BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
WUDROME 2021| TRUST, ETHICS, INTEGRITY: Dal 10 al 12 novembre in Italia la Giornata Mondiale dell’Usabilità con WUDRome a Roma, Milano, Parma e Bari Dal Gender Gap ai dati. Un altro web è possibile? Redazione- Fiducia, Etica e Integrità: nell'anno in cui più che mai è emerso quanto A ENNIO BELLUCCI IL PREMIO ADRIATICO 2021: Redazione- A Ennio Bellucci sarà conferito il Premio Adriatico 2021 per il Giornalismo, nella cerimonia di premiazione che si terrà sabato 30 ottobre alle 17, al porto di Termoli, sulla motonave Zenith. Giunto ormai alla sua terza edizione, con il DRAGHI TROVA IL MURO DEI SINDACATI SULLE PENSIONI ED ABBANDONA LA RIUNIONE: Redazione- Un comportamento poco professionale , e democratico, quello dle premier Draghi durante la riunione con le parti sindacali sulla riforma delle pensioni. Il premier Mario Draghi, secondo fonti governative, è apparso molto risentito della posizione critica (e compatta) dei sindacati.  La PENSIONI - FINALMENTE I SINDACATI TORNATO AD ESSERE SINDACATI: Redazione- Muro dei sindacati, compatti, contro il governo Draghi, ad un ritorno della legge fornero sulle pensioni. Il muro compatto delle sigle CISL CGIL E UIL ha portato ad un nervosismo stizzito del presidente del consiglio Draghi, che non ha IL SOLE 24 ORE CHIUDE LO STABILIMENTO DI CARSOLI: Redazione- La notizia era nell’aria ma ora c’è l’ufficializzazione. Il gruppo Sole 24 Ore chiuderà la stamperia di Carsoli con il conseguente trasferimento di funzioni produttive e personale da Roma a Milano. Da tempo le rotative erano ferme, i dipendenti - IL TOCCO DEL PICCOLO ANGELO-, IL GIALLO/NOIR DI FIORENZA PISTOCCHI| L'INTERVISTA: Redazione- Fiorenza Pistocchi con il giallo/noir “Il tocco del piccolo angelo” uscito nel giugno 2021 per Neos Edizioni, ambientato a Milano, nel quartiere di Lambrate-Città Studi, dove ha abitato, racconta la storia di Linette, giovane, capelli crespi e occhi abbaglianti, MILANO| ALICE! IN WONDERLAND: Il Nouveau Cirque di Alice arriva a Milano. Tecnologia, musica e teatro al servizio della Meraviglia, per dar vita a uno show senza precedenti. Redazione- Da venerdì 29 ottobre sono in vendita i biglietti per Alice! In Wonderland, in scena in - CON LE ALI DELLA LIBERTA'-| PRIMO SPETTACOLO AL TEATRO COMUNALE DI CIVITELLA ROVETO: Redazione- Prende il via la rassegna teatrale organizzata dal Teatro OFF (limits) di Avezzano e Teatranti Tra Tanti, fortemente voluta dal neo sindaco Pierluigi Oddi, in collaborazione con le associazioni FEEL e Assioma e con il patrocinio del Comune di L'ERMA DI BRETSCHNEIDER CELEBRA 125 ANNI DI STORIA: L’editoria scientifico-umanistica attraverso tre secoli Roma, 29 ottobre ore 15,30 Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani, Senato della Repubblica Redazione- L’Erma di Bretschneider celebra 125 di vita con una pubblicazione speciale e un evento in programma venerdì 29 ottobre 2021 a Roma. Fondata nel ASSOCIAZIONE NAZIONALI COMMERCIALISTI DI SALERNO| DEVOLUTI CONTRIBUTI A FAVORE DELLE MENSE DEI BISOGNOSI SALERNITANE E ALLA LILT: Cuomo: «Ogni anno, sempre vicini ai meno fortunati» Redazione- L’iniziativa solidale dell’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno, anche quest’anno, non tarda nella sua azione benefica e non dimentica i meno fortunati. Questa mattina, infatti, sono stati devoluti importanti sostegni economici alle mense dei bisognosi

