BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
LA NOTTE DEI SERPARI - UN SUCCESSO STRAORDINARIO: "Siamo estremamente soddisfatti di questa seconda edizione della Notte dei Serpenti sia per il grande successo di pubblico che ha riscosso sia per le grandi emozioni che è riuscita a regalare a tutti noi". Lo ha sottolineato il presidente della ROCCA CALSCIO - RIGENERA FESTIVAL CALASCIO: Dal 7 al 24 agosto, Calascio ospiterà la prima edizione del RIGENERA FESTIVAL, un evento triennale volto a risvegliare l’attrattività del borgo storico. Diretto da Antonia Renzella (Teatri Riuniti d’Abruzzo) e Giacinto Damiani, il festival offrirà esperienze culturali immersive, concerti, ROCCA CALASCIO - OVIS FESTIVAL DELLA PASTORIZIA: Dal 2 al 4 agosto, la Cooperativa di Comunità Vivi Calascio inaugurerà l’Ovis Festival della Pastorizia, con il patrocinio di Slow Food Abruzzo e della Rete Appia. Questo evento rappresenta un'opportunità di incontro tra istituzioni, aziende e giovani imprenditori del PESCARA - E' MORTO MASSIMO BRUNETTI TASTIERISTA DEI "CAMALEONTI": È morto Massimo Brunetti, musicista pescarese e storico tastierista dei Camaleonti, gruppo musicale italiano nato negli anni sessanta. La notizia arriva da Livio Macchia, bassista della band, che ha salutato il suo caro amico e collega invitandolo a raggiungere Tonino L'AQUILA - SCHIANTO SULL'A24 TRA DUE MOTO ED UN AUTO, MUORE 21ENNE: Ancora una tragedia, ancora un centauro a perdere la vita. Un grave incidente si è verificato nel pomeriggio di domenica 21 luglio lungo l'autostrada A24 nel territorio dell'Aquila.Un ragazzo di soli 21 anni ha perso la vita e altre tre AVEZZANO - " CACCIA ALL'AFFARE " MERCATINO DELL'USATO E VINTAGE: Per la settimana Marsicana, ad Avezzano, il 2 e 3 Agosto, presso via Marconi CACCIA ALL'AFFARE, Mercatino dell'usato e del vintage. Un mercato dei ricordi, con cimeli della nostra infansia, della nostra vita vissuta. Venditori, che arrivano da tutta Italia, AVEZZANO - ARRIVA IL CARATTERISTICO STREET FOOD PER LA SETTIMANA MARSICANA: Un appuntamento culinario quello della Settimana Marsicana, con lo STREET FOOD, dal 2 al 4 Agosto , presso via Giovanni Pagani e via Corradini. Un evento, cjìhe la pro loco di AVezzano ripropone, dopo il grande successo degli scorsi anni CARSOLI - A COLLI DI MONTE BOVE PRESENTAZIONE DEI LAVORI SVOLTI NEI PRESSI DEL CASTELLO: L'appuntamento, organizzato dalla ADC Amministrazioni demani collettivi, è per Domenica 28 Luglio alle 18.30, presso Colli di Monte Bove, per la presentazione dei lavori svolti in zina castello. Il moderatore della serata è il signor GIUSEPPE BERARDINI, interverrà in Sindaco PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI - LO SPETTRO DI BROCKEN IL RARO FENOMENO IMMORTALATO SUI MONTI: Il biologo Alessandro Rossetti ha scattato la foto sulla cresta del Redentore, il fenomeno può intimorire chi non lo conosce. L’immagine pubblicata sui social ha incuriosito molte persone. o scorso 8 luglio ha immortalato con uno scatto un fenomeno speciale. DAL GIAPPONE L'UVA KOSHU, L'UVA ROSA PERLA DA CUI NASCE UN VINO IDILLIACO CON PROFUMI AGRUMATI ED INTENSI: L’uva Koshu è una varietà di uva rosa perla, con sfumature chiare bianche, che ha trovato il suo habitat ideale nella regione di Yamanashi, in Giappone. Con una storia che risale a oltre mille anni fa, questa uva ha un

I NUOVI APPUNTAMENTI PROMOSSI DALL’ASSESSORATO ALLA CULTURA DI ROMA CAPITALE DAL 15 AL 21 NOVEMBRE 2023

Violinista Violinista

Redazione-  Teatro, danza, musica, cinema, arte, letteratura, incontri e attività per bambini e famiglie. In partenza una nuova settimana di iniziative promosse dall’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale con un ricco calendario di eventi per tutte le età proposti delle istituzioni culturali cittadine, dalle associazioni vincitrici dell’avviso pubblico biennale “Culture in Movimento 2023 - 2024" e da quelle selezionate tramite l’avviso pubblico "Lo spettacolo dal vivo fuori dal centro - anno 2023", attraverso cui Roma Capitale ha destinato circa 2 milioni di euro – fondi concessi dal Ministero della Cultura, a valere sul Fondo Nazionale per lo Spettacolo dal Vivo (Fnsv).

Ecco alcuni degli appuntamenti.

TEATRO E DANZA

Fino al 24 dicembre Teatro Mobile porta per le vie della Capitale il progetto Ascolto il tuo cuore città, un fitto programma di performance in cuffia itineranti, site specific e a impatto zero, con la regia di Marcello Cava e la drammaturgia di Pina Catanzariti. Una serie di viaggi sonori, in prima assoluta, studiati per valorizzare luoghi emblematici di Roma, considerati non solo come contenitori ma come contenuto stesso del progetto. Riecheggeranno le parole di Giordano Bruno, Amleto, Caligola, Lucrezio ma anche Ettore Petrolini e Ennio Flaiano, Enrico Fermi e Jean-Paul Sartre, con testi scelti in funzione del luogo ma anche con opere inedite. In settimana, appuntamento con il viaggio in cuffia Occhi nella memoria ascoltando il passato; il primo è in programma il 15 novembre alle 11 al Link Campus University (via del Casale di San Pio V 44) e prevede ascolto e visione di frammenti dall’Amleto di Shakespeare: diviso in cinque movimenti, il capolavoro shakespeariano affiora smembrato e distorto, in un turbinio di parole che abbandonano la consecutio narrativa del testo originale. Interpreti: Raffaele Gangale, Claudio Molinari, Nicola Pecora e Gaia Rinaldi; musiche di MANQUE suono a cura di Paolo Franco e Matteo Orsini. A introdurre e a commentare ci sarà un walkabout di Urban Experience, condotto da Carlo Infante, contestualizzato per il Casale di Pio V, il Papa della Battaglia di Lepanto.

Il 20 e 21 novembre alle 16 ci si sposta in piazza Vittorio Emanuele II (appuntamento al civico 78), uno dei luoghi più emblematici di Roma che custodisce nel suo sottosuolo i luoghi dove visse l’imperatore Caligola, protagonista di questi due appuntamenti. Nel walkabout di Carlo Infante, si affronterà il tema della "follia del potere" ragionando sull’opera che Albert Camus ha costruito sul nichilismo efferato dell’imperatore romano. L’ascolto in cuffia dagli scritti di Camus, con i corpi e le voci di due attori (Fabrizio Parenti e Raffaele Gangale) e una colonna sonora apposita (ambiente sonoro di Felice Zaccheo, suono in presa diretta di Matteo Orsini), avverrà in un’azione itinerante che si concluderà presso il luogo dove è stata scoperta la residenza dell'Imperatore colpito dalla damnatio memoriae.

Il 21 novembre alle 19 alla Colonna Traiana in via dei Fori Imperiali Luigi Prisco conduce FORI IMPERIALI – Ierioggidomani: un percorso nel tempo tra le vorticose vicende dell’area archeologica, le sue stratificazioni e trasformazioni, dalla pianificazione imperiale traianea passando per gli sventramenti del regime fino al dibattito degli anni 80. L’incontro-viaggio, che vede la partecipazione anche di Fabrizio Parenti e Felice Zaccheo, si concluderà con un omaggio a Petrolini (suono a cura di Matteo Orsini).

Accesso gratuito con prenotazione obbligatoria su https://www.teatromobile.eu.

Dal 18 novembre al 15 dicembre la Cittadella della Carità di Ponte Casilino (via della Casilina Vecchia 19) ospita la prima edizione di Come in cielo, così in strada, festival a cura di Finisterre che propone concerti, incontri musicali, laboratori di danza e canto, mostre e street art in un contesto unico e speciale, un luogo di accoglienza e di promozione sociale nell’area sud est della Capitale. Tra gli eventi della settimana, nella giornata inaugurale, alle 16.30, prende il via il laboratorio di danza Le arti popolari condotto da Francesca Trenta con le Soliste del Corpo di Ballo Popolare. Un corso finalizzato all’apprendimento dei passi base di alcune danze tradizionali, come la tammurriata e la pizzica, finalizzato alla creazione di una piccola coreografia. Gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (max 20 partecipanti).

Fino al 29 novembre, a cura dell’Associazione Culturale La Ribalta Centro Studi Enrico Maria Salerno, il Teatro del carcere di Rebibbia Nuovo Complesso ospita Rebibbia Festival, iniziativa attiva dal 2003 e dedicata alla promozione di attività teatrali rivolte ai detenuti. Nell’arco della manifestazione sono stati realizzati laboratori per accrescere la preparazione dei partecipanti e coinvolgerli nelle diverse fasi di sviluppo: da quella attoriale a quella di progettazione scenografica digitale, fino alla realizzazione pratica delle scene in falegnameria. Frutto di questo lavoro sarà la messa in scena il 29 novembre dello spettacolo La formula di Grübler, scritto e diretto da Laura Andreini. Per prendere parte all’evento è necessario accreditarsi all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. inviando, entro il 15 novembre, i dati di ciascun partecipante (nome, cognome, data e luogo di nascita) e una copia del documento di identità. A seguito delle verifiche da parte della Direzione di Rebibbia, verrà inviata la conferma di accreditamento. L'accesso per il pubblico è previsto alle ore 15.20 del giorno dello spettacolo presso la portineria centrale in Via Raffaele Majetti 70.

