BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
WUDROME 2021| TRUST, ETHICS, INTEGRITY: Dal 10 al 12 novembre in Italia la Giornata Mondiale dell’Usabilità con WUDRome a Roma, Milano, Parma e Bari Dal Gender Gap ai dati. Un altro web è possibile? Redazione- Fiducia, Etica e Integrità: nell'anno in cui più che mai è emerso quanto A ENNIO BELLUCCI IL PREMIO ADRIATICO 2021: Redazione- A Ennio Bellucci sarà conferito il Premio Adriatico 2021 per il Giornalismo, nella cerimonia di premiazione che si terrà sabato 30 ottobre alle 17, al porto di Termoli, sulla motonave Zenith. Giunto ormai alla sua terza edizione, con il DRAGHI TROVA IL MURO DEI SINDACATI SULLE PENSIONI ED ABBANDONA LA RIUNIONE: Redazione- Un comportamento poco professionale , e democratico, quello dle premier Draghi durante la riunione con le parti sindacali sulla riforma delle pensioni. Il premier Mario Draghi, secondo fonti governative, è apparso molto risentito della posizione critica (e compatta) dei sindacati.  La PENSIONI - FINALMENTE I SINDACATI TORNATO AD ESSERE SINDACATI: Redazione- Muro dei sindacati, compatti, contro il governo Draghi, ad un ritorno della legge fornero sulle pensioni. Il muro compatto delle sigle CISL CGIL E UIL ha portato ad un nervosismo stizzito del presidente del consiglio Draghi, che non ha IL SOLE 24 ORE CHIUDE LO STABILIMENTO DI CARSOLI: Redazione- La notizia era nell’aria ma ora c’è l’ufficializzazione. Il gruppo Sole 24 Ore chiuderà la stamperia di Carsoli con il conseguente trasferimento di funzioni produttive e personale da Roma a Milano. Da tempo le rotative erano ferme, i dipendenti - IL TOCCO DEL PICCOLO ANGELO-, IL GIALLO/NOIR DI FIORENZA PISTOCCHI| L'INTERVISTA: Redazione- Fiorenza Pistocchi con il giallo/noir “Il tocco del piccolo angelo” uscito nel giugno 2021 per Neos Edizioni, ambientato a Milano, nel quartiere di Lambrate-Città Studi, dove ha abitato, racconta la storia di Linette, giovane, capelli crespi e occhi abbaglianti, MILANO| ALICE! IN WONDERLAND: Il Nouveau Cirque di Alice arriva a Milano. Tecnologia, musica e teatro al servizio della Meraviglia, per dar vita a uno show senza precedenti. Redazione- Da venerdì 29 ottobre sono in vendita i biglietti per Alice! In Wonderland, in scena in - CON LE ALI DELLA LIBERTA'-| PRIMO SPETTACOLO AL TEATRO COMUNALE DI CIVITELLA ROVETO: Redazione- Prende il via la rassegna teatrale organizzata dal Teatro OFF (limits) di Avezzano e Teatranti Tra Tanti, fortemente voluta dal neo sindaco Pierluigi Oddi, in collaborazione con le associazioni FEEL e Assioma e con il patrocinio del Comune di L'ERMA DI BRETSCHNEIDER CELEBRA 125 ANNI DI STORIA: L’editoria scientifico-umanistica attraverso tre secoli Roma, 29 ottobre ore 15,30 Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani, Senato della Repubblica Redazione- L’Erma di Bretschneider celebra 125 di vita con una pubblicazione speciale e un evento in programma venerdì 29 ottobre 2021 a Roma. Fondata nel ASSOCIAZIONE NAZIONALI COMMERCIALISTI DI SALERNO| DEVOLUTI CONTRIBUTI A FAVORE DELLE MENSE DEI BISOGNOSI SALERNITANE E ALLA LILT: Cuomo: «Ogni anno, sempre vicini ai meno fortunati» Redazione- L’iniziativa solidale dell’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno, anche quest’anno, non tarda nella sua azione benefica e non dimentica i meno fortunati. Questa mattina, infatti, sono stati devoluti importanti sostegni economici alle mense dei bisognosi

