BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
DOMENICA 17 OTTOBRE LA RUBRICA DI MICHELE FINA CON ELSA FLACCO ED EMMA POMILIO: Redazione- Saranno le scrittrici Emma Pomilio ed Elsa Flacco le ospiti dell’81esimo incontro della rubrica di Michele Fina “Dialoghi, la domenica con un libro”. Si discuterà del libro di Flacco "Italico" (Chiaredizioni). Il dialogo sarà trasmesso su Facebook domenica 17 ottobre alle 18 sulla pagina Immaginaweb. Radio Immagina - FLAUTISSIMO 2021- | LA CITTA' E IL DESIDERIO XXIII EDIZIONE: Redazione- Flautissimo torna con i suoi spettacoli di teatro e musica al Teatro Palladium di Roma per festeggiare i suoi trent’anni e le sue ventitré edizioni. Nato come evento biennale, il festival romano è una manifestazione che affonda le sue radici IL SINDACO DI BOLOGNA INCONTRA I CANDIDATI DEL CENTROSINISTRA IN ABRUZZO: Redazione- Si è svolto un incontro online tra l’appena eletto primo cittadino di Bologna Matteo Lepore e i candidati sindaco e la candidata sindaca del centrosinistra in Abruzzo: Luisa Russo a Francavilla al Mare, Gianfranco Di Piero a Sulmona, Francesco CONTRO IL GREEN PASS E L'OBBLIGO VACCINALE COVID 19 SUI MINORI: Redaziione- Precisano  in  una nota  congiunta  Sonia  ARINA,   Francesco CIATTONI, Nico LIBERATI,  Beatrice MARINELLI , Marco GAMBINI ROSSANO, portavoce  dei  sit-in  ‘No  Green  pass’  in  Abruzzo  e  Marche . "Obbedienti alla costituzione, pacificamente, continuiamo a manifestare  il nostro dissenso, contro il E' ONLINE -DAMMI UNA MANO- DI MAX RASA: Redazione- Ritorna Max Rasa, front man dei “Cani Bastardi Band”, con “Dammi una mano”, un rock melodico intenso e immediato che, raccontato da un videoclip davvero bello, affronta il complesso complicato ed eterno tema dei conflitti generazionali. Il rapporto genitore-figlio PRESENTAZIONE LIBRO| -UNA DONNA IN GABBIA- DI ANTONELLA POLENTA: Redazione- Finalmente Casa Cantoniera riapre le porte al pubblico!!! Domenica 17 ottobre 2021 dalle ore 11:00, la scrittrice Antonella Polenta presenterà il suo libro “Una donna in gabbia”. Noi della Comunità Giovanile di Arsoli TNT vi aspettiamo presso la nostra IL 15 OTTOBRE 1872 NASCEVA IL CORPO DEGLI ALPINI: Redazione- Costituiti il 15 ottobre 1872, gli Alpini propriamente detti sono il più antico Corpo di Fanteria da montagna attivo nel mondo, originariamente creato per proteggere i confini montani settentrionali dell'Italia con Francia, Impero austro-ungarico e Svizzera Nel 1888 gli Alpini furono inviati alla loro prima ABRUZZO SANITA' - DA LUNEDI NUOVE REGOLE PER L'ACCESSO AI REPARTI OSPEDALIERI:  Redazione- Da lunedì 18 ottobre cambiano le modalità di accesso di visitatori e accompagnatori nei reparti ospedalieri, nelle sale d'attesa dei pronto soccorso e nelle strutture residenziali della rete territoriale.Lo comunica l'Assessorato alla Sanità, specificando che le nuove disposizioni saranno GRUPPO CONSILIARE UNIONE CIVICA PER CARSOLI| A TELECAMERE ACCESE: Redazione- Dal Gruppo Unione Civica per Carsoli, riceviamo ed integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<< Ancora una volta si sono verificati atti vandalici nel nostro territorio che, questa volta, hanno riguardato il nuovo edificio scolastico, inspiegabilmente senza copertura di telecamere, come, sembra, sia POSTE ITALIANE: AD AVEZZANO 6 NUOVI TRICICLI TERMICI “BASSE EMISSIONI” PER LA CONSEGNA DI CORRISPONDENZA E PACCHI: Garantiranno più sicurezza negli spostamenti e maggiore capacità di carico per i portalettere per un servizio di recapito più efficiente      Redazione-– Mezzi ecologici per consegne più “green” e sicure ad Avezzano. Sono entrati in funzione, infatti, 6 nuovi tricicli termici a

L'ABRUZZO HA IL SUO PRIMO SITO UNESCO

Vincenzo Vitale Vincenzo Vitale

Vincenzo Vitale, Presidente Unione Turismo & Commercio CNA Abruzzo: “Le faggete vetuste del PNALM sono patrimonio dell’Umanità”.

