BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'AQUILA - L'AQUILA 1927 FEMMINILE SI RITIRA DAL CAMPIONATO DI SERIE C FEMMINILE: L'Aquila 1927 femminile non scenderà più in campo almeno fino al termine della stagione di serie C.Lo si apprende da una comunicazione ufficiale della società riportata anche sui propri canali social. "Nel sottolineare che i propri impegni sono stati onorati sotto GIULIANOVA - TRAGEDIA,FRATELLO E SORELLA MUOIONO LO STESSO GIORNO IN CIRCOSTANZE DIVERSE: Una tragedia che ha sconvolto un intero paese, quello di Giulianova. Un noto commerciante della zona, di 67 anni, si è tolto la vita all'interno della propria vettura in circostanze drammatiche. Subito dopo, una nipote appresa la notizia, ha cercato COCULLO - IL RITO DEI SERPARI, AL VIA L'ITER PER LA CANDITATURA UNESCO: Redazione-  Riprende con nuovo impulso l'iter per la candidatura a patrimonio immateriale Unesco della festa di san Domenico abate di Cocullo, più conosciuta come "Rito dei Serpari", ritenuta non solo una vetrina per il piccolo borgo, ma anche per gli PROFUMI D'ABRUZZO - POMODORO PERA D'ABRUZZO VARIETA' ANTICA E PREZIOSA: Redazione-  Il pomodoro pera abruzzese ha sostenuto l’economia della regione per secoli. Ma negli anni ’70, con l’arrivo del pomodoro ibrido industriale, più resistente e facile da coltivare, questa varietà stava andando perduta. Grazie al progetto di recupero della Regione ABRUZZO IN TAVOLA - LA PIZZA SCIMA ANTICA RICETTA DEL 600: Redazione-  La storia della pizza scema parte da lontano. Nella ricetta si fondono le influenze della panificazione romana e la tradizione gastronomica giudaica. A partire dalla fine del 1600 infatti, in seguito a un terribile maremoto che decimò le popolazioni COSENZA - GRANDE EVENTO DI PIZZICA SALENTINA A LATTARICO: Redazione-  Grande evento di Pizzica Salentina a Lattarico, in provincia di Cosenza. LA SCUOLA DELLE NOSTRE TRADIZIONI di Valentina Donato e Fortunato Stillittano, presenta Stage di Pizzica Salentina con i maestri STEFANO CAMPAGNA ( BALLERINO della notte della Taranta ) PARCO NAZIONALE D'ABRUZZO - I CUCCIOLI DELL'ORSA AMARENA SONO DUE MASCHI E SONO USCITI DAL LETARGO: Redazione-  Sono usciti allo scoperto, dopo il periodo del letargo e stanno bene i due orsi figli di Amarena, uccisa a fucilate il 31 agosto scorso a San Benedetto dei Marsi, a pochi passi dai due cuccioli di pochi mesi SCURCOLA MARSICANA - LA SCOSSA DI TERREMOTO IN SERATA BEN DISTINTA SUL TERRITORIO: La scossa di terremoto alle 22.11 a 4 km di profondità, con 3.1 di magnitudo, è stata ben distinta dalla popolazione, ma anche nel territorio di Tagliacozzo, Carsoli ed addirittura ad Agosta in provincia di Roma. Una scosssa ben distinta, SCURCOLA MARSICANA - TRE LE SCOSSE DI TERREMOTO NELLA GIORNATA: Redazione-  Sono tre le scosse di terremoto avvertite nella giornata di oggi a Scurcola Marsicana. La prima scossa è stata registrata alle 11.56 a 5 km di profondità, con 1.3 di magnitudo. In serata due scosse, una ben distinta dalla PIANA DEL CAVALIERE - DOPO I LIMITI DI VELOCITA' VOLUTI DALL'ANAS SULLA SS83 MARSICANA, QUANDO ARRIVERA' L'ORDINANZA PER LA TIBURTINA: L'Anas nella giornata di oggi a emesso l'ordinanza 55/2024/AQ per ridurre il limite di velocita' a 50 km/h e divieto assoluto di sorpasso, su gran poarte della SS 83 Marsicana, per le continue scorribande dei centauri nel fine settimana. Il