LA NUOVA SEA EYE PRESTO IN MARE| LA SFIDA ALL'ITALIA FINANZIATA DALLA CHIESA CATTOLICA

L'Ong Sea Eye L'Ong Sea Eye

Redazione- Le Ong non lasciano, anzi raddoppiano. Mentre l’Italia è sempre più in difficoltà per l’aumento degli sbarchi, mentre l’hotspot di Lampedusa scoppia e l’emergenza Covid allarma il Belpaese, la Sea Eye annuncia che presto metterà in acqua un’altra imbarcazione ancora “più grande” da piazzare di fronte alle coste della Libia.Una vera e propria sfida all’Italia, finanziata dalla Chiesa cattolica.L’Ong ha presentato il progetto questa mattina, a cinque anni dalla morte di Alan Kurdi, il bimbo trovato riverso sulle spiagge di Bodrum. La nuova nave si chiamerà Ghalib Kurdi, fratello maggiore di Alan, annegato anche lui nella stessa occasione. A sostenere il progetto c’è anche la famiglia dei due bambini: “Non abbiamo potuto salvare la nostra famiglia, salviamo gli altri”, ha detto Tima Kurdi in apertura della conferenza stampa.L’idea di trovare un nuovo natante (è il quarto per Sea Eye) nasce da lontano, sulla scia delle controversie con la Guardia costiera italiana sulle caratteristiche tecniche della “Alan Kurdi”. “Funzionari italiani avevano criticato la nave per non avere a bordo sufficienti capacità di smaltimento delle acque reflue e dei rifiuti”, spiegano dall’Ong che non condivide (ovviamente) la posizione italiana. Dopo aver recuperato 150 immigrati al largo della Libia, infatti, il 5 maggio scorso la Alan Kurdi era stata sequestrata nel porto di Palermo a causa delle "diverse irregolarità di natura tecnica e operativa tali da compromettere non solo la sicurezza degli equipaggi ma anche delle persone che sono state e che potrebbero essere recuperate a bordo".Autorizzata a lasciare l’Italia a fine giugno, la nave è attualmente ferma al porto di Burriana, in Spagna, da dove si appresta a partire. Il timore dell’Ong è che qualora la Alan Kurdi dovesse approdare di nuovo in Italia, potrebbe essere sequestrata per gli stessi motivi "tecnici". Un timore condiviso anche da Salvamento Maritimo Humanitario, che si è vista bloccare la sua "Aita Mari" a Palermo per lo stesso motivo. Su questo tema Sea Eye ha intentato un ricorso d’urgenza al Tar di Palermo, di cui è attesa la sentenza nelle prossime settimane. Ma intanto gli umanitari tedeschi hanno pensato di muoversi anche in un'altra direzione. “Già a novembre 2019 ci è diventato chiaro che l'Italia cercherà sempre di più di argomentare in questa direzione - dice Gorden Isler, presidente di Sea-Eye - Anticipando questo, un team di progetto sta lavorando da febbraio per trovare una nave più grande che soddisfi tutti i requisiti. Indipendentemente dal fatto che questi siano giustificati o meno. Vogliamo salvare le persone dall'annegamento. L'unico modo per farlo è inviare le nostre navi in ​​mare. Ecco perché abbiamo bisogno del Ghalib Kurdi".

L’imbarcazione dovrebbe salpare entro la fine dell’anno dal porto di Ratisbona , in Germania. Le operazioni sono già a buon punto. La nave è stata trovata e il prezzo fissato: mancano solo l’equipaggiamento e il passaggio di proprietà. I soldi non mancano, grazie ai donatori. Tra gli altri, Sea Eye stavolta ringrazia in particolare la Chiesa Cattolica “grande sostenitrice del progetto”. Presto, quindi, tornerà a salire il numero di imbarcazioni solidali nel Mare Nostrum. In campo già la Sea Watch 4 (che sta per sbarcare a Palermo altri 353 immigrati), la Mare Jonio di Mediterranea, la spagnola Open Arms e la motovedetta-opera-d’arte “Luoise Michel”, finanziata da Bansky e capitana da Pia Klemp

. Restano sequestrate a Porto Empedocle la Sea Watch 3 e la Ocean Viking.

Fonte:rassegneitalia.info

Ultima modifica ilDomenica, 27 Settembre 2020 18:16

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.