BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
SALUTE90 - RIGIDITA' MUSCOLARE, CAUSE E RIMEDI: Redazione- La rigidità muscolare è quando i muscoli si sentono contratti e difficili da spostare, in particolare dopo il riposo. La rigidità muscolare può anche essere accompagnata da dolore, crampi e disagio.Di solito non è motivo di preoccupazione e può essere trattato con rimedi casalinghi SALUTE 90 - LA NUOVA RUBRICA DI MEDICINA: Redazione- Nasce una nuova rubrica SALUTE90, per approfondire azioni sintomatiche, malattie, cure , rimedi, medicina tradizionale, medicina alternativa. Un momento per informarsi, ed informare, sulle varie sintomatologie che ci attanagliano. La nostra Salute parte dal nostro sapere.  L'AQUILA - PRESENTAZIONE DELLA SQUADRA BASKET IN CARROZZINA: Redazione- Saranno presentati domani 20 ottobre alle 11.00, a L'Aquila, nel cortile del colonnato di Palazzo dell'Emiciclo, gli atleti e i dirigenti della squadra di basket in carrozzina "Polisportiva Amicacci" di Giulianova, alla vigilia del fischio d'inizio della prima partita IL CINEMA ITALIANO AL XIII FESTIVAL TASHKENT INTERNATIONAL FILM FESTIVAL: “Ospite d’onore l’attore Franco Nero, presenti anche i registi Alessandro Rossellini, Italo Spinelli e l’attrice Chiara Caselli”     Redazione- Si è svolto a Tashkent, capitale dell’Uzbekistan, la XIII edizione dell’”International Film Festival la Perla della Via della Seta”, che ha visto protagonista non solo il ORSO MORTO IN AUTOSTRADA, DI GIROLAMO (M5S): RIVEDERE SUBITO IL PIANO ECONOMICO DI A24/A25 PER INVESTIRE IN SICUREZZA: Redazione- Mi ha lasciato senza parole la morte del giovane orso investito stanotte sull’Autostrada A25. Il triste destino che ha segnato la vita del povero animale mette ancora una volta in evidenza quanto siano urgenti gli interventi che ho chiesto TRAGEDIA A ROCCA DI BOTTE: PERDE LA VITA UNA BAMBINA DI 5 ANNI NEL CAMPO SPORTIVO: Redazione- Tragedia oggi pomeriggio a Rocca di Botte dove una bambina di 5 anni ha perso la vita mentre stava giocando nel campo sportivo comunale. Sconvolta l’intera comunità roccatana. Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti che stanno indagando sulla dinamica ROMA| MAKER MUSIC X YOUTH: Il contest per giovani produttori e giovani musicisti under 35 per diventare la colonna sonora della Carta Giovani Nazionale Redazione- Dopo aver radunato finalmente in presenza innovatori, curiosi e progettisti di futuro, con un’importante sezione dedicata al making della musica e IN MEMORIA DEL SENATORE ACHILLE ACCILI: Centenario della nascita Redazione- Accingendomi a svolgere qualche considerazione sull’eredità politica e morale che Achille Accili ci ha lasciato, ricorrendo oggi il Centenario della nascita, mi resta ancora impresso l’onore avuto il 17 ottobre 2007 – durante il rito funebre nella IL PD ABRUZZO DOPO I BALLOTTAGGI, FIANA | VINCONO LE CITTA': Redazione-.“Vincono le città e viene prima l’Abruzzo, non è nostro costume mettere bandierine come fa il Presidente Marsilio che si conferma più che altro un capo partito, ma se si considera questa tornata elettorale assieme a quella dell’anno scorso, pur MOSTRA DI ANTONIO LONGO ALLA GALLERIA ART&CO.: Redazione- Il 23 ottobre 2021, dalle ore 18:30, presso la galleria d'arte ART&CO di Parma in borgo Palmia 4/B, verrà inaugurata la mostra dell'artista Antonio Longo. L’esposizione, visitabile dal 23 ottobre al 20 novembre 2021, ospita oltre venti delle opere più

RARO UCCELLO EURO-ASIATICO FOTOGRAFATO NEL PARCO NAZIONALE D'ABRUZZO

