BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'AQUILA - L'AQUILA 1927 FEMMINILE SI RITIRA DAL CAMPIONATO DI SERIE C FEMMINILE: L'Aquila 1927 femminile non scenderà più in campo almeno fino al termine della stagione di serie C.Lo si apprende da una comunicazione ufficiale della società riportata anche sui propri canali social. "Nel sottolineare che i propri impegni sono stati onorati sotto GIULIANOVA - TRAGEDIA,FRATELLO E SORELLA MUOIONO LO STESSO GIORNO IN CIRCOSTANZE DIVERSE: Una tragedia che ha sconvolto un intero paese, quello di Giulianova. Un noto commerciante della zona, di 67 anni, si è tolto la vita all'interno della propria vettura in circostanze drammatiche. Subito dopo, una nipote appresa la notizia, ha cercato COCULLO - IL RITO DEI SERPARI, AL VIA L'ITER PER LA CANDITATURA UNESCO: Redazione-  Riprende con nuovo impulso l'iter per la candidatura a patrimonio immateriale Unesco della festa di san Domenico abate di Cocullo, più conosciuta come "Rito dei Serpari", ritenuta non solo una vetrina per il piccolo borgo, ma anche per gli PROFUMI D'ABRUZZO - POMODORO PERA D'ABRUZZO VARIETA' ANTICA E PREZIOSA: Redazione-  Il pomodoro pera abruzzese ha sostenuto l’economia della regione per secoli. Ma negli anni ’70, con l’arrivo del pomodoro ibrido industriale, più resistente e facile da coltivare, questa varietà stava andando perduta. Grazie al progetto di recupero della Regione ABRUZZO IN TAVOLA - LA PIZZA SCIMA ANTICA RICETTA DEL 600: Redazione-  La storia della pizza scema parte da lontano. Nella ricetta si fondono le influenze della panificazione romana e la tradizione gastronomica giudaica. A partire dalla fine del 1600 infatti, in seguito a un terribile maremoto che decimò le popolazioni COSENZA - GRANDE EVENTO DI PIZZICA SALENTINA A LATTARICO: Redazione-  Grande evento di Pizzica Salentina a Lattarico, in provincia di Cosenza. LA SCUOLA DELLE NOSTRE TRADIZIONI di Valentina Donato e Fortunato Stillittano, presenta Stage di Pizzica Salentina con i maestri STEFANO CAMPAGNA ( BALLERINO della notte della Taranta ) PARCO NAZIONALE D'ABRUZZO - I CUCCIOLI DELL'ORSA AMARENA SONO DUE MASCHI E SONO USCITI DAL LETARGO: Redazione-  Sono usciti allo scoperto, dopo il periodo del letargo e stanno bene i due orsi figli di Amarena, uccisa a fucilate il 31 agosto scorso a San Benedetto dei Marsi, a pochi passi dai due cuccioli di pochi mesi SCURCOLA MARSICANA - LA SCOSSA DI TERREMOTO IN SERATA BEN DISTINTA SUL TERRITORIO: La scossa di terremoto alle 22.11 a 4 km di profondità, con 3.1 di magnitudo, è stata ben distinta dalla popolazione, ma anche nel territorio di Tagliacozzo, Carsoli ed addirittura ad Agosta in provincia di Roma. Una scosssa ben distinta, SCURCOLA MARSICANA - TRE LE SCOSSE DI TERREMOTO NELLA GIORNATA: Redazione-  Sono tre le scosse di terremoto avvertite nella giornata di oggi a Scurcola Marsicana. La prima scossa è stata registrata alle 11.56 a 5 km di profondità, con 1.3 di magnitudo. In serata due scosse, una ben distinta dalla PIANA DEL CAVALIERE - DOPO I LIMITI DI VELOCITA' VOLUTI DALL'ANAS SULLA SS83 MARSICANA, QUANDO ARRIVERA' L'ORDINANZA PER LA TIBURTINA: L'Anas nella giornata di oggi a emesso l'ordinanza 55/2024/AQ per ridurre il limite di velocita' a 50 km/h e divieto assoluto di sorpasso, su gran poarte della SS 83 Marsicana, per le continue scorribande dei centauri nel fine settimana. Il

INPS,PENSIONE ANTICIPATA A 62 ANNI:IL NUOVO MECCANISMO

Redazione-Il "capitolo previdenza" allo studio del Governo sembra essere entrato nel vivo. Lo stesso Presidente del Consiglio, intervenuto a "Porta a Porta", ha dichiarato che "L'impegno del Governo è chiaro ed è: liberiamo dalla 'Fornero' quella parte di popolazione che accettando una piccola riduzione può andare in pensione con un po' più di flessibilità. L'Inps deve dare a tutti la libertà di scelta". L'idea del Governo, volta a creare una maggiore flessibilità in uscita per rilanciare l'occupazione, è anche quella di consentire, in caso di deroga ai tetti di età, una piccola riduzione dell'assegno Inps. Si andrà quindi - stando alle dichiarazioni - a dare un po' di spazio in più a chi vorrà avere maggiore libertà e disponibilità, ad esempio "la nonna che si vuole godere il nipotino".L'esecutivo si sta muovendo tra diverse opzioni.

USCITA FLESSIBILE CON PENALIZZAZIONI

Potrebbe essere attivata la famosa "uscita flessibile con penalizzazioni", ossia la possibilità di consentire il prepensionamento da 62 anni e tre mesi di età in presenza di un'anzianità minima di 35 anni. A fronte di ciò, il pensionato riceverebbe un assegno pensionistico inferiore del 2% sulla quota calcolata con il sistema retributivo: così sarebbe per tutti gli anni mancanti all'età di vecchiaia, momento in cui l'importo sarà ripristinato nella sua normalità.

QUOTA CENTO

L'altra idea in cantiere è attuare la famosa "quota cento", o meglio cento e tre mesi o 101 e tre mesi per gli autonomi, dove 'cento' rappresenta la somma di età anagrafica e anzianità contributiva, con la previsione di una maturazione di almeno 35 anni di anzianità contributiva e di almeno 60 anni e tre mesi di età anagrafica (61 e tre mesi per i lavoratori autonomi).

CONTRIBUTO ESTESO A TUTTI

Ancora, nel calderone c'è l'ipotesi del cosiddetto "contributivo esteso a tutti": estendere a tutti i lavoratori la facoltà di opzione per la liquidazione del trattamento pensionistico con il sistema di calcolo interamente contributivo (oggi prevista in via sperimentale fino alla fine dell'anno per le sole donne). In tal caso sarebbe necessario avere 62 anni e tre mesi di età con 35 anni di contributi.

PRESTITO PENSIONISTICO

Si parla infine del famoso "prestito pensionistico": chi ha 62 anni e tre mesi compiuti e 35 anni di contributi potrebbe andare in prepensionamento percependo un assegno temporaneo (700 euro al mese, per esempio) fino alla maturazione del diritto alla pensione di vecchiaia, con successiva restituzione da parte del pensionato della somma complessivamente percepita con mini-prelievi sulla pensione finale.

COPERTURE

Ora è caccia alla copertura economica per far sì che i conti pubblici possano tenere a questa nuova previsione, anche se la riduzione della pensione dovrebbe fare la sua parte. Al momento però quelle dei tecnici sono solo ipotesi di studio. Anche se Renzi fa capire chiaramente il Governo è intenzionato a imboccare la strada della flessibilità per le uscite, a cominciare da quelle delle donne.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.