Fino al 28 dicembre è in programma MYTHICA, progetto internazionale di Storytelling proposto dall’Associazione Culturale Raccontamiunastoria incentrato sul mito, in particolare declinato al femminile, con un occhio di riguardo per le tematiche gender e di migrazione. Il progetto porta al pubblico un programma ricco e multiculturale con artisti provenienti da cinque diversi continenti che proporranno performance, laboratori, eventi interattivi, residenze artistiche a porte aperte e “story-walk”, format innovativo nato dalla collaborazione fra storytellers e guide turistiche. Fino al 20 novembre dalle 9.30 alle 17.30, la Basilica di San Sebastiano Fuori le Mura (via Appia Antica 136) ospita la residenza artistica a porte aperte La canzone di Teti, volto alla creazione di una drammaturgia per una nuova produzione artistica con Paola Balbi, Davide Bardi, Joele Anastasi e Shereen Saif (gratuito con prenotazione obbligatoria a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., ai numeri 349.8378830 – 339.6421465 o attraverso i canali social della manifestazione. Nell’ambito dell’evento, il 17 novembre alle 18.30, presso l’ex-Cartiera Latina del Parco dell’Appia Antica (via Appia Antica 42/50), i quattro attori terranno un talk sul tema Mitologia e Contemporaneità, con tavola rotonda sul work in progress della residenza. Ingresso libero.

In chiusura Periferico_Ki?, manifestazione rivolta agli adolescenti della periferia romana, proposta da 369gradi a cura di Alessia Esposito, con la direzione artistica di Valeria Orani e realizzata in collaborazione con Fortezza Est e Carrozzerie | n.o.t., che ha proposto diversi eventi volti a far emergere la potenza del teatro contemporaneo come racconto della realtà. Il 18 novembre alle 21 e 19 novembre alle 17 va in scena lo spettacolo RMX, una riflessione sul mito di Narciso, con una declinazione in chiave contemporanea. La performance, di e con Pietro Angelini e Carlo Mangiafesta, si focalizza sulla relazione tra l’essere umano e lo specchiarsi con la propria immagine rappresentata negli smartphone, indagando i concetti di sovrapproduzione e spaesamento nell'era digitale. Max 50 spettatori; prenotazione obbligatoria alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (gratuito per i ragazzi che hanno preso parte ai laboratori organizzati nell’ambito del progetto).

Prosegue fino al 26 novembre Periferica | Bast’Oggi Danzo, progetto del Balletto di Roma che intende creare innesti di danza urbana in spazi quotidiani e sui confini liminali di quartieri complessi e ad alta concentrazione demografica. Il 19 novembre alle 18, presso la sede di via della Pineta Sacchetti 199, è in programma Corpi sonori, esito performativo del laboratorio di urban dance e hip hop tenuto da Jolomi Urunden e Daniele Rommelli. Prende il via il 20 novembre, invece, presso la Casa per Ferie Severino Fabriani (via Don Carlo Gnocchi 70), Spiritual Body Experience, laboratorio a cura di Valerio Longo che punta sulla possibilità di ripensare sé stessi e il proprio movimento appellandosi alla capacità che ognuno ha di mettersi in gioco e adattarsi al meglio in contesti e spazi di relazione inusuali. Fino al 24 novembre; orari dalle 15 alle 17.

Tutte le attività sono a ingresso gratuito fino a esaurimento posti, previa prenotazione sul sito www.ballettodiroma.com o ai numeri 06.64463194 – 06.90375236.

È sempre a cura del Balletto di Roma il progetto Planetarium Danza che fino al 20 dicembre, nelle sue due sedi, propone incursioni laboratoriali pratiche e teoriche di danza contemporanea, urbana, circense, performance e coreografia digitale. Doppio appuntamento il 18 novembre: alle 14, nella sede di via della Pineta Sacchetti 199 (Municipio XIV) è in programma l’esito performativo di How to, laboratorio a cura di Roberto Tedesco in cui i partecipanti hanno indagato il rapporto tra improvvisazione, analisi e rielaborazione, partendo dalle proprie caratteristiche personali; dalle 16 alle 18, nella sede di via Baldo degli Ubaldi, un incontro con Mauro De Clemente (Decle) che in ATOMIC TALK#2 Cultura sostenibile: un connubio tra bellezza e inclusione sociale parlerà di sostenibilità e inclusione sociale negli eventi culturali.

Accesso gratuito fino a esaurimento posti riservato a operatori di settore (studenti e docenti di danza, coreografi, operatori culturali) con prenotazione sul sito www.ballettodiroma.com o ai numeri 06.64463194 – 06.90375236.

Fino al 23 novembre continua la seconda edizione di Teatro Incontra… a cura di Alt Academy Produzioni, con la direzione artistica di Pino Strabioli affiancato da Giovanni Scifoni, che punta a portare il teatro fuori dal centro città, con diversi spettacoli di teatro e musica ma anche con laboratori culturali, artistici e musicali. Questi gli spettacoli della settimana in scena alle 21 al Teatro degli Audaci (via Giuseppe De Santis 29): il 20 novembre Annalisa Favetti è sul palcoscenico con Lady D. Subito dopo l’incidente stradale sotto il tunnel del Pont De L’Alma a Parigi, dai rottami fumanti dell’auto, si libra la voce della principessa più amata nel mondo. Il 21 novembre è in programma La moglie perfetta in cui Giulia Trippetta interpreta una ragazza giovane e piena di sogni, docente di un singolare corso di comportamento e buone maniere: un seminario intensivo (solo per donne) di preparazione al matrimonio. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti con prenotazione obbligatoria allo 06.4070056 e alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Prosegue fino al 20 dicembre al Teatro Manzoni (via Monte Zebio 14c), In Altre Parole, la XVII edizione della rassegna internazionale di drammaturgia contemporanea a cura dell’Associazione Culturale DianAct Platea e ideata da Pino Tierno.  Il 15 novembre alle 17.30 è in programma l’incontro Mettere in scena il contemporaneo, una discussione tra i registi e il pubblico sulla difficoltà oggi, in Italia, di rappresentare opere drammaturgiche contemporanee. Un confronto per mettere in luce le aspettative e le esigenze dello spettatore rispetto all’offerta teatrale. Moderatori e coordinatori dell’incontro: Miriam Mesturino e Ferdinando Ceriani. Partecipano: Silvio Giordani, Marcello Cotugno, Nora Venturini, Siddharta Prestinari, Carlo Emilio Lerici e Andrea Giuliano. Ingresso libero.

È in corso fino al 26 novembre Corpo_Città, il progetto di Margine Operativo che, attraverso linguaggi artistici differenti, propone un viaggio fra gli orizzonti mobili delle pratiche performative contemporanee e le loro relazioni con il “corpo” della città. Dal 16 al 18 novembre, dalle 14 alle 17, è in calendario Nostalgia del Presente, laboratorio di danza nei paesaggi naturali condotto dalla danzatrice e coreografa Giselda Ranieri (Aldes), ideato per gli spazi del Parco Giordano Sangalli (viale dell'Acquedotto Alessandrino): un’immersione nell’immaginario creando danze del presente da far rivivere come un archivio vivente fuori contesto, in un ambiente naturale ma che tiene tracce dell’urbano. Il 17 e 18 novembre dalle 11 alle 17 e il 19 novembre dalle 11 alle 18, sempre al Parco Giordano Sangalli, è in programma WILD FACTS / Fatti Feroci - secondo movimento, laboratorio di pratiche performative a cura di DOM- articolato in tre giornate di studio, dentro e fuori il paesaggio, condotte da Valerio Sirna, Leonardo Delogu e Arianna Lodeserto. Entrambe le attività sono gratuite con prenotazione obbligatoria alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (max 20 partecipanti).

Continuano fino al 26 novembre le invasioni artistiche de Le città possibili 2023, seconda edizione della rassegna proposta dall’Associazione culturale Valdrada nel Municipio X. Tra gli appuntamenti in programma in settimana, al Teatro del Lido di Ostia il 19 novembre alle 16 è in scena lo spettacolo della Compagnia Artemakìa On The Road, liberamente ispirato all’omonimo libro di Jack Kerouac: un’opera-confessione in cui la drammaturgia si sviluppa attraverso le discipline circensi. Ingresso libero.

Fino al 16 dicembre proseguono gli appuntamenti di teatro e musica della XXV edizione di Flautissimo, il festival diffuso a cura dell’Accademia Italiana del Flauto e con la direzione di Stefano Cioffi. Il 18 novembre alle 21 al Teatro India va in scena la prima romana di Vita Meravigliosa, omaggio a Patrizia Cavalli con Iaia Forte e con le melodie e le canzoni di Diana Tejera. Un ritratto in versi e in musica nel cuore e nella poetica dell’autrice in cui prevalgono l’amore e la sua sintomatologia. Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

Proseguono fino al 26 novembre al Centrale Preneste Teatro (via Alberto da Giussano 58) gli appuntamenti per tutta la famiglia di YOU Three - The YOUng city, rassegna di teatro, danza, musica, circo e nuovi linguaggi del contemporaneo a cura di Ruotalibera Teatro. Tra gli spettacoli in programma, il 17 novembre alle 21 la Compagnia Frosini Timpano porta sul palcoscenico Carne, pièce scritta da Fabio Massimo Franceschelli, diretta da Elvira Frosini e Daniele Timpano, anche in scena nei panni di una coppia che discute e litiga, appunto, sulla carne. Partendo dalla questione animalista, esploreranno territori limitrofi ma meno battuti: la sacralità della carne come forma inalienabile dell’esistenza, i limiti etici della sua mercificazione, lo sfruttamento. Tra dialoghi comici e buffi monologhi, si sorride con leggerezza mentre ci si mette in discussione. Ingresso libero con prenotazione consigliata on line su https://centraleprenesteteatro.it/calendario-eventi oppure con ingresso diretto il giorno dello spettacolo dalle 20.30 fino a esaurimento posti.