Redazione-La fauna abruzzese si arricchisce di un'altra presenza, quella del Codazzurro, una specie di uccello che nidifica nel grande Nord e che normalmente sverna nel sud-est asiatico. L'osservazione, avvenuta nel Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, e' importante perche' si tratta della prima per l'Abruzzo, circa una ventina di osservazioni per l'Italia. Lo scorso 16 gennaio, infatti, la specie e' stata osservata e fotografata al Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. Dichiarano Fabrizio Bulgarini e Myrta Mafai, autori dell'osservazione (Fabrizio Bulgarini, della Sropu, e' uno dei piu' noti ornitologi italiani, co-autore del libro recentemente edito Viaggiatori Straordinari sulla migrazione degli uccelli): "Stavamo facendo un'escursione e ci siamo fermati a mangiare un panino e siamo stati attratti da un uccellino che si muoveva nel fitto dei rami di un piccolo acero. Forse un comune Pettirosso o un Codirosso spazzacamino, specie diffuse, soprattutto di inverno. Invece no. Puntando i nostri binocoli - raccontano - abbiamo potuto subito notare i fianchi color arancio e il modo tipico di alzare e abbassare la coda in modo nervoso. Un misto di incredulita' e sbigottimento ci ha pervaso, quando siamo poi riusciti ad osservare la coda color azzurro, le nostre emozioni sono virate verso l'euforia: un Codazzurro! Dopo essere riusciti a scattare qualche foto, subito abbiamo chiamato vari amici ornitologi per condividere la straordinarieta' dell'osservazione e scambiarci pareri. Ormai la tecnologia permette cose impensabili solo pochi anni fa: foto, telefonate direttamente dal campo, punto esatto GPS, la possibilita' di condividere l'osservazione con oltre 7.000 persone in tutta Italia grazie alla piattaforma Ornitho.it" Il Codazzurro e' una specie che nidifica in Siberia, dalla Finlandia fino al Giappone e trascorre l'inverno nel Sud-est asiatico. Da alcuni anni pero', in coincidenza con l'aumento della popolazione nidificante in Finlandia, stanno aumentando le osservazioni anche in Europa e Italia. Quasi certamente una mutazione genetica casuale sta portando alcuni individui a svernare nell'Europa meridionale anziche' attraversare tutta l'Asia fino alla Cina meridionale. Questi uccelli, infatti, migrano secondo precise informazioni contenute nel DNA. E' questa straordinarieta', questa imprevedibilita', questa fonte di emozioni infinita che da sempre affascina l'uomo e lo spinge ad osservare gli animali e la natura. L'Abruzzo e' la regione con piu' parchi d'Italia, ospita specie di grande valore conservazionistico come il lupo, l'orso bruno, il grifone e molti altri ancora. Per questo e' meta di un turismo naturalistico che attira sempre piu' appassionati da vari parti d'Italia e anche dall'estero. Per gli appassionati di birdwatching, un'attivita' che si sta diffondendo rapidamente anche nel nostro Paese, l'Abruzzo riserva specie di grande interesse: i boschi ospitano praticamente quasi tutte le specie di picchi, compreso il raro Picchio di Lilford e il Picchio rosso mezzano. Qui vivono popolazioni isolate di specie che altrimenti si possono osservare sulle Alpi o nel nord Europa come il Rampichino alpestre, il Crociere o specie ancora da confermare come la Cincia alpestre. Proprio quest'anno una collaborazione tra la Stazione Romana Osservazione e Protezione Uccelli (SROPU) e la Stazione Ornitologica Abruzzese (SOA) cerchera' di accertare la presenza di questa specie nel Lazio e in Abruzzo a conferma che la fauna abruzzese puo' riservare ancora molte sorprese.(Fonte Agi)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.