BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
BACOLI: SUCCESSO PER LA TAVOLA ROTONDA SUL FUTURO SOSTENIBILE DELLE CITTÀ: Redazione- Un momento di riflessione sul ruolo dell’educazione alla sostenibilità, uno spazio di sintesi per fare il punto su una sfida epocale che ancora necessita di “istruzioni”, un laboratorio di casi di studio, un punto di partenza per aprire un ALICE! IN WONDERLAND| ELISA CANTA LA TITLE TRACK: L’intensa voce di Elisa sarà protagonista del grande show di nouveau cirque che debutta il 9 dicembre a Milano Redazione- Elisa, una delle voci più belle della scena musicale mondiale, canterà la title track di “Alice! in Wonderland” composta da John PD E GD| ABRUZZO REGIONE UNIVERSITARIA CON IL PNRR, AL VIA UNA CONFERENZA PROGRAMMATICA: Redazione- Oggi, venerdì 26 novembre, si è svolta una Conferenza stampa dei Giovani Democratici e del Partito Democratico regionali per parlare del futuro delle università in Abruzzo.  “Per la ripartenza della nostra regione, il sistema universitario e le studentesse e gli ROMA, VALDRADA TEATRO| LE INTELLETTUALI DI PIAZZA VITTORIO: Lo spettacolo è in replica anche il 28 novembre al Teatro San Michele Arcangelo di Montopoli Sabina (RI) e poi il 12 dicembre al Teatro Caesar di San Vito Romano, il 19 dicembre al Teatro Tognazzi di Velletri, il 22 dicembre al Teatro FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CINEMA DI SALERNO, GRAN GALA' DI CHIUSURA ALLA STAZIONE MARITTINA ZAHA HADID: Domani, alle ore 19.30, premiazioni dei vincitori 2021 con ospiti speciali come Nunzia Schiano, Rosaria De Cicco, Sonia Barbadoro, Pietro Masotti, Michele Zampino e tanti altri Redazione- È partito ufficialmente il countdown della serata finale della 75esima edizione del Festival Internazionale #NOGREENPASS #NONTOCCATEIMINORI NUOVE MANIFESTAZIONI SABATO 27 NOVEMBRE 2021| -PESCARA-AVEZZANO-L'AQUILA: Redazione- Si inasprisce la protesta contro il green pass e la vaccinazione minorile. Si sono riuniti mercoledì gli abruzzesi intorno al leader della protesta Stefano PUZZER, e tornano a riunirsi anche domani sabato: ad Avezzano con Max MASSIMI e Daniele AI GIOVEDI' DELLA CULTURA SI PARLERA' DI LUCREZIA| VITA E MORTE DI UNA MATRONA ROMANA: Redazione- Prosegue il ciclo di conferenze della Fondazione Cassamarca dedicato a due grandi temi, “Classico” e “Universo”, che saranno affrontati, nelle loro molteplici declinazioni, da personalità della cultura e della scienza. L’appuntamento del 2 dicembre 2121, ore 18, sarà dedicato alla CAGNANO AMITERNO| LE ROCCE, LE DONNE E LA STORIA: Redazione- “Le Rocce. Le donne e la storia”, campagna culturale nata dalla collaborazione CNA provincia dell’Aquila e la libera associazione “TerraMadre”, fa tappa a Cagnano Amiterno, in provincia dell’Aquila.“Con entusiasmo abbiamo accolto la campagna “Rocce, le donne e la storia” DOMENICA 27 NOVEMBRE LA RUBRICA DI MICHELE FINA CON DOMENICO PARIS: Redazione- Sarà Domenico Paris (giornalista e scrittore) l’ospite dell’87esimo incontro della rubrica di Michele Fina “Dialoghi, la domenica con un libro”. Si discuterà del libro di Paris “Il massimo della passione” (Absolutely Free). Il dialogo sarà trasmesso su Facebook domenica 28 novembre alle 18 sulla SULMONA, RISCONOSCIMENTO CISL ALLA 3G SPA: L’azienda premiata per l'impegno quotidiano contro la violenza sulle donne Redazione-  / “Crediamo fortemente nella differenza di genere, che rappresenta un valore aggiunto per la nostra realtà. Avere una presenza femminile importante nell’azienda da forza al nostro lavoro”. Ha così commentato

MACRON E L'ASSE CON LA MERKEL, UNA CATTIVA NOTIZIA PER L'ITALIA: NIENTE SCONTI SUL DEFICIT, CONTEREMO MENO DI ZERO

Merkel,Macron Merkel,Macron

Redazione-Non è un caso che il primo commento di giubilo per la vittoria di Emmanuel Macron al ballottaggio contro Marine Le Pen sia arrivato dalla cancelleria tedesca e da Angela Merkel. Già, il leader di En Marche! è espressione delle elite finanziarie, delle banche, dell'Europa del rigore, tanto che ha subito affermato di volersi battere "per questa Europa". E insomma, il Macron presidente avrà un rapporto privilegiato con la Germania della Merkel, con la quale non andrà allo scontro. Un passo indietro rispetto anche a Francois Hollande, che pur tra tutti i suoi disastri e pur tra mille timidezze, in un qualche modo e in determinate circostanze si era schierato contro il fronte rigorista che impazza a Bruxelles e che tiene l'Italia sotto al tacco. Sì, domenica sera, in Francia, ha vinto l'Europa. L'Europa tedesca e, ora, francese. Cattive notizie, dunque, per l'Italia, nonostante l'esultanza dei vari Matteo Renzi, Paolo Gentiloni e Pier Carlo Padoan per aver scampato il "pericolo Le Pen".In primis, il rinnovato asse con la Germania della Merkel - e anche in caso di vittoria di Martin Schulz alle prossime teutoniche elezioni l'intesa sarà subito trovata - esclude, per l'Italia, sconti sul deficit, un punto sul quale il Belpaese si batte da tempo. Si pensi solo al fatto che, in campagna elettorale, Macron ha ripetuto più volte: "Applicare le sanzioni previste dai trattati per chi non rispetta gli impegni". E insomma, Roma è destinata a restare fuori dal tavolo delle decisioni. Anzi, ad allontanarsene ulteriormente. Si pensi ancora a un altro - sacrosanto - punto del programma del nuovo presidente francese: taglio della spesa pubblica di 60 miliardi e la soppressione di 120mila posti nel pubblico impiego. Mosse con le quali conta di stimolare la crescita senza chiedere denari e sconti a Bruxelles. Mosse come detto sacrosante ma che danno la cifra del personaggio, animato da una logica molto più "tedesca" rispetto a quella del predecessore Hollande e rispetto a quella italiana, Paese in cui a parole tutti vogliono tagliare il pubblico, salvo non farlo mai. Un contesto, dunque, a tinte fosche per il nostro Paese, che rischia di essere condannato a una marginalità perpetua e, soprattutto rischia di pagare ad altissimo prezzo eventuali inadempienze continentali.(Fonte:liberoquotidiano.it)

Asse

Ultima modifica ilDomenica, 21 Maggio 2017 21:53

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.