BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
74ENNE PERDE LA VITA TRAVOLTO DA UNA CATASTA DI LEGNA: Redazione- Incidente mortale a Lanusei, in provincia di Nuoro. Un 74enne è morto dopo essere stato travolto da una catasta di legna mentre era impegnato in alcuni lavoretti nel cortile di una vicina. Secondo quanto si apprende, la legna si JE SUIS DUCROT | ALLA FONDAZIONE TRICOLI DI PALERMO LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI FRANCESCO TERIACA: Redazione- La storia, i luoghi, gli aneddoti e le atmosfere della belle époque siciliana rivivono nel romanzo di Francesco Teriaca intitolato “Je suis Ducrot”, dedicato al grande Victor Ducrot, protagonista della storia sociale, imprenditoriale e culturale dei primi decenni del CONSIGLIO REGIONALE ABRUZZO, MARINELLI | GRAZIE AGLI EMENDAMENTI DEL CENTROSINISTRA UN PRIMO RISULTATO: Redazione- "Le misure approvate ieri dal Consiglio regionale rappresentano un primo passo per dare risposte in favore delle famiglie e delle imprese contro il caro bollette, in favore del comparto dello sport e per rimediare al taglio dei fondi alla PIETRO CASCELLA INEDITO | LE OPERE DEGLI ESORDI A ROMA ( 1938-1961): Redazione- Per la prima volta a Roma, al Casino dei Principi di Villa Torlonia dal 1°dicembre al 19 marzo 2023, la mostra Pietro Cascella inedito. Le opere degli esordi a Roma (1938-1961), a cura dal Comitato Nazionale per le celebrazioni COMMERCIALISTI SALERNO CONVOCATI IN VIDEO ASSEMBLEA, TEMPO DI BILANCI PER IL PRIMO ANNO DI PRESIDENZA DI AGOSTINO SOAVE: “Anche in tempi sempre più gravosi e con un Fisco in perenne evoluzione la nostra Categoria non abdica al suo ruolo fondamentale per la tenuta del Sistema Paese: la nostra dedizione è un valore aggiunto da assurgere a orgoglio nazionale” Redazione-  Si svolgerà RIZZO DJ vs DANIELE RIZZO & XENT | MY SCARS:  Redazione- Dal 2 dicembre 2022 sarà disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme di streaming digitale “MY SCARS” (Sound Management Corporation), il nuovo singolo di Rizzo Dj vs Daniele Rizzo & Xent. “My Scars” è un brano dance autobiografico, che CANTASICILIA, AL VIA IL PRIMO FESTIVAL DELLA CANZONE SICILIANA D'AUTORE: Redazione- Dopo aver trascorso dieci anni in Cina, l’artista valdostano approda a Messina, s’innamora dell’Isola a tre punte e idea un progetto di indiscusso valore culturale. Un progetto organico che ha lo scopo di dare visibilità e aprire spazi artistici I NUOVI APPUNTAMENTI DI ROMA CULTURE 2022 | DAL 30 NOVEMBRE AL 6 DICEMBRE: Redazione- È in partenza una nuova settimana di eventi di Roma Culture con tanti interessanti appuntamenti nell’ambito di Contemporaneamente Roma 2022, la stagione dedicata ai linguaggi più innovativi della cultura contemporanea proposti dalle associazioni vincitrici dell’avviso pubblico triennale di Contemporaneamente CINECITTA' | LA PUPILLA DEL DUCE SCRITTO DA MARIO PACELLI: Redazione- “Cinecittà ha una storia, a volte gloriosa a volte travagliata, che si interseca con la storia del Paese e Mario Pacelli la racconta bene in questo libro. Il suo racconto è suggestivo, preciso perché molto documentato anche nelle pieghe POSTE ITALIANE: IN PROVINCIA DELL’AQUILA DA GIOVEDÌ 1° DICEMBRE IN PAGAMENTO LE PENSIONI COMPRENSIVE DI TREDICESIMA: Redazione- Poste Italiane comunica che le pensioni del mese di dicembre, comprensive di tredicesima, saranno in pagamento a partire da giovedì 1° in tutti i 158 uffici postali della provincia dell’Aquila. In continuità con quanto fatto finora e con l’obiettivo di

AUTONOMIA DIFFERENZIATA, KILLER DEL SSN

Autonomia Differenziata Autonomia Differenziata

Redazione- Nella Nota Aggiuntiva al DEF (Documento di Economia e Finanza) 2021, approvata da poco dal Governo, è allegramente  comparso, introdotto in ultimo, il Disegno di legge “Disposizioni per l’attuazione dell’autonomia differenziata - articolo 116, comma 3, Costituzione”.

L’articolo 116 sopracitato prevede, ben 23 materie (tra cui «la tutela della salute») per le quali alle Regioni ordinarie possono essere attribuite "ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia".

Pertanto, con il Disegno di Legge introdotto furtivamente si conferirebbe tra l'altro alle Regioni potestà legislativa esclusiva sulla tutela della salute,  sottraendola cosi' alla potestà concorrente del Parlamento.

In altre parole, si sancirebbe la morte per demolizione della Legge 833/78 istitutiva del SSN e del suo carattere di omogeneita' nazionale, pubblico e universalistico, la suddivisione ufficiale del Servizio sanitario nazionale in 21 Servizi sanitari regionali diversi, con future possibili caratteristiche completamente diseguali: dalle sigle e dai nomi (oggi gia' allegramente cangianti) alle contrattualistiche dei dipendenti, all'intera organizzazione normativa delle Asl e ai principi fondamentali. 

In linea con il disegno UE di disintegrazione e svuotamento degli Stati nazionali, per l'arroccamento del Potere agli Gnomi Eurocrati di Bruxelles, con qualche offa alle Autonomie Locali e in linea con l'azione politica di Draghi e del ministro Speranza, nonostante l’ipocrisia delle continue false dichiarazioni contrarie.

Ma poiche' al peggio non c'e' mai fine, oltre allo sciagurato predetto Disegno di legge sull’autonomia differenziata, con la stessa Nota aggiuntiva 2021, in contrasto con quanto era previsto dal PNRR, si prevede una bella riduzione di finanziamenti del SSN fino al 2024, resa ancor più devastante dalle tendenze inflazionistiche attuali.

Cosi' nessun Servizio sanitario regionale pubblico, comprese le regioni "forti" che hanno richiesto l’autonomia, sarà in grado di mantenersi e ci si troverà di fronte a un dilemma: aumentare la pressione fiscale regionale o lasciare via libera all’imprenditoria privata nella salute. Oppure tutte e due, perche' no...

Era quanto stanno perseguendo da anni, frutto marcio della revisione costituzionale progressista del Titolo V a suo tempo varata e della sistematica serie di tagli di Monti, Renzi, Letta, Gentiloni e compagni vari.

Un perverso disegno di colpo finale e demolizione del SSN, strumento di tutela della salute uguale su tutto il territorio nazionale e “per tutte le tasche”, e sua sostituzione in parte con con un insieme di sotto-sistemi caotici, in parte in mano a oligarchie private, 

frantumato per Regione e per Classi piu' o meno abbienti o impoverite.

Facciamo appello a tutti gli uomini di buona volonta' per provare a fermare questo scempio.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.