BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
IL NUOVO SINGOLO STRUMENTALE DI BATTISTA: Redazione- Si intitola “Ὁ δαίμων” il nuovo singolo strumentale di BATTISTA, disponibile da oggi 24 febbraio 2021 su tutti i digital store e piattaforme streaming. Il nuovo lavoro del giovane cantautore abruzzese Pierpaolo Battista questa volta esplora lo strumento della PD ABRUZZO| PRESENZA MAFIE IN REGIONE SEMPRE PIU' ALLARMANTE: Redazione- La presenza delle mafie in Abruzzo è persino superiore alle dimensioni che emergono dalla relazione semestrale della Direzione Investigativa Antimafia. L’allarme è lanciato dal PD Abruzzo, dalla responsabile del Forum Antimafia Teresa Nannarone e dal segretario Michele Fina, che IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SERGIO MATTARELLA RINGRAZIA E LODA IL POETA E VIOLINISTA ANDREA PETRICCA: Redazione- Il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella ha inviato una lettera personale di ringraziamento e apprezzamento al poeta e violinista aquilano Andrea Petricca, il quale ha esposto le sue idee, i suoi progetti culturali e le sue preoccupazioni sul TERAMO - TRAGEDIA ALL’ OSPEDALE, 79ENNE SI LANCIA DA UNA FINESTRA DAL QUINTO PIANO: Redazione- Un paziente di 79 anni di Castellalto, questa mattina alle 11.15, si è lanciato dal quinto piano del reparto di Medicina di Teramo. Inutili i soccorsi, l’anziano è morto sul colpo.Come riferisce una nota della Asl, l’uomo ha forzato CAM - PIERLEONI INDAGATO PER INTERRUZIONE DI SERVIZIO PUBBLICO. MANCATA EROGAZIONE A CARSOLI E FRAZIONI: Redazione- Alessandro Pierleoni,Presidente del Consiglio di sorveglianza del CAM, nonché consigliere di maggioranza nel comune di Avezzano, è stato indagato per Interruzione di servizio pubblico o di pubblica utilità. I fatti contestati risalgono alla notte compresa tra il 28 e 29 ottobre 2017, quando CARSOLI - 27 E 28 FEBBRAIO CAMPAGNA SCREENING TEST COVID: CARSOLI - 27 E 28 FEBBRAIO CAMPAGNA SCREENING TEST COVID UNIONE CIVICA PER CARSOLI| CHIARIMENTI SU RISPOSTA DEL SINDACO: Redazione- Dal Gruppo di Minoranza al Comune "Unione Civica per Carsoli", riceviamo ed integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<<Ancora una volta, di fronte ad un articolo, diretto esclusivamente a sottolineare un comportamento non opportuno ed controproducente del sindaco, è partito un MOZEZ| DESTINY RIDE: Redazione- Al ritmo serrato di un basso ostinato, si apre la profonda riflessione sulla vita del nuovo singolo di Mozez ( Mozez Wright) intitolato Destiny Ride. Ritorna il desiderio di unità cosmica, ricongiungendo uomo e Universo, superando i confini della Terra, immaginando un futuro SEN. DI GIROLAMO| MOZIONE IN SENATO PER I PUNTI NASCITA: Redazione- Con 26 sottoscrizioni, tra le quali quella del riconfermato Sottosegretario al Ministero della Salute Sileri, ho depositato in Senato la mia Mozione che impegna il Governo a definire nuovi criteri per riorganizzare i Punti Nascita sui territori garantendo sicurezza CARSOLI - FINANZIATO IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DI COLLE SANT'ANGELO: Redazione- Un importante traguardo, la messa in sicurezza, e riqualificazione di colle Sant'Angelo. Sono 9960000 mila euro la liquidità per il progetto, finanziati dallo stato. In data 23 febbraio 2021, con decreto del Ministero dell’interno, di concerto con il Ministero dell’economia

L'ULTIMA BRUTALITA' DEGLI ISLAMICI: ECCO COSA FANNO ALLE SPOSE BAMBINE

In evidenza L&amp;#039;ULTIMA BRUTALITA&amp;#039; DEGLI ISLAMICI: ECCO COSA FANNO ALLE SPOSE BAMBINE Sposa Bambina

Redazione-Un' altra grana per Angela Merkel e anche stavolta, manco a dirlo, riguarda gli immigrati. Dai i registri dell' Ufficio centrale degli stranieri in Germania risulta al 31 luglio di quest' anno un numero crescente, mai registrato in precedenza, di adolescenti alla cui casella «stato civile» sta scritto «coniugato». Stiamo parlando insomma di matrimoni infantili, o precoci, tra immigrati e questi sono i dati: 1475 minori stranieri sposati, 664 dei quali arrivano dalla Siria, 157 dall' Afghanistan, 100 dall' Iraq, e il resto equamente suddiviso tra Bulgaria, Polonia, Romania e Grecia.