Si conclude Roma Live Arts, la manifestazione di prosa, musica, danza e circo proposta da Xenia con la direzione artistica di Gino Auriuso e Paolo Pasquini. Il 15 novembre alle 17 appuntamento nella Sala Consiliare Luigi Petroselli di via Marino Mazzacurati 73 per l’incontro con Domenico Iannacone, autore di celebri inchieste RAI sulle nuove marginalità e sulle nuove periferie, non solo romane. L’evento sarà l’occasione anche per vedere alcuni estratti dal suo ultimo spettacolo teatrale, Che ci faccio qui. Ingresso gratuito.

Prosegue la programmazione della XXXVIII edizione del Romaeuropa Festival con la direzione generale e artistica di Fabrizio Grifasi. Il 15 novembre alle 21, sul palco della Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, seconda replica per Mellowing, prima creazione per Dance On Ensemble – celebre formazione composta da danzatori professionisti over 40 – del coreografo greco Christos Papadopoulos. Ci si sposta in Sala Sinopoli il 16 e 17 novembre, sempre alle 21, per Rumba. L’asino e il bue del presepe di San Francesco nel parcheggio del supermercato di e con Ascanio Celestini che racconta il Francesco di oggi, che trova i propri personaggi in strada, tra le case popolari, tra coloro che nessuno vede. Si torna in Sala Petrassi il 18 e 19 novembre per Re:incarnation, la piéce firmata dall’astro nascente della danza africana Qudus Onikeku: un ponte tra l’energia dei riti di ieri e una nuova generazioni di artisti. Dieci danzatrici e danzatori, ispirandosi alla filosofia yoruba, disegnano il contrasto tra la memoria viva del corpo e il tempo lineare del pensiero occidentale (orari: sabato, ore 21; domenica, ore 17).

Dal 16 al 19 novembre al Teatro Vascello (via Giacinto Carini 78) va in scena in anteprima nazionale Il grande vuoto, spettacolo con cui Fabiana Iacozzilli torna al REF per concludere la sua Trilogia del vento, inaugurata con La Classe e proseguita con Una cosa enorme. Con la sua scrittura ancorata al teatro di figura e la potenza visionaria delle sue macchine sceniche, Iacozzilli torna a perlustrare le zone d’ombra della nostra esistenza, a raccontare aspirazioni, sogni e fallimenti, ma anche la fragilità, la forza e tutta l’energia che ci rendono umani (orari: mercoledì-venerdì, ore 21; sabato, ore 19; domenica, ore 17).

Biglietti online su https://romaeuropa.vivaticket.it.

Questo il cartellone proposto dalla Fondazione Teatro di Roma. Al Teatro India il 19 novembre Viola Graziosi porta in scena il progetto DONNE! Trilogia sulle Donne dal mito ai social di Luciano Violante, con la regia e le scene di Giuseppe Dipasquale, che prende le mosse da tre figure femminili della mitologia greca – Medea, Clitemnestra e Circe – legate in diverso modo alla conoscenza, alla disobbedienza, alla diversità, al sovvertimento delle regole imposte dalla società. Un percorso ideale che unisce le tre figure femminili del mito – che si fanno testimoni della loro esperienza – alla contemporaneità. Si comincia alle 17.30 con la figura di Clitemnestra, seguita alle 19 da Medea e alle 20 dalla figura di Circe (quest’ultimo in scena dal 15 al 26 novembre).

Al Teatro Argentina proseguono invece fino al 19 novembre le repliche di Un curioso accidente di Carlo Goldoni, con Gabriele Lavia, che firma anche la regia, e la sua compagnia: Federica Di Martino, Simone Toni, Giorgia Salari, Andrea Nicolini, Lorenzo Terenzi, Beatrice Ceccherini, Lorenzo Volpe e Leonardo Nicolini. Una divertente commedia che racconta l’equivoco creato da una giovane fanciulla di buona famiglia per allontanare da sé il sospetto di un amore non accettato dal padre. Spettacoli: mercoledì e sabato ore 19, giovedì e domenica ore 17, venerdì ore 20.

Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

Al Teatro Tor Bella Monaca, in Sala Grande, il 17 e 18 novembre alle 21 e il 19 novembre alle 17.30 arriva, per la prima volta in Italia, la commedia Tenente Colombo | Analisi di un omicidio di Richard Levinson e William Link, che nel 1968 ispirò la celebre serie televisiva. A portarla in scena, nella traduzione e adattamento di David Conati e Marcello Cotugno (che firma anche la regia), sono Gianluca Ramazzotti, Pietro Bontempo, Samuela Sardo, Sara Ricci e Nini Salerno. Un brillante psichiatra di New York, con la sua giovane amante, architettano il piano perfetto per uccidere la moglie. Ma sulla sua strada troverà il tenente Colombo che indirizzerà la storia verso un sorprendente epilogo.

Il 21 novembre alle 21 in scena la commedia Plaza Suite di Neil Simon, nella traduzione di Roberta Conti e la regia di Ennio Coltorti, con Corrado Tedeschi e Debora Caprioglio che interpretano tre coppie diverse alle prese con tre diverse crisi di coppia, con un unico filo conduttore: una stanza dell’Hotel Plaza di New York.

In Sala Piccola invece, dal 16 al 18 novembre alle 21, Laboratori Permanenti porta in scena Italian Jobs. La classe operaia se ne va dal paradiso di e con Debora Mattiello e per la regia di Caterina Casini. Un viaggio-inchiesta sulla trasformazione del mondo del lavoro e sulle nuove forme professionali imposte dal mercato contemporaneo attraverso le storie raccolte da lavoratrici e lavoratori nel corso di interviste e incontri collettivi.

Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Al Teatro del Lido di Ostia il 18 novembre alle 17 è in programma il secondo appuntamento della rassegna Condividere le emozioni. Incontri con i protagonisti della scena contemporanea curata dal regista Luciano Meldolesi. Un’opportunità per esplorare il lavoro di artisti italiani e stranieri attraverso frammenti video dei loro spettacoli più significativi. L’incontro è dedicato a Ohad Naharin, celebre coreografo israeliano, direttore artistico della Batsheva Dance Company e inventore del metodo di danza Gaga. Durante l’incontro si potranno vedere alcuni stralci di The Last Work e Sadeh 21. Ingresso gratuito.

Al Teatro Biblioteca Quarticciolo il 18 novembre alle 21 e il 19 novembre alle 17 in scena

RMX di e con Pietro Angelini (che cura anche la regia), Francesca Santamaria e Vittorio Pagani. Lo spettacolo nasce da una riflessione sul mito di Narciso, con una declinazione in chiave contemporanea e si focalizza sulla relazione che c’è tra l’essere umano e lo specchiarsi con la propria immagine rappresentata. Utilizzando i propri smartphone come dispositivo drammaturgico, i performer mutuano una pratica scenica che genera e manipola contenuti audiovisivi (sfruttando i tools offerti dai social network: stories, reel, filtri, loop, ecc.) componendo immaginari estetico-formali tematici. Concepito come un’immersione nelle profondità dell’immagine, il racconto diventa una metafora della mediazione tra il reale e il virtuale, indagando i concetti di sovrapproduzione e spaesamento nell’era digitale.

Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Al Teatro Villa Pamphilj dal 19 novembre 2023 al 10 marzo 2024, con cadenza di una domenica al mese, arriva la Rassegna di circo teatrale Comici e Camici & Friends a cura della Società Cooperativa Sociale Comici Camici E.T.S e Teatro Villa Pamphilj. Il primo appuntamento, il 19 novembre alle 11, è con C.A.B.A.R.È (Calderone Artistico Burlesco Anarchico Rigorosamente Eclettico), uno spettacolo di varietà in cui una serie di artisti si alternano proponendo le proprie specialità, accompagnate da una piccola orchestra comica (la Red Nose Band) che fa da ambasciatrice e “padrona di casa” interagendo con il presentatore e con i personaggi che passano sulla scena. Di e con Daniele Spadaro, Nicola Macchiarulo e la Compagnia della Settimana Dopo. Per info e prenotazioni: 06.5814176 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

MUSICA

È a cura di MRF5 la XXVII edizione di Incontri Festival, rassegna musicale con la direzione di Luigi Cinque che, fino al 26 dicembre, esplora generi e codici dell’arte e della cultura. Un “incontro” tra solisti di varia estrazione jazz, contemporanea ed etnica, che in diversi luoghi della Capitale, dal centro alla periferia, daranno vita a un ricco programma di appuntamenti. Il 15 novembre alle 18 presso la Fondazione Isabella Scelsi (via di San Teodoro 8) è in calendario Real Time una lezione a cura di Marco Colonna sul lavoro dell’improvvisazione musicale. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Giunge alla sua 60ᵃ edizione il Festival di Nuova Consonanza, in programma quest’anno fino al 22 dicembre. A cura dell’Associazione Nuova Consonanza ETS, il titolo scelto per questa edizione è “Memoria e Utopia” e vedrà in cartellone 30 concerti per circa 120 composizioni di cui 30 in prima esecuzione nazionale o assoluta, ma anche recital solistici, lavori multimediali, una rassegna video, una mostra documentaria che ripercorre la storia del Festival, incontri e presentazioni di novità editoriali e discografiche. Tra gli eventi in calendario, il 15 novembre alle 21, nello Spazio Mostra dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, è in programma il concerto della Banda dell’Esercito Italiano, diretta dal M° Filippo Cangiamila, dal titolo Non solo marce. Oltre al repertorio di trascrizioni o composizioni desunte dalla tradizione militare, verranno eseguiti brani di grandi compositori del Novecento – Lorenzo Ferrero, Florence Smith, Paul Hindemith, Amleto Lacerenza – e due prime assolute di compositori contemporanei, Nicki Pipita e Fabrizio Nastari. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti con prenotazione su https://www.ticketone.it.

Nella Sala Formazione della Cittadella della Carità di Ponte Casilino (via della Casilina Vecchia 19), nell’ambito della prima edizione di Come in cielo, così in strada, festival a cura di Finisterre, il 18 novembre alle 18.30 è in programma la masterclass con il “cuntastorie” Mario Incudine, uno dei più importanti autori e interpreti del canto e della musica siciliana, dal titolo E scinniu la notti. Le musiche del Natale in Sicilia. Un incontro con il pubblico, che vedrà anche la partecipazione di Erasmo Treglia e Ambrogio Sparagna, per mostrare il lungo lavoro di ricerca realizzato sulla tradizione del Natale in Sicilia attraverso una guida all’ascolto, accompagnata da brani musicali eseguiti dal vivo. Gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (max 60 partecipanti).

