BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
IL NUOVO SINGOLO STRUMENTALE DI BATTISTA: Redazione- Si intitola “Ὁ δαίμων” il nuovo singolo strumentale di BATTISTA, disponibile da oggi 24 febbraio 2021 su tutti i digital store e piattaforme streaming. Il nuovo lavoro del giovane cantautore abruzzese Pierpaolo Battista questa volta esplora lo strumento della PD ABRUZZO| PRESENZA MAFIE IN REGIONE SEMPRE PIU' ALLARMANTE: Redazione- La presenza delle mafie in Abruzzo è persino superiore alle dimensioni che emergono dalla relazione semestrale della Direzione Investigativa Antimafia. L’allarme è lanciato dal PD Abruzzo, dalla responsabile del Forum Antimafia Teresa Nannarone e dal segretario Michele Fina, che IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SERGIO MATTARELLA RINGRAZIA E LODA IL POETA E VIOLINISTA ANDREA PETRICCA: Redazione- Il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella ha inviato una lettera personale di ringraziamento e apprezzamento al poeta e violinista aquilano Andrea Petricca, il quale ha esposto le sue idee, i suoi progetti culturali e le sue preoccupazioni sul TERAMO - TRAGEDIA ALL’ OSPEDALE, 79ENNE SI LANCIA DA UNA FINESTRA DAL QUINTO PIANO: Redazione- Un paziente di 79 anni di Castellalto, questa mattina alle 11.15, si è lanciato dal quinto piano del reparto di Medicina di Teramo. Inutili i soccorsi, l’anziano è morto sul colpo.Come riferisce una nota della Asl, l’uomo ha forzato CAM - PIERLEONI INDAGATO PER INTERRUZIONE DI SERVIZIO PUBBLICO. MANCATA EROGAZIONE A CARSOLI E FRAZIONI: Redazione- Alessandro Pierleoni,Presidente del Consiglio di sorveglianza del CAM, nonché consigliere di maggioranza nel comune di Avezzano, è stato indagato per Interruzione di servizio pubblico o di pubblica utilità. I fatti contestati risalgono alla notte compresa tra il 28 e 29 ottobre 2017, quando CARSOLI - 27 E 28 FEBBRAIO CAMPAGNA SCREENING TEST COVID: CARSOLI - 27 E 28 FEBBRAIO CAMPAGNA SCREENING TEST COVID UNIONE CIVICA PER CARSOLI| CHIARIMENTI SU RISPOSTA DEL SINDACO: Redazione- Dal Gruppo di Minoranza al Comune "Unione Civica per Carsoli", riceviamo ed integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<<Ancora una volta, di fronte ad un articolo, diretto esclusivamente a sottolineare un comportamento non opportuno ed controproducente del sindaco, è partito un MOZEZ| DESTINY RIDE: Redazione- Al ritmo serrato di un basso ostinato, si apre la profonda riflessione sulla vita del nuovo singolo di Mozez ( Mozez Wright) intitolato Destiny Ride. Ritorna il desiderio di unità cosmica, ricongiungendo uomo e Universo, superando i confini della Terra, immaginando un futuro SEN. DI GIROLAMO| MOZIONE IN SENATO PER I PUNTI NASCITA: Redazione- Con 26 sottoscrizioni, tra le quali quella del riconfermato Sottosegretario al Ministero della Salute Sileri, ho depositato in Senato la mia Mozione che impegna il Governo a definire nuovi criteri per riorganizzare i Punti Nascita sui territori garantendo sicurezza CARSOLI - FINANZIATO IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DI COLLE SANT'ANGELO: Redazione- Un importante traguardo, la messa in sicurezza, e riqualificazione di colle Sant'Angelo. Sono 9960000 mila euro la liquidità per il progetto, finanziati dallo stato. In data 23 febbraio 2021, con decreto del Ministero dell’interno, di concerto con il Ministero dell’economia

