BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CARSOLI - SONO 251 GLI ATTUALI POSITIVI NEL TERRITORIO: Sono 251 gli attuali positivi . di cui 4 in ospedale, nel territorio Carseolano. Intanto l'amministrazione Comunale ha comunicato per domenica 23 Gennaio, una nuova giornata di screening con tamponi antigenici gratuiti per tutti i ragazzi che frequentano le scuole di L'AQUILA - IN CINQUE ORE DUE SCOSSE DI TERREMOTO IN PROVINCIA: La terra torna a tremare nell'Aqulano, indìfatti nel pomeriggio e nella serata si sono rscontrate due scosse di terremoto, ben distinte dalla popolazione. Alle 16.03 con magnitudine 2.5 con epicentro a Scanno, ed in serata alle 21.47 a Capitignano.Si è FOLDS OF TIME| IL PRIMNO VISEO- ALBUM DI MUMEX TRIO: Louis Siciliano, Roberto Bellatalla e Mauro Salvatore insieme per un Ulisse in musica: un viaggio sperimentale jazz e metafisico. Pensando a John Coltrane Redazione- Un Ulisse della musica che fa della ricerca la sua stessa ragion d’essere. Un viaggio sperimentale per RIGOPIANO, FINA| VICINI AI FAMILIARI DELLE VITTIME, LAVORARE PERCHE' GLI ERRORI NON SIANO RIPETUTI: Redazione- “Nel giorno del quinto anniversario della tragedia di Rigopiano, la comunità del Partito Democratico abruzzese esprime vicinanza ai familiari delle vittime. Il nostro auspicio è che il percorso processuale arrivi fino all’esaurimento, e che emergano in modo chiaro le TERAMO| #NOGREENPASS #NONTOCCATEIMINORI #NAZIONALE: Redazione- In merito all’articolo pubblicato sul messaggero di quest’oggi “Poliziotti come buttafuori: i clienti senza green pass bloccati all'ingresso del locale” []fatti accaduti a Teramo di fronte al locale LA CONTEA di M. Z. Di seguito le dichiarazioni di NICO LIBERATI CASOLI CITTÀ DELLA MEMORIA: L’ambasciatore sloveno inaugurerà il “Memoriale europeo dell’ex campo fascista di Casoli (CH)” il 27 gennaio 2022 in occasione del Giorno della Memoria Redazione- Verrà inaugurato giovedì 27 gennaio 2022, nel pieno rispetto delle norme anti covid-19, in occasione del Giorno LEGA| SPACCIATORE PERCEPIVA SUSSIDIO A PESCARA, RIVEDERE NORME EROGAZIONE: Redazione- “Ennesima truffa del Rdc: questa volta, accusato di percepire indebitamente il sussidio uno spacciatore. Grazie all’ottimo lavoro della Guardia di Finanza di Pescara sono stati sequestrati a casa del presunto pusher 45 chili di marijuana per un valore di ESCE RITRATTO DI UN SOGNO 2| L'ALTA MODA VISTA ATTRAVERSO LE BIOGRAFIE DI 7 STILISTE ITALIANE: Redazione- Il 12 dicembre presso la meravigliosa location dell’hotel Abitart****(Roma) si è tenuta la conferenza stampa per il lancio del nuovo libro Ritratto di un Sogno vol. II edito da SG MEDIA AGENCY e scritto in collaborazione con la fashion TRIBUNALI, DI GIROLAMO (M5S): EMENDAMENTO GRIPPA-M5S ALLA CAMERA PER PROROGA E DOTAZIONE DI PERSONALE: Redazione- Voglio ringraziare la collega parlamentare del Movimento 5 Stelle Carmela Grippa che alla Camera dei Deputati ha presentato un argomentato emendamento al decreto Milleproroghe per mantenere in attività i tribunali abruzzesi di Sulmona, Avezzano, Lanciano e Vasto. Alla proposta DIRITTO E MITO NELLA RUBRICA DI MICHELE FINA: Redazione- Nel 94esimo incontro della rubrica di Michele Fina “Dialoghi, la domenica con un libro” sono stati ospiti Luciano Violante (presidente emerito della Camera dei deputati, presidente della Fondazione Leonardo – Civiltà delle Macchine) e Fabrizio Di Marzio (professore ordinario

POLEMICHE SUL PRESEPE A CREMONA: "OFFENDE GLI ISLAMICI, GLI INDU' E GLI ATEI"

Presepe Presepe

Redazione-Come tutti gli anni, quando si avvicina il Natale, cominciano anche le prime polemiche religiose. Questa volta tocca a Cremona, l'oggetto della disputa? Il presepe di Natale al cimitero. Secondo il cappellano del cimitero comunale, don Sante Bergè, il presepe sarebbe da abolire perché troppo offensivo per le diverse personalità musulmane, indiane e atee che regolarmente si recano al cimitero per salutare i propri cari: "Un presepe collocato in bella vista come i precedenti potrebbe essere una mancanza di rispetto per i fedeli di altre religioni [...] sarebbe un pasticcio". Insomma niente statuine, nessun bue e asinello, nessun Gesù bambino, simbolo della Resurrezione, icone festose che rappresentano da sempre il credo di milioni di cittadini italiani che, soprattutto recandosi al cimitero, possono trovare conforto in essi. Ma il parroco cinquantasettenne non era mai stato convinto di quella sacra rappresentazione allestita in un luogo così inusuale, a maggior ragione se questo può urtare la sensibilità di qualcuno, in special modo della comunità islamica.

Non è dello stesso avviso don Oreste Mori, che nel 2010 aveva inaugurato orgoglioso questa tradizione e, ora, come riporta il Giornale, giustamente protesta: "Il presepio piaceva ai cremonesi, cattolici e non cattolici..Siamo in Italia e non in Arabia Saudita, almeno per ora". Dalla sua parte anche l'assessore alle Culture, identità e autonomie della Regione Lombardia, Cristina Cappellini: "Mi auguro che Don Sante ci ripensi e che si scusi con la comunità. Ritengo gravissimo l'atteggiamento del parroco che, prima di tutti, dovrebbe preservare, omaggiare e valorizzare i simboli della nostra cultura, della nostra identità cristiana. Dopo la bufera scatenata, Don Sante sembra rientrare nei ranghi e rimangiarsi parte delle sue controverse affermazioni: " Le mie parole sono state strumentalizzate, il presepe lo allestirà l'ex assessore Demicheli, come in passato. Per me il materiale è troppo pesante". Tutto è bene quel che finisce bene: Cremona avrà ancora il suo bel presepe, la tradizione, per ora, è salva.(Fonte:liberoquotidiano.it)

Natale

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.