ALTRO CHE PARADISO, LA GERMANIA SI RITROVA NEI GUAI: BANCHE, MIGRANTI E GIUDICI CORROTTI

Angela Merkel Angela Merkel

Redazione-La battaglia politica in vista delle elezioni del 24 settembre è talmente rilassante da lasciare addirittura indifferenti.E così, per disinteresse, i luoghi comuni si moltiplicano.I numeri dicono che il cielo sopra Berlino è molto più nuvoloso di quello che ci si immagina da qui. Partiamo dal sistema bancario. Primo: non è vero che le banche tedesche siano così migliori di quelle italiane. Secondo: non è vero che la Germania abbia fatto «i compiti a casa» per rafforzare il sistema finanziario. Il Consiglio europeo, periodicamente, invia agli Stati membri delle Country specific recomendations (Csr) su una serie di temi tra i quali quello bancario indicando i provvedimenti adottare. Le Csr che il Consiglio ha inviato alla Germania sono state 5. Ohibò!

Lo stesso numero che il Consiglio ha ritenuto di inviare all’Italia. Con una sostanziale differenza, però: che la Germania, secondo il giudizio dello stesso Consiglio, non ha fatto alcun progresso in tema bancario, dove per «progresso» si intende l’adozione delle raccomandazioni contenute nei richiami formali. L’Italia, al contrario, come si vede nella mappa in queste pagine frutto del lavoro di analisi dei dati del sito Truenumbers.it, ha implementato «parzialmente» le indicazioni dell’Europa. Il fatto di aver snobbato i Csr ha portato nel 2016 il Fondo monetario internazionale a definire la più importante banca tedesca, Deutsche Bank, «il più grande pericolo sistemico per la finanza internazionale».

Ma, così come in Italia, anche in Germania il tema sul quale i partiti combattono in modo più agguerrito (ma sempre con toni soporiferi) è quello dell’immigrazione. L’immagine di una Germania in grado di accogliere milioni di immigrati creando un ambiente para-paradisiaco nel quale l’integrazione avviene in un clima di celestiale condivisione valoriale è semplicemente falsa.

La Polizia federale nel suo ultimo rapporto sulla criminalità in Germania ha, per la prima volta, analizzato approfonditamente il fenomeno dei crimini commessi da «non tedeschi» e, dati i numeri impressionanti del fenomeno, ha anche deciso di creare una sezione apposita impegnata solo nel campo dei reati compiuti da immigrati. Primo numero: i «non tedeschi» residenti legalmente in Germania costituiscono il 10% della popolazione, ma sono responsabili del 30% dei reati, in crescita dal 27,5% del 2015. Secondo numero: sul totale dei «non tedeschi», la quota di rifugiati, richiedenti asilo, con permesso di soggiorno valido o scaduto, era pari, nel 2016, all’8,6% rispetto al 5,7% del 2015. Significa che la maggior parte dei reati sono compiuti da «non tedeschi» residenti in Germania da più lungo tempo e che, quindi, non si sono affatto integrati.

I «non tedeschi» indagati erano 616.230 nel 2016 rispetto ai 555.820 nel 2015. Crescita spiegabile dall’aumento degli ingressi nel biennio 2015-2016 (1.866.000 persone), è vero, ma sempre la Polizia spiega che mentre gli ingressi sono aumentati del 23,3% nel biennio, gli indagati «non tedeschi» sono più che raddoppiati. I reati sessuali, compreso lo stupro, ad esempio, sono cresciuti tra il 2016 e il 2015 del 119,7% passando da 1.355 a 2.978. Gli «stupri di gruppo» sono passati da 31 a 61 e in crescita sono anche gli omicidi e gli omicidi colposi.

Un altro dato che restituisce della Germania un’immagine molto meno idilliaca, è quello sulla corruzione. I soldi pubblici che finiscono nelle casse dei partiti politici raggiungeranno nel 2017 il record di 161,8 milioni. E chi si scandalizza del fatto che alcune grandi imprese italiane finanziano due partiti avversari sappia che ad agosto di quest’anno l’associazione delle industrie chimiche tedesche di partiti ne ha pagati addirittura tre: 150mila euro alla Cdu della Merkel, 75mila ai liberaldemocratici dell’Fdp e altri 70mila ai socialisti della Spd. Nonostante la marea di soldi, solo l’1% delle indagini riguarda politici e questo, naturalmente, è positivo. Il fatto è, però, che il 12% delle indagini riguardano giudici e magistrati. Segno della capacità di automedicazione del sistema? Può darsi. Ma certamente l’immagine di una magistratura tedesca socraticamente proba, è ampiamente sopravvalutata.

Diciamo.

Fonte:stopeuro.org

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.