BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
OVERKIND, L'ULTIMO ALBUM DELLA ROCK BAND VERONESE: Redazione- L’album OVERKIND, come suggerisce l'artwork, è incentrato sullo Yin e lo Yang, vale a dire il concetto di dualità presente nella filosofia cinese (taoista) in cui si ricorda che in tutte le cose naturali e umane sono presenti due FESTIVAL DELLA PIANA DEL CAVALIERE | ORVIETO FESTIVAL: Redazione- A settembre, dal 1° all’11, ritorna il Festival della Piana del Cavaliere | Orvieto Festival, per una sesta edizione ricca di novità ed eventi. Il programma spazia dal repertorio antico e dai concerti per strumento solo, fino ai grandi NUCLEARE, FINA | IMPEDIREMO UNA CENTRALE IN ABRUZZO: Redazione- “Ci sono tante buone ragioni per dire no all’energia nucleare nel nostro Paese e in Abruzzo sono ancora più forti, la destra e Salvini devono esserne consapevoli”: lo dichiara Michele Fina, segretario del Partito Democratico abruzzese, commentando le prese VACANZE LUCHESI | TORNA LA MAGIA DELLA MUSICA SOTTO LE STELLE CON LA BIG BAND DEL CONSERVATORIO A. CASELLA: Redazione- Un nuovo appuntamento con la grande musica torna ad accendere l’estate luchese. Domani, giovedì 11 agosto, alle 21.30, piazza Umberto I ospiterà il grande concerto della “Big Band ConsAQ”, diretta dal M° Massimiliano Caporale, proposto dall’ Istituzione Musicale Abruzzese INSERITA DAL TIME NEL WORLD'S GRATEST PLACES 2022 DA ULISSE AI BRONZI DI RIACE, IL 2022 E' L'ANNO DELLA CALABRIA: Redazione- Inserita dal Time nel World’s Greatest Places 2022, nell’anno delle celebrazioni per il cinquantenario del ritrovamento dei Bronzi di Riace, la Calabria sarà l’assoluta protagonista delle vacanze culturali e naturalistiche del 2022 estate/inverno - anche con la sua ciclabile SCIOPERO EUROSPIN, PD ABRUZZO | SOSTENIAMO LE LAVORATRICI E I LAVORATORI: Redazione- “Il Partito Democratico abruzzese esprime sostegno alle lavoratrici e ai lavoratori di Eurospin, che sciopereranno il prossimo 13 agosto”: lo dichiarano Michele Fina e Lisa Vadini, rispettivamente segretario e responsabile Lavoro del Pd regionale.Per Fina e Vadini “la protesta SCUOLA, D'ERAMO | GRAZIE ALLA LEGA IN ARRIVO 40 MILIONI DI EURO IN ABRUZZP: Redazione- “40 milioni di euro per l’Abruzzo: questi i fondi assegnati dal ministero dell’Istruzione nell’ambito del Piano Scuola 4.0. Questo provvedimento è stato fortemente sostenuto dalla Lega e frutto dell’importante impegno del sottosegretario Sasso.  Il piano prevede la trasformazione di classi ROCCA SAN GIOVANNI | DAL 16 AL 18 AGOSTO LA XIX EDIZIONE DI ROCCA SAN GIOVANNI JAZZ: Redazione- Torna anche quest’anno l’appuntamento con Rocca San Giovanni in Jazz, il festival della musica di qualità che si terrà nel cuore del borgo dal 16 al 18 agosto. La diciannovesima edizione, curata dalla direzione artistica di Walter Gaeta, vedrà ALBA OFF 2022 | CONTO ALLA ROVESCIA PER LA QUARTA EDIZIONE DELLA RASSEGNA ESTIVA DEL TEATRO OFF: Redazione- Manca poco all’avvio della quarta edizione di “Alba OFF”, la rassegna teatrale estiva, organizzata dal Teatro OFF di Avezzano e dalla compagnia Teatranti Tra Tanti, all’interno della suggestiva cornice dell’Anfiteatro romano di Alba Fucens. A partire da domani fino al EDIZIONE EPOCALE DEL CONCERTONE DE "LA NOTTE DELLA TARANTA": Redazione- Si terrà il 27 agosto 2022 “La notte della Taranta“, festival musicale dedicato alla riscoperta e alla valorizzazione della musica tradizionale salentina fusa insieme alla world music al rock, al jazz e alla musica sinfonica. Il vero e proprio Concertone si

