BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'AQUILA| INCENDI BOSCHIVI TRA MITOMANI E TERRORISMO: E criminalità organizzata senza contare le responsabilità della politica e l'incuria per l'ambiente   Redazione- Parigi brucia?”  E’ una domanda ormai famosa che chiedeva  alla Storia  il destino di una città durante l’ultimo conflitto mondiale.  Parigi ,per varie ragioni  fu risparmiata  dalla POSTE DELIVERY WEB E' ATTIVA ANCHE IN ABRUZZO: Redazione- Da oggi anche i cittadini e i turisti in vacanza in Abruzzo possono partire liberi dal peso dei bagagli con Poste Delivery Web.Il servizio di Poste Italiane permette di spedire in Italia le proprie valige comodamente dal pc o AVEZZANO| IL PD CON MARIO BABBO: Redazione- Il percorso del Partito Democratico per Avezzano è con il candidato sindaco Mario Babbo: stamattina una conferenza stampa nella sede del partito in città ne ha spiegato le motivazioni e gli obiettivi. Il Pd presenterà una delle sei liste IDENTITA'| VITE PER LA SCIENZA: Redazione- In un periodo in cui sempre più si dimostra l’importanza delle ricerca scientifica, al Teatro del Lido di Ostia per Romarama, debutta QuinteScienza: 4 spettacoli teatrali e 2 lezioni interattive e multidisciplinari, per un programma di fine estate ricco FRANCESCO MACRI' | TIK TOK SOCIAL O GRANDE FRATELLO?: Redazione-Chiediamo oggi al nostro esperto di Intelligence Francesco Macri' una sua opinione sul tanto contestato social cinese TIK TOK. <<Intanto partiamo dal semplice fatto che tutti i Social ( facebook, instagram, you tube,twitter ecc. ecc. ) nascono   quali potenti strumenti per ALBA OFF LIMITS| DAL 7 AL 23 AGOSTO: Redazione- Conto alla rovescia per la seconda edizione della rassegna teatrale indipendente Alba Off (Limits) che si terrà all’interno dell’anfiteatro romano di Alba Fucens dal 7 al 13 agosto 2020. Il cartellone, promosso dal Teatro Off (Limits) di Avezzano, vedrà CALAMANI | QUANDO INVESTIRE SULLA CULTURA E' UN DOVERE: L’Ing. Stefano Calamani ci parla della IV edizione del Festival della Piana del Cavaliere Redazione- Abbiamo avuto il piacere anche quest’anno di intervistare l’Ing. Stefano Calamani dell’Aisico Srl, ideatore e promotore del Festival della Piana del Cavaliere giunto alla sua quarta ITALIA ANTE COVID| IL GESTO PLASMATORE DELLA PAROLA: Redazione- Finalmente il nono volume è arrivato, allineato nel ripiano della mia biblioteca e preceduto dagli otto “fratelli maggiori”. La gestazione ha conosciuto le difficoltà temporali legate alla pandemia che ne ha ritardato la pubblicazione, come la stessa casa editrice CARSOLI| NUOVO CASO DI POSITIVITA’ AL CORONAVIRUS: Redazione- Una nostra concittadina, rientrata di recente da un paese estero, è risultata positiva al Covid-19, dopo un primo tampone effettuato su di lei a causa di una lieve sintomatologia che ha manifestato nei giorni scorsi. Si è in attesa, I BISCOTTI TIPICI DEL BORGO| I SUBIACHINI: Redazione- Biscotto dalla caratteristica forma a colomba, a rombo, ellittica e recentemente anche allungata. Gli ingredienti per la sua preparazione sono: mandorle dolci, chiara d'uovo, zucchero a velo o normale, aromi naturali (ad esempio buccia di limone grattugiato) e vanillina.

INAUGURAZIONE DEL NUOVO RISTORANTE -ACQUERELLO- PRESSO LA GALLERIA -LE PENDICI- AD ERCOLANO

Acquerello Ristorante Acquerello Ristorante

Dove le eccellenze del territorio sono trasformate in capolavori di alta cucina


Redazione- Il ristorante "Acquerello" apre le sue porte sabato 30 maggio all'ultimo piano della galleria "Le Pendici" ubicata a Ercolano (in privincia di Napoli). Una location con vista sulla skyline vesuviana e un menù creato per sublimare attraverso l’alta cucina prodotti e produttori locali.A dirigere la brigata c’è lo chef Antonio Borrelli, che rende omaggio agli ingredienti italiani, soprattutto campani, declinandoli in decine di modi diversi e creando così piatti stagionali che sorprendono per la particolarità dell'estetica e del gusto. Al bando il menù cartaceo, le carte del ristorante - aperto a cena tutti i giorni tranne il lunedi, giorno di chiusura -, sono rigorosamente digitali. Le portate possono essere degustate singolarmente oppure attraverso un menù degustazione, accostate a cocktail appositamente studiati oppure a ottimi vini.


La famiglia Irollo ha pensato ad "Acquerello" come un polo animato da una grande comunità unita dalla cultura e dalla volontà di valorizzare la ricchezza delle eccellenze artigiane campane e italiane. Stefano, Luigi e il loro papà, soci nell’impresa, hanno voluto trasferire la ricchezza della cultura artigianale campana e italiana sia nel décor, sia nella proposta gastronomica di fascia alta. "La cucina e l'ospitalità hanno il ruolo fondamentale di promotrici del buon vivere e della coesione sociale, temi più che mai attuali per la ripresa del nostro Paese - spiegano i fratelli Irollo -. Ci auguriamo che tra gli insegnamenti che possiamo trarre da questa delicata esperienza che stiamo vivendo ci sia anche un nuovo approccio all'alimentazione, più consapevole e rispettoso del territorio ed, in generale, della natura". "Non dobbiamo pensare a quello che non si può fare e a quello che si è perso: dobbiamo concentrarci su quello che si può fare. Vogliamo restituire a chi si vorrà concedere una fuga culinaria in città il gusto e la gioia di vivere", questa la loro mission per il futuro prossimo.Nei piatti si avverte una commistione tra materie prime più ataviche risvegliate da cotture innovative dalle quali vengono fuori combinazioni extra-ordinarie. "Rinascere attraverso la cucina e recuperare l'heritage del territorio sono gli spunti dai quali sono partito per creare il menù di Acquerello - spiega lo chef Antonio Borrelli -. Esso varierà in base ai prodotti locali disponibili. Collaboriamo con i produttori della zona per dare massimo sostegno alla filiera ed abbattere gli sprechi. In quest'ottica alcune portate saranno arricchite da un pairing speciale: non solo vini, ma anche soft e long drink prodotti con materie prime locali creati dal bar manager Elpidio Dell'Aversano".Lo stile del locale è contemporaneo, reso unico da elementi d’impatto, pezzi d’arredo caratteristici e materie prime singolari: legni, cristalli, tessuti, quadri provenienti da tutta Italia. In ottemperanza ai protocolli vigenti, per consentire la massima distanza tra i tavoli è stato creato anche un pop-up restaurant all'aperto con tavoli spaziosi, tutti rigorosamente "vista Vesuvio".Per l'opening di "Acquerello" l'azienda adotterà tutte le misure anti -

Covid 19 indicate nei protocolli nazionali e regionali, al fine di garantire la massima sicurezza dei clienti e del personale.

Ultima modifica ilVenerdì, 29 Maggio 2020 18:49

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.