ITALEAVE: MORIRE DI AUSTERITA' O USCIRE DALL'EURO

In evidenza ITALEAVE: MORIRE DI AUSTERITA&amp;#039; O USCIRE DALL&amp;#039;EURO Euro
Redazione-Oggi siamo alle battute finali di questo triste esperimento chiamato euro ed il motivo è semplice: in realtà la moneta unica si è rivelata un malcelato progetto coloniale franco-tedesco per mettere le mani sull’Europa scalzando via i maggiori alleati USA in EU. Non è un caso che Londra di sia defilata per tempo nonostante il battage mediatico dietro cui – magari, … – scopriremo in futuro c’era l’equivalente di una nuova Gestapo continentale (un pensierino va ai sondaggi farlocchi ed orientati su Brexit e elezione dell’antiEU Donald J. Trump oltre che al cinico caso Jo Cox).

 

Per intanto dopo la tragedia del debito greco che ha portato la mortalità infantile ellenica a livelli di terzo mondo, dopo la puntuale Brexit prima dell’implosione, ecco inscenarsi l’ultimo atto, che ci riguarda: l’Italia sta letteralmente saltando per aria a partire dalle sue banche, scenario condensato nella fuga di capitali che il meccanismo TARGET2 ci illustra. Detto meccanismo fotografa la fuga di denaro delle banche del sud Europa a quelle del nord: vi stupirà osservare che siamo a livelli addirittura più allarmanti dalla crisi del 2012 e comunque al record storico, la famosa crisi greca durante la quale i media tedeschi si chiedevano se non fosse il caso di trasformare Atene in un protettorato (militare) EU onde prevenire l’arrivo di ondate di migranti dalle coste sud in un paese allo sbando (come facevano a sapere che sarebbero arrivati i migranti 3 anni dopo? Ciò dimostra plasticamente che esisteva un piano ben congegnato, …).

 

La fuga di capitali prevede sempre crisi devastanti nei paesi che la subiscono oltre che contromisure draconiane per suppostamente evitarle: ad esempio, visto che nessuno vuole mettere soldi in MontePaschi oggi i detentori di bond della banca saranno forzatamente coinvolti nel bail in, forse nessuno ve l’ha detto ma è così. E lo stesso destino sarà riservato a decine di altre banche italiane giustificando così, soprattutto per le banche non sistemiche, l’assalto agli sportelli, tempo qualche settimana e vedrete. Ricordate anche che la recente salita della spread sui BTP porterà pesanti perdite nei conti bancari alla presentazione dei prossimi bilanci, ossia entro maggio/giugno del 2017. Tutto torna (secondo zerohedge.com le percentuali di un ITALEAVE sono ormai del 60%).

 

Appunto, oggi l’Italia è al bivio: se rimane nell’euro dovrà imporre ai cittadini tasse simili all’esproprio senza per altro correggere nulla di sostanziale, il difetto congenito che porterà il paese ad una serie infinite di crisi irrisolvibili resta ossia un euro troppo forte per i periferici e troppo debole per i paesi del nord. L’unica vera soluzione è uscire dalla moneta unica, oggi finalmente possibile visto che si appresta a giurare un presidente USA dichiaratamente non amico sia dell’EU che della protervia germanica.

 

Notasi che per Roma gli USA sono più che amici, sono coloro che – coi loro mille difetti – hanno fatto in modo di provvedere alla nostra difesa dalle proterve velleità invasive degli “alleati” europei (memento i pezzi di mare che la Francia voleva estorcerci qualche mese fa), rilevando comunque come post JFK sia le accelerazioni ai progetti filo-europei che le equivalenti e principali tragedie italiche siano avvenute in presenza di un inquilino Dem alla Casa Bianca (ad es, l’accelerazione al progetto EU avvenne con le amministrazioni Clinton ed Obama, mentre con i Dem al potere ci furono il golpe Borghese, la strage di Ustica, quella di Bologna, il caso Moro, Tangentopoli ed il suicidio-omicidio di Gardini, il golpe del 2011…).

 

In breve, oggi siamo nelle conduzioni quanto meno di scegliere tra (i.) restare nell’euro e morire di austerità o (ii.) uscirne grazie al supporto di Londra e Washington, oggi finalmente prone a supportarci in questo titanico progetto. I tempi sono maturi.(Fonte:scenarieconomici.it)
 

Eurocrack

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.