BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
ROCCA DI BOTTE - MAXI SCHERMO IN PIAZZA PER GLI EUROPEI DI CALCIO, ORGANIZZATO DALLA PRO-LOCO: Redazione-  Una splendita iniziativa della PRO LOCO di Rocca di Botte, un maxi schermo in piazza, per seguire gli Europei, la nazionale di calcio. ⚽️?In occasione degli Europei 2024, la Pro Loco di Rocca di Botte vi aspetta per tifare NICOLA PIOVANI INAUGURA L’VIII EDIZIONE DELL’ORVIETO FESTIVAL: Redazione-  L’Orchestra Filarmonica Vittorio Calamani diretta da Nicola Piovani sabato 7 settembre alle ore 21 inaugurerà l’VIII edizione dell’Orvieto Festival della Piana del Cavaliere, in programma quest’anno dal 5 al 15 settembre, con il concerto di apertura Tre Fenomeni, realizzato ANGELO SANTANGELO | UN PASSO DALLA LUNA: Redazione- Dal 14 giugno 2024 è in rotazione radiofonica “Un passo dalla luna”, il nuovo singolo di Angelo Santangelo disponibile su tutte le piattaforme digitali di streaming dal 7 giugno. “Un passo dalla luna” è un brano dalle sonorità pop, AL VIA LA MOSTRA ARTISTE A ROMA. PERCORSI TRA SECESSIONE, FUTURISMO E RITORNO ALL’ORDINE | CASINO DEI PRINCIPI DI VILLA: Redazione-  Al Casino dei Principi di Villa Torlonia, dal 14 giugno al 06 ottobre 2024, arriva la mostra Artiste a Roma. Percorsi tra Secessione, Futurismo e Ritorno all’Ordine.L’esposizione, a cura di Federica Pirani, Annapaola Agati, Antonia Rita Arconti e Giulia ESTATE DELL'ARATRO, A PIANELLA OPPORTUNITÀ PER ARTISTI: Redazione-  Per il 30 giugno, in occasione della festa di apertura dell'Estate dell'Aratro del Direttore artistico Franco Mannella a Pianella (PE), Arotron mette a disposizione il palco Gran Sasso per brevi performance da incastrare tra di loro e creare un’armonia ALBERTO BAGNAI (COMMISSIONE ENTI GESTORI) SU SISTEMA PREVIDENZIALE: - AGGRAVIO DELLA SOSTENIBILITA’ DEL SISTEMA DOVUTO A DELIBERATE STRATEGIE DI AUSTERITA’: Redazione-  “La stasi del Pil che ci portiamo dietro dal 2008, e quindi l’aggravio della sostenibilità dei sistemi previdenziali, è stato dovuto a deliberate strategie di austerità”. Lo ha affermato il presidente della Commissione di controllo sull’attività degli Enti Gestori VITTORIO VERTONE DALLA BIENNALE DI VENEZIA ARTE A PESCARA: Redazione-  Sabato 15 giugno dalle ore 17:00, presso lo Stabilimento Balneare “Il nuovo Tramonto” a Pescara sud (Via Primo Vere 27), live performance on the beach con Vittorio Vertone già ospite della 58 Biennale di Venezia Arte 2019, e di TRUMP – SCONFIGGE - BIDEN SUL NUMERO DI GUAI GIUDIZIARI: Redazione-  “Nessuno è al di sopra della legge, nemmeno il figlio del presidente”. Così l'editoriale del Washington Post commentando la recente condanna di Hunter Biden per possesso illegale di un'arma da fuoco. Hunter, il figlio dell'attuale presidente, potrebbe essere condannato L’ENSEMBLE VIVALDI DE “I SOLISTI VENETI” IN CONCERTO PER LA GIORNATA EUROPEA DELLA MUSICA: Redazione-  Venerdì 21 giugno, alle ore 20.45, l’auditorium ex Chiesa di Santa Croce ospiterà un concerto dell’Ensemble Vivaldi de “I Solisti Veneti”. In occasione della Giornata Europea della Musica, l’Ensemble Vivaldi de “I Solisti Veneti” proporrà il seguente programma: Giuseppe Tartini, Sonata A PESCINA IL PRIMO FESTIVAL SILONIANO: A seguire la 27^ed.del Premio Internazionale Ignazio Silone, con gli spettacoli di Massimo Ranieri, Giuliano Palma ed Anna Oxa Redazione-  Nella Città di Pescina (Aq) è prevista una speciale estate 2024, non solo all'insegna della cultura, con la XXVII Ed.del Premio