 

Presso la Chiesa di San Giuliano Martire (via Cassia 1036), fino al 30 novembre Coop Art propone il progetto L’Accademia degli Sfaccendati al Teatro Patologico che punta a diffondere la conoscenza della cultura musicale in tutte le sue sfaccettature con una particolare attenzione rivolta al pubblico dei più giovani. Tra gli appuntamenti in programma, il 18 novembre alle 19.30 il Coro e Orchestra Melos Ensemble diretto dal M° Filippo Manci si esibirà nel concerto per l’Anniversario della dedicazione della Chiesa a San Giuliano Martire. Con Chiara D’Acunto (soprano), Eleonora Cipolla (mezzosoprano) e Danilo Magni alla tromba, verranno eseguiti: Gloria in Re maggiore RV589 per soli, coro e orchestra di Antonio Vivaldi e la Suite per tromba e orchestra in Re maggiore di Georg Friedrich Händel. Ingresso libero.

Fino al 30 novembre l’Associazione AREA06 propone fermento_ambienti memorie ascolti, itinerario urbano dedicato alla ricerca di una performatività acustica in cui le diverse comunità sono invitate a partecipare alle tre residenze artistiche in corso di Anna Raimondo, Agnese Banti ed Enrico Malatesta, ospitate nel quartiere (il Polo ex Fienile / Associazione 21 luglio Onlus nel Municipio VI, l’ASP S. Alessio - Margherita di Savoia nel Municipio VIII e il Teatro del Lido di Ostia nel Municipio X) per poi condividere le ricerche e le pratiche oltre i confini del territorio di riferimento. Sono previsti, inoltre, alcuni momenti di approfondimento e di formazione gratuiti rivolti a pubblico, artisti e operatori culturali della città. Il 20 novembre alle 17, il Teatro del Lido di Ostia ospita Sonodramma n°2, un pomeriggio gratuito e aperto a tutto il pubblico che vede in programma la lectio magistralis di Piersandra Di Matteo dal titolo Inganni acustici. Effetti di ventriloquio e scena contemporanea nel corso della quale si analizzeranno alcuni casi studio e si traccerà un percorso in cui la voce diventa strumento per sondare i limiti del performabile (co-curatrici: Irene Dani e Irene Aurora Paci). Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Proseguono fino al 26 novembre gli appuntamenti proposti dal Roma Jazz Festival, la kermesse musicale giunta alla 47ᵃ edizione, proposta dall’International Music Festival Foundation (IMF) e diretta da Mario Ciampà. In settimana all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone si esibiranno: Tony Levin’s Stick Men (16 novembre) talentuoso bassista e batterista della storica band King Crimson; Francesco Bearzatti (17 novembre), che si presenta con una nuova produzione “PAZ - Post Atomic Zep” dedicata alla musica dei Led Zeppelin; Raffaele Casarano (18 novembre), sassofonista considerato tra i più talentuosi e conosciuti interpreti della New Jazz Generation.

Alla Casa del Jazz invece si esibiranno: il 16 novembre Anaïs Drago, considerata tra i più talentuosi violinisti del panorama italiano; il 17 novembre Ilaria Capalbo, compositrice e contrabbassista italiana, tra i musicisti più interessanti della nuova generazione; il 18 novembre Cecilia Sanchietti, batterista e compositrice. Infine il 19 novembre alle 12 al Monk Roma (via Giuseppe Mirri 35) è previsto il concerto della Jazz Campus Orchestra diretta da Massimo Nunzi, mentre alle 16, nella Scuola di Musica John Coltrane (viale della Primavera 4) è in programma una conferenza a ingresso gratuito sulla Storia della Musica nelle Americhe. Per i concerti, biglietti online su https://www.ticketone.it.  

Prosegue fino al 22 novembre Keep Talking - Jazz Edition 2023, rassegna jazz a cura di Promu – All for Music. Tra gli appuntamenti in programma nel Teatro di Villa Lazzaroni (accesso da via Appia Nuova 522 e da via Tommaso Fortifiocca 71), il 15 novembre alle 21 il pianista Enrico Pieranunzi si esibirà in Jazz & The City, in trio con André Ceccarelli (batteria) e Thomas Fonnesbaek (contrabbasso), presentando le sue ultime e più celebri composizioni. Alla fine del concerto si terrà un talk condotto dalla giornalista e divulgatrice Valentina Lo Surdo, in cui l’artista approfondirà alcuni aspetti del suo repertorio rispondendo alle domande del pubblico. Ingresso a pagamento; gratuito per under 18, studenti delle scuole di musica del Municipio VII, disabili e accompagnatori, over 65.

Fino al 28 novembre Finisterre propone Angeli e Pastori, la II edizione del Festival di Musica Sacra Popolare in programma al Santuario della Madonna del Divino Amore (via del Santuario 10). Il 19 novembre alle 12 appuntamento con Incanti Sacri. A Sud del Sud dei Santi, un viaggio musicale e teatrale nei canti della tradizione popolare, alla scoperta di luoghi, radici e tradizioni nascoste, con particolare attenzione alle tradizioni del Sud Italia, con Mario Incudine, Antonio Vasta e Pino Ricosta. Ingresso libero.

Prosegue fino al 26 novembre La fantasia è un posto dove ci piove dentro: Calvino 100, rassegna di concerti, laboratori, reading, eventi per celebrare il centenario della nascita di Italo Calvino a cura di Fabrica Harmonica Associazione Culturale-Musicale E.T.S.. Il 17 novembre alle 21 nella Chiesa di Sant’Elena (via Casilina 205) è in programma “La Molteplicità” visioni plurime in musica, concerto di polifonia vocale della Schola Polifonica Romana, con un repertorio dal ‘500 fino ai nostri giorni,  in cui la vocazione umana alla dialettica e alla molteplicità di visioni è ben rappresentata nell’ensemble vocale (Annalisa Pellegrini, soprano; Roberto Colavalle, contralto; Raimundo Pereira Martinez, tenore; Marzio Montebello, basso), dove voci diverse si inseguono e contrastano in contrappunto e si amalgamano in un convivio armonico. Il 19 novembre alle 18 il Teatro Vignoli (via Bartolomeo d'Alviano 1) ospita “La Rapidità” l’arte della percussione, concerto del Trio Srarawan con il percussionista iraniano di fama mondiale Mohssen Mus Kasirossafar.  Gratuito con prenotazione obbligatoria su www.fabricaharmonica.it, su https://www.eventbrite.it e sulla pagina Facebook della manifestazione.

Per la XXXVIII edizione del Romaeuropa Festival, il 19 novembre sono tre gli appuntamenti musicali proposti all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone in corealizzazione con Fondazione Musica per Roma. Alle 18.30, nel Teatro Studio Borgna, il compositore e sound artist Lorenzo Bianchi Hoesch e Ballaké Sissoko, tra gli artisti più rilevanti della scena etnica e jazz, portano sul palco in prima nazionale Radicants, concerto tra elettronica e acustica, tra contemporaneo e tradizione, tra Europa e Africa; alle 20, appuntamento in Sala Sinopoli con Bombino, stella del desert blues, che canta nella lingua dei tuareg, il tamashek, con il suo Sahel Live; alle 21.30, sul palco della Sala Santa Cecilia salirà Fatoumata Diawara, una delle rappresentanti più vitali della musica contemporanea africana che esprime tutta la sua maestria nelle melodie nitide e suggestive che attraversano il suo nuovo album London KO, presentato in concerto. Biglietti online su https://romaeuropa.vivaticket.it.

In settimana, alla Casa del Jazz la programmazione di Fondazione Musica per Roma propone, il 19 novembre, il concerto voce e piano di Kevin Hays, pianista jazz, compositore e cantautore, mentre il 21 novembre sul palco ci sarà Saverio Pepe (voce) con il suo omaggio a Battiato e il quartetto H- OWL PROJECT composto dai musicisti Rossella Palagano (voce), Nicolò Petrafesa (pianoforte), Giovanni Gramegna (batteria), Mattia Pellegrino (basso). Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Prosegue il cartellone dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. All’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, appuntamento il 16 novembre alle 19.30 (repliche il 17 novembre alle 20.30 e il 18 novembre alle 18), per la prima esibizione sul palcoscenico ceciliano della giovane violinista norvegese Vilde Frang, nata a Oslo nel 1986, e che ha già ricevuto numerosi premi per le sue incisioni discografiche. In sala Santa Cecilia imbraccerà l’archetto per eseguire il Concerto per violino composto da Alban Berg nel 1935 e dedicato “Alla memoria di un angelo”, ovvero la diciottenne Manon Gropius, figlia di Alma Mahler e del celebre Walter Gropius, architetto e tra i fondatori del Bauhaus. Nella seconda parte della serata il direttore giapponese Kazuki Yamada, Direttore principale della City of Birmingham Symphony Orchestra e Direttore Musicale e Artistico dell'Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo, dirigerà la Sinfonia fantastica di Hector Berlioz, eseguita per la prima volta nel 1830 a Parigi. Biglietti online su https://www.ticketone.it

