BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Redazione

Redazione

URL del sito web:

EMERGENZA COVID-19, IL GOVERNO PENSA AD UNA PROROGA DELLE MISURE RESTRITTIVE PER ALTRI 15 GIORNI

Redazione- Il 3 aprile, scadrà il decreto firmato il 22 marzo dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte con cui lo stesso ha disposto le ormai note misure restrittive, con lo scopo di evitare il contagio da coronavirus.Sappiamo già che questo termine verrà prorogato. Proprio ieri sera abbiamo appreso, in occasione della conferenza stampa del Premier Conte, che le attività didattiche non riprenderanno nemmeno dopo il 3 aprile e che il divieto di spostamento durerà per almeno altre due settimane.Pertanto aspettiamo un nuovo Dpcm che, salvo un andamento dei contagi di coronavirus in Italia ulteriormente negativo, confermerà le misure attualmente in vigore fino al 18 aprile 2020.La linea del Governo è condivisa con il Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Silvio Brusaferro e con il Presidente del Consiglio Superiore di Sanità Franco Locatelli.Secondo quando riportato dal ‘Corriere della Sera’, per vedere un allentamento dei divieti dovremo attendere il momento in cui per ogni individuo infetto ci sarà meno di un nuovo contagiato.Intanto il Governo valuterà con imprenditori e sindacati se possano esserci dei margini per consentire ad alcune attività produttive di ripartire,

seppure garantendo il mantenimento delle misure di contenimento.

Comments ()