BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
NELLA RIFONDAZIONE DEL MOVIMENTO CINQUE STELLE L'UOMO GUIDA SARA' GIUSEPPE CONTE: Redazione- Al conclave c'è l'intero stato maggiore governista. Quello che ha detto sì a Draghi e al ministero della Transizione Ecologica. E che, in una calda domenica di febbraio, dice sì a Giuseppe Conte. L'ex premier è al tavolo con VACCINI - SI PARLA DI 500 MILA DOSI AL GIORNO AD APRILE, E MARZO CHE FACCIAMO: Redazione- Credo che sia un vero e proprio FAR WEST ITALIANO, storie dal terzo mondo, con tutto rispetto per le nazioni in povertà, ma in Italia sembra una MANICOMIO DI STATO. Si parla, notizia di oggi dell'ANSA, che ad Aprile ITALIA - CAOS VACCINI, NON SI SA SE ARRIVERANNO E QUALI: Redazione- Un mese fa eravamo la nazione al terzo posto per vacciazione, ora siamo al tredicesimo posto. Non si capisce. la logica, del sistema di gestione della distribuzione nazionale, e tanto mena dell'approvigionamento. Molte sono le segnalazioni degli anziani, che CAOS RISTORI 5 - ANCORA SENZA BOZZA DI DECRETO, E LE ATTIVITA' CHIUDONO: Redazione- Il governo Conte, aveva preparato al bozza ad inizio Gnnaio e doveva esser approvato subito, ma lo zampino di Renzi, ha amdato tutto a ............Il nuovo governo, Draghi, anche se aveva comunicato un immediato sostegno alle attività chiuse, etro ABRUZZO - LE SCUOLE RESTANO CHIUSE: Redazione- Firmata dal Presidente della Regione Abruzzo l’ordinanza n. 11 che dispone:“a decorrere dal 01 marzo 2021 e sino a diverso provvedimento, nel territorio della Regione Abruzzo le attività scolastiche e didattiche di tutte le classi delle scuole primarie, secondarie TAGLIACOZZO - FAR WEST IN PIENO CENTRO, SASSAIOLA E RAGAZZI IN COMA ETILICO: Redazione- Una vera e propria guerra, in piazza Duca degli Abruzzi, dove diversi ragazzi assembrati di fronte i locali, con birra e ed uforia alle stelle. Dopo qualche insulto tra ragazzi le cose sono digenerate, calci, pugi ed una mega CARSOLI - CONCLUSI LA DUE GIORNI DI TEST, NESSUN POSITIVO: Redazione- Due giorni di test, 381 test eseguiti e per fortuna non ci sono stati positivi. Continua la campagna dell'ammiistrazione comunale, di contrasto alla diffusione, e controllo del covid 19. EFFETTO DRAGHI - AUMENTERANNO LE DIFFICOLTA' ECNOMICHE, VIA REDDITO DI CITTADINANZA E DI EMERGENZA: Redazione- Qualcuno credeva nel cambiamento, che avverrà per l'Italia, in peggio soprattutto per le tasche degli italiani. Tutto questo voluto dalla mossa, assurda, di Renzi, di far cadere il governo, per mettere un banchiere al comando. I primi ad accorgersi IL NUOVO SINGOLO STRUMENTALE DI BATTISTA: Redazione- Si intitola “Ὁ δαίμων” il nuovo singolo strumentale di BATTISTA, disponibile da oggi 24 febbraio 2021 su tutti i digital store e piattaforme streaming. Il nuovo lavoro del giovane cantautore abruzzese Pierpaolo Battista questa volta esplora lo strumento della PD ABRUZZO| PRESENZA MAFIE IN REGIONE SEMPRE PIU' ALLARMANTE: Redazione- La presenza delle mafie in Abruzzo è persino superiore alle dimensioni che emergono dalla relazione semestrale della Direzione Investigativa Antimafia. L’allarme è lanciato dal PD Abruzzo, dalla responsabile del Forum Antimafia Teresa Nannarone e dal segretario Michele Fina, che

