BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
NUOVO DPCM - MA I RISTORI DOVE SONO: Si parlava di cambio istituzionale, ed invece il DPCM è uguale a quelli frmati da Conte , ma a differenza Conte ci metteva la faccia. Ne l uovo DPCM , non si parla di ristori per quelle attività che sono TAGLIACOZZO - IL MINISTERO DELL'ECONOMIA CONFERISCE AL COMUNE LA PATENTE DI ENTE VIRTUOSO: Un grande encomio quello che arriva al Comune di Tagliacozzo. Il Comune di Tagliacozzo non ha debiti e il Ministero dell’Economia e della Finanze gli conferisce la patente di Ente virtuoso.Il Comune ha ridotto il proprio debito commerciale del 10% rispetto all’anno precedente ed ha effettuato i pagamenti  CARSOLI - NUOVA SANIFICAZIONE DEL TERRITORIO: Nuova campagna di sanificazione del territorio carseolano, tra la sera del 2 Marzo e la sera del 3 Marzo. Nella notte del 2 sarà sanificato Carsoli, tutti i punti di maggior affluenza, e nella serata del 3 tutte le frazioni. ARMANDO IADELUCA| IN ORDINE SPARSO: Commenti critici sulla scrittura di Claudia Piccinno, Il cuscino di stelle, Pereto, 2020 Redazione- In una pregiata veste grafica, per le edizioni di Cuscino di Stelle, è stata recentemente pubblicata una raccolta di testi critici – tra lettere, commenti, recensioni e CONFARTIGIANATO| AL VIA I RIMBORSI DEGLI AFFITTI UNIVERSITARI: Redazione- Confartigianato Imprese Avezzano apre uno sportello per affiancare lo studente nella richiesta del rimborso degli affitti universitari.È stato pubblicato sul sito della Regione Abruzzo e sui siti delle Adsu regionali l'avviso pubblico che dà alle famiglie la possibilità di SEN. DI GIROLAMO: 173 MILIONI AI COMUNI ABRUZZESI PER MESSA IN SICUREZZA: Redazione- Sono stati assegnati i primi 1,85 miliardi di euro previsti dai Governi Conte I e II per finanziare opere programmate dalle Amministrazioni comunali per la messa in sicurezza di edifici, strade e territori. Complessivamente, gli interventi finanziati per il NELLA RIFONDAZIONE DEL MOVIMENTO CINQUE STELLE L'UOMO GUIDA SARA' GIUSEPPE CONTE: Redazione- Al conclave c'è l'intero stato maggiore governista. Quello che ha detto sì a Draghi e al ministero della Transizione Ecologica. E che, in una calda domenica di febbraio, dice sì a Giuseppe Conte. L'ex premier è al tavolo con VACCINI - SI PARLA DI 500 MILA DOSI AL GIORNO AD APRILE, E MARZO CHE FACCIAMO: Redazione- Credo che sia un vero e proprio FAR WEST ITALIANO, storie dal terzo mondo, con tutto rispetto per le nazioni in povertà, ma in Italia sembra una MANICOMIO DI STATO. Si parla, notizia di oggi dell'ANSA, che ad Aprile ITALIA - CAOS VACCINI, NON SI SA SE ARRIVERANNO E QUALI: Redazione- Un mese fa eravamo la nazione al terzo posto per vacciazione, ora siamo al tredicesimo posto. Non si capisce. la logica, del sistema di gestione della distribuzione nazionale, e tanto mena dell'approvigionamento. Molte sono le segnalazioni degli anziani, che CAOS RISTORI 5 - ANCORA SENZA BOZZA DI DECRETO, E LE ATTIVITA' CHIUDONO: Redazione- Il governo Conte, aveva preparato al bozza ad inizio Gnnaio e doveva esser approvato subito, ma lo zampino di Renzi, ha amdato tutto a ............Il nuovo governo, Draghi, anche se aveva comunicato un immediato sostegno alle attività chiuse, etro

