BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
POZZUOLI - DOPO LA FORTE SCOSSA DI TERREMOTO IN SERATA IM MIGLIAIA IN STRADA PER LA NOTTE: In serata una forte scossa, di 4.4, ha veramente messo paira alla popolazione di Pozzuoli. In Milgiaia in strada, con la paura che si evidenziava senza chiedere nulla, molte le scene di ansia ed isterismo, causato da uno sciame sismico ULTIM'ORA CAMPLI FLEGREI - IN SERATA FORTE SCOSSA DI TERREMOTO 4.4, LA PIU' FORTE DEGLI ULTIMI QUARANTA ANNI: Non si placa la sciame sismico nella zona dei Campli Flegrei, ed in serata una delle scosse piu' forti. Ai Campi Flegrei è in corso uno sciame sismico, non ancora concluso, che ha fatto registrare oltre 20 terremoti nell'arco di CARSOLI - SI E' CONCLUSO IL PROGETTO DELLA CRI " DIARIO DELLA GENTILEZZA ": A Dicembre la CRI di Carsoli, aveva attuato il progetto DIARIO DELLA GENTILEZZA, consegnando dei Diari, in cui i ragazzi della 3 elementare delle scuole di Carsoli, Oricola, Pereto e Rocca di Botte avrebbero dovuto scrivere ogni giorno un gesto TAGLIACOZZO - SCIENZIATI DA TUTTO IL MONDO PER IL CONVEGNO INTERNAZIONALE SULL'EPILESSIA: Oltre sessanta persone tra medici, scienziati e ricercatori nel campo della neurologia sono a convegno da oggi, lunedì 20 maggio, fino al prossimo sabato 25, a Tagliacozzo. “International residential course on drug resistant epilepsies” è il nome di questo importante evento SARDEGNA IN TAVOLA - LASAGNA DI PANE CARASAU: Le lasagne di pane carasau sono un primo piatto ricco e gustoso, che ben si presta ad essere servito anche come piatto unico. Le lasagne di pane carasau sono una ricetta davvero originale: scoprirete che le classiche lasagne di pasta possono CARSOLI - LA ISON VOLLEY VINCE IL CAMPIONATO FEMMINILE DI PALLAVOLO: Un grande traguardo per le ragazze del Presidente Cimei, ed un garnde encomio per tutta la popolazione. La Ison Volley Carsoli vince il campionato di II Divisione Femminile del C.T. di Roma e passa in Prima Divisione. Un grande gruppo, TUFO DI CARSOLI - L'INTONACO ICONA DEL PAESE, STORIA DEL MAESTRO ALBERTO MANZI: Per chi non lo conoscesse Alberto Manzi è stato, negli anni cinquanta, un famoso maestro che nei primi anni della televisione, attraverso un famoso programma “Non è mai troppo tardi” insegnò a molti adulti, reduci dalla guerra e in gran TRASACCO - ERA IL 6 MAGGIO DEL 1976 SOTTO LE MACERIE RIMASE L'ALPINO PASQUALE PROBBO: In un attimo la terra tremo', era il 6 Maggio del 1976, ed un terremoto di magnnitudo 6.4 mise in ginocchio il Friuli. 965 morti e 2200 feriti, questo il bilancio catastrofico del terremoto. A pagare un pesante contributo, anche IL MIRACOLO DI SANTA RESTITUTA A LACCO AMENO AD ISCHIA: I miracoli di Santa Restituta sono testimoniati dai numerosi ex voto custoditi nella chiesa dedicata alla Santa, di cui oggi il popolo di Lacco Ameno e di tutta l’isola festeggia la ricorrenza. Infatti nel Santuario di Santa Restituta esiste una LANCIANO - EVENTO DI RISALTO CON LA FIERA DEL CALCIO: L'assessore allo Sport, Mario Quaglieri, l'assessore al Lavoro ed alle Attività Produttive, Tiziana Magnacca, ed il Sottosegretario con delega a Turismo e Programmazione, Daniele D'Amario, sono intervenuti, questa mattina, a Lanciano, al polo fieristico, in rappresentanza del Governo regionale, alla

SEN. DI GIROLAMO | DISEGNO DI LEGGE IN SENATO A FAVORE DELLE VITTIME DI EVENTI SISMICI E IN MATERIA DI GESTIONE DEL RISCHIO SISMICO

Sen. Gabriella Di Girolamo Sen. Gabriella Di Girolamo

Redazione- Ho presentato in Senato un Disegno di Legge che delega il Governo a disciplinare le attività di prevenzione sismica, la fase emergenziale e la successiva fase della ripresa economica e della ricostruzione, e a sostenere economicamente i familiari delle vittime.

La notizia shock dello scorso ottobre, relativa al concorso di colpa riconosciuto dal Tribunale Civile dell'Aquila alle vittime dal crollo della palazzina in Via Campo di Fossa nel 2009 assieme alle odierne notizie relative allo sciame sismico che interessa la regione Marche, mi ha spinto ad intervenire nuovamente su un tema che, purtroppo, si conferma ricorrente.

Gli eventi sismici non sono sporadici e negli anni, ne abbiamo ormai la contezza, hanno prodotto innumerevoli perdite di vite umane insieme a disastri in termini economici, generando nelle comunità ripercussioni di carattere sociale per la cui ricostituzione spesso occorrono più anni rispetto alla ricostruzione materiale stessa.

Basti ricordare a tal proposito i più recenti accadimenti in Friuli nel 1976, in Val Nerina nel 1979, in Irpinia nel 1980, nel Parco nazionale d'Abruzzo nel 1984, in Umbria-Marche nel 1997, in Molise nel 2002, in Abruzzo del 2009, in Emilia Romagna-Veneto-Lombardia nel 2012, e in Italia centrale nel 2016/17.

In ragione di questi dati, è necessario non ripetere gli stessi errori del passato, ma occorre avere la consapevolezza che non esistono «calamità naturali» ma solo eventi naturali che si trasformano in calamità, dovuti, perlopiù, a negligenza tecnica associata a territori vulnerabili e impreparati.

È ormai improcrastinabile quindi promuovere una costante politica di definizione delle attività di previsione, prevenzione e mitigazione dei rischi connessi agli eventi sismici, di pianificazione e gestione della fase di emergenza nonché di attuazione coordinata degli interventi per la riparazione, la ricostruzione e il ripristino della funzionalità dei servizi essenziali e per ridurre il rischio residuo nelle aree colpite dagli eventi. Il senso più nudo è, in sostanza, evitare che ad ogni terremoto si ricominci "da capo" ignorando, nel bene e nel male, le esperienze passate.

Quanto alle famiglie delle vittime ritengo sia necessario istituire un fondo con dotazione iniziale pari a 10 Milioni di euro incrementato annualmente, al fine di dare attuazione al principio costituzionale di solidarietà sociale e dal quale verranno elargiti sostegni economici doverosi, a favore dei componenti delle famiglie colpite dalla perdita dei propri familiari.

Mi aspetto un impegno parlamentare trasversale, anche da parte dei colleghi di questa maggioranza, affinché questo Disegno di Legge concluda il proprio percorso normativo nel minor tempo possibile per il bene e la sicurezza di tutti i cittadini che vivono nei tanti territori italiani ad alto rischio sismico.

    

Sen. Gabriella Di Girolamo                                                                            

Ultima modifica ilGiovedì, 24 Novembre 2022 20:49

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.