizione dello Spoltore Ensemble, “Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio”, una lettura particolare del romanzo di Remo Rapino, vincitore del premio Campiello 2020, a cura della Compagnia Teatrale Ennio Flaiano, del FLA MOMO' E MILUA, MELODRAMMA GIOIOSO ISPIRATO A MADAMA BUTTERFLY: Redazione- E’ un melodramma gioioso in due atti il nuovo libro pubblicato nella collana “I Diamanti della Narrativa” dell’Aletti editore, dal titolo “Momò e Milua”, scritto da Loredana Ciferni, nata a Montesilvano, in provincia di Pescara, e laureata in Lettere ASILI, LEGA | 8.250.000 EURO ALL'ABRUZZO PER AMBIENTI DIDATTICI INNOVATIVI: Redazione- “Il ministero dell’Istruzione ha destinato all’Abruzzo 8.250.000 euro grazie al Bando PON Ambienti Didattici Innovativi per la Scuola dell’Infanzia, finalizzato alla realizzazione di ambienti didattici innovativi nelle scuole dell’infanzia statali: 2.175.000 euro in provincia di L’Aquila, 1.875.000 euro in IL SEGRETARIO DEL PD MICHELE FINA CANDIDATO AL SENATO: Redazione- Il segretario del Pd Abruzzo Michele Fina sarà capolista al Senato della Repubblica per l’Abruzzo della lista "Italia Democratica e Progressista". Dandone notizia Fina ha pubblicato alcune considerazioni sulla sua pagina Facebook. Scrive tra l'altro che "porterò in questa nuova SAN GIOVANNI ROTONDO | IL GRANDE SHOW D'ESTATE DEL CIRCO PAOLO ORFEI: Redazione- Nel cuore del Gargano, a San Giovanni Rotondo, il grande show d'estate del Circo Paolo Orfei,  dal 19 al 28 agosto, lo spettacolo più affascinante e travolgente d'Italia, l’unico con attrazioni esotiche ed acquatiche, con artisti internazionali. Il Circo Paolo XXIX FESTIVAL DEL TEATRO MEDIEVALE DI ANAGNI: Redazione- Dal 20 al 27 agosto 2022 torna per la sua 29° edizione, nella scenografia di Piazza Innocenzo III ad Anagni (FR), lo storico Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale di Anagni con la direzione artistica di Giacomo Zito e LUCO DEI MARSI, PARATA DI STELLE PER L'INIZIO DEL GIUBILEO 2022: Redazione- Grande attesa a Luco dei Marsi per l’inizio dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima dell’Ospedale e dei Santi Patroni, quest’anno in edizione straordinaria per il 150° anniversario della Solenne Incoronazione della Venerata immagine della Madonna dell'Ospedale, "celebre per SPOLTORE ENSEMBLE | CONTO ALLA ROVESCIA PER LA QUARANTESIMA EDIZIONE: Redazione- È tutto pronto per la quarantesima edizione di Spoltore Ensemble che si terrà da martedì 16 agosto a domenica 21 nel cuore del borgo. Largo San Giovanni, come ogni anno, ospiterà gli spettacoli della rassegna di arte e cultura LAGO DEL FUCINO - STORIA DI UN GRANDE LAGO: Redazione- La storia del Lago del Fucino comincia in epoca glaciale. La sua superficie, ad oggi, si stima raggiungesse i 155 Km² con una profondità massima di ventidue metri. Era il terzo lago in Italia per estensione, dopo il Lago di Garda e

PARAGONARE GLI EMIGRATI ITALIANI AGLI IMMIGRATI CLANDESTINI DI OGGI E' UNA VERGOGNA: LA TESTIMONIANZA

In evidenza PARAGONARE GLI EMIGRATI ITALIANI AGLI IMMIGRATI CLANDESTINI DI OGGI E' UNA VERGOGNA: LA TESTIMONIANZA Emigranti Italiani

Redazione-Testimonianza del signor Giovanni Lombardi di Lucca, emigrato in Argentina nel 1947. Testimonianza che sbugiarda i buonisti e i fanatici immigrazionisti della sinistra italiana, che paragonano gli emigrati italiani agli immigrati clandestini islamici potenziali terroristi:

“Vuole fare conoscere il suo pensiero a tutti e sarebbe disposto a recarsi al più presto alla trasmissione televisiva del “Costanzo Show” per dire la sua sull’ attuale immigrazione extracomunitaria in Italia; da emigrato lucchese, diventa quasi furente, se qualcuno osa paragonargli il fenomeno, all’emigrazione di tanti suoi concittadini all’estero.

Giovanni Lombardi, ottuagenario emigrato nel 1947 in Argentina e Sudafrica, rientrato a Lucca nel 1989, dopo una vita di sacrifici all’estero, va giù duro in proposito:“Affermare l’uguaglianza di queste due situazioni sociali è vergognoso; fino al mio rientro in Italia, sono stato socio della sezione sudafricana dei Lucchesi nel Mondo ed, essendo stato premiato nel 1988 dalla Camera di Commercio di Lucca, quale emigrante che ha onorato la sua città nel mondo, vorrei aprire un dibattito pubblico sul tema dell’immigrazione extracomunitaria odierna in Italia.

Gli emigranti lucchesi hanno portato ovunque sudore, onestà e dignità e mai è accaduto che sia stata esportata così tanta criminalità quale quella extracomunitaria oggi in Italia: basta leggere le statistiche della popolazione carceraria.
Impronte digitali? Ma certo-dice Lombardi-mentre esibisce il voluminoso carteggio necessario al suo espatrio; ricordo che già nel 1947, le autorità estere, mi richiesero foto ed impronte digitali sulla “Cedula di Identitad argentina” o sul “Registra-siesertifikaat” sudafricano.

Ogni italiano, per emigrare, necessitava quindi di un atto di chiamata lavorativa, ecco qui, legge: permesso di sbarco in Argentina n° 46235 del 15 ottobre 1947.
A quali immigrati extracomunitari si richiede oggi ciò che è stato chiesto a noi, che pure avevamo fame? Ecco qui un certificato di “Buona Condotta” che semestralmente dovevo esibire nel paese ospitante, rispettando usi molto diversi dai nostri e rigando dritto per non pagare col carcere duro o l’espulsione.

Questi documenti, datati 22 novembre 1947, dicono invece che “non sono persona dedita all’accattonaggio”, che ho il casellario penale pulito, che sono esente da qualsiasi malattia contagiosa e che ho una regolare posizione fiscale: adesso io chiedo: agli immigrati extracomunitari viene richiesto altrettanto nell’interesse della nostra Nazione? Ecco poi i certificati di vaccinazione che ho dovuto esibire all’estero: sa allora non avevamo certo i pranzi della Caritas, i contributi, i centri di accoglienza, le associazioni atte a ricercarci casa e lavoro per noi emigrati o gratuiti corsi di lingua. Capisce perché mi arrabbio”.(Fonte:Massimo Raffanti-imolaoggi.it)

 

Migranti

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.