BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
DOMENICA 17 OTTOBRE LA RUBRICA DI MICHELE FINA CON ELSA FLACCO ED EMMA POMILIO: Redazione- Saranno le scrittrici Emma Pomilio ed Elsa Flacco le ospiti dell’81esimo incontro della rubrica di Michele Fina “Dialoghi, la domenica con un libro”. Si discuterà del libro di Flacco "Italico" (Chiaredizioni). Il dialogo sarà trasmesso su Facebook domenica 17 ottobre alle 18 sulla pagina Immaginaweb. Radio Immagina - FLAUTISSIMO 2021- | LA CITTA' E IL DESIDERIO XXIII EDIZIONE: Redazione- Flautissimo torna con i suoi spettacoli di teatro e musica al Teatro Palladium di Roma per festeggiare i suoi trent’anni e le sue ventitré edizioni. Nato come evento biennale, il festival romano è una manifestazione che affonda le sue radici IL SINDACO DI BOLOGNA INCONTRA I CANDIDATI DEL CENTROSINISTRA IN ABRUZZO: Redazione- Si è svolto un incontro online tra l’appena eletto primo cittadino di Bologna Matteo Lepore e i candidati sindaco e la candidata sindaca del centrosinistra in Abruzzo: Luisa Russo a Francavilla al Mare, Gianfranco Di Piero a Sulmona, Francesco CONTRO IL GREEN PASS E L'OBBLIGO VACCINALE COVID 19 SUI MINORI: Redaziione- Precisano  in  una nota  congiunta  Sonia  ARINA,   Francesco CIATTONI, Nico LIBERATI,  Beatrice MARINELLI , Marco GAMBINI ROSSANO, portavoce  dei  sit-in  ‘No  Green  pass’  in  Abruzzo  e  Marche . "Obbedienti alla costituzione, pacificamente, continuiamo a manifestare  il nostro dissenso, contro il E' ONLINE -DAMMI UNA MANO- DI MAX RASA: Redazione- Ritorna Max Rasa, front man dei “Cani Bastardi Band”, con “Dammi una mano”, un rock melodico intenso e immediato che, raccontato da un videoclip davvero bello, affronta il complesso complicato ed eterno tema dei conflitti generazionali. Il rapporto genitore-figlio PRESENTAZIONE LIBRO| -UNA DONNA IN GABBIA- DI ANTONELLA POLENTA: Redazione- Finalmente Casa Cantoniera riapre le porte al pubblico!!! Domenica 17 ottobre 2021 dalle ore 11:00, la scrittrice Antonella Polenta presenterà il suo libro “Una donna in gabbia”. Noi della Comunità Giovanile di Arsoli TNT vi aspettiamo presso la nostra IL 15 OTTOBRE 1872 NASCEVA IL CORPO DEGLI ALPINI: Redazione- Costituiti il 15 ottobre 1872, gli Alpini propriamente detti sono il più antico Corpo di Fanteria da montagna attivo nel mondo, originariamente creato per proteggere i confini montani settentrionali dell'Italia con Francia, Impero austro-ungarico e Svizzera Nel 1888 gli Alpini furono inviati alla loro prima ABRUZZO SANITA' - DA LUNEDI NUOVE REGOLE PER L'ACCESSO AI REPARTI OSPEDALIERI:  Redazione- Da lunedì 18 ottobre cambiano le modalità di accesso di visitatori e accompagnatori nei reparti ospedalieri, nelle sale d'attesa dei pronto soccorso e nelle strutture residenziali della rete territoriale.Lo comunica l'Assessorato alla Sanità, specificando che le nuove disposizioni saranno GRUPPO CONSILIARE UNIONE CIVICA PER CARSOLI| A TELECAMERE ACCESE: Redazione- Dal Gruppo Unione Civica per Carsoli, riceviamo ed integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<< Ancora una volta si sono verificati atti vandalici nel nostro territorio che, questa volta, hanno riguardato il nuovo edificio scolastico, inspiegabilmente senza copertura di telecamere, come, sembra, sia POSTE ITALIANE: AD AVEZZANO 6 NUOVI TRICICLI TERMICI “BASSE EMISSIONI” PER LA CONSEGNA DI CORRISPONDENZA E PACCHI: Garantiranno più sicurezza negli spostamenti e maggiore capacità di carico per i portalettere per un servizio di recapito più efficiente      Redazione-– Mezzi ecologici per consegne più “green” e sicure ad Avezzano. Sono entrati in funzione, infatti, 6 nuovi tricicli termici a

POLEMICHE SUL PRESEPE A CREMONA: "OFFENDE GLI ISLAMICI, GLI INDU' E GLI ATEI"

Presepe Presepe

Redazione-Come tutti gli anni, quando si avvicina il Natale, cominciano anche le prime polemiche religiose. Questa volta tocca a Cremona, l'oggetto della disputa? Il presepe di Natale al cimitero. Secondo il cappellano del cimitero comunale, don Sante Bergè, il presepe sarebbe da abolire perché troppo offensivo per le diverse personalità musulmane, indiane e atee che regolarmente si recano al cimitero per salutare i propri cari: "Un presepe collocato in bella vista come i precedenti potrebbe essere una mancanza di rispetto per i fedeli di altre religioni [...] sarebbe un pasticcio". Insomma niente statuine, nessun bue e asinello, nessun Gesù bambino, simbolo della Resurrezione, icone festose che rappresentano da sempre il credo di milioni di cittadini italiani che, soprattutto recandosi al cimitero, possono trovare conforto in essi. Ma il parroco cinquantasettenne non era mai stato convinto di quella sacra rappresentazione allestita in un luogo così inusuale, a maggior ragione se questo può urtare la sensibilità di qualcuno, in special modo della comunità islamica.

Non è dello stesso avviso don Oreste Mori, che nel 2010 aveva inaugurato orgoglioso questa tradizione e, ora, come riporta il Giornale, giustamente protesta: "Il presepio piaceva ai cremonesi, cattolici e non cattolici..Siamo in Italia e non in Arabia Saudita, almeno per ora". Dalla sua parte anche l'assessore alle Culture, identità e autonomie della Regione Lombardia, Cristina Cappellini: "Mi auguro che Don Sante ci ripensi e che si scusi con la comunità. Ritengo gravissimo l'atteggiamento del parroco che, prima di tutti, dovrebbe preservare, omaggiare e valorizzare i simboli della nostra cultura, della nostra identità cristiana. Dopo la bufera scatenata, Don Sante sembra rientrare nei ranghi e rimangiarsi parte delle sue controverse affermazioni: " Le mie parole sono state strumentalizzate, il presepe lo allestirà l'ex assessore Demicheli, come in passato. Per me il materiale è troppo pesante". Tutto è bene quel che finisce bene: Cremona avrà ancora il suo bel presepe, la tradizione, per ora, è salva.(Fonte:liberoquotidiano.it)

Natale

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.