BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
IL MIRACOLO DI SANTA RESTITUTA A LACCO AMENO AD ISCHIA: I miracoli di Santa Restituta sono testimoniati dai numerosi ex voto custoditi nella chiesa dedicata alla Santa, di cui oggi il popolo di Lacco Ameno e di tutta l’isola festeggia la ricorrenza. Infatti nel Santuario di Santa Restituta esiste una LANCIANO - EVENTO DI RISALTO CON LA FIERA DEL CALCIO: L'assessore allo Sport, Mario Quaglieri, l'assessore al Lavoro ed alle Attività Produttive, Tiziana Magnacca, ed il Sottosegretario con delega a Turismo e Programmazione, Daniele D'Amario, sono intervenuti, questa mattina, a Lanciano, al polo fieristico, in rappresentanza del Governo regionale, alla L'AQUILA - TRADIZIONALE CONVIVIALE PER IL PANATHLON CLUB L'AQUILA: Il Panathlon Club L'Aquila ha tenuto in data 16 maggio, presso il Ristorante ”LaMatriciana”, la tradizionale conviviale.La serata è stata dedicata al nuoto ed ha avuto come ospiti d'onore Fabio Ianni eMario Di Massimo, rispettivamente presidente e allenatore-direttore tecnico dellaASD CARSOLI - LA SEZIONE ITALIANA DEL CID "CARSOLI SECTION CID" PRESENTA PER IL PROGETTO "TERRA&TRADIZIONI" UNO STAGE CON IL MAESTRO: La sezione italiana del CID Carsoli Section Cid , Conseil International de la Danse di Parigi, presenta per il progetto nazionale TERRA&TRADIZIONI, lo stage di Pizzica e danze popolari del meridione, con il maestro Stefano Campagna. Uno stage d'introspettiva della TIDISEGNO - IL VARIEGATO MONDO DI CREAZIONI DI ALESSANDRA DELLA QUERCIA: Redazione-  Ami l’esplosione dei colori? Nutri una viscerale attrazione per tutto ciò che coniuga la fantasia alle variegate sfumature della psiche umana? Sogni di elevarti in volo verso lidi profumati di libertà, in cui l’anima può esprimersi nella sua pienezza ALL’ISTITUTO - ALESSANDRINI-MARINO - DI TERAMO PREMIAZIONE DEI PARTECIPANTI ALLA FINALE REGIONALE DEI GIOCHI DELLA CHIMICA 2024: Redazione-  Mercoledì 8 maggio 2024, presso l’Auditorium dell’Istituto di Istruzione Superiore “Alessandrini-Marino” di Teramo, si è svolta la cerimonia di premiazione degli studenti che il 20 aprile hanno partecipato alla 37a edizione della Finale Regionale dei Giochi della Chimica 2024. Sono SABATO 18 MAGGIO TORNA A ROMA - LA NOTTE DEI MUSEI - , SPECIAL GUEST ALESSANDRA AMOROSO AL PARCO: Redazione-  In arrivo l’edizione numero quattordici della Notte dei Musei di Roma, l’annuale manifestazione dedicata all’incontro tra arte e intrattenimento promossa da Roma Capitale, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e organizzata da Zètema Progetto Cultura. Come consuetudine, anche l’edizione 2024, in POSTE ITALIANE: CASAPROTA, ARRIVANO ANCHE NELL’UFFICIO POSTALE CITTADINO I SERVIZI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: Redazione-  Poste Italiane comunica che l’ufficio postale di Casaprota, in Piazza del Municipio, 1, da oggi è interessato dagli interventi previsti da “Polis – Casa dei Servizi Digitali”, il progetto aziendale per rendere semplice e veloce l’accesso ai servizi della DOMANI A CASA D'ANNUNZIO PESCARA: Redazione-  "Bulky" in inglese significa “ingombrante”, ma è anche un termine medico, oncologico, usato per indicare una massa maligna che va asportata; "Bulky" però è anche il romanzo di Raffaella Simoncini che tanto appassiona i lettori; edito dalla Neo verrà VII EDIZIONE DEL FESTIVAL TRECCANI DELLA LINGUA ITALIANA: Redazione-  Il 25 e 26 maggio tornerà a Roma il Festival Treccani della Lingua Italiana, una tappa che segue quella di Lecce dello scorso 3-5 maggio e che anticipa quella conclusiva di Lecco il prossimo 27-29 settembre 2024. Alla parola sessualità - s. f. [der. di sessuale], invar. L’insieme dei

ENDOMETRIOSI | IL 15 % DELLE DONNE IN ETA' FERTILE NE SOFFRE. A ROMA UN PERCORSO MULTIDISCIPLINARE PER LA DIAGNOSI E IL TRATTAMENTO

Ospedale San Carlo di Nancy Ospedale San Carlo di Nancy

All’Ospedale San Carlo di Nancy un’équipe specializzata, dedicata alla patologia, mette a punto terapie personalizzate

Redazione  – L’endometriosi è una patologia che riguarda il 15% delle donne in età fertile in Italia. La malattia a carattere cronico vede la presenza di tessuto simil endometriale (endometrio: tessuto che riveste la cavità uterina) in organi quali ovaie, peritoneo, vescica, ureteri, intestino, o in altri organi endo o extra addominali. È una patologia con grande impatto sulla vita quotidiana, spesso associata a dolore grave in particolare durante le mestruazioni, i rapporti sessuali, la minzione, a dolore pelvico cronico, gonfiore addominale, nausea. Può essere causa di infertilità in circa il 30% dei casi. È una malattia subdola, ancora sottovalutata, per la quale si registra un ritardo diagnostico che si attesta intorno ai 7 anni e avviene generalmente nell’età fertile tra i 25 e i 35 anni.