CINEMA

Prende il via il 16 novembre la XXII edizione del RIFF Awards - Rome Independent Film Festival, la manifestazione a cura dell’Associazione culturale RIFF, con la direzione artistica di Fabrizio Ferrari, che fino al 24 novembre proporrà oltre 80 opere contemporanee in concorso tra anteprime europee e mondiali. Tra le proiezioni in cartellone al Nuovo Cinema Aquila, invece, si segnalano: il 17 novembre alle 16, Be My Voice di Nahid Persson a cui seguirà alle 18 l’incontro Masih Alinejad, i mercoledì bianchi contro il velo iraniano che vedrà gli interventi di Vida Diba, Pegah Moshir e Tina Marinari (incontro a ingresso gratuito); alle 20, White Paradise di Guillaume Renusson (presente in sala con Lydia Genchi). Il 18 novembre alle 16 è la volta del docufilm Dino's Dark Room di Corrado Rizza (ospiti: Pietro de Silva, Raffaele Curi, Crescenzo Mazza); alle 18.30, proiezione di Tutto è qui di Silvia Luciani (presente in sala); alle 21, alla visione di Kemba di Kelley Kali seguirà un talk con la regista accompagnata da Lapo Gresleri, Kemba Smith e Armani Kemba Smith. Il 19 novembre alle 16.30 è la volta di C'era una volta il Cinema Azzurro Scipioni di Lorenzo Negri, presente in sala con Silvano Agosti; alle 18.30 appuntamento con Light Falls Vertical di Efthymia Zymvragaki, che presenzierà con Angelo Orlando e Maurizio Santarelli; alle 20.30, per L’altra luna di Carlo Chiaramonte, il regista incontrerà il pubblico insieme al cast del film; alle 22.15, c’è Andrà tutto bene di Alessio Gonnella, presente insieme agli interpreti. Il 20 novembre alle 20.15 verrà proiettato Fuori Scuola di Mario Spinocchio, in sala con il cast; alle 22, Rosie di Gail Maurice, presentato da Vincenzo Mosca. Il 21 novembre alle 21 si segnala Tales Of Babylon di Pelayo de Lario che incontrerà il pubblico con il protagonista del film, Clive Russell. I biglietti per le singole proiezioni sono acquistabili presso le biglietterie delle sale; abbonamenti disponibili online sul sito https://riff.it.

Fino al 19 novembre appuntamento con la XXIX edizione del MedFilm Festival, la manifestazione dedicata al cinema del Mediterraneo a cura di Methexis che punta i riflettori sulle cinematografie di 40 paesi, per un viaggio tra storie, culture e tradizioni da sempre intrecciate e vicine, per indagare, attraverso lo sguardo acuto e vaticinante di giovani autori e grandi maestri, il nostro tempo presente. Un variegato programma di prime visioni, incontri, premiazioni, masterclass e meeting industry, accompagnati da più di sessanta ospiti internazionali in diversi luoghi della Capitale. Questi gli ultimi appuntamenti: il 15 novembre alle 16.30 al Cinema Savoy (via Bergamo 25), proiezione di Dancing on the Edge of a Volcano di Cyril Aris; alle 17.30 Alcarras di Carla Simon (ingresso libero); alle 18.30, The Vanishing Soldier di Dani Rosenberg; alle 19.30, La Voluntaria di Nely Reguera; alle 20, About Dry Grasses di Nuri Bilge Ceylan; alle 21.30, Sconosciuti Puri di Valentina Cicogna e Mattia Colombo che incontreranno il pubblico. Il 17 novembre alle 20 ci si sposta al Teatro Palladium (piazza Bartolomeo Romano 8) per una serata con Amnesty International Italia che vede in programma un talk sulla situazione dell'Afghanistan e delle donne che vivono nel paese e la proiezione di Endless Borders di Abbas Amini. Il 18 novembre al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo (via Guido Reni 4) si parte alle 16 con una serie di cortometraggi nell’ambito di Iberiana: Spagna Ospite d'Onore per proseguire alle 18 con il film Semidei di Fabio Mollo e Alessandra Cataleta, ospiti dell’evento. La rassegna si conclude sempre al MAXXI il 19 novembre con la proiezione del film collettivo Procida, realizzato da dodici ragazzi dell’Atelier di Cinema del Reale con la supervisione di Leonardo di Costanzo (incontro con i registi; ore 16), e di Behind the Mountains di Mohamed Ben Attia (ore 18). Tranne dove diversamente indicato, biglietti online su https://www.ticketgate.it.

Presso la Casa del Cinema di Villa Borghese al via una nuova settimana di appuntamenti proposti dalla Fondazione Cinema per Roma. Prosegue fino al 29 novembre, in collaborazione con la Cineteca di Bologna, la terza parte di Carta Bianca a Martin Scorsese, una selezione di opere scelte direttamente dal grande regista, alle quali lo stesso Scorsese abbinerà un’opera che è stata fonte di ispirazione per il suo lavoro. In programma la proiezione della coppia di film, in versione originale sottotitolata, Gangs of New York di Martin Scorsese (15 novembre) e Park Row di Samuel Fuller (16 novembre). Fino al 30 novembre, prosegue invece l’Omaggio a Tonino Delli Colli, uno dei più innovativi direttori della fotografia della storia della Settima Arte, a cent’anni dalla sua nascita. Come secondo film, tra i cinque in programma, il 20 novembre verrà proiettato Poveri ma belli di Dino Risi, film che Tonino Delli Colli contribuì a rendere un capolavoro grazie al suo memorabile utilizzo del bianco e nero. Infine, il 21 novembre, verrà presentata, a 25 anni dalla sua uscita in sala, la versione restaurata di The Big Lebowski, l’indimenticabile commedia-crime scritta e diretta dai fratelli Coen. Inizio proiezioni alle ore 21. Biglietti online su www.casadelcinema.it e www.boxol.it/casadelcinema.

Al Nuovo Cinema Aquila dal 15 al 16 novembre è in programma LOGOS. Festa della Parola, edizione speciale per i 100 anni della Snia Viscosa di Roma, lo storico stabilimento di seta artificiale ormai dismesso, che è stato tra i più grandi d’Italia, contribuendo all’economia nazionale tra le due guerre mondiali e alla nascita e sviluppo del quartiere Prenestino Labicano. Due giorni, a ingresso gratuito, di incontri e proiezioni, tra cui l’appuntamento del 16 novembre alle 21 con la regista Giulia Grandinetti per la presentazione del suo Tria-Del Sentimento del Tradire, vincitore del Premio della Giuria al 4th Free Aquila Fest, che aprirà la proiezione serale del film The Old Oak di Ken Loach, in concorso al 76° Festival di Cannes. La regista del cortometraggio sarà presente in sala e terminata la proiezione risponderà alle domande del pubblico. Il cortometraggio della Grandinetti precederà inoltre tutte le proiezioni della pellicola di Loach fino al 29 novembre.

Il calendario completo de gli eventi è disponibile sul sito https://www.cinemaaquila.it.

Nell'ambito della XI edizione del festival del cinema polacco CiakPolska, nella sala Cinema di Palazzo Esposizioni Roma, si conclude il 19 novembre la rassegna Grandi classici del cinema polacco organizzata da Wytwórnia Filmów Dokumentalnych i Fabularnych (Documentary and Feature Film Studios), Istituto Polacco di Roma in collaborazione con Azienda Speciale Palaexpo e promossa dall’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale. Tra le ultime proiezioni, in versione originale restaurata, il 15 novembre alle 20 verrà proposto Sette donne di età diversa (Siedem kobiet w różnym wieku) di Krzysztof Kieślowski (1978) e a seguire L'ultima tappa (Ostatni etap) di Wanda Jakubowska. Sarà poi la volta, il 16 novembre alle 20 dell’incontro con con Robert Gliński e le proiezioni di La radiografia (Prześwietlenie) di Krzysztof Kieślowski e Come essere amata (Jak być kochaną) di Wojciech Jerzy Has. La sera del 17 novembre alle 20 saranno Alessandro Aniballi e Daria Pomponio (nei 10 anni di attività di Quinlan.it) a presentare le proiezioni del documentario Teste parlanti (Gadające głowy) di Krzysztof Kieślowski e del film Il coltello nell'acqua (Nóż w wodzie) di Roman Polański. In programma poi il 18 novembre alle 17 Ritornello (Refren) di Krzysztof Kieślowski e La passeggera (Pasażerka) di Andrzej Munk e alle 20 La terra della Grande Promessa (Ziemia Obiecana) di Andrzej Wajda. A chiudere la rassegna, il 19 novembre, sarà alle 17 la proiezione speciale di IDA di Paweł Pawlikowski e alle 20 le proiezioni di Sono stato un soldato (Byłem żołnierzem) di Krzysztof Kieślowski e Illuminazione (Iluminacja) di Krzysztof Zanussi.

Ingresso libero fino a esaurimento posti con prenotazione sul sito https://www.palazzoesposizioni.it dalle ore 9 del giorno precedente alla proiezione fino a un’ora prima.

 

INCROCI ARTISTICI

È a cura dell’Associazione culturale La Rocca il progetto Storie Cinetiche nella città. Fino al 17 dicembre, un programma di passeggiate urbane e laboratori per riscoprire il quartiere di Tor Pignattara e la comunità che lo abita attraverso la parola, i luoghi e storie del passato, avventure e leggende. Tra gli eventi in programma questa settimana, il 19 novembre alle 10, dalla sede dell’associazione in via Francesco Laparelli 62, partirà Quartieri e Resistenza, passeggiata urbana teatralizzata in cui si ripercorrerà, attraverso la rievocazione degli eventi storici avvenuti nel quartiere e nel quadrante est della città, il periodo della Resistenza a Roma. Con Alessandro Di Somma, Eleonora Turco, Diego Migeni, Matteo Cirillo e Giuseppe Mortelliti. Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Nell’ambito de Le città possibili 2023, seconda edizione della rassegna proposta dall’Associazione culturale Valdrada nel Municipio X, la Biblioteca Sandro Onofri ospita il 20 novembre alle 10 la presentazione della graphic novel Conforme (Bao Publishing, 2023), dell’autrice pontina Ilaria Palleschi; alle 10.45 è la volta di Chiara Becchimanzi con il suo libro A ciascuna il suo (Plotina, 2021). Alle 11.30, Isabella Borrelli parlerà del manuale di design inclusivo, pratico e informativo Extra Bold. Una guida femminista, inclusiva, antirazzista, non binaria per graphic designer di Ellen Lupton, Farah Kafei e Jennifer Tobias (Quinto Quarto, 2022) di cui ha curato la traduzione.  Le autrici incontrano il pubblico, modera Giorgia Conteduca. Ingresso libero.

