BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
DOMENICA 17 OTTOBRE LA RUBRICA DI MICHELE FINA CON ELSA FLACCO ED EMMA POMILIO: Redazione- Saranno le scrittrici Emma Pomilio ed Elsa Flacco le ospiti dell’81esimo incontro della rubrica di Michele Fina “Dialoghi, la domenica con un libro”. Si discuterà del libro di Flacco "Italico" (Chiaredizioni). Il dialogo sarà trasmesso su Facebook domenica 17 ottobre alle 18 sulla pagina Immaginaweb. Radio Immagina - FLAUTISSIMO 2021- | LA CITTA' E IL DESIDERIO XXIII EDIZIONE: Redazione- Flautissimo torna con i suoi spettacoli di teatro e musica al Teatro Palladium di Roma per festeggiare i suoi trent’anni e le sue ventitré edizioni. Nato come evento biennale, il festival romano è una manifestazione che affonda le sue radici IL SINDACO DI BOLOGNA INCONTRA I CANDIDATI DEL CENTROSINISTRA IN ABRUZZO: Redazione- Si è svolto un incontro online tra l’appena eletto primo cittadino di Bologna Matteo Lepore e i candidati sindaco e la candidata sindaca del centrosinistra in Abruzzo: Luisa Russo a Francavilla al Mare, Gianfranco Di Piero a Sulmona, Francesco CONTRO IL GREEN PASS E L'OBBLIGO VACCINALE COVID 19 SUI MINORI: Redaziione- Precisano  in  una nota  congiunta  Sonia  ARINA,   Francesco CIATTONI, Nico LIBERATI,  Beatrice MARINELLI , Marco GAMBINI ROSSANO, portavoce  dei  sit-in  ‘No  Green  pass’  in  Abruzzo  e  Marche . "Obbedienti alla costituzione, pacificamente, continuiamo a manifestare  il nostro dissenso, contro il E' ONLINE -DAMMI UNA MANO- DI MAX RASA: Redazione- Ritorna Max Rasa, front man dei “Cani Bastardi Band”, con “Dammi una mano”, un rock melodico intenso e immediato che, raccontato da un videoclip davvero bello, affronta il complesso complicato ed eterno tema dei conflitti generazionali. Il rapporto genitore-figlio PRESENTAZIONE LIBRO| -UNA DONNA IN GABBIA- DI ANTONELLA POLENTA: Redazione- Finalmente Casa Cantoniera riapre le porte al pubblico!!! Domenica 17 ottobre 2021 dalle ore 11:00, la scrittrice Antonella Polenta presenterà il suo libro “Una donna in gabbia”. Noi della Comunità Giovanile di Arsoli TNT vi aspettiamo presso la nostra IL 15 OTTOBRE 1872 NASCEVA IL CORPO DEGLI ALPINI: Redazione- Costituiti il 15 ottobre 1872, gli Alpini propriamente detti sono il più antico Corpo di Fanteria da montagna attivo nel mondo, originariamente creato per proteggere i confini montani settentrionali dell'Italia con Francia, Impero austro-ungarico e Svizzera Nel 1888 gli Alpini furono inviati alla loro prima ABRUZZO SANITA' - DA LUNEDI NUOVE REGOLE PER L'ACCESSO AI REPARTI OSPEDALIERI:  Redazione- Da lunedì 18 ottobre cambiano le modalità di accesso di visitatori e accompagnatori nei reparti ospedalieri, nelle sale d'attesa dei pronto soccorso e nelle strutture residenziali della rete territoriale.Lo comunica l'Assessorato alla Sanità, specificando che le nuove disposizioni saranno GRUPPO CONSILIARE UNIONE CIVICA PER CARSOLI| A TELECAMERE ACCESE: Redazione- Dal Gruppo Unione Civica per Carsoli, riceviamo ed integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<< Ancora una volta si sono verificati atti vandalici nel nostro territorio che, questa volta, hanno riguardato il nuovo edificio scolastico, inspiegabilmente senza copertura di telecamere, come, sembra, sia POSTE ITALIANE: AD AVEZZANO 6 NUOVI TRICICLI TERMICI “BASSE EMISSIONI” PER LA CONSEGNA DI CORRISPONDENZA E PACCHI: Garantiranno più sicurezza negli spostamenti e maggiore capacità di carico per i portalettere per un servizio di recapito più efficiente      Redazione-– Mezzi ecologici per consegne più “green” e sicure ad Avezzano. Sono entrati in funzione, infatti, 6 nuovi tricicli termici a

