BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
NELLA RIFONDAZIONE DEL MOVIMENTO CINQUE STELLE L'UOMO GUIDA SARA' GIUSEPPE CONTE: Al conclave c'è l'intero stato maggiore governista. Quello che ha detto sì a Draghi e al ministero della Transizione Ecologica. E che, in una calda domenica di febbraio, dice sì a Giuseppe Conte. L'ex premier è al tavolo con i VACCINI - SI PARLA DI 500 MILA DOSI AL GIORNO AD APRILE, E MARZO CHE FACCIAMO: Credo che sia un vero e proprio FAR WEST ITALIANO, storie dal terzo mondo, con tutto rispetto per le nazioni in povertà, ma in Italia sembra una MANICOMIO DI STATO. Si parla, notizia di oggi dell'ANSA, che ad Aprile ogni ITALIA - CAOS VACCINI, NON SI SA SE ARRIVERANNO E QUALI: Un mese fa eravamo la nazione al terzo posto per vacciazione, ora siamo al tredicesimo posto. Non si capisce. la logica, del sistema di gestione della distribuzione nazionale, e tanto mena dell'approvigionamento. Molte sono le segnalazioni degli anziani, che hanno CAOS RISTORI 5 - ANCORA SENZA BOZZA DI DECRETO, E LE ATTIVITA' CHIUDONO: Il governo Conte, aveva preparato al bozza ad inizio Gnnaio e doveva esser approvato subito, ma lo zampino di Renzi, ha amdato tutto a ............Il nuovo governo, Draghi, anche se aveva comunicato un immediato sostegno alle attività chiuse, etro la ABRUZZO - LE SCUOLE RESTANO CHIUSE: Firmata dal Presidente della Regione Abruzzo l’ordinanza n. 11 che dispone: “a decorrere dal 01 marzo 2021 e sino a diverso provvedimento, nel territorio della Regione Abruzzo le attività scolastiche e didattiche di tutte le classi delle scuole primarie, secondarie di TAGLIACOZZO - FAR WEST IN PIENO CENTRO, SASSAIOLA E RAGAZZI IN COMA ETILICO: Una vera e propria guerra, in piazza Duca degli Abruzzi, dove diversi ragazzi assembrati di fronte i locali, con birra e ed uforia alle stelle. Dopo qualche insulto tra ragazzi le cose sono digenerate, calci, pugi ed una mega sassaiola. CARSOLI - CONCLUSI LA DUE GIORNI DI TEST, NESSUN POSITIVO: Due giorni di test, 381 test eseguiti e per fortuna non ci sono stati positivi. Continua la campagna dell'ammiistrazione comunale, di contrasto alla diffusione, e controllo del covid 19. EFFETTO DRAGHI - AUMENTERANNO LE DIFFICOLTA' ECNOMICHE, VIA REDDITO DI CITTADINANZA E DI EMERGENZA: Qualcuno credeva nel cambiamento, che avverrà per l'Italia, in peggio soprattutto per le tasche degli italiani. Tutto questo voluto dalla mossa, assurda, di Renzi, di far cadere il governo, per mettere un banchiere al comando. I primi ad accorgersi della IL NUOVO SINGOLO STRUMENTALE DI BATTISTA: Redazione- Si intitola “Ὁ δαίμων” il nuovo singolo strumentale di BATTISTA, disponibile da oggi 24 febbraio 2021 su tutti i digital store e piattaforme streaming. Il nuovo lavoro del giovane cantautore abruzzese Pierpaolo Battista questa volta esplora lo strumento della PD ABRUZZO| PRESENZA MAFIE IN REGIONE SEMPRE PIU' ALLARMANTE: Redazione- La presenza delle mafie in Abruzzo è persino superiore alle dimensioni che emergono dalla relazione semestrale della Direzione Investigativa Antimafia. L’allarme è lanciato dal PD Abruzzo, dalla responsabile del Forum Antimafia Teresa Nannarone e dal segretario Michele Fina, che

