BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
POZZUOLI - DOPO LA FORTE SCOSSA DI TERREMOTO IN SERATA IM MIGLIAIA IN STRADA PER LA NOTTE: In serata una forte scossa, di 4.4, ha veramente messo paira alla popolazione di Pozzuoli. In Milgiaia in strada, con la paura che si evidenziava senza chiedere nulla, molte le scene di ansia ed isterismo, causato da uno sciame sismico ULTIM'ORA CAMPLI FLEGREI - IN SERATA FORTE SCOSSA DI TERREMOTO 4.4, LA PIU' FORTE DEGLI ULTIMI QUARANTA ANNI: Non si placa la sciame sismico nella zona dei Campli Flegrei, ed in serata una delle scosse piu' forti. Ai Campi Flegrei è in corso uno sciame sismico, non ancora concluso, che ha fatto registrare oltre 20 terremoti nell'arco di CARSOLI - SI E' CONCLUSO IL PROGETTO DELLA CRI " DIARIO DELLA GENTILEZZA ": A Dicembre la CRI di Carsoli, aveva attuato il progetto DIARIO DELLA GENTILEZZA, consegnando dei Diari, in cui i ragazzi della 3 elementare delle scuole di Carsoli, Oricola, Pereto e Rocca di Botte avrebbero dovuto scrivere ogni giorno un gesto TAGLIACOZZO - SCIENZIATI DA TUTTO IL MONDO PER IL CONVEGNO INTERNAZIONALE SULL'EPILESSIA: Oltre sessanta persone tra medici, scienziati e ricercatori nel campo della neurologia sono a convegno da oggi, lunedì 20 maggio, fino al prossimo sabato 25, a Tagliacozzo. “International residential course on drug resistant epilepsies” è il nome di questo importante evento SARDEGNA IN TAVOLA - LASAGNA DI PANE CARASAU: Le lasagne di pane carasau sono un primo piatto ricco e gustoso, che ben si presta ad essere servito anche come piatto unico. Le lasagne di pane carasau sono una ricetta davvero originale: scoprirete che le classiche lasagne di pasta possono CARSOLI - LA ISON VOLLEY VINCE IL CAMPIONATO FEMMINILE DI PALLAVOLO: Un grande traguardo per le ragazze del Presidente Cimei, ed un garnde encomio per tutta la popolazione. La Ison Volley Carsoli vince il campionato di II Divisione Femminile del C.T. di Roma e passa in Prima Divisione. Un grande gruppo, TUFO DI CARSOLI - L'INTONACO ICONA DEL PAESE, STORIA DEL MAESTRO ALBERTO MANZI: Per chi non lo conoscesse Alberto Manzi è stato, negli anni cinquanta, un famoso maestro che nei primi anni della televisione, attraverso un famoso programma “Non è mai troppo tardi” insegnò a molti adulti, reduci dalla guerra e in gran TRASACCO - ERA IL 6 MAGGIO DEL 1976 SOTTO LE MACERIE RIMASE L'ALPINO PASQUALE PROBBO: In un attimo la terra tremo', era il 6 Maggio del 1976, ed un terremoto di magnnitudo 6.4 mise in ginocchio il Friuli. 965 morti e 2200 feriti, questo il bilancio catastrofico del terremoto. A pagare un pesante contributo, anche IL MIRACOLO DI SANTA RESTITUTA A LACCO AMENO AD ISCHIA: I miracoli di Santa Restituta sono testimoniati dai numerosi ex voto custoditi nella chiesa dedicata alla Santa, di cui oggi il popolo di Lacco Ameno e di tutta l’isola festeggia la ricorrenza. Infatti nel Santuario di Santa Restituta esiste una LANCIANO - EVENTO DI RISALTO CON LA FIERA DEL CALCIO: L'assessore allo Sport, Mario Quaglieri, l'assessore al Lavoro ed alle Attività Produttive, Tiziana Magnacca, ed il Sottosegretario con delega a Turismo e Programmazione, Daniele D'Amario, sono intervenuti, questa mattina, a Lanciano, al polo fieristico, in rappresentanza del Governo regionale, alla

INVERNO ,DOPO LA NEVE TEMPERATURE IN RIALZO: PREVISIONI

Redazione-Le previsioni meteo, per la seconda metà di gennaio 2016, annunciano l’avvio di una fase di alta pressione. Ultimi giorni di freddo intenso, dunque, che ci faranno compagnia fino a mercoledì 20 gennaio per poi lasciare la nostra penisola. In quest’ avvio di settimana saranno soprattutto le regioni del Sud ad essere interessate ad un sostanzioso calo termico. La neve, addirittura, potrebbe cadere a quote pianeggianti sulle zone interne della Campania, la Basilicata Occidentale e fino alla zona di Cosenza. Neve in collina, invece, su Puglia, Lazio e in Sicilia sopra gli 800 metri.

 

Il primo graduale cambiamento delle previsioni meteo, riguardanti l’ultima parte di gennaio, si avrà dal giorno 20, quando la colonnina di Mercurio inizierà a salire leggermente e i fenomeni temporaleschi e/o nevosi lasceranno buona parte dello Stivale. Al Nord e sulle regioni tirreniche le temperature minime resteranno basse e sulla media stagionale e a prevalere sarà il sole. Questa situazione dovrebbe permanere almeno fino al 24 di gennaio, non solo sulle regioni settentrionali, ma anche su quelle centrali e meridionali.

 

Quali scenari sono previsti per l’ultima settimana di gennaio? Mentre dal 20 al 24 del mese vivremo una fase soleggiata ma comunque fredda, dal 25 gennaio in poi l’alta pressione potrebbe tornare a farci visita. Gli esperti de ilmeteo.it segnalano una leggera anomalia termica positiva al Nordovest e fino alle regioni Adriatiche centro-meridionali. In poche parole farà meno freddo al Nord e al Centro, mentre al Sud i venti orientali determineranno ancora un tempo variabile. Il meteo previsto per le ultime due settimane di gennaio è perfettamente in linea con le tendenze annunciate a febbraio. La prima decade, infatti, sarà caratterizzata dall’alta pressione. Attenzione però, perché gli scenari sono in continuo mutamento.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.