BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
PD ABRUZZO| PRESENZA MAFIE IN REGIONE SEMPRE PIU' ALLARMANTE: Redazione- La presenza delle mafie in Abruzzo è persino superiore alle dimensioni che emergono dalla relazione semestrale della Direzione Investigativa Antimafia. L’allarme è lanciato dal PD Abruzzo, dalla responsabile del Forum Antimafia Teresa Nannarone e dal segretario Michele Fina, che IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SERGIO MATTARELLA RINGRAZIA E LODA IL POETA E VIOLINISTA ANDREA PETRICCA: Redazione- Il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella ha inviato una lettera personale di ringraziamento e apprezzamento al poeta e violinista aquilano Andrea Petricca, il quale ha esposto le sue idee, i suoi progetti culturali e le sue preoccupazioni sul TERAMO - TRAGEDIA ALL’ OSPEDALE, 79ENNE SI LANCIA DA UNA FINESTRA DAL QUINTO PIANO: Redazione- Un paziente di 79 anni di Castellalto, questa mattina alle 11.15, si è lanciato dal quinto piano del reparto di Medicina di Teramo. Inutili i soccorsi, l’anziano è morto sul colpo.Come riferisce una nota della Asl, l’uomo ha forzato CAM - PIERLEONI INDAGATO PER INTERRUZIONE DI SERVIZIO PUBBLICO. MANCATA EROGAZIONE A CARSOLI E FRAZIONI: Redazione- Alessandro Pierleoni,Presidente del Consiglio di sorveglianza del CAM, nonché consigliere di maggioranza nel comune di Avezzano, è stato indagato per Interruzione di servizio pubblico o di pubblica utilità. I fatti contestati risalgono alla notte compresa tra il 28 e 29 ottobre 2017, quando CARSOLI - 27 E 28 FEBBRAIO CAMPAGNA SCREENING TEST COVID: CARSOLI - 27 E 28 FEBBRAIO CAMPAGNA SCREENING TEST COVID UNIONE CIVICA PER CARSOLI| CHIARIMENTI SU RISPOSTA DEL SINDACO: Redazione- Dal Gruppo di Minoranza al Comune "Unione Civica per Carsoli", riceviamo ed integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<<Ancora una volta, di fronte ad un articolo, diretto esclusivamente a sottolineare un comportamento non opportuno ed controproducente del sindaco, è partito un MOZEZ| DESTINY RIDE: Redazione- Al ritmo serrato di un basso ostinato, si apre la profonda riflessione sulla vita del nuovo singolo di Mozez ( Mozez Wright) intitolato Destiny Ride. Ritorna il desiderio di unità cosmica, ricongiungendo uomo e Universo, superando i confini della Terra, immaginando un futuro SEN. DI GIROLAMO| MOZIONE IN SENATO PER I PUNTI NASCITA: Redazione- Con 26 sottoscrizioni, tra le quali quella del riconfermato Sottosegretario al Ministero della Salute Sileri, ho depositato in Senato la mia Mozione che impegna il Governo a definire nuovi criteri per riorganizzare i Punti Nascita sui territori garantendo sicurezza CARSOLI - FINANZIATO IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DI COLLE SANT'ANGELO: Redazione- Un importante traguardo, la messa in sicurezza, e riqualificazione di colle Sant'Angelo. Sono 9960000 mila euro la liquidità per il progetto, finanziati dallo stato. In data 23 febbraio 2021, con decreto del Ministero dell’interno, di concerto con il Ministero dell’economia NO LODO| TEMERE IL FONDO: Redazione- Da oggi 24 febbraio 2021 è disponibile su tutte le piattaforme streaming e digital stores “Temere il fondo” il secondo singolo del cantautore abruzzese Franco Alfano, in arte No Lodo.Il brano del giovane artista abruzzese segue il singolo d’esordio

QUANTO GUADAGNEREBBE L'ITALIA TORNANDO ALLA LIRA: LO RIVELA UNO STUDIO DI MEDIOBANCA

In evidenza Lira,Euro Lira,Euro

Redazione-Un documento segretissimo, realizzato da Mediobanca per i suoi clienti più in vista: la grande finanza si sta preparando all'uscita dell'Italia dall'euro, tracciandone costi e vantaggi. E più il tempo passa, spiega Nicola Porro sul Giornale, più ci costerà abbandonare la moneta unica. Primo passo: le "cruciali" elezioni in Francia e in Olanda e poi, probabilmente, in Italia. 

Negli ultimi quindici anni, ricorda il dossier, la ricchezza italiana (il Pil) non è cresciuta di un euro e anzi dal 2008 a oggi è sceso di sette punti aggravando la crisi del sistema bancario. Conseguenza inevitabile della mancata crescita l'impossibilità di ripagare il debito, i cui interessi (oggi 69 miliardi di euro l'anno su un debito di 2.173 miliardi) sono la vera zavorra dei conti italiani. Il basso livello dei tassi di interesse, grazie alle politiche espansive della Bce, ci hanno aiutato in questi anni ma non può durare, come già successo negli Stati Uniti. Mario Draghi non può continuare a comprare i nostri Btp, e i nuovi regolamenti europei obbligheranno le nostre banche, tradizionali acquirenti di titoli di Stato, ad alleggerire i propri portafogli per ridurre il rischio. 

Questa situazione, spiega il dossier di Mediobanca, "potrebbe prima o poi portare il Paese a considerare una ri-profilazione del debito". Prima opzione: allungamento della durata delle scadenze, una riduzione delle cedole o una combinazione delle due misure. Controindicazione: panico sui mercati. Seconda opzione: la ridenominazione del debito pubblico in lire, tradotto in abbandono dell'euro, e conseguente deprezzamento della lira. "Possono supportare una sostanziale decurtazione del debito e, insieme a una politica monetaria ritornata sovrana, possono creare le condizioni per un genuino rilancio dell'economia italiana". Non è un caso che il Sentix, l'indice che misura la possibilità che l'Italia lasci l'euro entro il 2017, a maggio era dello 0,8% di possibilità e ora è al 16%. Mediobanca delinea a questo proposito tre scenari: rimborsi ancora in euro per i nuovi titoli e in lira per quelli vecchi, sovranità di nuovo alla Banca d'Italia e, terza via, svalutazione del 30% della lira per rendere più conveniente il rimborso del debito. Si tramuterebbe in un risparmio secco di 8 miliardi di euro, cifra però destinata a scendere nel tempo per la diminuzione dei titoli da convertire. Se questa operazione l'avessimo fatta nel 2013, conclude lo studio citato da Porro, avremmo avuto un vantaggio finanziario di 285 miliardi.(Fonte:liberoquotidiano.it)

Eurocrack

Ultima modifica ilSabato, 28 Gennaio 2017 21:25

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.