BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CARSOLI - LA COMUNITA' IN LUTTO: Non siamo favorevoli alle pubblicazioni necrologiche, ma purtroppo oggi ci sentiamo vicini alla famiglia Angelini, alla cara mamma e alla povera moglie,per la scomparsa del caro Vincenzo, una notizia che lascia il gelo. La redazione si stringe al dolore della CARSOLI - LUTTO A CARSOLI: Non siamo favorevoli alle pubblicazioni necrologiche, ma purtroppo oggi ci sentiamo vicini alla famiglia Angelini, alla cara mamma e alla povera moglie,per la scomparsa del caro Vincenzo, una notizia che lascia il gelo. La redazione si stringe al dolore della CARSOLI - FESTA DELLA RISERVA: Tutto pronto per la FERSTA DELLA ROSERVA a Pietrasecca, straordinaria visita alla Grotta del Cervo , alla grotta dell'Ovito, escursionale al sentiero geologico. Appiuntamento per gli amanti della natura, il 27 Settembre, un incontro con le riserve del nostro territorio.  La Riserva CARSOLI - FESTA DELLA RISERVA: Tutto pronto per la FERSTA DELLA ROSERVA a Pietrasecca, straordinaria visita alla Grotta del Cervo , alla grotta dell'Ovito, escursionale al sentiero geologico. Appiuntamento per gli amanti della natura, il 27 Settembre, un incontro con le riserve del nostro territorio.  La Riserva CARSOLI| ASS. CULTURALE IL QUADRIFOGLIO- LA LINGUA DEI SEGNI ITALIANA: Redazione- La presidente dell'associazione culturale "IL QUADRIFOGLIO" Carla, ci scrive ricordandoci che <<la lingua dei segni italiana LIs è una lingua con proprie regole grammaticali, sintattiche, morfologiche e lessicali. Si è evoluta naturalmente, come tutte le lingue vocali. Rappresenta un MATTIA TONI| E' USCITO IN RADIO E DIGITALE FINO ALL'ALBA: Redazione- Da venerdì 18 settembre in radio e digitale “FINO ALL'ALBA” (MainTrackMusic), il secondo singolo di MATTIA TONI, estratto dall’album “No Party” in uscita nel 2021, con il quale il cantautore debutterà con un progetto discografico totalmente in italiano.«Ho messo AVEZZANO| DA DOMANI TORNA APERTURA POMERIDIANA POSTE IN VIA MARCONI: Redazione- Poste Italiane comunica che da lunedì 21 settembre l’ufficio postale di Avezzano 2 (via Guglielmo Marconi), che nell’ultimo periodo aveva rimodulato l’orario di apertura al pubblico, tornerà disponibile con orario continuato dal lunedì al venerdì, dalle 8.20 alle 19.05 LA MENTE É UN PARACADUTE | FUNZIONA SOLO SE SI APRE: Redazione- "Einstein non aveva alcun torto!Già ma pochi usano la mente aprendola davvero e molti si trovano poi nei guai, ne parlo in modo dettagliato nel mio libro: "Mostri!". I comportamenti anomali e quelli che non hanno una spiegazione se ORICOLA| ODORE NAUSEABONDO PROVENIENTE DALLA ZONA INDUSTRIALE: Redazione- Alcuni cittadini residenti nel comune di Oricola, ci hanno segnalato che , questa mattina, dal nucleo industriale, un  cattivo odore molto intenso ed acre(probabilmente una nube) si è espanso in tutta l’area comunale provocando un enorme fastidio al naso ABRUZZO - SPAGHETTI ALLA TRAPPITARA, GUSTO E TRADIZIONE CONTADINA: Redazione-  Gli spaghetti alla trappitara sono un eccellenza antica della cucina abruzzese, il vanto culinario per l'entroterra della nistra regione, un primo piatto della tradizione contadina abruzzese. Perché si chiamano “alla Trappitara”?. Il termine “Trappitara” deriva dal termine abruzzese “trappete” che è il

AVEZZANO, TEATRO OFF LIMITS: JAKOB IL BUGIARDO

Locandina Evento Locandina Evento

Redazione- In occasione del “Giorno della Memoria” il prossimo 27 gennaio il Teatro Off Limits di Avezzano (AQ) propone fuori abbonamento uno spettacolo ironico e crudo, per commemorare le vittime dell’Olocausto. “Jakob il bugiardo”, di Jurek Becker, sarà in grado di catapultare lo spettatore in un momento di riflessione, attraverso la forza evocativa della parola, quale grande e invulnerabile rifugio contro l’oblio Ancora una storia di piccoli uomini che gli eventi trasformano in eroi. Questa volta tocca a Jakob Himlek raccontare la sua, ebreo rinchiuso nel ghetto di Varsavia durante la seconda guerra mondiale, che con un modo particolare cerca di ridare la speranza a chi non ce l'ha più.

SINOSSI

Polonia, Seconda guerra mondiale, Jakob vive in un ghetto ebraico, in parte già liquidato ai campi di concentramento. Casualmente ascolta una comunicazione alla radio e subito diffonde la (falsa) notizia che la fine della guerra è vicina. In pochi giorni tutto il ghetto è convinto che Jakob abbia realmente una radio ed ogni giorno ogni prigioniero aspetta con ansia le sue nuove, immaginarie, notizie. Le false illusioni e le false speranze diffuse da Jakob tengono alto il morale dei suoi compagni, i suicidi cessano e non si fa altro che parlare di un'imminente sommossa, fino ad un sorprendente epilogo. Il nostro protagonista decide di prenderci in giro fino alla fine della storia, evidenziando l'importanza delle illusioni, l'importanza di continuare a sperare anche in qualcosa che la nostra razionalità ci porta a capire che non accadrà mai.

 

 

NOTE DI REGIA

Quella di Jakob il Bugiardo è un'altra piccola grande storia di una vittima dell'Olocausto, anche se tratta temi che un poco differiscono da ciò che di solito ci viene presentato. Anche qui rivediamo l'orrore della segregazione, delle deportazioni e delle esecuzioni, ma la storia parla anche di altro. Parla di false illusioni, della forza della speranza, di sperare che le cose cambino, lasciando prevalere l'irrazionale alla razionalità. E lo fa con leggerezza, con un sorriso piccolo stampato sulle labbra.
Le fasi comiche si alternano alle fasi terribilmente drammatiche ponendole così in forte risalto: la tensione, l'ansia, l'ironia, la paura, la letizia si mescolano armonicamente in questo capolavoro terribilmente sottovalutato. E il tutto viene sorretto dalla musica, appositamente scritta per il film tratto dal libro, riprodotta rigorosamente dal vivo. In questo modo, chiunque assiste allo spettacolo viene trascinato all'interno di questa triste a amara favola contemporanea, che è il risultato di una commistione onirica di poesia e musica, che riesce a catturare lo spettatore sin dalle prime battute, e lo trasporta letteralmente all'interno del ghetto, per vivere personalmente uno dei momenti più terribili in cui è sprofondata la razza umana.

Alessandro Martorelli

“Jacob il bugiardo” – Avezzano, castello Orsini, lunedì 27 gennaio, ore 21.00

 

Biglietto intero: € 8,00

Biglietto ridotto per abbonati alla stagione del Teatro Off e ragazzi fino a 20 anni: € 5,00

 

Per informazioni e prenotazioni:

tel. 366.6555303 / e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure

Avezzano, Punto Informativo - Corso della Libertà

(Lun/Merc/Ven - 18.00/19.30)

oppure presso Libreria Ubik Avezzano

Ufficio stampa Teatro Off

Antonella Valente

334.1910864

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.