A Palazzo Esposizioni Roma, nell’ambito della mostra L'Avventura della Moneta, ideata da Paco Lanciano e Giovanni Carrada per la Banca d’Italia, per il ciclo Dopo l’avventura. Incontri con gli esperti sulla moneta e la finanza, il 15 novembre alle 18.30 in Sala Auditorium, si terrà l’incontro Moneta e politica monetaria con Giuseppe Ferrero (Banca d’Italia) che illustrerà al pubblico come la moneta sia tornata al centro del dibattito pubblico. Ingresso libero fino a esaurimento posti con prenotazione su www.palazzoesposizioni.it fino a un’ora prima.

ATTIVITÀ DELLE BIBLIOTECHE

Tra gli appuntamenti della settimana promossi dalle Biblioteche di Roma si segnala che il 15 novembre alle 16.45 presso la Biblioteca Elsa Morante, per il primo incontro del ciclo Leggio del Mare curato dalla prof.ssa Anna Maria Vanalesti, si terrà la presentazione del romanzo L'innestatore di Nunzio Campagna (Nemapress, 2023).

Il 16 novembre alle 16 la Biblioteca Villa Leopardi ospiterà l’evento Performing Media – un futuro remoto articolato in due momenti: il walkabout Paesaggi Umani con i piedi per terra e la testa nel cloud e a seguire la presentazione del libro Performing Media – un futuro remoto. Il percorso di Carlo Infante tra Memoria dell’Avanguardia e Transizione Digitale (Editoria & Spettacolo, 2022) con i due curatori Gaia Riposati, artista, attrice, performer, regista, autrice, e Massimo Di Leo, digital innovator. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Per Info: 06.45460621 oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Presso la nuova Biblioteca Joyce Lussu il 21 novembre alle 16.30, per il terzo degli appuntamenti dedicati ad ambiente, natura e biodiversità, è previsto il laboratorio Roma Selvatica con Alessandro Troisi e Bruno Cignini, zoologo e fotografo naturalista, in collaborazione con Città del Sole.

Per tutto novembre le Biblioteche di Roma partecipano ancora all’International Games Month @your Library, l’iniziativa organizzata dall’Associazione Italiana Biblioteche (AIB) che ha aderito all’International Games Day@your Library, la giornata mondiale del gioco in biblioteca, promossa da diversi anni dall’American Library Association. L’evento intende mostrare le potenzialità educative del gioco e del videogioco in biblioteca rivolto a tutte le fasce d’età. Sono 13 le biblioteche romane che hanno aderito all'iniziativa con un intenso programma che propone incontri, laboratori e workshop. Calendario completo su: https://www.bibliotechediroma.it/opac/news/international-games-month-your-library/33552.

Infine, nell’ambito di Alfabeto Calvino, la rassegna di 20 incontri a cura di Biblioteche di Roma rivolti a studenti e docenti per approfondire le opere e i temi della letteratura di Italo Calvino attraverso le voci di esperti, il 16 novembre alle 11, presso la Biblioteca Galline Bianche si terrà l’undicesimo appuntamento previsto, dal titolo Guardare con Marco Belpoliti. Tutti gli incontri possono essere seguiti in diretta streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Biblioteche di Roma. Il calendario completo è disponibile su https://www.bibliotechediroma.it/opac/news/alfabeto-calvino-20-incontri-in-20-biblioteche/33335. La rassegna fa parte del programma Roma racconta Calvino, il ciclo di appuntamenti con i quali l’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale rende omaggio alla figura e all’opera dello straordinario scrittore e intellettuale, in occasione del centenario della nascita (programma completo: https://www.bibliotechediroma.it/opac/news/roma-racconta-calvino/33373).

KIDS

Keep Talking - Jazz Edition 2023, rassegna jazz a cura di Promu – All for Music, nella Sala Consiliare di Villa Lazzaroni (via Appia Nuova 522), il 15 novembre alle 18 propone per bambini dai 0 ai 36 mesi e le loro famiglie Animali magici e Bestie feroci, laboratorio a cura della scuola di Clivis APS Accademia Musicale in cui i piccoli partecipanti, accompagnati dagli insegnanti e dai migliori allievi dell’accademia – Raffaele Magrone (clarinetto e voce), Alessandra Cicogna (chitarra e voce), Maria Giuditta Santori (percussioni e voce) – si confronteranno il pianista Enrico Pieranunzi che si esibirà alle ore 21 nel teatro insieme all’Eurostars Trio. Partecipazione gratuita.

Nell’ambito della XII edizione di Agorà - Teatro e Musica alle Radici, il festival di teatro, musica, danza, circo e clownerie organizzato da Il NaufragarMèDolce, il 16 novembre alle 17 presso la Biblioteca Aldo Fabrizi va in scena lo spettacolo di teatro ragazzi Le 4 sfide di Linda De Pietro che nasce con lo scopo di sensibilizzare le generazioni future sull'impatto che le loro azioni hanno sull'ambiente e sulla società, stimolando un impegno in prima persona su clima, acqua, biodiversità ed energia. Ingresso libero.

Nell’ambito del Roma Jazz Festival, il 18 novembre alle 11, all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, arriva Fiabe Jazz – Cenerentola rock!, spettacolo di teatro e musica prodotto dal Teatro Popolare d’Arte che trasporta bambini e adulti nel mondo della fantasia. Idea portante è il concetto di imprevisto che rende, nel bene e nel male, più avventuroso il viaggio. Un gioco di immagini, suoni e parole comico, surreale, imprevedibile. Di e con Roberto Caccavo (attore) e Francesco Giorgi (violino, pianoforte, mandolino, voce) e con Marco Natalucci (attore) e I Fratelli Marelli (Lorenzo Lucci, chitarra, flauto, voce e Pedro Judkowski, contrabbasso e voce). Biglietti online su https://www.auditorium.com/it/ticket-one.

Al Teatro Tor Bella Monaca prosegue fino al 29 novembre il progetto Crescere è uno spettacolo, dell’Associazione Centro Culturale TALIA, rivolto a bambini, studenti e famiglie del VI Municipio. Il 19 novembre alle 19 Simona Vitale (alla regia e in scena con Natalia Cavalleri) propone lo spettacolo prêt-à-porter Alice e Giovannino, lettura animata delle avventure di due personaggi, surreali e poetici, protagonisti di tante storie di Gianni Rodari.  Con pochi e semplici gesti, attraverso i corpi e le voci delle due attrici, Giovannino Perdigiorno e Alice Cascherina prendono vita accompagnati dalla chitarra di Tommaso Alfonsi. Età consigliata: 4-8 anni. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti con prenotazione allo 06.2010579 (dalle 10.30 alle 19.30).

Il Pigneto Teatro Festival, rassegna teatrale a cura di Teatro Hamlet APS ospitata presso il Teatro Sala Vignoli (via Bartolomeo d’Alviano 1), propone per il giovane pubblico, il 20 novembre alle 17.30, Puppet Arena, le avventure di un circo tutto pazzo raccontate ai più piccoli. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su www.teatrohamlet.it e ai numeri 333.4313086 – 06.41734901.

Nell’ambito di Scena Pubblica – IN/OUT, la stagione culturale nel Municipio VIII di Roma proposta da TWAIN Centro Produzione Danza e in programma fino al 24 novembre, secondo appuntamento presso la Biblioteca Arcipelago Auditorium (via Benedetto Croce 50) il 16 novembre alle 17 con Ciclo di fiabe, letture animate per bambini dai 4 anni in su a cura di Nogu Teatro dedicate questa settimana a La fabbrica di Cioccolato di Roald Dahl con Agnese Lorenzini, Ilaria Manocchio e Fabio Versaci. Gratuito con prenotazione obbligatoria al 380.1462962.

Prosegue fino al 28 novembre la II edizione di Tutti per il Teatro, il Teatro per tutti la manifestazione a cura di Seven Cults. Questi gli spettacoli della settimana, nella Sala teatrale della Parrocchia S. Michele Arcangelo (via Monteprandone 67): il 18 e 19 novembre va in scena La donna di Samo, commedia di Menandro ricca di riconoscimenti improvvisi, rapimenti e situazioni complicate che girano intorno al tema dell’amore per la regia di Roberto Zorzut, con Bruno Governale, Alessandra Cavallari e Ana Kush, con musica dal vivo di Piero Brega eseguite da Marco Abbondanzieri, i canti di Maria Piazza e i movimenti scenici Michele Sigillo. Dagli 11 anni in su. Orari: sabato ore 20, domenica ore 18. Il 20 e 21 novembre alle 10.30 è tratto dall’omonimo best seller di Werner Holzwarth e Wolf Erlbruch lo spettacolo Chi me l’ha fatta in testa, nella riscrittura di Aharon Levin e Yaron Edelstein, con la traduzione di Miriam Horowitz. Con le musiche originali di Itamar Gross, la regia è firmata da Claudia Della Seta che dirige in scena Sofia Diaz, Claudia Della Seta e Ana Kusch.  Dai 3 ai 7 anni. Gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Per Le città possibili 2023, seconda edizione della rassegna proposta dall’Associazione culturale Valdrada, al Teatro del Lido di Ostia il 15 novembre alle 17 Inquanto teatro propone Centocenerentole, appuntamento a metà strada tra lo spettacolo e il laboratorio di narrazione, nel quale i partecipanti sono chiamati ad ascoltare un’inedita versione della fiaba con una performer d’eccezione, l’artista Drag e autrice Ava Hangar. Insieme all'autore di testi per bambini Andrea Falcone, condurrà il pubblico in un dialogo divertente e coloratissimo, per dar voce a nuove versioni della storia, nuovi desideri. Regia di Giacomo Bogani. Il 18 novembre alle 11 va in scena Come seme, un viaggio poetico attraverso un racconto gestuale e ritmico, fatto di suoni e una manciata di parole, con Gianna Grimaldi e Annabella Tedone (anche alla regia). Gratuito con prenotazione consigliata alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Nell’ambito del progetto StrumentiAmo, a cura di ARCI EA LAB aps, ai tre laboratori gratuiti già in corso (rivolti in particolare e bambini e adolescenti, ma anche ad anziani e diversamente abili) e finalizzati alla realizzazione di semplici strumenti musicali, dal 17 novembre e fino al 28 dicembre se ne aggiungerà un quarto che si terrà una volta a settimana, il venerdì, dalle 15.30 alle 18.30, presso l’I.C. La Giustiniana in via Silla (Municipio XV). Anche in questo caso, al laboratorio prenderanno parte liutai esperti, musicisti professionisti e psicologhe specializzate nell’infanzia e adolescenza che garantiranno la fluidità del percorso formativo rivolto principalmente all’organizzazione di un lavoro di squadra.

