BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
I VICINI AVVISANO IL PROPRIETARIO DI UNA VILLETTA CHE CI SONO I LADRI IN CASA | INVECE, INSIEME AI CARABINIERI,: Redazione- Al ladro! O meglio, all’amante! No, non si tratta di una barzelletta che ha come protagonisti i carabinieri, ma della realtà. Un uomo, allontanatosi dalla sua villetta di Ceccano, in provincia di Frosinone, per motivi di lavoro, ha ricevuto ARICCIA | FANTASTICHE VISIONI 2022: Redazione- Una sfida alla rinascita all’interno di un esempio unico in Italia di dimora barocca rimasta inalterata nei secoli. Così si può definire la XII Edizione di Fantastiche Visioni, rassegna di spettacoli inserita nel nutrito calendario di eventi Ariccia da IUS SCHOLAE | BAGNAI, (LEGA), BLOCCARE ITER, ATTEGIAMENTO SINISTRA PREVEDIBILE MA SCONCERTANTE: Redazione- “Abbandonata ormai da anni la difesa del lavoro e dei salari, la sinistra si dedica a battaglie ideologiche su temi divisivi, cercando di serrare i ranghi contro un nemico immaginario. Un atteggiamento prevedibile ma sconcertante perché drammaticamente inattuale a EMISSIONE SEI FRANCOBOLLI SQUADRA VINCITRICE CAMPIONATO CALCIO SERIE A: Redazione- Poste Italiane comunica che oggi 30 giugno 2022 vengono emessi dal Ministero dello Sviluppo Economico sei francobolli ordinari appartenenti alla serie tematica “lo Sport” dedicati alla Squadra vincitrice del Campionato di calcio di serie A, relativi al valore della CARDINELLO FESTIVAL 2022 | PASSION LIVE: Redazione- Lo spettacolo è il concerto inaugurale del Carditello Festival 2022, la kermesse musicale con la direzione artistica di Antonello De Nicola dedicata al rilancio della Reggia Borbonica. Per l'occasione sono previsti Voli gratuiti in Mongolfiera! Sabato - dalle ore 19 BRONZI 1972- 2022 | CINQUANTESIMO DEL RITROVAMENTO DEI BRONZI DI RIACE: Redazione- Presentazione per il pubblico e la stampa delle celebrazioni relative a BRONZI50 1972-2022 - Cinquantesimo Anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace, che si svolgerà il 7 luglio 2022 alle ore 11:30, Camera dei Deputati, Nuova Aula dei Gruppi Parlamentari - Via MILLE ANNI DI ASSICURAZIONI IN UN VIDEOGIOCO | L’IDEA DI STUDENTI DI GALLARATE TRIONFA A GAME4VALUE:  “The Eagle Game”, progetto incentrato su prevenzione e protezione dal Medioevo a oggi Redazione– Raccontare mille anni di storia dell’assicurazione attraverso un videogioco per smartphone, contribuendo ad aumentare la cultura della prevenzione e della protezione. E’ il cuore di “The Eagle NINO BRUNO, NEO COORDINATORE REGIONALE ABRUZZESE DEL COMITATO DI LIBERAZIONE NAZIONALE UGO MATTEI, SI DIMETTA | MATTEI SI SCUSI CON: Redazione- Ha chiesto di tenere conto della base e dei cittadini abruzzesi (non dei movimenti politici), Nico Liberati attivista dei 'No green pass' e 'Nessuno tocchi i minori', rivolgendosi ai vertici dell'iniziativa politica di Ugo Mattei, Davide Tutino e Maurizio NEL CINQUANTENARIO DELLA MORTE DI ENNIO FLAIANO UN NUOVO LIBRO DI LUCILLA SERGIACOMO SUL GRANDE SCRITTORE ABRUZZESE: Redazione- “Invito alla lettura di Flaiano” (Mursia editore, Milano 2022, pp.384) è il nuovo saggio di Lucilla Sergiacomo sul grande scrittore abruzzese, una rivisitazione ampiamente aggiornata e arricchita d’un precedente testo del 1996, tra le diverse opere che l’autrice ha dedicato ad Ennio Flaiano (Pescara, SANITA' , FINA | PENOSO QUANTO ACCADUTO A CHIETI: Redazione- “E’ penoso quanto visto a Chieti in questi giorni. L’annunciata chiusura del reparto di Geriatria, la mancata partecipazione al Consiglio comunale dei rappresentanti istituzionali della Regione e del direttore della   Asl, la maldestra, sebbene dovuta, retromarcia del direttore su

