BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
SIGLATA LA CONVENZIONE PER IL SUPPORTO ALLA POPOLAZIONE TRA LA CROCE ROSSA E IL COMUNE DI LUCO DEI MARSI: Redazione- É stata siglata nella giornata di giovedì, 9 luglio, la convenzione tra il Comune di Luco dei Marsi e la Croce Rossa Italiana - Comitato di Avezzano, presieduta dalla dottoressa Gabriella Tabacco. Il documento sancisce la cooperazione, nata già A SALERNO PRENDE IL VIA LA KERMESSE CHE UNISCE SPORT, CULTURA E SPETTACOLO: Redazione- La kermesse "GiocaItalia/GiocaSalerno" compie 42 anni. L'iniziativa, organizzata dalla S&M Production torna a Salerno dopo aver girato il mondo per un ventennio, e lo fa in grande stile in quanto il 30, 31 luglio, l'1 e il 2 agosto sui palcoscenici allestiti nelle diverse location TRASACCO- NUOVO ATM POSTAMAT PER L’UFFICIO POSTALE: Redazione-  È operativo da oggi, venerdì 10 luglio, il nuovo ATM Postamat dell’ufficio postale di Trasacco. Poste Italiane ha infatti installato nella sede di piazza Mazzini uno sportello nuova generazione, caratterizzato da un monitor digitale ad elevata luminosità e dispensatore PD DI PESCARA- GRANDI EVENTI: Redazione- Siamo addolorati e profondamente colpiti della notizia e dai gravi fatti che vengono contestati nell’operazione “Grandi eventi”. Auspichiamo che possano essere chiariti gli addebiti ed apprezziamo che i coinvolti ci abbiano tempestivamente comunicato la loro sospensione dal Pd, a L'AQUILA- GOFFREDO PALMERINI PRESENTA LA SUA ULTIMA OPERA -ITALIA ANTE COVID-: Redazione- Sarà presentato a L’Aquila sabato 18 luglio, alle ore 18, “Italia ante Covid” (One Group Edizioni), il nuovo libro di Goffredo Palmerini, all’esterno della Libreria Maccarrone in Piazza Duomo. Una soluzione singolare rispetto a tutti gli altri eventi che IL 5G E L’OMBRA DEL GRANDE FRATELLO CINESE: Redazione- Chiediamo oggi al nostro esperto di Intelligence una Sua valutazione sulla tanto discussa futura rete 5G. Considera davvero una storica e indispensabile innovazione tecnologica Sig. Macri’ quella della rete 5G? E quali minacce si possono nascondere dietro a questa NINO MANCUSO- UNA STORIA IN MUSICA: Redazione- Pubblicato da Edizioni Ex Libris il nuovo libro di Nino Mancuso, compositore, concertista e direttore, diplomatosi presso il Conservatorio di Musica di Palermo in Musica Corale e direzione di Coro.“Una storia in musica” traccia il denso percorso della vita DUE MILIONI DI ITALIANI ANCORA SENZA CASSA INTEGRAZIONE, MA IL GOVERNO PENSA AD ELARGIRE SOLDI PER I MIGRANTI: Redazione-  L’estate è ormai entrata nel vivo e le calde temperature unite al fenomeno immigrazione, ne danno chiara testimonianza. In tutti è chiaro il desiderio di mettere alle spalle il pesante periodo caratterizzato dal lockdown.Nonostante la voglia di andare avanti è 28 NUOVI POSITIVI AL COVID-19 NEL LAZIO- 18 DAL BANGLADESH: Redazione- Coronavirus, i dati del Lazio comunicati dall'assessorato alla Sanità della Regione sulla pagina Facebook dedicata, e dall'assessore Alessio D'Amato in conferenza stampa. I nuovi positivi registrati nel Lazio nelle ultime 24 ore sono 28, di cui 22 di importazione (il SPAVENTOSO INCIDENTE AUTOSTRADALE SULL’A25 TRA I CASELLI DI PESCINA E COCULLO: FERITI IN GRAVI CONDIZIONI: Redazione- Grave incidente stradale, alle 19, sull'A25, Roma-Pescara, all'altezza di Pescina, in direzione Cocullo, nel territorio della provincia dell'Aquila. Si sono scontrate tre auto, che erano dirette verso Cocullo. Ci sono tre feriti. Il traffico è bloccato. Sul posto il

MARI E GIACIMENTI DI GAS REGALATI ALLA FRANCIA: ESPOSTO DI GIORGIA MELONI IN PROCURA

Confine Marittimo Tra Francia E Italia Confine Marittimo Tra Francia E Italia

Redazione-Mar Sardegna, Mar Ligure, con annessi giacimenti di idrocarburi, regalati alla Francia con un trattato criminale del governo abusivo PD. Giorgia Meloni e Guido Crosetto presentano un esposto alla procura di Roma contro il premier Gentiloni.Giorgia Meloni non ci sta. E davanti alla possibilità che una parte del Mar di Sardegna e del Mar Ligure venga ceduta alla Francia, la leader di Fratelli d’Italia si prepara a dare battaglia con un esposto alla Procura di Roma presentato con Guido Crosetto contro il premier uscente Paolo Gentiloni per fare luce su questo trattato tra Italia e Francia che dovrebbe entrare in vigore il prossimo 25 marzo e che rischia di far perdere all’Italia ampie zone di un mare molto pescoso, oltre al diritto di sfruttamento di un importante giacimento di idrocarburi individuato di recente.Al governo uscente la Meloni, che aveva già annunciato azioni durissime in ogni sede per scongiurare le conseguenze di questa vicenda dai contorni definiti «torbidi», intima di «agire immediatamente per interrompere la procedura unilaterale di ratifica attivata dalla Francia presso Bruxelles, che in caso di silenzio assenso da parte italiana conferirà de iure i tratti di mare in questione alla Francia arrecando un gravissimo danno ai nostri interessi nazionali». Dalla Farnesina arrivano rassicurazioni. Non ci sarebbe alcun pericolo di cessioni di acque territoriali perché «l’accordo bilaterale del marzo 2015 non è stato ratificato dall’Italia e non può pertanto produrre effetti giuridici». Ma a Fratelli d’Italia non basta, anzi la Meloni invoca l’intervento del presidente Sergio Mattarella «affinché questo trattato, che importa variazioni del territorio italiano, si sottoposto al voto di ratifica del Parlamento come previsto dall’articolo 80 della nostra Costituzione». Nell’esposto, che verrà sottoscritto da tutti i parlamentari di Fdi, si ipotizzano i reati di atti di ostilità e infedeltà contro lo Stato italiano. «Fratelli d’Italia – avverte la leader del partito – non permetterà a un governo delegittimato dal voto popolare di regalare a una nazione straniera una parte delle nostre acque territoriali».Questo mentre nel mar Adriatico, il rigetto nei giorni scorsi da parte del Consiglio di Stato dei ricorsi delle Regioni Abruzzo e Puglia, ha di fatto dato il via libera alla ricerca di gas e petrolio in un’area di 30mila chilometri quadrati ad una società inglese. Insomma, noi le ricerche le andiamo a fare all’estero,

ma lasciamo i nostri mari a disposizione degli stranieri.

Fonte:riscattonazionale.net

Ultima modifica ilVenerdì, 23 Marzo 2018 10:55

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.