GIRO DI BASILICATA-MEMORIAL AUGUSTO VIGGIANI, L'ULTIMA FATICA DA LAURENZANA A NORA SIRI SCALO

GIRO DI BASILICATA-MEMORIAL AUGUSTO VIGGIANI, L'ULTIMA FATICA DA LAURENZANA A NORA SIRI SCALO Laurenzana

Redazione-Il Giro di Basilicata-Memorial Augusto Viggiani ritorna dopo due anni consecutivi di assenza nel panorama degli appuntamenti clou a livello internazionale con il ciclismo della categoria juniores.La manifestazione, giunta alla 33a edizione, intende rinverdire la grande tradizione ciclistica della regione Basilicata che con il Giro ha lanciato fior fior di campioni (su tutti Domenico Pozzovivo, Antonio Santoro, Michele e Antonio Viola) senza trascurare il legame che si instaura tra sport e promozione turistica tra le località attraversate dalla corsa come processo di rivalutazione e di valorizzazione dell'intero territorio lucano.La conferenza stampa di presentazione del Giro 2016 è stata programmata per domani, lunedì 5 settembre, a Matera alle 11:00 per conoscere ancor più da vicino tutti i dettagli tecnici ed organizzativi di questa 33°edizione che prenderà ufficialmente il via venerdì 9 settembre con la prima tappa da Picerno a Filiano per complessivi 93 chilometri, a seguire la seconda frazione da Potenza a Matera di 112,5 chilometri sabato 10 e l’epilogo con la Laurenzana-Nova Siri scalo di 105 chilometri domenica 11. Con l’ultima tappa, il Giro 2016 continua la discesa verso la parte meridionale della regione partendo da Laurenzana (nel cuore del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano) con una prima parte di percorso abbastanza impegnativa per la presenza di due gran premi della montagna (Valico Sella Lata e Aliano) fino a trovare la pianura negli ultimi 40 chilometri con un’altra breve salita a 10 chilometri dall’arrivo che potrebbe selezionare leggermente il gruppo o favorire qualche finisseur o passista veloce alla conquista del traguardo di Nova Siri Scalo che può incoronare il 33°vincitore nell’albo d’oro.

 

LAURENZANA

 

Le origini del paese risalgono probabilmente al dodicesimo secolo, quando i Normanni edificarono una fortezza in virtù della posizione strategica del paese. Dopo un periodo di dominio aragonese il paese passò attraverso diverse famiglie feudali.

 

Attraversando il paese è possibile vedere la chiesa Madre dell'Assunta, di cui si può ammirare il portale in pietra del 1780.

 

Vicino alla chiesa è situato il Belvedere, dal quale si possono ammirare le valli e le montagne circostanti. Interessante è la chiesa della Madonna del Carmine, nel cui interno è conservata una tela del 1611 di Giovanni Battista Serra da Tricarico.

 

Degno di menzione è poi il castello, situato in posizione dominante l'abitato, di cui restano soltanto i ruderi. Nelle vicinanze dell'abitato è possibile fare escursioni nell'Abetina di Laurenzana .

 

NOVA SIRI

 

Il nome originario del paese, Bollita, venne sostituito con l'attuale Nova Siri nel marzo 1872 su richiesta del consiglio comunale, per ricordare le sue origini come territorio appartenuto, ai tempi della Magna Grecia, alla regione Siritide, di cui Siris fu l'antica capitale. Nel centro storico del paese si possono ammirare il Castello e i caratteristici vicoli del rione Porticella, caratterizzati dalle "lamie", archi intrecciati con volta a crociera.

 

Notevole è la chiesa madre dedicata a Santa Maria Assunta, con facciata in stile barocco con campanile rifatto nel 1866 in seguito al crollo avvenuto durante il terremoto del 1857.

 

Sono ancora visibili i ruderi della Villa Imperiale del "Cigno dei Vagni", la più antica costruzione edificata sul territorio. Marina di Nova Siri è un centro balneare dotato di spiagge larghe e sabbiose, con un mare limpido; il lungomare è costeggiato da pinete attrezzate per il ristoro e da un lungo viale percorribile a piedi e in bicicletta. Non mancano villaggi turistici ed aree per il campeggio.

Memorial Augusto Viggiani

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.