Redazione-Le faggete vetuste del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise sono entrate nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO. Lo comunica Vincenzo Vitale presidente regionale di CNA Turismo & Commercio, che continua “Il riconoscimento è partito lo scorso 7 luglio da Cracovia, durante i lavori della 41^ sessione della Commissione per il World Heritage, o Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, che ha deciso di estendere il riconoscimento già attribuito alle faggete dei Carpazi a quelle di altri siti europei” Il Belpaese entra nella rete transnazionale con 10 siti dei 63 proposti, ognuno dei quali è stato selezionato per la sua unicità biologica ed ecologica, come elemento caratterizzante di un aspetto della rete continentale, la cui diversità naturalistica complessiva costituisce il vero patrimonio da salvaguardare. Dei 10 siti italiani con valore ecologico di rilievo globale, 5 sono abruzzesi. Le faggete del Pnalm dove sono stati trovati i faggi più antichi d'Europa, pari a 937 ettari, sono quelle di Val Cervara a Villavallelonga, Moricento a Lecce nei Marsi, Coppo del Morto e Coppo del Principe a Pescasseroli e Cacciagrande a Opi. In alcuni casi, ci sono alberi vivi da più di 500 anni. Tutti i comuni interessati ricadono nella Provincia dell’Aquila. I distretti della Marsica e dell’Alto Sangro possono vantare di avere sui propri territori dei siti naturali di assoluto pregio mondiale. “È il momento di celebrare questa nomina e di darle risalto, anche sui media” continua Vitale “con dibattiti, convegni, nuove iniziative naturalistiche, turistiche e commerciali, magari legate all’ambiente, al benessere, allo sport e all’alimentazione, in un mix che coinvolga imprese private e istituzioni pubbliche. Tutti insieme, per la bellezza del creato. Compresi artigiani e piccole imprese. Bisogna crederci, col tempo i risultati arrivano. Ma ora si deve farne tesoro”. “Le faggete patrimonio Unesco diventano motivo di orgoglio per chi vive in Abruzzo” conclude il Presidente Vitale “e un vanto per tutti coloro che possono essere accolti come turisti in questa parte d’Italia, negli ultimi tempi ingiustamente bersagliata da pregiudizi negativi. È anche un’approvazione al lavoro nel tempo portato avanti per anni dal Pnalm, dall’Università della Tuscia, dalle comunità locali, da Regione Abruzzo e dal Ministero dell’Ambiente, che hanno organizzato e sostenuto i progetti portandoli all’attenzione dell’Unesco. La nomina rappresenta un’indicazione utile anche alle attività produttive locali, affinché si investa sul territorio e in modo pulito”. Antonio Carrara, presidente Pnalm, ha espresso soddisfazione per il lavoro di squadra che viene da lontano. Antonio Di Santo, presidente della Comunità del Parco, ha commentato: “grazie a tutti coloro che con passione e determinazione hanno reso possibile questo straordinario successo”. L’ingegnere forestale Carmelo Gentile, uno degli esperti dell’ente Parco che si è adoperato per seguire le candidature, ha attestato: “abbiamo foreste praticamente vergini, che per l’Italia è quasi impossibile”. Il WWF Abruzzo ha giudicato positivamente il traguardo prestigioso per i territori del Parco d’Abruzzo entrati nei siti Unesco, con cui si potranno avere “nuovi canali di promozione turistica responsabile, basata sul rispetto e sulla conoscenza di habitat tanto pregiati e rivolta a un pubblico sensibile e attento che cerca proprio ambienti naturali integri e tutelati”. Ma attenzione, il riconoscimento non sarà permanente. Per il futuro, bisognerà curarsi del territorio e meritare il prestigio. A questo scopo, tutti siamo chiamati a

fare la nostra parte!

Ultima modifica ilLunedì, 17 Luglio 2017 20:54

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.