BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
FINA E I FONDI MASTERPLAN: Redazione- “Il Presidente Marsilio non sa che negli Stati Uniti e in molti altri luoghi l’asino è orgogliosamente il simbolo dei democratici, per l’umiltà, il coraggio e la forza che rappresenta”: lo dice il segretario del Pd Abruzzo Michele Fina ANAGNI| GIUSEPPE ZENO IN FAUST: Redazione- Il 22 agosto sul palcoscenico open air del Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale di Anagni, ai piedi della monumentale cattedrale di Piazza Innocenzo III come ineguagliabile scenografia urbana, va in scena Giuseppe Zeno - diretto da Stefano Reali VIVALDI E RESPICHI E UN VERSO LEOPARDIANO: Redazione- Dopo il duro e lungo momento di stasi dovuto alla chiusura dei teatri per l’emergenza covid-19 finalmente anche l’Orchestra Filarmonica Vittorio Calamani riparte con una serie di concerti nell’ambito del Festival della Piana del Cavaliere.Dopo il concerto di apertura FINA E GRECO| IL RILANCIO DEL PROGETTO EUROPEO: Redazione- La scienza come chiave interpretativa come della storia europea, collante e motore del continente.  Nelle sorti della scienza si possono intravedere anche quelle del progetto europeo: il rischio del declino e il possibile riscatto. E’ stato questo l’argomento su ALBA OFF LIMITS| GLI ULTIMI APPUNTAMENTI: Redazione- La seconda edizione della rassegna teatrale indipendente Alba Off (Limits) all’interno dell’anfiteatro romano di Alba Fucens proseguirà domani fino al 13 agosto con gli ultimi tre appuntamenti della stagione.Dopo il successo di pubblico delle prime serate insieme a “Favole ABRUZZO| IN ARRIVO 37 ASSISTENTI GIUDIZIARI: Redazione- Assegnati 37 nuovi assistenti giudiziari per l’AbruzzoAccolgo con favore la notizia del potenziamento della pianta organica degli uffici giudiziari nella nostra regione, annunciata dal Sottosegretario M5S alla Giustizia Vittorio Ferraresi.A L’Aquila ne vanno 19, a Sulmona e Avezzano 5, CHIETI | BOOM DI PRESENZE PER LA LETTERA D'AMORE: Redazione- La partecipazione di trecento spettatori l’8 agosto a Torrevecchia Teatina alle 21, all’aperto, nel parco “S Karol” del Palazzo Valignani, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, ha decretato il successo di una delle manifestazioni più seguite di tutta PI| FRANCOBOLLO COMMEMORATIVO DI ENZO BIAGI:        Redazione- Poste Italiane comunica che ieri 9 agosto 2020 è stato  emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico un francobollo commemorativo di Enzo Biagi, nel centenario della nascita, relativo al valore della tariffa B pari a 1,10€.        Tiratura: quattrocentomila esemplari.        LUCO DEI MARSI | NEL CALCIO SI VOLTA PAGINA: Redazione- Calcio a Luco dei Marsi, si volta pagina. Sarà il gruppo dirigente del Deportivo Luco, associazione sportiva luchese in ascesa e fresca di promozione in Prima categoria, a raccogliere l'eredità dell'Angizia e al contempo la sfida di costruire un COVID 19 - LA TESTIMONIANZA DI UNA GIOVANE TIROCINANTE INFERMIERA: Redazione- Oggi ho il piacere di intervistare la giovane Sara D'Alba, Calabrese di origine, ma Piemontese di adozione. Sara si è trasferita a Torino, per conseguire gli studi universitari presso l'università Antonio Rosmini, indirizzo di scienze infermeristiche. Attiva in diversi

SECONDO UNO STUDIO, IN ITALIA CI SAREBBERO 1MILIONE E 164MILA DI INFETTATI DAL COVID-19

Coronavirus,Infettati,Studio Coronavirus,Infettati,Studio

Redazione- In Italia ci sarebbero 1 milione e 164 mila persone colpite dal coronavirus negli ultimi due mesi.Il dato è emerso da una ricerca della London School of Hygiene & Tropical Medicine, ateneo londinese specializzato in sanità pubblica e medicina tropicale, e tiene conto del numero di infettati da quando è comparso il Covid-19 in Europa. Secondo lo studio, nel nostro Paese solo il 4,6% degli individui contagiati sarebbe stato sottoposto a tampone. A questo proposito, in un'intervista a Repubblica il capo della Protezione civile Angelo Borrelli ha detto che si trova solo un malato ogni dieci casi non censiti. Il funzionario ha aggiunto che questo dato è "credibile" e anche Massimo Galli, direttore del dipartimento Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, ha precisato che quanto affermato da Borrelli è "molto vicibno alla realtà".

La ricerca

Come riporta Libero, il calcolo dei ricercatori britannici si è basato sulla somma dei ricoverati per prevedere quante sarebbero le persone malate lasciate fuori dai dati ufficiali. L’università londinese ha tenuto conto degli Stati più colpiti a livello mondiale.

Come sappiamo in Spagna le cose non vanno certamente meglio, in quanto è il secondo Stato per numero di contagi dopo l’Italia. Secondo lo studio, il Paese iberico avrebbe mezzo milione di individui malati, invece dei 24 mila casi positivi dichiarati dalle autorità sanitarie. Stesso discorso per il Regno Unito, dove sarebbe stato scoperto solo il 5,7% dei contagiati da Covid-19 e in totale sarebbero quasi 90 mila le persone infettate. I dati ipotizzati per Francia e Stati Uniti sono inquietanti in quanto il Paese transalpino avrebbe 150 mila soggetti colpiti dall’epidemia mentre Trump dovrebbe fare i conti con 213 mila contagiati. L’emergenza sarebbe stata gestita meglio in Svizzera, dove è stato scovato un caso su tre, in Corea del Sud e in Danimarca. La Germania ha riconosciuto che i dati ufficiali sono carenti.

Covid-19

Questa emergenza ha evidenziato che il coronavirus colpisce in modo diverso le persone e molto spesso non ci sono sintomi. Quindi ci potrebbero essere molti soggetti che non hanno sentito alcuna differenza rispetto alla loro condizione abituale. Poi bisogna considerare il problema dei tamponi perché nell’ultimo periodo tante persone non hanno potuto farlo visto che gli ospedali sono saturi. Anche l'Istituto superiore di sanità ha evidenziato che in Lombardia la situazione è fuori controllo. In sostanza, diventa dunque difficile fornire dei dati precisi.A questo proposito, Federico Ricci-Tersenghi, professore di Fisica teorica alla Sapienza, sta analizzando questa epidemia. Ieri sulla sua pagina Facebook ha scritto che “un numero discreto di infetti era già in circolazione fin dai primi di febbraio”. E ha sottolineato che il 25 febbraio era già vicino alle 10 mila unità il numero delle persone colpite dal Covid-19 sul territorio nazionale.

Ultima modifica ilLunedì, 20 Aprile 2020 20:30

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.