BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
LAGO DEL FUCINO - STORIA DI UN GRANDE LAGO: La storia del Lago del Fucino comincia in epoca glaciale. La sua superficie, ad oggi, si stima raggiungesse i 155 Km² con una profondità massima di ventidue metri. Era il terzo lago in Italia per estensione, dopo il Lago di Garda e il CARSOLI - LA SCUOLA DI DANZA " THE SOUL FLIES ACCADEMY DANCE " PRESENTA L'ANNO ACCADEMICO DI DANZA 2022/2023 NEL: Con un comunicato stampa, la direzione della scuola di danza di Carsoli , THE SOUL FLIES ACCADEMY DANC , ha presentato il nuovo anno accademico del corso di danza moderna del maestro Umberto D'Alba. Il nuovo anno accademico, è in ABRUZZO - DA OGGI POSSIBILE PRESENTARE LA DOMANDA PER RIMBORSO TASSE UNIVERSITARIE: La Regione Abruzzo contribuirà al pagamento delle tasse per i corsi universitari, per i master di primo e secondo livello e per i corsi di specializzazione post lauream. È quanto prevede l'ultimo avviso pubblicato oggi sullo sportello digitale della Regione BRIONI, FINA | A OTTOBRE TAVOLO AL MISE SU ESUBERI, SCONGIURARE USCITE FORZATE E DISCUTERE DEL FUTURO DELL'AZIENDA: Redazione- “Grazie alle interlocuzioni con i Ministeri del Lavoro e dello Sviluppo economico sulla crisi della Brioni abbiamo ottenuto rassicurazioni che a ottobre verrà riconvocato al MISE il tavolo con azienda e rappresentanti delle lavoratrici e dei lavoratori, come richiesto IN TREMILA PER SWING SOTTO LE STELLE | AD AIELLI LA FESTA VINTAGE PIU' DIVERTENTE DELL'ESTATE MARSICANA: Redazione- La seconda edizione di Swing sotto le Stelle è stata un successo. L’appuntamento, tra i più attesi dell’estate abruzzese, ha fatto registrare circa tremila presenze. Il pubblico, proveniente da ogni angolo d’Abruzzo e da fuori Regione si è lasciato FINA SU CARENZA SERVIZIO 118 NEL PNALM | QUESTIONE NON PIU' ELUDIBILE DALLA REGIONE: Redazione- “Sono senza dubbio un messaggio chiaro alla Regione Abruzzo, le centinaia di firme raccolte a Pescasseroli e tra le comunità del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise: la questione del ripristino della piena operatività del servizio di 118 con DOMENICA 14 AGOSTO NELLA RUBRICA DIALOGHI LA STORIA DELLA FILLEA: Redazione- Nel 124esimo incontro della rubrica “Dialoghi, la domenica con un libro” Michele Fina presenterà con Marielisa Serone D’Alò (filosofa e ideatrice di contenuti audiovisivi) e Alessandro Genovesi (segretario generale FILLEA CGIL) il libro di Serone D’Alò “136 giorni di battaglie. La storia della FILLEA CGIL POSTE ITALIANE: COLLELONGO, ANNULLO FILATELICO PER LA FESTA PATRONALE DI SAN ROCCO: Redazione- In occasione della Festa Patronale di San Rocco a Collelongo, martedì 16 agosto, su richiesta del Comitato Feste Patronali Maria SS. Assunta e San Rocco, Poste Italiane attiverà un servizio postale temporaneo con bollo speciale. Presso la postazione, allestita in RIVOGLIO I MATIA CON ANTONELLA RUGGERO | L'ULTIMO ROMANZO DI DARIO ZIZZO: Redazione- "Rivoglio i Matia, con Antonella Ruggiero" di Dario Zizzo è un romanzo di narrativa generale   in   forma   di   lettera,   scritta, il trenta aprile del 2019, dal protagonista, il quarantottenne Agilulfo, aspirante scrittore, ad Arianna da cui è stato lasciato; BAMBINO DI OTTO ANNI LASCIATO DA SOLO PER ORE IN MACCHINA DALLA NONNA | ERA IN SALA BINGO: Redazione- I genitori avevano pianificato una vacanza e avevano deciso di lasciare loro figlio dalla nonna. Lo stesso bambino di 8 anni che proprio la nonnina ha dimenticato in auto per ore perché troppo presa da altri pensieri. E dalla

LIVORNO, SUSSIDIARIO A SCUOLA PER INDOTTRINARE I BAMBINI: "ACCOGLIAMO I MIGRANTI, SONO COME I FENICI"

Bambini a Scuola Bambini a Scuola

Redazione-“Gli stranieri sono ricchezza, accogliamo insieme i profughi”. È questo lo slogan che campeggia sul sussidiario di storia adottato nella scuola elementare Ernesto Solvay di Rosignano Solvay in provincia di Livorno. Come riportato da Il Giornale, il libro è stato scelto dal consiglio interclasse e approvato dal collegio docenti e dalla direzione didattica statale. Ed è proprio nello specifico capito “Cittadinanza & Costituzione” che i bambini della quarta elementare ricevono l’indottrinamento sui migranti. Agli studenti viene spiegato con entusiasmo che “gli stranieri non portano solo problemi, come alcuni riferiscono, ma anche le loro culture, i loro modi di pensare, le loro tradizioni, le loro abitudini che rappresentano occasioni di crescita di una civiltà. Gli stranieri sono anche ricchezza“.

Una vera e propria presa di posizione politica a favore dell’accoglienza e dell’immigrazione che i bambini devono ritenere una grande risorsa. “Gli stranieri non portano solo problemi, come alcuni riferiscono”. Della serie: credete soltanto al messaggio politico che li giudica bravi a prescindere. E di chi deve fidarsi allora un bambino? L’autore del libro lo scrive a chiare lettere: “Alcune associazioni di volontari (Croce Rossa, Save The Children, Emergency) sono impegnati sin dall’arrivo nell’accoglienza dei migranti offrendo loro cibo, vestiti e un pasto nei centri di accoglienza di tutta Italia perché possano poi trovare un lavoro e vivere una vita dignitosa”. Da notare la specifica finale. Quale vita dignitosa può essere assicurata a masse di migranti se in Italia i dati Istat ci dicono che la disoccupazione giovanile sfiora il 40% (per non parlare degli occupati con paghe da fame) e quella generale il 12%? A scapito di chi troveranno lavoro, ammesso che lo troveranno o che vogliano trovarlo, questi nuovi arrivati?

Domande superflue, per l’autore del libro e per gli insegnanti che lo hanno scelto conta soltanto far credere ai bambini che gli immigrati sono una ricchezza che porterà ricchezza. A riprova di ciò nel sussidiario c’è un altro bel paragrafo intitolato “Le migrazioni oggi come ieri”, dove si prendono ad esempio addirittura i Fenici che “hanno attivato i flussi migratori e hanno contribuito a costruire grandi e importanti città nel Mediterraneo”. Avete letto bene, i migranti come l’antico popolo mediorientale arrivano sulle nostre coste per costruire grandi e importanti città. Sono come i Fenici “che attivarono i flussi migratori”. Certamente, perché anche loro scappavano dalla fame e dalla guerra finendo nei centri di accoglienza, mica erano colonizzatori

che creavano avamposti economici e militari.

Fonte:Alessandro Della Guglia ilprimatonazionale.it

Ultima modifica ilDomenica, 08 Ottobre 2017 15:20

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.