BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CARSOLI - ABBANDONATA DALLA ASL, POSITIVA,DOPO DIECI GIORNI FA IL MOLECOLARE A PAGAMENTO: Questa è una storia, che ci viene segnalato, sul nostro territorio, e che non deve intaccare il mostruoso lavoro che gli operatori, e adetti sanitari stanno svolgendo. Una ragazza, residente a Carsoli, dopo esser risutata positiva ad un rapido in CARSOLI - SCENDONO I CASI DI POSITIVITA' SUL TERRITORIO: Incomincia a scendere il numero dei positivi di covid sul territorio Carseolano. Il Sindaco di Carsoli, Velia Nazzarro, comunica che sul territorio attualmente ci sono 221 psoitivi di cui sei ricoverati in ospedale. Si ricorda che domani è prevista un’altra mattinata PERETO - I LUPI SCENDONO A VALLE DIVERSE LE SEGNALAZIONI: Ci giungono diverse segnalazioni, dell'avvistamento di lupi, anche durante il giorno, lungo la strada che dall'incrocio dell'azienda Coca Cola fino al Cimitero di Pereto. Alcuni animali sono stati , purtroppo , sbranati, dai canidi. Il lupo grigio  detto anche lupo comune o semplicemente lupo, è un canide ABRUZZO - NUOVE DISPOSIZIONI FINE ISOLAMENTO: Un'ordinanza del Presidente Marsilio che va a risolvere un problema segnalato più volte in questi giorni dai cittadini abruzzesi: il ritardo con cui le Asl rilasciano i certificati di fine isolamento Covid, a causa dell'aumento esponenziale del numero dei nuovi POVERA ITALIA - GRANDE FRATELLO LA TV DELLA CULTURA ITALIANA: Non destano di grande fantasia, i programmi delle notre emittenti, ma osservare il programma GRANDE FRATELLO, rispecchia in pieno la coesinstenza della nostra nazione. Gente messa dentro alla casa ad oziare, mesi e mesi, sotto cachet, dando al pubblico che REGIONI IN CUCINA - CONFETTURA DI PEPERONCINI PICCANTI (CALABRIA): La Calabria terra di mille culture, tra tradizioni antiche e suoni attuali, tra azzurro mare e terre piene di colore. Una regione dove la cucina è arte DIVINA.  La confettura di peperoncini piccanti è una ricetta facile, perfetta per accompagnare carni e formaggi, ma anche MR DOCTOR - LA CUPEROSE, CAUSE E RIMEDI: La Couperose è una lesione cutanea che interessa per lo più il volto, caratterizzata da chiazze rossastre dovute alla dilatazione dei capillari. L’arrossamento si presenta principalmente alle guance, alle ali del naso e al mento, ed è più o meno evidente a seconda dell’entità del AVEZZANO - IDENTIFICATO IL 22ENNE TROVATO MORTO IN STRADA QUESTO POMERIGGIO: Ancora una tragedia nella Marsica, questa volta ad Avezzano, dove questo pomeriggio è stato ritrovato morto il giovane 22enne Giancarlo Casadei, che da alcune ore non aveva dato nessuna notizia. La salma del giovane è stata trovata nel sottopasso di SCURCOLA MARSICANA - DOPO 80 ANNI TORNA LA PIASTRINA DEL MILITARE FERNANDO PETITTA MORTO NELLA CAMPAGNA DI RUSSIA: Il vento gelido assotigliava ogni pensiero, il ghiaccio circondava ogni attimo, ogni istante, mentre ad uno ad uno, come birilli, cademmo a terra, chi di stenti, e chi sotto il fuoco Russo. In quei momenti, non si riesce a pensare ULTIM'ORA AVEZZANO - TROVATO MORTO IN STRADA 22ENNE DEL POSTO: Un giovane di 22 anni del posto è stato trovato mezz'ora fa lungo la starda via Monte Velino vicino la Stazione di Avezzano. Sul posto ci sono le forze dell'ordine, accorse subito, per delimitare l'area e fare i rpimi rilievi.    NOTOZOA

MIGRANTI, IL MONDO IN CAMMINO: PREMIATI GLI ALUNNI DELLA I. C. -I. SILONE- DI LUCO DEI MARSI

Alunni del Silone Alunni del Silone

Redazione-Le speranze, i sogni, le paure, ma anche le proposte, le idee sul mondo che, nello sguardo dei ragazzi, emerge perlopiù aperto e inclusivo. È quanto tratteggiato nei componimenti degli studenti dell'istituto Comprensivo "I. Silone" di Luco dei Marsi, chiamati ad esprimersi sui temi relativi a immigrazione e accoglienza, e tutti premiati nei giorni scorsi nell'ambito del progetto di Servizio Civile condotto in sinergia dall'associazione Rindertimi e dal Comune, sotto l'egida del CSVnet. Negli elaborati i ragazzi nati all'estero hanno raccontato le esperienze legate al viaggio che li ha condotti in Italia, le opportunità sognate, la nostalgia forte per i nonni rimasti nel Paese d'origine, e, tanto i ragazzi giunti in Italia quanto quelli qui nati, le aspettative, i sogni che li accomunano a ogni altro coetaneo, con lo sguardo al futuro e la speranza di poter essere, un giorno, adulti apprezzati per le loro qualità prima che per la loro provenienza. Storie che si intrecciano, che pongono al centro i temi delle realtà, delle problematiche e delle opportunità connesse alle migrazioni, e regalano un oceano di emozioni ai presenti, come il ricordo indelebile di un pallone che diventa pretesto per un ideale abbraccio che dissipa i timori e fa sentire “a casa”. È nel racconto di un bambino che, con un groviglio di emozioni, poco dopo il suo arrivo in paese e dopo aver guardato a lungo alcuni coetanei giocare a calcio, si avvicina e chiede timidamente se può unirsi. È un’accoglienza naturale, semplice e preziosa quella che trova, da parte di quelli che oggi sono nuovi amici e amiche. “Soprattutto in tempi in cui montano intolleranze e oscurantismi, auguriamo a questi giovanissimi, tutti, di vivere un futuro pieno di amicizia e condivisione", hanno sottolineato i Responsabili del progetto, "Abbiamo molto da apprendere dai nostri ragazzi, che spesso si dimostrano, nella loro spontaneità, le persone migliori”. All’evento, tenutosi nell’istituto, hanno preso parte, con il dirigente Romolo Del Vecchio, le assessore Silvia Marchi e Valentina Angelucci per l’Amministrazione comunale; per l’associazione Rindertimi il presidente, Gino Milano, e Patrizia De Michelis; il Responsabile locale di progetto, il consigliere Emanuele Zuffranieri; le docenti Lia Cherubini, Valeria Marcelli, Vera Pulsinelli, Daniela Di Marzio, Adelaide Fusarelli; gli alunni delle classi quinte delle sezioni A, B e C, accompagnati dalle insegnanti Leonilde Di Cicco, Santina Panella, Cristina Sansone, Flavia Del Fiacco, Donata Di Giacomantonio; il gruppo classe di 11 alunni in rappresentanza della scuola secondaria dell’Istituto, accompagnati dalla docente Valeria Marcelli; i ragazzi che stanno svolgendo il Servizio civile a Luco dei Marsi, Claudia Ripaldi, Luigi Ciampa,

Filomena Catarinacci, Armando D'Alesio.

Ultima modifica ilVenerdì, 05 Aprile 2019 18:41

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.