BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
LA NOTTE DEI SERPARI - UN SUCCESSO STRAORDINARIO: "Siamo estremamente soddisfatti di questa seconda edizione della Notte dei Serpenti sia per il grande successo di pubblico che ha riscosso sia per le grandi emozioni che è riuscita a regalare a tutti noi". Lo ha sottolineato il presidente della ROCCA CALSCIO - RIGENERA FESTIVAL CALASCIO: Dal 7 al 24 agosto, Calascio ospiterà la prima edizione del RIGENERA FESTIVAL, un evento triennale volto a risvegliare l’attrattività del borgo storico. Diretto da Antonia Renzella (Teatri Riuniti d’Abruzzo) e Giacinto Damiani, il festival offrirà esperienze culturali immersive, concerti, ROCCA CALASCIO - OVIS FESTIVAL DELLA PASTORIZIA: Dal 2 al 4 agosto, la Cooperativa di Comunità Vivi Calascio inaugurerà l’Ovis Festival della Pastorizia, con il patrocinio di Slow Food Abruzzo e della Rete Appia. Questo evento rappresenta un'opportunità di incontro tra istituzioni, aziende e giovani imprenditori del PESCARA - E' MORTO MASSIMO BRUNETTI TASTIERISTA DEI "CAMALEONTI": È morto Massimo Brunetti, musicista pescarese e storico tastierista dei Camaleonti, gruppo musicale italiano nato negli anni sessanta. La notizia arriva da Livio Macchia, bassista della band, che ha salutato il suo caro amico e collega invitandolo a raggiungere Tonino L'AQUILA - SCHIANTO SULL'A24 TRA DUE MOTO ED UN AUTO, MUORE 21ENNE: Ancora una tragedia, ancora un centauro a perdere la vita. Un grave incidente si è verificato nel pomeriggio di domenica 21 luglio lungo l'autostrada A24 nel territorio dell'Aquila.Un ragazzo di soli 21 anni ha perso la vita e altre tre AVEZZANO - " CACCIA ALL'AFFARE " MERCATINO DELL'USATO E VINTAGE: Per la settimana Marsicana, ad Avezzano, il 2 e 3 Agosto, presso via Marconi CACCIA ALL'AFFARE, Mercatino dell'usato e del vintage. Un mercato dei ricordi, con cimeli della nostra infansia, della nostra vita vissuta. Venditori, che arrivano da tutta Italia, AVEZZANO - ARRIVA IL CARATTERISTICO STREET FOOD PER LA SETTIMANA MARSICANA: Un appuntamento culinario quello della Settimana Marsicana, con lo STREET FOOD, dal 2 al 4 Agosto , presso via Giovanni Pagani e via Corradini. Un evento, cjìhe la pro loco di AVezzano ripropone, dopo il grande successo degli scorsi anni CARSOLI - A COLLI DI MONTE BOVE PRESENTAZIONE DEI LAVORI SVOLTI NEI PRESSI DEL CASTELLO: L'appuntamento, organizzato dalla ADC Amministrazioni demani collettivi, è per Domenica 28 Luglio alle 18.30, presso Colli di Monte Bove, per la presentazione dei lavori svolti in zina castello. Il moderatore della serata è il signor GIUSEPPE BERARDINI, interverrà in Sindaco PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI - LO SPETTRO DI BROCKEN IL RARO FENOMENO IMMORTALATO SUI MONTI: Il biologo Alessandro Rossetti ha scattato la foto sulla cresta del Redentore, il fenomeno può intimorire chi non lo conosce. L’immagine pubblicata sui social ha incuriosito molte persone. o scorso 8 luglio ha immortalato con uno scatto un fenomeno speciale. DAL GIAPPONE L'UVA KOSHU, L'UVA ROSA PERLA DA CUI NASCE UN VINO IDILLIACO CON PROFUMI AGRUMATI ED INTENSI: L’uva Koshu è una varietà di uva rosa perla, con sfumature chiare bianche, che ha trovato il suo habitat ideale nella regione di Yamanashi, in Giappone. Con una storia che risale a oltre mille anni fa, questa uva ha un