All’Ospedale San Carlo di Nancy di Roma, struttura di GVM Care & Research accreditata con il SSN, è presente un’équipe multispecialistica con grande esperienza nella diagnosi e nel trattamento dell’endometriosi che ha messo a punto un percorso dedicato, con terapie e trattamenti personalizzati.

“La peculiarità della nostra gestione è rappresentata dalla possibilità di avere all’interno della stessa struttura tutte le figure specialistiche che concorrono al trattamento – commenta il dott. Giuseppe Sorrenti, responsabile dell’Unità Operativa di Ginecologia presso l’Ospedale San Carlo di Nancy –. A coadiuvare il ginecologo ci sono figure di stampo chirurgico quali il chirurgo generale (per una gestione della malattia con localizzazione a livello intestinale), l’urologo (quando la malattia è a livello dell’apparato urinario), ma anche figure di tipo medico quali lo psicologo (che aiuta la paziente ad accettare la natura cronica della patologia, con cui si può convivere ma da cui non si guarisce), il nutrizionista (è accertata l’associazione tra l’assunzione di alcune sostanze, come il glutine, e la malattia), il terapista del dolore, ovvero un anestesista, oltre alla radiologia per quanto riguarda l’aspetto diagnostico”.

Gli specialisti lavorano insieme lungo tutto il percorso clinico-diagnostico-terapeutico. Il ginecologo è il coordinatore e, grazie ad un primo colloquio, è in grado di inquadrare il problema. La diagnosi è quindi prevalentemente clinica, ponendo le giuste domande alla paziente e mediante una visita ginecologica. Dopodiché la diagnostica per immagini consente di individuare l’entità della patologia.

“Il primo esame che viene eseguito è quello ecografico – spiega la dott.ssa Laura La Barbera, radiologo specialista in Diagnostica per immagini all’Ospedale San Carlo di Nancy –. Laddove l’ecografia non restituisca una diagnosi completa si ricorre alla Risonanza Magnetica, un esame con un’accuratezza diagnostica elevata capace di superare i limiti diagnostici dell’ecografia poiché consente una mappatura della patologia anche senza l’utilizzo del mezzo di contrasto (che non è strettamente necessario, salvo alcuni casi specifici). Può essere eseguita in qualsiasi momento del ciclo mestruale e non è necessaria una preparazione. È importante sottolineare che il radiologo deve avere una perfetta conoscenza della patologia endometriosica per non tralasciare dall’indagine nessun distretto che può essere coinvolto”.

I sintomi principali sono la dismenorrea, cioè il dolore correlato al ciclo mestruale che inficia le normali attività quotidiane, e l’infertilità: circa 1 donna su 4 con diagnosi conclamata di endometriosi presenta una difficoltà associata al concepimento. La causa di infertilità nelle pazienti affette da endometriosi riconosce un danno meccanico legato alla sindrome aderenziale infiammatoria ed un danno ovocitario quando la localizzazione del tessuto ectopico avviene a livello ovarico.

La terapia, secondo le linee guida internazionali, oggi è principalmente medica e va ad agire sulla sintomatologia dolorosa mediante farmaci quali progesterone o estroprogestinici dati in continuativa, che vengono interrotti e sostituiti con un’altra terapia antidolorifica mirata quando la paziente vuole tentare una gravidanza.

Meno del 30% delle pazienti affette da endometriosi beneficia dell’intervento chirurgico, che ha l’obiettivo di ripristinare l’anatomia pelvica, rimuovendo tutte le localizzazioni endometriosiche genitali ed extragenitali rimuovendo i danni anatomici dell’endometriosi.

L’obiettivo del percorso per l’endometriosi all’Ospedale San Carlo di Nancy è quindi quello di diagnosticare e “mappare” la patologia e “cucire” la terapia in maniera sartoriale su ogni singola paziente. All’inquadramento con terapia medica segue un primo controllo a 6 mesi. Se la sintomatologia viene tenuta sotto controllo allora il successivo follow up potrà essere annuale.

Per sensibilizzare e diffondere consapevolezza sulla patologia, sabato 25 marzo i medici dell’Ospedale San Carlo di Nancy saranno presenti presso il Chiostro del Commendatore del Complesso Monumentale di Santo Spirito in Sassia (“Villaggio della Consapevolezza”) dalle ore 14:30 con uno stand informativo, in occasione dell’annuale Worldwide Endomarch.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.