MAGDI CRISTIANO ALLAM: -IL MINISTRO DELL'ISTRUZIONE FEDELI SOSTIENE CHE L'ITALIANO DERIVA SIA DAL LATINO SIA DALL'ARABO-

In evidenza Dante Alighieri Dante Alighieri

Redazione- L’Accademia della Crusca, la più antica accademia linguistica del mondo, costituita il 25 marzo 1585 a Firenze, che da oltre quattro secoli opera per salvaguardare la purezza della lingua italiana originale, ha denunciato il fatto che il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca (Miur), attualmente retto da Valeria Fedeli, “promuove l’abbandono sistematico della lingua italiana”.

I linguisti dell’Accademia della Crusca sottopongono all’esame un documento “Il Sillabo programmatico”, pubblicato lo scorso marzo e dedicato alla promozione dell'imprenditorialità nelle scuole statali secondarie di secondo grado: "Più che un'educazione all'imprenditorialità, sembra promuovere un abbandono sistematico della lingua italiana e delle sue risorse nei programmi formativi delle forze imprenditoriali del futuro. Pare una sorta di contraffazione paradigmatica della cultura e del patrimonio italiano: è così che si vogliono promuovere e valorizzare le eccellenze italiane, il Made in Italy"? E ancora: «Questo pare il messaggio del Sillabo: per imparare a essere imprenditori non occorre saper lavorare in gruppo, bensì conoscere le leggi del team building, non serve progettare, ma occorre conoscere il design thinking, essere esperti in business model canvas e adottare un approccio che sappia sfruttare la open innovation, senza peraltro dimenticare di comunicare le proprie idee con adeguati pitch deck e pitch day". L’Accademia della Crusca denuncia un "sovrabbondante e non di rado inutile" ricorso all'inglese, una "meccanica applicazione di un insieme concettuale anglicizzante, a fronte di un italiano volutamente limitato nelle sue prerogative basilari di lingua intesa quale strumento di comunicazione e di conoscenza". Questa la conclusione dei linguisti: “Si usi maggiore rispetto nei confronti della lingua e della cultura italiana".

Ebbene questa è la risposta del Ministro Valeria Fedeli: «Non vi sfuggirà che il ricorso a termini stranieri è tutt’altro che “inutile” (come scrivete) qualora ci si riferisca ad ambiti strettamente specialistici. Nella storia delle lingue è sempre stato e sempre sarà così. Cosa sarebbe stato l’italiano senza i prestiti arabi o senza gli stessi latinismi?»

Cari amici, avete capito bene: il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, mette sullo stesso piano i “prestiti arabi” e i “latinismi” quali radici di pari rilevanza nella costituzione della lingua italiana. Possibile che la massima autorità preposta alla promozione della conoscenza, intesa in senso lato, non sappia che l’italiano è essenzialmente una lingua neolatina e che i “prestiti arabi” sono apporti integrativi e marginali nella struttura della nostra lingua? È una vergogna che il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca non abbia né una laurea né il diploma di maturità, ma solo un diploma magistrale triennale. È uno scandalo che abbia mantenuto il suo prestigioso incarico dopo aver mentito sui suoi titoli di studio. Ma è un’umiliazione per tutti noi italiani essere governati da un Ministro che  è a dir poco ignorante. Forse ora è chiaro che la Fedeli è stata appositamente designata a quell’incarico per condannare a morte la nostra lingua italiana, affermare il monopolio dell’inglese come lingua unica del mondo globalizzato assoggettato al Nuovo Ordine Mondiale della grande finanza speculativa. Dobbiamo insorgere a difesa della nostra lingua italiana, per salvaguardare la nostra cultura e porre un argine al declino della nostra civiltà.

Andiamo avanti forti di verità e con il coraggio della libertà. Insieme ce la faremo.

Fonte:https://www.magdicristianoallam.it/

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.