MADONNA DEI SETTE DOLORI – CON IL MIRACOLO DELLA PIOGGIA ENTRO’ NEL CULTO DEI FEDELI PESCARESI

Madonna dei sette dolori Madonna dei sette dolori

Redazione- Il più famoso è il miracolo della pioggia, ma a Maria Addolorata, la Madonna dei Sette Dolori, sono attribuiti diversi miracoli, molti dei quali riconosciuti dalla chiesa. Il culto si venera nell’omonima basilica, santuario a Pescara colli. Ogni anno sono moltissimi i fedeli che si rivolgono alla Madonna che, secondo il culto mariano, fra la fine del 16esimo e l’inizio del 17esimo secolo, proprio nel luogo in cui fu costruita la basilica, apparve sotto forma di dipinto su una pietra. Mentre i contadini pascolavano le greggi fra le querce, l’immagine della Madonna con sette spade conficcate nel cuore e il corpo esanime di Gesù sulle ginocchia lasciò senza parole i credenti, che portarono quella pietra in una piccola cappella in Colle Ruscitelli, quella che oggi è conosciuta come contrada De Jacobis. Il mattino dopo, l’immagine ricomparve nel luogo della prima apparizione, e così il giorno dopo ancora. I fedeli serrarono porte e finestre, pensando allo scherzo di qualche bontempone. E invece, anche il quarto giorno l’immagine tornò nel luogo originario. I fedeli interpretarono quei segni come un messaggio chiaro: la Madonna voleva che proprio lì venisse eretta una chiesa in suo onore. Prima fu costruita una cappella, dove in seguito venne sistemata una cupola a campana che nel 1888 fu collocata sulla torre campanaria. La nascita della parrocchia della Madonna dei Sette Dolori risale al 1665: ha un’origine particolare, perchè in precedenza la chiesa si trovava dentro a quella che oggi è la Questura, cioè la Madonna del Carmine. Gli abitanti di Pescara Colli erano pochissimi e chiesero al Vescovo di Penne di poter elevare a parrocchia quella chiesa: così avvenne, e quella divenne la prima parrocchia. La parrocchia è stata unica per un lungo periodo e racconta momenti importanti di trasformazione, dalle dominazioni (angioine, aragonesi, borboniche) all’Unità d’Italia. La nascita ufficiale della parrocchia risale al 26 novembre 1665, giorno in cui il vescovo Raffaele Esuberanzio celebrò il primo battesimo. Solo in seguito fu realizzato il santuario vero e proprio, consacrato ufficialmente il 30 gennaio 1757. Dal 1948 il santuario è affidato all’ordine dei Frati minori cappuccini. Nel 1952, il 3 dicembre, papa Pio XII proclamò la Madonna dei Sette Dolori celeste patrona della diocesi di Penne-Pescara. Sette anni dopo, dietro istanza dell’allora vescovo Benedetto Falcucci, poi dell’arcivescovo Antonio Jannucci, papa Giovanni XXIII conferì alla chiesa dignità di basilica minore. Fu il “miracolo della pioggia” a legare definitivamente la fede dei pescaresi al culto della Madonna dei 7 dolori. Nel maggio 1893, i contadini erano fiaccati dalla siccità, finché non invocarono l’intercessione di Maria, portando in processione la sua immagine per giorni. Il 12 maggio, mentre la processione si dirigeva verso il mare per invocare l’acqua, iniziò a piovere abbondantemente, tanto che la statua fu ospitata per qualche giorno nella chiesetta di Sant’Anna: per quell’anno il

raccolto fu salvo. Da allora, ogni anno, il 12 maggio, si celebra la “giornata del ringraziamento”.  

Ultima modifica ilLunedì, 21 Febbraio 2022 18:33

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.