IL SEGRETARIO DELLA CEI NUNZIO GALATINO: -MIGRANTI A CASA MIA? NO, NON SERVIREBBE A NULLA-

Il Segretario della Cei Nunzio Galatino Il Segretario della Cei Nunzio Galatino

Redazione-È troppo facile fare i buonisti . Monsignor Nunzio Galantino non accoglie i migranti : “Non li prendo a casa mia perché sarei un incosciente presuntuoso a pensare che il problema di ciascuna di queste persone lo possa risolvere io, in casa mia”.Parole di monsignor Nunzio Galantino, segretario generale della Conferenza episcopale italiana.Dopo la vicenda di Aquarius, per la quale la Chiesa cattolica ha preso una posizione molto “decisa”, continuano ad arrivare dichiarazioni di alti prelati. Il cardinal Ravasi, che su Twitteraveva citato il Vangelo in contemporanea con la discussione sull’apertura dei porti italiani, era stato “sottoposto” a una serie di attacchi via web. Questa una delle domande frequenti rivolte al porporato italiano:”Perché non li accogliete a casa vostra?”. Le affermazioni di Galantino somigliano a una risposta.

“Non li prendo a casa mia – ha specificato il vertice della Cei – perché per queste persone serve altro e meglio di quello che so fare io, servono pratiche e organizzazioni che sappiano affrontare le necessità di salute, prosecuzione del viaggio, integrazione, lavoro, ricerca di soluzioni”. “Non li prendo a casa mia – ha aggiunto – perché voglio fare cose più efficaci, voglio pagare le tasse e che le mie tasse siano usate per permettere che queste cose siano fatte bene e professionalmente dal mio Stato, e voglio anche aiutare e finanziare personalmente le strutture e associazioni che lo fanno e lo sanno fare”. Serve, insomma, chi è davvero in grado di gestire l’accoglienza. Galantino ha detto questo e altro durante la presentazione dell’ultimo numero di Limes, qualche giorno fa.

Il discorso qui citato sarebbe stato ripreso da Luca Sofri, che negli stessi termini si era espresso in un pezzo pubblicato su Il Post. “Galantino copia…” si legge titolato su Il Messaggero. Il prelato ha specificato di non essersi attribuito “assolutamente niente”. Rimane comunque il succo derivante dalle dichiarazioni: la Cei è per un’accoglienza indiretta, che coinvolga gli enti preposti e lo Stato prima ancora che i singoli.

Il gruppo di Visegràd non vuole i migranti “a casa sua”. Malta, come abbiamo appreso anche di recente, è poco incline al’apertura dei porti, considerata la dimensione del territorio nazionale. La Spagna sembrerebbe sostenitrice di una politica doppiopesista in materia d’immigrazione. Macron, prescindendo dagli annunci pubblici, ha messo in campo una serie di misure restrittive. Il ministro dell’Interno tedesco Seehofer ha dato quindici giorni alla Merkel per trovare la quadra con gli altri paesi membri dell’Ue. Altrimenti potrebbe far cadere l’esecutivo di grossa coalizione. Il tema? I migranti, che Seehofer vorrebbe respingere in automatico nel caso le condizioni giuridiche lo permettessero. L’Austria di Sebastian Kurz è per la revisione dei trattati e per la “sponda” con Visegràd. Di questo si sta discutendo in Europa mentre scriviamo. Neppure Galantino vuole accogliere a casa sua. L’umanitarismo, in definitiva, resterebbe una prerogativa solo italiana. Le “cose pù efficaci”, da un po’ di tempo a questa parte, sono toccate a noi, che abbiamo fatto sbarcare più di 171mila migranti solo nel 2017. Forse siamo stati “incoscienti e presuntuosi”

a pensare di poter risolvere da soli “i problemi di tutte queste persone”.

Fonte:riscattonazionale.org

Ultima modifica ilLunedì, 02 Luglio 2018 14:55

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.