Gli strumenti realizzati in tutti i laboratori verranno poi utilizzati dai partecipanti in due concerti che vedranno la partecipazione dei musicisti Giovanni Imparato, Stefano Scartocci, Stefano Ferri e altri con la direzione artistica di Nanni Civitenga.

Fino al 28 dicembre, questi gli appuntamenti: presso il Centro Anziani di via Orrea a Cesano, ogni martedì dalle 16.30 alle 19; presso l’I.C. Stefanelli - Plesso Amici-Di Meglio di via Castiglioni; il martedì e il venerdì dalle 14.30 alle 18; presso la Scuola Visione in piazza della Visione 21, ogni mercoledì dalle 17 alle 19.30. Le attività sono gratuite con prenotazione obbligatoria alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al numero 347.1750554.

Nell’ambito di YOU Three - The YOUng city, rassegna di teatro, danza, musica, circo e nuovi linguaggi del contemporaneo a cura di Ruotalibera Teatro, al Centrale Preneste Teatro (via Alberto da Giussano 58), il 19 novembre alle 16.30, lo spettacolo Il Principe delle Tenebre è liberamente ispirato alla fiaba di tradizione orale “Naso d’Argento”: un inquietante castellano, con uno strano naso d'argento, invita nella sua dimora tre giovani figlie di una povera lavandaia con la promessa di un lavoro. Il vero scopo è soggiogarle e, come un vampiro, rubarne la vitalità. La più giovane delle tre riuscirà a togliersi dai guai da sola e a liberare le sorelle. Con Valentina Greco, Tiziana Lucattini e Fabio Traversa (entrambi firmano anche regia e drammaturgia). Ingresso libero con prenotazione consigliata su https://centraleprenesteteatro.it/calendario-eventi oppure con ingresso diretto il giorno dello spettacolo dalle 16 fino a esaurimento posti.

La Biblioteca Goffredo Mameli, per La fantasia è un posto dove ci piove dentro: Calvino 100, rassegna di concerti, laboratori, reading, eventi per celebrare il centenario della nascita di Italo Calvino a cura di Fabrica Harmonica Associazione Culturale-Musicale E.T.S., ospita il 16 novembre alle 18 il laboratorio narrativo-teatrale per ragazzi dai 10 ai 13 anni Il Visconte dimezzato, con lettura di passi dalla celebre opera di Italo Calvino e approfondimento su alcuni elementi del paradosso e del fantastico letterario per lo sviluppo degli elementi mimici e caratteriali del teatro. A cura della Cooperativa teatrale Sbagliando s’impara. Gratuito con prenotazione obbligatoria su www.fabricaharmonica.it e sulla pagina Facebook della manifestazione (max 25 partecipanti).

Nell’ambito di Angeli e Pastori, la II edizione del Festival di Musica Sacra Popolare proposta da Finisterre al Santuario della Madonna del Divino Amore (via del Santuario 10), il 21 novembre alle 17.30 è in programma il laboratorio per bambini e famiglie Alberi di canto, a cura dell’Associazione Verdi, Ambiente e Società, finalizzato alla piantumazione di una decina di nuove piante di frutti dimenticati come azzeruolo, pera cotogna, giuggiola e molti altri. Gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Diverse le proposte per i più piccoli ospitate al Mattatoio nell’ambito della XXXVIII edizione del Romaeuropa Festival. Questi gli spettacoli in programma dal 17 al 19 novembre: si parte con IK… eh ik della compagnia di teatro musicale Het Houten Huis che costruisce uno spazio fuori dalle logiche della fisica, una stanza in grado di perdere la gravità, capovolgersi e ospitare un mondo fantastico e poetico abitato solo da un uomo oberato di lavoro (orari: venerdì alle 11 e alle 19; sabato alle 12 e alle 19; domenica alle 12 e alle 16); in Lucky Luuk, la compagnia Meneer Monster propone un’avventura nel selvaggio west in cui, da un mondo in miniatura magico, tre ragazzi si fanno strada attraverso la loro immaginazione come tre coraggiosi “polder cowboys” (orari: venerdì alle 17; sabato alle 11 e alle 18; domenica alle 11 e alle 17). Biglietti online su https://romaeuropa.vivaticket.it.

Al Teatro Torlonia, il 18 novembre alle 17 e il 19 novembre alle 11, per Teatro Ragazzi, in programma le ultime due repliche dello spettacolo Clorofilla liberamente ispirato al romanzo Clorofilla dal cielo blu di Bianca Pitzorno, con l’adattamento teatrale di Roberto Gandini (che firma anche la regia) e Roberto Scarpetti, con Roberta Catanese, Paolo Minnielli, Giulia Navarra, Danilo Turnaturi, Fabio Vasco. Costumi e marionette di Tiziano Juno. Due bambini, Michele e Francesca, in vacanza estiva a Roma fanno la conoscenza di Clorofilla, una piccola aliena, un po’ essere umano e un po’ vegetale, che rischia di morire per l’inquinamento terrestre. I suoi genitori nel tentativo di salvarla la affidano al professor Erasmus, famoso botanico che forse è l'unico che può fare qualcosa per lei.

Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

Tra gli eventi delle Biblioteche di Roma dedicati ai bambini e ai ragazzi nel segno della lettura e delle attività culturali, si segnala che il 18 novembre, in occasione della giornata nazionale dell’albero, presso la Biblioteca Villino Corsini - Villa Pamphilj ed in collaborazione con il Teatro Villa Pamphilj, alle 10.30 si terrà l’evento Sognalbero rivolto a bambini di 6-10 anni. Si rifletterà sull’importanza degli alberi per il nostro pianeta, attraverso letture e un laboratorio creativo. Prenotazione obbligatoria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Un doppio appuntamento è in programma il 20 novembre alle 17: la Biblioteca Fabrizio Giovenale ospiterà un nuovo incontro di Le cacciatrici di storie con letture ad alta voce per bambini 3-6 anni (prenotazione obbligatoria alla mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), mentre alla Biblioteca Casa dei Bimbi torna Trotterellando tra le storie, letture animate per i bimbi più piccoli, dai 12 ai 36 mesi con racconti, filastrocche, albi illustrati e tanto altro (prenotazione obbligatoria: 06.45460381 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).  

Alla Biblioteca Gianni Rodari il 21 novembre alle 17, per bambini dai 4 agli 8 anni, si terrà invece la presentazione dell’albo illustrato Cerino, il drago che voleva diventare farfalla con laboratorio. Un’allegra storia in rima dedicata all’accettazione di sé. Sarà presente l'illustratrice Diana del Grande. A fine evento sarà possibile il firmacopie dall'autrice. Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Proseguono infine, in alcune biblioteche, i laboratori didattici-educativi Giocare per imparare realizzati in collaborazione con Città del Sole e rivolti alle bambine e ai bambini dagli 8 anni in su. Fantasia, immaginazione, partecipazione, collaborazione e divertimento sono le parole chiave che caratterizzano le attività proposte, articolate in pomeriggi di giochi di società, laboratori di disegno naturalistico, divulgazione scientifica e di fumetti. Appuntamento, sempre alle 17, nei giorni 15 novembre alla Biblioteca Aldo Fabrizi e alla Biblioteca Marconi e il 21 novembre alla Biblioteca Casa del Parco. Prenotazione obbligatoria inviando una mail o telefonando a ciascuna biblioteca.

A Palazzo Esposizioni Roma, nello spazio Libreria, dal 17 novembre al 24 gennaio apre al pubblico, a ingresso gratuito, la mostra Bestiario fantastico di animali senza tempo di Thé Tjong-Khing, fra i maggiori illustratori odierni, abile a raccontare la contemporaneità attraverso i suoi animali senza tempo e ai piccoli protagonisti che in mezzo a loro corrono e si muovono senza paura. L’autore festeggia i suoi 90 anni con questa mostra, che “racconta” attraverso i bozzetti della sua ultima fatica dedicata ai dinosauri, nello splendido libro illustrato dal titolo Jack e il T-Rex e le tavole originali tratte dallo straordinario albo BOSCH. L’avventura magica del giovane artista. Visitabile dal martedì alla domenica dalle 10 alle 20.

Tra le iniziative promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e dedicate ai bambini e alle famiglie, si segnala che, in occasione della Giornata Internazionale per i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, il 18 e 19 novembre, nei musei civici e sul territorio, verranno proposte attività pensate soprattutto per i più giovani, per far conoscere non solo in modo divertente il patrimonio civico, ma anche per promuovere la consapevolezza sui diritti di tutte le persone di minore età. Prenotazione obbligatoria allo 060608. Programma completo su https://www.sovraintendenzaroma.it/content/giornata-internazionale-i-diritti-dellinfanzia-e-delladolescenza-2023.

Al Planetario di Roma invece il 19 novembre alle 12 torna Girotondo tra i Pianeti, lo spettacolo giocoso e interattivo durante il quale i bambini impareranno a riconoscere i pianeti nel cielo stellato e poi, come piccoli astronauti, tracceranno la rotta della loro missione spaziale partendo, come su un taxi interstellare guidato dagli astronomi del Planetario, verso i loro pianeti preferiti e le loro lune. Acquisto biglietti online su https://museiincomuneroma.vivaticket.it.

