BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'AQUILA| INCENDI BOSCHIVI TRA MITOMANI E TERRORISMO: E criminalità organizzata senza contare le responsabilità della politica e l'incuria per l'ambiente   Redazione- Parigi brucia?”  E’ una domanda ormai famosa che chiedeva  alla Storia  il destino di una città durante l’ultimo conflitto mondiale.  Parigi ,per varie ragioni  fu risparmiata  dalla POSTE DELIVERY WEB E' ATTIVA ANCHE IN ABRUZZO: Redazione- Da oggi anche i cittadini e i turisti in vacanza in Abruzzo possono partire liberi dal peso dei bagagli con Poste Delivery Web.Il servizio di Poste Italiane permette di spedire in Italia le proprie valige comodamente dal pc o AVEZZANO| IL PD CON MARIO BABBO: Redazione- Il percorso del Partito Democratico per Avezzano è con il candidato sindaco Mario Babbo: stamattina una conferenza stampa nella sede del partito in città ne ha spiegato le motivazioni e gli obiettivi. Il Pd presenterà una delle sei liste IDENTITA'| VITE PER LA SCIENZA: Redazione- In un periodo in cui sempre più si dimostra l’importanza delle ricerca scientifica, al Teatro del Lido di Ostia per Romarama, debutta QuinteScienza: 4 spettacoli teatrali e 2 lezioni interattive e multidisciplinari, per un programma di fine estate ricco FRANCESCO MACRI' | TIK TOK SOCIAL O GRANDE FRATELLO?: Redazione-Chiediamo oggi al nostro esperto di Intelligence Francesco Macri' una sua opinione sul tanto contestato social cinese TIK TOK. <<Intanto partiamo dal semplice fatto che tutti i Social ( facebook, instagram, you tube,twitter ecc. ecc. ) nascono   quali potenti strumenti per ALBA OFF LIMITS| DAL 7 AL 23 AGOSTO: Redazione- Conto alla rovescia per la seconda edizione della rassegna teatrale indipendente Alba Off (Limits) che si terrà all’interno dell’anfiteatro romano di Alba Fucens dal 7 al 13 agosto 2020. Il cartellone, promosso dal Teatro Off (Limits) di Avezzano, vedrà CALAMANI | QUANDO INVESTIRE SULLA CULTURA E' UN DOVERE: L’Ing. Stefano Calamani ci parla della IV edizione del Festival della Piana del Cavaliere Redazione- Abbiamo avuto il piacere anche quest’anno di intervistare l’Ing. Stefano Calamani dell’Aisico Srl, ideatore e promotore del Festival della Piana del Cavaliere giunto alla sua quarta ITALIA ANTE COVID| IL GESTO PLASMATORE DELLA PAROLA: Redazione- Finalmente il nono volume è arrivato, allineato nel ripiano della mia biblioteca e preceduto dagli otto “fratelli maggiori”. La gestazione ha conosciuto le difficoltà temporali legate alla pandemia che ne ha ritardato la pubblicazione, come la stessa casa editrice CARSOLI| NUOVO CASO DI POSITIVITA’ AL CORONAVIRUS: Redazione- Una nostra concittadina, rientrata di recente da un paese estero, è risultata positiva al Covid-19, dopo un primo tampone effettuato su di lei a causa di una lieve sintomatologia che ha manifestato nei giorni scorsi. Si è in attesa, I BISCOTTI TIPICI DEL BORGO| I SUBIACHINI: Redazione- Biscotto dalla caratteristica forma a colomba, a rombo, ellittica e recentemente anche allungata. Gli ingredienti per la sua preparazione sono: mandorle dolci, chiara d'uovo, zucchero a velo o normale, aromi naturali (ad esempio buccia di limone grattugiato) e vanillina.

C'E' UN PO' DI CARSOLI NEL SATELLITE ITALIANO PRISMA CHE VERRA' LANCIATO NELLO SPAZIO QUESTA SETTIMANA

Il satellite Prisma Il satellite Prisma

Redazione-Prisma (Precursore IperSpettrale della Missione Applicativa), il satellite italiano che osserverà la Terra e i fenomeni che la caratterizzano da una quota di 620 chilometri di altezza, verrà lanciato il 15 marzo 2019, con una settimana di ritardo rispetto alle precedenti intenzioni.La missione, che promette di innovare profondamente lo studio dell'ambiente gettando uno sguardo globale sul pianeta con il suo 'occhio' ad alta tecnologia, comincerà quando in Italia saranno le ore 2.50 del mattino: la partenza avverrà dalla base spaziale europea di Kourou, nella Guyana Francese, con il razzo Vega dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) costruito nel nostro paese dalla Avio.

Una spedizione che parlerà aquilano: sono coinvolti, infatti, il centro spaziale del Fucino di Telespazio, il centro d'eccellenza per i trattamenti ottici speciali di Leonardo a Carsoli e Thales Alenia Space dell'Aquila. In questi giorni, Prisma è stato posizionato e bloccato sull'adattatore del quarto stadio del lanciatore Vega, mentre nei prossimi giorni verrà chiuso nell'involucro (chiamato 'fairing') che avrà il compito di proteggerlo nei primi minuti di volo. Il satellite, di proprietà dell'Agenzia Spaziale Italiana (Asi), è stato realizzato da un raggruppamento temporaneo di imprese guidato dalla OHB Italia - responsabile della missione e della gestione dei tre segmenti (di terra, volo e lancio) - e da Leonardo, che ha implementato la strumentazione elettro-ottica e iperspettrale, oltre a diversi equipaggiamenti di bordo, come i sensori d'assetto e il pannello solare.

I dati saranno acquisiti ed elaborati nel centro spaziale di Matera. 

L’iperspettrale di Prisma, il più avanzato al mondo per l’osservazione della terra dallo spazio, riprenderà da satellite il pianeta per ottenere informazioni estremamente accurate sulla vegetazione, sulla salute dei mari, sull’inquinamento ambientale; in sostanza la tecnologia, in grado di raccogliere preziose informazioni riguardo non solo l’aspetto degli elementi osservati dal satellite ma anche la loro composizione chimico-fisica, permetterà di studiare nel dettaglio le interazioni tra l’atmosfera, la biosfera e l’idrosfera e i cambiamenti climatici e ambientali della Terra.Una parte della strumentazione è stata realizzata, appunto, da Thales Alenia Space dell'Aquila. I trattamenti ottici speciali, invece, sono stati costruiti nello stabilimento Leonardo di Carsoli, laddove le lenti, gli specchi, i prismi dello strumento iperspettrale sono diventati indistruttibili all'ambiente spaziale, resistenti alle radiazioni e all'ambiente ostileLa missione sarà 'guidata' dal centro di controllo implementato da Telespazio nel Fucino: qui, gli scienziati si prenderanno cura del satellite dal momento in cui sarà rilasciato dal lanciatore, gestendo la fase di test che seguirà al lancio; i primi tre mesi serviranno per realizzare test sulle funzionalità del satellite,

poi i dati di Prisma verranno messi a disposizione della comunità scientifica.

Fonte:news-town.it

Ultima modifica ilLunedì, 11 Marzo 2019 11:54

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.