Di questi le ragazze sono la maggioranza, ben 1152, mentre 994 sono di età compresa tra i 18 e i 16 anni. Nel totale ci sono 361 ragazzine che hanno addirittura meno di 14 anni.

Il ministero degli Interni tedesco stima che, specialmente per quest' ultimo gruppo, quello delle bambine under 14, i dati sono largamente sottostimati. Il trucco sarebbe infatti quello quello di celebrare il matrimonio con la sposa-bambina in moschea, o all' estero nel Paese d' origine se possibile, registrando l' unione in Germania solo una volta che la ragazza ha raggiunto la maggiore età.Questo accade anche per la poligamia, altro fenomeno in larga diffusione in Germania: uno solo dei matrimoni viene registrato legalmente, mentre le nozze con le altre mogli vengono celebrate soltanto in moschea.

VUOTO NORMATIVO In Germania le leggi a riguardo non sono particolarmente chiare: è permesso il matrimonio al di sotto della maggiore età, ma solo a particolari condizioni di tutela. Sono invece espressamente vietati il matrimonio per i minori di 14 e, naturalmente, la poligamia. Tutto il resto della casistica è lasciato alla pura discrezione del giudice che dovrebbe vagliare caso per caso.
La corte d' Appello di Bamberga, ad esempio, lo scorso maggio ha riconosciuto il matrimonio di una ragazzina siriana di 14 anni con il cugino, ribaltando peraltro la prima sentenza della corte territoriale di Aschaffenburg la quale aveva rifiutato le nozze e anzi aveva preso in custodia la ragazza.Il cugino siriano in questione non si era dato per vinto e consigliato da politici locali aveva fatto ricorso in appello, vincendolo. Questo e altri episodi avevano provocato la reazione indignata di alcuni gruppi politici e di alcuni membri del governo, compreso quella del ministro dell' Interno Thomas de Maizière che ha chiesto un intervento immediato del Guardasigilli: «Non è un problema giuridico facile», ha detto a inizio settembre in una conferenza stampa presentando due documenti sulla sicurezza e sull' integrazione degli stranieri, «ma crediamo che il ministero della Giustizia debba attivarsi rapidamente per porre fine a questa situazione». «La tutela dei matrimoni stipulati all' estero», ha poi aggiunto, «è parte del nostro ordinamento, ma quando si tratta di spose-bambine questo deve cessare: non possiamo accettare simili matrimoni in Germania».

Va da sé che tutti questi ragazzini sposati, essendo tali più o meno contro la legge tedesca, non avrebbero diritto al permesso di soggiorno. Di questi 1475 all' anagrafe, solo 26 hanno un regolare permesso di soggiorno permanente. Altri 516 ce l' hanno temporaneo, i restanti hanno solo fatto richiesta. Che fare dunque, sciogliere i loro matrimoni? Adattare le leggi tedesche a quelle islamche? Rispedirli a casa? Il ministro degli Interni bavarese Joachim Herrmann dell' Unione Cristiano-Sociale non avrebbe dubbi in proposito, quest' ultima è la strada maestra. E secondo lui vanno rispediti a casa, bambini e non, anche quelli che non hanno diritto al soggiorno ma provengono da zone di guerra. Sembra con controsenso, visto che quelli che hanno diritto a rimanere sono proprio quelli che vengono da Paesi in guerra, ma Hermann lo ha ribadito solo un paio di giorni fa in un' intervista alla Bild: «Le deportazioni devono essere possibili anche in aree di conflitto, come in Afghanistan, dove da anni si sta impegnando l' esercito per la pace e la libertà». Tale linea è stata peraltro inserita in un documento di cinque pagine in discussione questo fine settimana tra i vertici della Csu e che verrà presentato all' alleata di Berlino, frau kanzlerin Merkel.
riproduzione riservata

I NUMERI Dai i registri dell' Ufficio centrale degli stranieri in Germania risulta al 31 luglio di quest' anno un numero crescente di adolescenti sposati. Sono 1475 i minori stranieri sposati, 664 dei quali arrivano dalla Siria, 157 dall' Afghanistan, 100 dall' Iraq, e il resto equamente suddiviso tra Bulgaria, Polonia, Romania e Grecia.Le ragazze sono la maggioranza, ben 1152, mentre 994 sono di età compresa tra i 18 e i 16 anni. Nel totale ci sono 361 ragazzine che hanno addirittura meno di 14 anni.In Germania le leggi a riguardo non sono particolarmente chiare: è permesso il matrimonio al di sotto della maggiore età, ma solo a particolari condizioni di tutela. Sono invece espressamente vietati il matrimonio per i minori di 14 e la poligamia. Tutto il resto della casistica è lasciato alla pura discrezione del giudice che dovrebbe vagliare caso per caso.(Fonte:liberoquotidiano.it)

Baby Spose

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.