ARTE

La prima edizione di Come in cielo, così in strada, festival a cura di Finisterre, propone presso la Cittadella della Carità di Ponte Casilino (via della Casilina Vecchia 19) diversi appuntamenti artistici che prenderanno il via il 18 novembre alle ore 17. Nella Sala Mensa, apre al pubblico la mostra Lo specchio di Roma, collezione fotografica dell’artista iraniano Mohssen Kassirossafar che ritrae le pozzanghere di Roma nelle quali si specchia il cielo di Roma e parti della città. Nella Foresteria Volontari, inaugura anche La giungla, opera di street art a cura di Stefania Coromano e che verrà realizzata dagli allievi del Liceo Artistico Statale di via di Ripetta (l’intero processo di produzione dell’opera sarà documentato e promosso sui canali social della manifestazione). Ingresso libero nei giorni di programmazione degli spettacoli. Info: https://www.finisterre.it.

L’artista Ilaria Paccini, con il supporto scientifico e la collaborazione di Life ASAP-Ispra e del Museo del Fiume, propone Roma Speciale – Alieni in movimento a Roma Capitale, progetto di valorizzazione dei luoghi della città non solo attraverso il fattore umano ma anche dal punto di vista delle altre specie in movimento. Fino al 29 dicembre verranno realizzate 8 opere di street art, in altrettanti rioni del Municipio I, raffiguranti 8 specie animali alloctone o IAS (Invasive Alien Species) eseguite ognuna su 6 metri quadri di alluminio (materiale sostenibile e artisticamente innovativo) in modo da documentare il punto di vista delle specie cosiddette aliene. La terza opera, che raffigurerà la carpa erbivora e il persico, sarà inaugurata il 20 novembre alle 10 in piazza Navona. Accesso libero.

Nell’Auditorium del MACRO il 17 novembre, dalle 18.30, Marieke Stolk, Erwin Brinkers e Danny van den Dungen, fondatori dello studio di graphic design Experimental Jetset, protagonista della mostra AUTONOMIART EPOVERARCHIZO OMEMPHISUPERST UDIOPERAISMO, incontreranno il pubblico in occasione di un nuovo appuntamento di Una Storia, il format di AGORÀ che invita gli artisti a presentare una loro personale “storia dell’arte” accompagnati da uno slide show di immagini, suoni e video. Ingresso gratuito.

Si segnala che nel museo sono attualmente in corso e visitabili le mostre: “… E Prini”, la più ampia esposizione mai realizzata su Emilio Prini (Stresa, 1943 - Roma, 2016) con oltre 250 opere esposte che ricostruiscono la produzione dell’artista dal 1966 al 2016 (visitabile fino al 31 marzo 2024); Hear Alvin Here in cui il musicista e compositore statunitense Alvin Curran (Providence, Rhode Island, 1938) ripercorre oltre cinquanta anni della sua ricerca musicale e delle sue varie collaborazioni, raccontando anche il rapporto con la città di Roma, in cui vive e lavora dal 1965 (visitabile fino al 17 marzo 2024); Barrikadenwetter. Atti visivi dell’insurrezione, a cura di Arsenale Institute di Venezia, che esplora il concetto e l’iconografia della barricata dalle sue origini tardo-rinascimentali fino ai giorni nostri, attraversandone le connessioni storiche con le radici dell’avanguardia del XX secolo; l’installazione Autonomiart Epoverarchizo Omemphisuperst Udioperaismo, a cura dello studio olandese di graphic design Experimental Jetset, che tra i suoi temi di ricerca indaga il rapporto tra segno e città, analizzando il “design radicale” e i rapporti intercorsi tra avanguardie e sinistra italiana tra gli anni Sessanta e Settanta; in Profondità di campo, l’architetto-artista russo Alexander Brodsky trasforma lo spazio espositivo in un paesaggio che riflette gli ambienti immaginifici che caratterizzano le sue architetture di carta (queste tre mostre sono ospitate fino al 18 febbraio 2024).

Sono state prorogate e proseguono fino al 14 gennaio le due mostre Vicolo della Penitenza 11/A curata da Janice Guy e The Bidet and the Jar del duo artistico franco-britannico composto da Daniel Dewar e Grégory Gicquel.

Tutte le esposizioni sono a ingresso gratuito e visitabili dal martedì al venerdì ore 12-19; sabato e domenica ore 10-19. Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.

A Palazzo Esposizioni Roma, fino al 28 gennaio 2024 sono invece visitabili le due mostre: Don McCullin a Roma, la retrospettiva a cura di Simon Baker, dedicata al celebre fotografo britannico Don McCullin, che presenta in maniera esaustiva le diverse fasi del suo lavoro, sino alle fotografie più recenti; e ancora la mostra Boris Mikhailov: Ukrainian Diary dedicata, invece, all'artista ucraino Boris Mikhailov (nato nel 1938 a Kharkiv), considerato uno dei più influenti artisti contemporanei dell'Europa dell'Est. Da oltre 50 anni sviluppa un corpus di lavori fotografici sperimentali che esplorano temi sociali e politici, come i tumultuosi cambiamenti che hanno accompagnato il crollo dell'Unione Sovietica.  Tutte le mostre sono visitabili dal martedì alla domenica ore 10-20, ultimo ingresso un’ora prima. Biglietti online su https://www.coopculture.it.

Ultimi giorni al Mattatoio per vedere le due esposizioni in corso che si concluderanno il 19 novembre. Nel Padiglione 9b la mostra Talent Prize 2023, a cura di Fabrizia Carabelli ed Elena Pagnotta, dedicata al premio internazionale di arti visive ideato da Guido Talarico, organizzato dalla rivista Inside Art e realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale.

Nel Padiglione 9a la mostra Fotografia. Olivia Arthur, Antonio Biasiucci, Max Pinckers, Alfred Seiland per Roma, a cura di Francesco Zizola, atto di restituzione al pubblico di un progetto di residenze a Roma per fotografi di fama internazionale, le cui origini risalgono alla “Commissione Roma”, l’iniziativa avviata nel 2003 nell’ambito di Fotografia Festival internazionale di Roma. Entrambe le mostre sono visitabili fino a domenica ore 11-20; ultimo ingresso un’ora prima. Biglietti online su https://ecm.coopculture.it.

Nell’ambito delle iniziative promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, si segnala che il 16 novembre alle 18, alla Galleria d’Arte Moderna in via Crispi, per il ciclo Laboratori Prampolini, si terrà l’incontro Donne e futurismo. Protagoniste dell'altro movimento con la partecipazione straordinaria della pittrice futurista Lina Passalacqua. A ricostruire l'attività artistica della Passalacqua saranno la storica e critica d’arte Ida Mitrano e Giulio Latini che proporrà, in prima nazionale, il documentario che le ha dedicato come regista: Lina Passalacqua. L'essenza geometrica delle passioni (2023). Introduce Claudio Crescentini (Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali).

Sempre il 16 novembre in programma altri due appuntamenti: alle 14, al Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese, la visita guidata condotta da Hofstetter Kurt e Barbara Doser, i due artisti cui è dedicata la mostra in corso Tense_Intense. Hofstetter Kurt e Barbara Doser, che presenta una selezione delle loro opere, video, sculture e installazioni, il cui filo conduttore è l'intreccio e la simultaneità degli opposti; alle 17.30, nel Museo di Roma in Trastevere, in occasione della mostra in corsa Philippe Halsman. Lampo di genio e nell’ambito del ciclo Tra sguardo e introspezione. Il ritratto fotografico si terrà un incontro con Toni Thorimbert, ritrattista, affermato fotografo di moda e art director, che racconterà quali siano secondo lui gli ingredienti fondamentali per realizzare un grande ritratto fotografico.

Tanti gli appuntamenti proposti anche da Patrimonio in Comune, il programma per far conoscere a tutti, attraverso visite, itinerari e incontri, il patrimonio culturale della città.

La rassegna Dalle carte alle storie. Storia e storie d’Archivio, il 16 novembre alle 16.30, presso l’Archivio Storico Capitolino (piazza dell’Orologio, 4), propone la conferenza Storia di Bellezza Orsini, una strega e il suo processo con Michele di Sivo.

Per Passeggiate romane, il 18 novembre alle 11 con Maria Vittoria Mancinelli, nella visita con interprete LIS dal titolo Settembre 1943: la battaglia di Porta S. Paolo, si ripercorreranno i momenti salienti degli scontri per la difesa di Roma nei giorni 8, 9 e 10 settembre 1943 (appuntamento: piazzale Ostiense, lato inizio via del Campo Boario). Infine, il 19 novembre alle 11, a cura di Vanessa Ascenzi, Barbara De Petra, Elisabetta Maffioli, Livia Concetta Mugavero e Tania Renzi si terrà una visita con interprete LIS a Porta del Popolo. Si potrà visitare l’interno del monumento, percorrere il camminamento superiore con affaccio sulla piazza e conoscere anche il Centro di Documentazione del Sito UNESCO di Roma, che ha sede proprio nell’edificio (appuntamento in piazza del Popolo nei pressi del fornice di sinistra della Porta).

Al Planetario di Roma, proseguono gli spettacoli a tema astronomico. Per il pubblico adulto: Space Opera (15 e 16 novembre alle 16; 18 e 19 novembre alle 10); Ritorno alla Stelle (15, 16, 17 e 21 novembre alle 17 e alle 18; 18 novembre alle 16; 19 novembre alle 16 e alle 18); Interstellari – il viaggio delle sonde Voyager (17 e 21 novembre alle 17 e alle 18; 18 novembre alle 16; 19 novembre alle 16 e alle 18); Ecologia Cosmica: figli delle Stelle, custodi della Terra (19 novembre alle 12) e La Notte stellata (19 novembre alle 17). Acquisto biglietti online su https://museiincomuneroma.vivaticket.it.

Per tutti gli eventi, visite e incontri, info e prenotazioni allo 060608 (tutti i giorni ore 9-19). www.museiincomuneroma.itwww.sovraintendenzaroma.it.

TUTTE LE INFO SU CULTURE.ROMA.IT E SUI SOCIAL DI ROMA CULTURE:

FACEBOOK: facebook.com/cultureroma

INSTAGRAM: instagram.com/cultureroma

TWITTER: twitter.com/culture_roma

#CultureRoma #Calvino100Roma #cultureinmovimento2023

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.