BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
SALUTE90 - RIGIDITA' MUSCOLARE, CAUSE E RIMEDI: Redazione- La rigidità muscolare è quando i muscoli si sentono contratti e difficili da spostare, in particolare dopo il riposo. La rigidità muscolare può anche essere accompagnata da dolore, crampi e disagio.Di solito non è motivo di preoccupazione e può essere trattato con rimedi casalinghi SALUTE 90 - LA NUOVA RUBRICA DI MEDICINA: Redazione- Nasce una nuova rubrica SALUTE90, per approfondire azioni sintomatiche, malattie, cure , rimedi, medicina tradizionale, medicina alternativa. Un momento per informarsi, ed informare, sulle varie sintomatologie che ci attanagliano. La nostra Salute parte dal nostro sapere.  L'AQUILA - PRESENTAZIONE DELLA SQUADRA BASKET IN CARROZZINA: Redazione- Saranno presentati domani 20 ottobre alle 11.00, a L'Aquila, nel cortile del colonnato di Palazzo dell'Emiciclo, gli atleti e i dirigenti della squadra di basket in carrozzina "Polisportiva Amicacci" di Giulianova, alla vigilia del fischio d'inizio della prima partita IL CINEMA ITALIANO AL XIII FESTIVAL TASHKENT INTERNATIONAL FILM FESTIVAL: “Ospite d’onore l’attore Franco Nero, presenti anche i registi Alessandro Rossellini, Italo Spinelli e l’attrice Chiara Caselli”     Redazione- Si è svolto a Tashkent, capitale dell’Uzbekistan, la XIII edizione dell’”International Film Festival la Perla della Via della Seta”, che ha visto protagonista non solo il ORSO MORTO IN AUTOSTRADA, DI GIROLAMO (M5S): RIVEDERE SUBITO IL PIANO ECONOMICO DI A24/A25 PER INVESTIRE IN SICUREZZA: Redazione- Mi ha lasciato senza parole la morte del giovane orso investito stanotte sull’Autostrada A25. Il triste destino che ha segnato la vita del povero animale mette ancora una volta in evidenza quanto siano urgenti gli interventi che ho chiesto TRAGEDIA A ROCCA DI BOTTE: PERDE LA VITA UNA BAMBINA DI 5 ANNI NEL CAMPO SPORTIVO: Redazione- Tragedia oggi pomeriggio a Rocca di Botte dove una bambina di 5 anni ha perso la vita mentre stava giocando nel campo sportivo comunale. Sconvolta l’intera comunità roccatana. Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti che stanno indagando sulla dinamica ROMA| MAKER MUSIC X YOUTH: Il contest per giovani produttori e giovani musicisti under 35 per diventare la colonna sonora della Carta Giovani Nazionale Redazione- Dopo aver radunato finalmente in presenza innovatori, curiosi e progettisti di futuro, con un’importante sezione dedicata al making della musica e IN MEMORIA DEL SENATORE ACHILLE ACCILI: Centenario della nascita Redazione- Accingendomi a svolgere qualche considerazione sull’eredità politica e morale che Achille Accili ci ha lasciato, ricorrendo oggi il Centenario della nascita, mi resta ancora impresso l’onore avuto il 17 ottobre 2007 – durante il rito funebre nella IL PD ABRUZZO DOPO I BALLOTTAGGI, FIANA | VINCONO LE CITTA': Redazione-.“Vincono le città e viene prima l’Abruzzo, non è nostro costume mettere bandierine come fa il Presidente Marsilio che si conferma più che altro un capo partito, ma se si considera questa tornata elettorale assieme a quella dell’anno scorso, pur MOSTRA DI ANTONIO LONGO ALLA GALLERIA ART&CO.: Redazione- Il 23 ottobre 2021, dalle ore 18:30, presso la galleria d'arte ART&CO di Parma in borgo Palmia 4/B, verrà inaugurata la mostra dell'artista Antonio Longo. L’esposizione, visitabile dal 23 ottobre al 20 novembre 2021, ospita oltre venti delle opere più

BOOM ECONOMICO DELL’UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

In evidenza Viktor Orban Viktor Orban

Redazione-L’economia ungherese e’ destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media dell’eurozona, della quale per sua fortuna – e scelta – non fa parte.

 

E’ quanto riferisce la societa’ di ricerca economica Penzugykutato in un rapporto sulle previsioni di crescita. Anche un afflusso dei finanziamenti europei potrebbe stimolare la crescita di quest’anno, riferisce il rapporto, che potrebbe essere ulteriormente alimentata da un allentamento della politica fiscale prima delle elezioni generali del prossimo anno. Politica fiscale che è già su livelli che sono mediamente del 50% più bassi dei paesi che usano l’euro. Il governo Orban, inoltre, ha abbassato l’Iva su molti prodotti alimentari, ridotto di più del 30% i costi delle bollette di luce-gas-acqua, aumentato del 20% le pensioni e del 25% gli stipendi dei lavoratori riducendo la tassazione sulle buste paga.

La crescita economica dell’Ungheria potrebbe ricevere un grande impulso nel 2017 da una crescita degli investimenti, per cui si prevede un aumento del 16 per cento. Persistono tuttavia dei problemi strutturali che frenano ancora un po’ la crescita, riferisce il rapporto, altrimenti il livello per il 2017 supererebbe anche il 4% previsto, arrivando ad insidiare i target della Cina.

L’inflazione media potrebbe attestarsi a circa il 2,7 per cento quest’anno, se la Banca centrale consolidera’ il tasso di riferimento allo 0,9 per cento, banca centrale che non risponde più alla Bce, ma decide autonomamente dopo che il governo Orban tre anni fa letteralmente cacciò dall’Ungheria l’Fmi e l’allora governatore della Banca centrale d’Ungheria, che era agli ordini della Bce, sotituendolo con un altro in sintonia con le politiche del governo. E il risultato è stato spettacolare.

Il rapporto di Penzugykutato inoltre sostiene che il debito pubblico potrebbe calare al 72,4 per cento del Pil entro la fine dell’anno, facendo dell’Ungheria uno die paesi più virtuosi d’Europa anche dal punto di vista dei conti pubblici.

Per i salari medi si prevede per il 2017 una crescita del 10 per cento, mentre quelli reali dovrebbero salire del 7,1 per cento. Il tasso di occupazione dovrebbe toccare le 4.450.000 unita’ nel 2017, mentre 200 mila dovrebbero essere le persone in cerca di lavoro: un dato che si traduce in un tasso di disoccupazione del 4,3 per cento, il più basso d’Europa.

Le esportazioni in euro, secondo quanto riferisce il rapporto della societa’ ungherese, si prevede che aumenteranno del 4 per cento mentre le importazioni sono destinate a crescere del 6 per cento, il che significa che il surplus del commercio estero potrebbe ridursi rispetto allo scorso anno, quando le esportazioni sono cresciute del 2,9 per cento mentre le importazioni sono aumentate del 1,5 per cento, ma il dato è del tutto marginale, in un quadro roseo come questo.

Ovviamente, nella Ue tutti questi dati positivi dell’Ungheria passano sotto silenzio, perchè al governo legittimamente eletto c’è Viktor Orban, un leader che da quando è al potere non ha fatto altro che lavorare per gli interessi del suo popolo, prima di ogni altra cosa.(Fonte:stopeuro.org)

Crescita

Ultima modifica ilSabato, 25 Marzo 2017 10:54

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.