L'ITALIA RISALE LA CHINA MA RESTA L'ALLARME POVERTA'

L'ITALIA RISALE LA CHINA MA RESTA L'ALLARME POVERTA' Anziana Povera

Redazione-In Italia dal 2015 sono tornati crescita ed investimenti, dopo tre anni di recessione. Resta però l'allarme povertà, soprattutto al Sud: l'indice di deprivazione economica nazionale si è stabilizzato all'11,5%, ma il Mezzogiorno presenta il triplo di famiglie povere rispetto al Nord Italia. E sul fronte economico incombe il rallentamento emerso nel primo trimestre del 2016 anche nel commercio estero, uno dei 'motori' della nostra economia. E' pieno di luci e ombre il quadro che emerge nell'analisi sull'evoluzione della nostra economia nel Rapporto annuale Istat.

Sul fronte macro, l'Istat ricorda come dopo la contrazione degli ultimi tre anni, nel 2015 il Pil in volume ha segnato una moderata crescita (+0,8%) e nel primo trimestre 2016 si è confermato un miglioramento dello 0,3% . A sostenere questa ripresina la spesa per consumi delle famiglie, cresciuta dello 0,9%, grazie all’incremento del potere d’acquisto, che ha beneficiato della dinamica positiva dei redditi nominali (+0,9%) e della sostanziale stabilità dei prezzi al consumo.

Ma è sul fronte della povertà, dopo il brusco peggioramento del biennio 2013-2014, che si confermano gli indizi più preoccupanti: il disagio economico si mantiene su livelli alti per le famiglie con a capo una persona in cerca di occupazione, in altra condizione professionale (diversa dai ritirati dal lavoro) o con occupazione part time.

Sul fronte degli investimenti, nel 2015 quelli fissi sono tornati a crescere moderatamente (+0,8% dal -3,4% del 2014) interrompendo la contrazione registrata nei tre anni precedenti in cui era calata anche la produzione industriale che invece lo scorso anno ha registrato un incremento dell’1,1%, grazie all'andamento positivo dei beni strumentali (+3,6%) e dell’energia (+2,3%). Il fatturato industriale è rimasto pressoché invariato nel 2015 (+0,3%).

Notizie moderatamente positive anche sul fronte occupazione. Dopo sette anni di aumento ininterrotto, nel 2015 il numero dei senza lavoro è tornato a scendere anche in Italia: il tasso di disoccupazione ha raggiunto l’11,9% (-0,8 punti percentuali) e i disoccupati sono scesi a poco più di 3 milioni (-6,3%, -203 mila unità). È calaoo anche il tasso di mancata partecipazione (che comprende disoccupati e inattivi disponibili a lavorare), dal 22,9% del 2014 al 22,5%, però ancora molto sopra il livello medio Ue (12,7%). Sommando i disoccupati e le forze di lavoro potenziali, le persone che vorrebbero lavorare sono 6,5 milioni nel 2015.

Sono invece più di 2,3 milioni nel 2015 i giovani di 15-29 anni non occupati e non in formazione (Neet), di cui tre su quattro vorrebbero lavorare. I Neet sono aumentati di oltre mezzo milione rispetto al 2008 ma sono diminuiti di 64 mila unità nell’ultimo anno (-2,7%). La condizione di Neet è più diffusa tra gli stranieri (35,4%), nel Mezzogiorno (35,3%) e tra le donne (27,1%), specie se madri (64,9%).

Preoccupa - rispetto al periodo pre-crisi - la crescita dei nuclei 'jobless', ossia quelli in cui nessuno è occupato, passate dal 10,0% del 2008 al 14,2% delle famiglie con almeno un componente di 15-64 anni e senza pensionati.(Fonte:Adnkronos)

 

Povertà

Ultima modifica ilMercoledì, 25 Maggio 2016 12:38

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.