BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
PARCO NAZIONAE D'ABRUZZO - RITROVATE CARCASSE AVVELENATE: ome comunicato dal PNALM il 15 aprile scorso, l’area tra Cocullo e Goriano Sicoli che l’orsa Amarena e i suoi quattro cuccioli stanno frequentando da diversi giorni è stata recentemente interessata da avvelenamenti di fauna selvatica. Si tratta di una zona I CARABINIERI A SOSTEGNO DEGLI ANZIANI PER PRENOTARE IL VACCINO: Il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri ha disposto che tutti i Comandi di Stazione diano un supporto ai cittadini anziani nelle operazioni di prenotazione telematica del vaccino. In particolare, le persone over 70 possono rivolgersi alla locale Stazione dei Carabinieri ABRUZZO - EROGATI FONDI PER SOSTEGNO ALIMENTARE: Sono 17 i soggetti beneficiari operanti nel Terzo Settore che risultano destinatari di contributi per promuovere iniziative per il sostengo alimentare delle persone di stato di povertà. Lo comunica l'assessore regionale alle Politiche sociali, Pietro Quaresimale, dopo che gli uffici ABRUZZO CORONAVIRUS - DATI AGGIORNATI AL 20 APRILE: Sono complessivamente 69650 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza.Rispetto a ieri si registrano 170 nuovi casi (di età compresa tra 4 mesi e 87 anni).I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 31, di LEGALILAB| LABORATORIO DI STORYTELLING CON L'ATTORE CORRADO ODDI: Redazione- Gli alunni della Marsica stanno seguendo, già dal mese di gennaio 2021, un laboratorio di storytelling sulla legalità dal titolo LegaliLab ideato e condotto (in DAD) dall'attore Corrado Oddi. È un lavoro interdisciplinare e di gruppo che ha come A24 TORNINPARTE - CASELLO AUTOSTRADATALE CHIUSO PER LAVORI FINO AL 31 AGOSTO: Redazione- Il gruppo autostradale ha infatti motivato la scelta che è finalizzata a terminare i lavori sul viadotto autostradale di Sant’Onofrio, al km 84 e 950 dell’autostrada.L’A24 in questa tratta in questa tratta rimarrà chiusa almeno fino al 31 di ISTITUTO RWANDA DI CELANO| EDUCAZIONE ALIMENTARE: Redazione- Dopo la campagna di promozione e valorizzazione della Patata del Fucino IGP condotta nelle scuole a livello nazionale in collaborazione con Findus, l’AMPP ha riservato particolare attenzione a quelle del proprio territorio ed è stata la volta dell’Istituto Rwanda PESCINA - L'ORSA AMARENA ED I SUOI CUCCIOLI VAGANO IN UN AZIENDA AGRICOLA: Redazione- L’orsa Amarena, insieme ai cuccioli, stamane ha fatto visita al pollaio di un’azienda agricola di Pescina.Uno dei cuccioli è riuscito ad entrare e ha fatto ‘colazione’ a base di pollo e tacchini sotto gli occhi stupefatti e nel contempo CARSOLI - IL COVID SI PORTA VIA IL GIGANTE BUONO, DUILIO MILANI AVEVA 57ANNI: Redazione- Una tragica notizia si è diffusa ,purtroppo, oggi pomeriggio a Carsoli: Duilio Milani, di anni 57 soprannominato il “Gigante Buono”, ci ha lasciato a causa del Covid. Duilio era ricoverato presso l’Ospedale SS Annunziata di Sulmona. I funerali di Duilio EROS OFF LIMITS| LA PASSIONE VA IN SCENA: Redazione- Chi si ferma è perduto e il Teatro Off (Limits) non vuole fermarsi né vuole perders(v)i. La pandemia ha compromesso molti settori, compreso quello culturale, in cui opera attivamente l’Associazione “Teatranti Tra Tanti” che in collaborazione con “Feel” e

MICHELE FINA| LA CITTA' DEI VIVI DI NICOLA LAGIOIA

Michele Fina Michele Fina

Redazione- Il 49esimo incontro della rubrica “Un libro, il dialogo, la politica” curata da Michele Fina è stato dedicato al libro “La città dei vivi” di Nicola Lagioia. Fina ha dialogato con l’autore. Ha presentato il libro, che parte dall’omicidio di Luca Varani nel 2016, definendolo “un racconto fedele in cui il ruolo della realtà è molto forte, tanto da costituirne il tratto principale. Si avverte la sofferenza di essere immersi in una storia che è diventata anche un’ossessione: il lavoro è durato quattro anni. C’è costante l’interrogarsi sulla natura, della vittima, dei carnefici, delle famiglie”.  Lagioia ha spiegato che si tratta “di un’opera letteraria che racconta un fatto vero, che nasce da molti incontri e raccolte di testimonianze. La letteratura è in grado di gettare, a differenza di altri approcci come la cronaca, una luce di verità sugli avvenimenti, catturare qualcosa che sfugge. In Italia lo facciamo da molto tempo, si pensi a Se questo è un uomo di Levi”.Un'altra importante caratteristica è la presenza dell’io narrante. L’autore ha spiegato che “mi sembrava giusto in questo contesto mettermi in gioco ma in realtà lo scrittore nei suoi libri si mette sempre a nudo. La lingua è rivelatoria. La parte difficile è stato raggiungere le persone che si sono fidate appena hanno compreso il mio coinvolgimento”. Fina ha notato che si tratta anche di “un libro su Roma, se ne racconta il cinismo, lo scetticismo, per di più in una fase storica molto particolare, senza sindaco, con due papi, quando esplode l’operazione Mondo di mezzo. Tuttavia nei personaggi ho trovato un’insufficiente dose di cinismo romano: sia i carnefici che la vittima cercano in tutti i modi di dare un senso alla loro vita”.E’ vero, ha detto Lagioia, che gli assassini Manuel Foffo e Marco Prato “non sono due cinici, fermo restando ovviamente che hanno colpe gravissime. Non regge il confronto con il massacro del Circeo, dove gli assassini erano determinati. Loro due non sono meno colpevoli proprio perché non sanno bene chi sono e hanno una difficoltà mostruosa a distogliersi da sé”.

La registrazione è disponibile qui https://www.facebook.com/michelefina78/videos/1563043623887967/

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.