PAPA FRANCESCO TORNA AD APPOGGIARE LA POLITICA DEL PD SUI MIGRANTI: -SI ALLA SANATORIA PER 600MILA CLANDESTINI-

Papa Francesco Papa Francesco

Redazione-Papa Francesco è al fianco dei migranti, che subiscono gli effetti della pandemia come tanti altri lavori. Bergoglio, nel corso dell’udienza generale di oggi, ha posto un accento sulle conseguenze derivanti dal lockdown. La dimensione lavorativa è cambiata per molti. Per altri, invece, quella dimensione è scomparsa. E poi c’è il tema dello sfruttamento.In queste ore, la politica si sta interrogando sul da farsi. Una delle ipotesi sul tavolo prevede che i migranti impiegati nei campi alla stregua di braccianti vengano regolarizzati dal punto di vista giuridico. Ne va della continuità della filiera alimentare, dicono i favorevoli. Il vescovo di Roma ha già preso posizione sulla questione, definendo auspicabile un intervento teso alla normalizzazione del quadro. Regolarizzare i migranti, insomma, sarebbe un provvedimento che il vertice della Chiesa cattolica troverebbe corretto. E anche nel corso della mattinata di oggi Bergoglio ha ribadito la sua sul punto:Il Papa ha raccontato del grande numero di messaggi arrivati in Vaticano dall’inizio della pandemia dovuta alla diffusione del Covid-19. Ecco, tra le tante vicende poste all’attenzione del pontefice argentino, c’è la macro-questione lavorativa: “In particolare, mi ha colpito quello dei braccianti agricoli, tra cui molti immigrati, che lavorano nelle campagne italiane. Purtroppo tante volte vengono duramente sfruttati”.Il virgolettato in questione – così come il resto del discorso – è stato riportato pure da Repubblica.Questo – lo abbiamo sottolineato in varie circostanze – è il pontificato delle periferie economico-esistenziali. I cosiddetti “ultimi” ed i cosiddetti “penultimi” continuano ad occupare i pensieri dell’ex arcivescovo di Buenos Aires, che non intende cambiare focus pastorali: “È vero che c’è crisi per tutti – ha continuato il Santo Padre – , ma la dignità delle persone va sempre rispettata. Perciò accolgo l’appello di questi lavoratori e di tutti i lavoratori sfruttati e invito a fare della crisi l’occasione per rimettere al centro la dignità della persona e del lavoro”. E questa “dignità”, stando alla visione di Jorge Mario Bergoglio, verrebbe tutelata anche per mezzo di una disposizione in grado di regolarizzare le varie situazione lavorative che vedono coinvolti i migranti.Si tratta dell’ennesima discesa in campo di Francesco in favore di coloro che cercano una vita migliore, giungendo sulle nostre coste da altre nazioni. Prendendo ad esempio l’inizio del 2019, abbiamo già registrato l’incidenza con cui il vescovo di Roma è solito intervenire in pubblico sulla gestione dei fenomeni migratori e su altri aspetti riguardanti l’immigrazione.Nella disamina del pontefice sudamericano, la tutela dei migranti rimane così prioritaria. Per quanto la pandemia abbia in qualche modo modificato i contenuti dei messaggi papali, Bergoglio ha continuato ad evidenziare le difficoltà dei migranti. E l’appello lanciato oggi certifica come

il Papa non abbia affatto cambiato idea sulla necessità di un’accoglienza più estesa possibile.

 

Fonte:rassegneitalia.info

Ultima modifica ilVenerdì, 29 Maggio 2020 22:07

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.