ELEZIONI A BERLINO, SCONFITTA PER LA MERKEL: I POPULISTI AVANZANO ANCORA

ELEZIONI A BERLINO, SCONFITTA PER LA MERKEL: I POPULISTI AVANZANO ANCORA Angela Mekel

Redazione-La ruota continua a girare male per Angela Merkel: le elezioni regionali a Berlino, a un anno esatto dalle prossime legislative, hanno segnato ieri una nuova sconfitta per la Cdu, che registra il peggior risultato del dopoguerra nel Land e viene estromessa dal governo di grande coalizione della Città-Stato, capitale della Germania. Forte affermazione del partito di estrema destra AfD, che però non bissa i trionfi oltre il 20% dei voti incassati in Meclemburgo, dove ha addirittura sorpassato al secondo posto la Cdu, e in Sassonia-Anhalt.Anche questa volta a dominare la campagna elettorale è stata la politica della Merkel sui profughi e lo scontento diffuso fra la popolazione. A profittarne è stata di nuovo l'AFD (Alternative für Deutschland), che nel frattempo, in soli tre anni dalla sua fondazione, è presente, con Berlino, in 10 parlamenti regionali (su 16 Länder in tutto) e con ogni probabilità riuscirà ad entrare al Bundestag alle elezioni politiche fra un anno.

GLI SCENARI
I socialdemocratici del sindaco-governatore Michael Müller (Spd), al governo finora con i cristiano democratici, dovranno cercarsi altri alleati perché la grande coalizione Spd-Cdu non ha più la maggioranza assoluta in seggi per governare. Esclusi governi di soli due partiti perché con nessuno, a due, si raggiunge la necessaria maggioranza. Si dovrà andare a un governo tripartito. Al momento l'opzione più probabile, favorita anche dal premier Müller, è una coalizione a tre rosso-rosso-verde fra Spd, Linke (sinistra) e Verdi. Sarebbe una novità assoluta in Germania, e uno scenario minaccioso per la cancelliera perché, se il modello venisse trasferito a livello nazionale, significherebbe la perdita del potere per la Cdu-Csu e l'insediamento nel 2017 di un cancelliere socialdemocratico al posto della Merkel. Una coalizione, la prima, rosso-rosso-verde esiste già, è al governo in Turingia (a est), ma è guidata dalla Linke non dalla Spd.

La Spd rimane il primo partito a Berlino con il 21,6% dei voti, seguita dalla Cdu con il 17,6%. Entrambi i grandi partiti subiscono gravi perdite di oltre cinque punti ma per la Cdu è un record negativo storico dopo quello segnato nel 2006 col 21,3%. I Verdi arrivano al 15,2%, la Linke al 15,6%, l'AfD raggiunge il 14,2% e i liberali (Fdp) superano lo scoglio del 5% e tornano nel parlamento regionale con il 6,7%.

VENTUNO PARTITI
Precipitano invece all'1,5% i Pirati e non saranno quindi più rappresentati nel Landtag. In seggi, sui 130 complessivi per i quali correvano 900 candidati di 21 partiti, 36 vanno alla Spd (ma le cifre potrebbero cambiare), 29 alla Cdu, 25 ai Verdi, 26 alla Linke, 22 all'AfD e 11 alla Fdp.

Al voto regionale cinque anni fa la Spd era arrivata al 28,3%, la Cdu 23,3%, i Verdi erano al 17,6%, la Linke 11,7% e i Pirati 8,9%.

Gli aventi diritto al voto erano ieri 2,5 milioni (su una popolazione di 3,5 milioni a Berlino). L' affluenza alle urne è stata superiore al 2011: 67% rispetto a 60,2%. I principali capolista erano il borgomastro Müller (Spd), succeduto da poco più di un anno al popolare sindaco Klaus Wowereit (Spd) e il ministro degli interni regionale, Frank Henkel (Cdu): entrambi di scarso carisma e oggetto frequente di satira.

IL BORGOMASTRO
«Ci siamo battuti per ottenere di più», ha dichiarato Müller facendo i conti con lo scarso risultato incassato, ma gioiendo ugualmente per essere rimasto il primo partito e poter dare vita al governo regionale (con lui al comando). «Non è un buon giorno oggi per i grandi partiti», ha ammesso Henkel includendo nella disgrazia anche la Spd e mettendo subito in chiaro che non ci pensa a sgombrare il campo: «Non mi dimetto», ha detto. Giubilo all'AfD il cui capolista a Berlino, Georg Pazderski, ha addirittura parafrasato, prendendola in giro, la famosa frase della cancelliera sui profughi: «wir schaffen das» (ce la facciamo), in allusione all'avanzata del suo partito in tutto il Paese.

I temi principali sullo sfondo del voto sono stati il lento funzionamento dell'amministrazione pubblica, il sistema scolastico, il traffico, la crisi degli alloggi con il continuo rincaro degli affitti ma, soprattutto, la cattiva gestione dell'emergenza profughi nel Land. Le prossime elezioni regionali prima delle generali a settembre 2017 sono nella Saar a marzo e in Schleswig-Holstein e Nord-Reno-Vestfalia, il Land tedesco più popoloso, a maggio.

Ultima modifica ilDomenica, 25 Settembre 2016 01:17

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.