BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
ABRUZZO - REGIONE VERSO LA ZONA GIALLA: "La bozza del report settimanale che domani sarà sottoposta alla valutazione consueta della Cabina di Regia nazionale mostra segnali di miglioramento su tutti gli indicatori. In particolare, torna a scendere l'indice Rt, che si ferma a 0,84 medio (0,79-0,89) contro ABRUZZO CORONAVIRUS - AGGIORNAMENTO AL 22 APRILE: Sono complessivamente 70045 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza.Rispetto a ieri si registrano 233 nuovi casi (di età compresa tra 1 e 90 anni).I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 47, di cui MA DOVE VIVE LA VEZZALI? PERCHE’ NON SI ESPRIME SU CIO’ CHE IL FITNESS STA ATTRAVERSANDO?: Redazione- Di seguito le dichiarazioni di Alessandro Madonia, CEO di Palestre di Successo:“Ormai da anni porto avanti una battaglia culturale per il settore del fitness e ne vado fiero, in questi lunghi mesi mi sono fatto portavoce dei problemi che ARAP ABRUZZO - AL VIA LA RIQUALIFICAZIONE DELLE AREE INDUSTRIALI: Redazione- Con il consiglio d’amministrazione tenutosi oggi, ARAP, azienda regionale delle attività produttive, ha deliberato l’apertura del bando per la gestione e manutenzione degli impianti di illuminazione pubblica, compresa la progettazione e l’esecuzione degli interventi di adeguamento normativo e tecnologico POSTE ITALIANE| ALL’AQUILA E PROVINCIA LE PENSIONI DI MAGGIO IN PAGAMENTO DAL 26 APRILE: Redazione- Poste Italiane comunica che in provincia dell’Aquila le pensioni del mese di maggio verranno accreditate a partire da lunedì 26 aprile per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I DI GIROLAMO-CORNELI | CICLOVIA APPENNINO BIKE TOUR: Redazione- “L’attività di promozione e rilancio del turismo abruzzese passa anche attraverso il cicloturismo che negli ultimi tempi, grazie agli incentivi statali per l’acquisto di biciclette del governo Conte, ha visto un incredibile sviluppo del bacino d’utenza. Forse stiamo recuperando DI GIROLAMO| SODDISFAZIONE PER MAIELLA GEOPARCO UNESCO: Redazione- Non c’era modo migliore per celebrare la giornata mondiale della Terra: il Parco nazionale della Majella che diventa patrimonio dell'umanità quale Geoparco Unesco per le sue speciali caratteristiche che uniscono geologia, biodiversità, storia e cultura, è un ulteriore importantissimo POSTE ITALIANE| IN ABRUZZO PRENOTAZIONE DEL VACCINO ANTICOVID ANCHE TRAMITE SMS: Redazione- Poste Italiane potenzia ulteriormente i canali per la prenotazione delle dosi vaccinali anti-Covid in Abruzzo. A partire da oggi, infatti, la richiesta di vaccinazione è possibile anche tramite SMS.I cittadini potranno prenotare la loro dose semplicemente inviando un SMS PARCO MAIELLA| GEOPARCO UNESCO E' OCCASIONE STORICA PER L'ABRUZZO: Redazione- "Il Parco della Maiella che diventa Geoparco dell'Unesco è un'occasione storica per il nostro Abruzzo e anche un modo per rilanciare la nostra identità di Regione Verde d'Europa": lo dichiarano Michele Fina e Chiara Zappalorto, segretario e vicesegretaria del LUCO DEI MARSI| AL VIA NUOVE TORNATE DI SCREENING E VACCINAZIONI: Redazione- Si terranno sabato, 24 aprile, a Luco dei Marsi, le nuove tornate di screening e di vaccinazioni anti Covid-19. Lo screening sarà effettuato nella sede della Misericordia, in via Alessandro Torlonia, dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle

L'ECONOMISTA PROF.RE NINO GALLONI: -LO STATO ITALIANO DEVE TORNARE A STAMPARE MONETA-

In evidenza Nino Galloni Nino Galloni

Redazione-Nino Galloni, economista ed ex direttore generale al ministero del Bilancio, sindaco effettivo dell’Inpdap dal 2002 al 2010 e attualmente membro effettivo del Collegio dei sindaci dell’Inps in una recente intervista è stato chiaro: con una moneta sovrana l’Italia potrebbe creare dai 7 agli 8 milioni di posti di lavoro. È una necessità impellente per l’economista perchè il grande capitale straniero, francese in primis, sta sbranando l’Italia.“La situazione sociale si sta sempre più lacerando – ha spiegato Galloni – fino a un’eventuale rottura. Il motivo va cercato soprattutto nel fatto che l’ultima mini-ripresa ha favorito 20 milioni di italiani ma ce ne sono 15 che restano in condizioni di povertà vera e propria, mentre 25 milioni di italiani stanno scivolando verso il baratro, senza neppure il paracadute del welfare, che ormai è residuale e protegge solo i poveri“.

Per Galloni, “quelli che stanno bene possono permettersi di pagare di tasca propria i servizi sanitari per i figli, l’assistenza agli anziani e quant’altro. I più poveri, bene o male, hanno accesso alla gratuità. Ma il grosso della classe media non ha sufficiente reddito per pagarsi i servizi essenziali“.Per quanto concerne l’industria, nota dolente di un’Italia che non ha più alcun piano di rilancio da troppi lustri: “Il nostro Paese ha perso la grande industria privata, compreso l’80% di quella a partecipazione statale, che era un gioiello (ma quel 20% che ci rimane ancora fa molta gola a parecchi, compresi i francesi). Però – aggiunge l’economista romano – abbiamo mantenuto in vita l’80% della piccola industria, delle piccole imprese“.

Viste queste premesse la soluzione per Galloni è una e una sola: lo Stato deve tornare ad emettere moneta sovrana. “Lo Stato può emettere una sua moneta, in qualsiasi momento. Il Trattato di Maastricht (articolo 128a) dice che non possiamo stampare banconote. Che problema c’è? Basta stampare “Statonote”, a circolazione nazionale, da usare per assumere e per fare investimenti, perché poi chi le accettasse le utilizzerebbe per pagare le tasse“.

Galloni appare molto scettico invece sul reddito di cittadinanza che a suo parere vorrebbe dire “togliere a una parte della classe media delle risorse per darle a quelli che non hanno reddito“. Una soluzione che non sana il problema di un’economia asfittica qual è quella italiana. Il vero reddito di cittadinanza per Galloni, è dunque la creazione di quei 7-8 milioni di posti di lavoro che ci permetterebbero di “mandare a regime tutte le esigenze della società italiana in termini di ambiente, di assetto idrogeologico del territorio, di cura delle persone (soprattutto gli anziani, ma anche i bambini) e di recupero del patrimonio artistico, archeologico e comunque esistente: manutenzioni, strade e ferrovie“.Non c’è quindi bisogno di alcuna forma di assistenza parassitaria come il reddito di cittadinanza,

“c’è bisogno invece di lavoro: che si può creare rapidamente, con una moneta di nuovo sovrana“.

Fonte:stopeuro.news

Ultima modifica ilMartedì, 22 Maggio 2018 22:22

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.