PAPA FRANCESCO E LA SUA PRIMA VISITA IN TERRA ABRUZZESE A POGGIO CINOLFO

In evidenza PAPA  FRANCESCO E LA SUA PRIMA VISITA IN TERRA ABRUZZESE A POGGIO CINOLFO Papa Bergoglio

Redazione-La prima visita di papa Francesco in terra abruzzese, martedì nel monastero delle suorine di Poggio Cinolfo, ha destato una forte onda emotiva. Le recenti polemiche sulla guerra di religione sì o no, non hanno affatto scalfito l'immagine di un personaggio che buca sotto il profilo comunicativo puntando, francescanamente, sull'efficace «sono quel che faccio».

Ma, passata l'emozione, amplificata anche dal fatto che si è trattato di una visita a sorpresa, una riflessione va fatta non foss'altro perchè, in questo suo blitz che per guasconeria tanto ricorda quelli sul Gran Sasso di Giovanni Paolo II (un Papa a buon diritto abruzzese viste le sue sei visite ufficiali in regione e le ben 112 scappatelle anche lui molto spesso di martedì, il giorno meno pressato da impegni per i Pontefici), Francesco è stato accompagnato dal vescovo di Rieti. Un po' come se il Presidente della Repubblica in visita in Abruzzo non fosse accolto da Luciano D'Alfonso ma dal Governatore delle Marche.

L'episodio, forse, nasconde un'impasse che le Curie abruzzesi stanno vivendo, dando come l'impressione di essere fuori sintonia con il nuovo corso attivato da Bergoglio, in un evidente stonatura con il feeling che c'era, certo grazie ai buoni uffici del vescovo di Chieti monsignor Bruno Forte, col predecessore Papa Ratzinger. E, comunque, le Curie nostrane non sembrano affatto brillare per attivismo col rischio che contribuiscono a non cogliere alcune grandi occasioni. Troppe.
Qualche esempio. Papa Francesco è stato ufficialmente già in Molise due anni fa, il 5 luglio del 2014, per dare il via all'anno giubilare Celestiniano. «Dal Molise nascerà un grande messaggio al mondo rurale per tutta l'Italia e all'Italia minore in cui sono intessute le municipalità di milioni di piccoli comuni- ebbe a dire il vescovo di Campobasso-Bojano, monsignor Bregantini-. Per cui noi abbiamo davvero una grande attesa di questo viaggio perché non è solo il Molise che viene ma il Molise viene visto dentro un'Italia che attende il coraggio del futuro».

E sempre il vicino il Molise, e non l'Abruzzo, ha preso l'iniziativa di festeggiare il sessantacinquesimo anniversario di sacerdozio di Benedetto XVI (Papa emerito per essersi dimesso dal Soglio di Pietro come fece, 722 anni fa, Celestino V) promuovendo il 29 giugno scorso un importante convegno a Campobasso.
Non è finita. La scorsa estate nessuno s'è preso la briga di ricordare i 35 anni della prima visita ufficiale in Abruzzo di Giovanni Paolo II che venne all'Aquila, il 30 agosto 1980, per i 600 anni della nascita di San Bernardino, lanciando dal santuario mariano di Roio quelli che sono poi diventati i Papa Boy. Gli stessi che, a Cracovia, hanno ancora fatto parlare di loro e dell'amatissimo Pontefice che ancora solleva emozioni mondiali a undici anni dalla morte.
E ancora. Proprio l'altro ieri, 9 agosto, ricorreva il trentesimo anniversario della storica visita ufficiale di Wojtyla a Rocca di Mezzo e ai Piani di Pezza. Lì, ad accogliere l'amatissimo Pontefice 13mila scout, una marea blu di divise, tutti insieme per la Route nazionale Rovers-Scolte, organizzato dall'Agesci, l'Associazione guide e scout cattolici. Nessuno ha pensato di onorare questo evento storico per l'Abruzzo.(Fonte:Angelo De Nicola-ilmessaggero.it)

 

Papa Bergoglio

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.