ENTI LOCALI: ANPCI ABRUZZO,NO A FUSIONE PICCOLI COMUNI

Redazione-"Non lascia scampo la proposta di legge n. 3420 presentata l'11 novembre 2015 (primo firmatario il deputato Emanuele Lodolini con altri 19 deputati del Pd) e gia' assegnata alla Commissione Affari Costituzionali: i comuni Italiani con meno di 5.000 abitanti saranno costretti a fondersi": con queste dichiarazioni il sindaco di Perano nonche' coordinatore Anpci (Associazione Nazionale Piccoli Comuni d'Italia) Abruzzo, Gianni Bellisario, apre una dettagliata nota che presenta la drammatica situazione dei piccoli centri abruzzesi e non solo. "In Abruzzo - spiega - se passasse questa proposta di legge, circa 250 Comuni (l'82% dei 305 Comuni Abruzzesi) avrebbero due anni di tempo per fondersi con altri enti e scomparire fino a raggiungere la soglia minima di 5.000 abitanti. A livello nazionale invece verrebbero tagliati circa 5700 Comuni cioe' il 70% dei municipi italiani. E pensare che in Francia i comuni sono circa 37.000, in Germania piu' di 12.000, mentre in Italia sono considerati troppi 8.000, stranamente e contro la tanto decantata armonizzazione. Pensare di modificare il Testo Unico degli Enti Locali, introducendo la soglia minima di 5.000 abitanti e' un attacco all'autonomia decisionale, gestionale ed organizzativa dei Comuni sancita dalla Costituzione". Anche perche' fa sapere l'Anpci, i piccoli comuni hanno sempre associato e continueranno sempre ad associare volontariamente i servizi quando ottengono anche un minimo risparmio e non con le unioni di comuni o associazionismi forzosi che hanno fallito perche' comportano aumenti pazzeschi di spesa. "La politica del Governo nei confronti dei Comuni, soprattutto di quelli di minore dimensione - attacca il coordinatore regionale Bellisario - e' devastante. I Comuni sono in ginocchio, privi di ogni risorsa economica ed i Sindaci sono costretti a fare gli esattori/strozzini di uno Stato sempre piu' iniquo che mette in crisi le aziende, le famiglie ed ogni cittadino. Abbandonare e vessare i piccoli Comuni significa lasciare il territorio in balia del dissesto idrogeologico. Ai comuni virtuosi non lascia neppure la possibilita' di sostituire il personale che va in pensione, mentre il debito pubblico, nonostante la tanto citata revisione della spesa, continua a volare, perche' la cosiddetta spending review riguarda solo gli organi periferici". "Occorre - conclude il sindaco di Perano - accantonare la politica di austerita' e puntare finalmente sulla crescita e lo sviluppo. E' necessario avere soprattutto dalle istituzioni nazionali esempi di sobrieta', perche' lo sperpero di denaro pubblico non riguarda i piccoli enti locali dove spesso gli amministratori operano come volontari rinunciando totalmente ad ogni forma di indennita'. Il Governo dovrebbe ascoltare i sindaci in trincea se vuole salvare l'Italia e non soltanto le grandi associazioni delle autonomie che gli danno sempre ragione e spesso cattivi consigli pur di mantenere i propri privilegi e quelli delle aree metropolitane in dissesto finanziario dove spesso e' costretto intervenire con leggi ad hoc". Non a caso l'Anpci ha modificato il proprio statuto e tanti comuni fino a 15.000 che condividono le proposte dell'associazione possono ora aderire. Mentre da marzo fino al referendum sulla riforma costituzionale, previsto per il mese di ottobre, l'Associazione Nazionale Piccoli Comuni d'Italia organizzera' assemblee pubbliche per informare la popolazione non solo sulle difficolta' oggettive in cui i piccoli centri sono costretti a vivere, ma anche "sull'attacco alla democrazia ed all'autonomia di ogni Comune".(Fonte Agi)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.