BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
BACOLI: SUCCESSO PER LA TAVOLA ROTONDA SUL FUTURO SOSTENIBILE DELLE CITTÀ: Redazione- Un momento di riflessione sul ruolo dell’educazione alla sostenibilità, uno spazio di sintesi per fare il punto su una sfida epocale che ancora necessita di “istruzioni”, un laboratorio di casi di studio, un punto di partenza per aprire un ALICE! IN WONDERLAND| ELISA CANTA LA TITLE TRACK: L’intensa voce di Elisa sarà protagonista del grande show di nouveau cirque che debutta il 9 dicembre a Milano Redazione- Elisa, una delle voci più belle della scena musicale mondiale, canterà la title track di “Alice! in Wonderland” composta da John PD E GD| ABRUZZO REGIONE UNIVERSITARIA CON IL PNRR, AL VIA UNA CONFERENZA PROGRAMMATICA: Redazione- Oggi, venerdì 26 novembre, si è svolta una Conferenza stampa dei Giovani Democratici e del Partito Democratico regionali per parlare del futuro delle università in Abruzzo.  “Per la ripartenza della nostra regione, il sistema universitario e le studentesse e gli ROMA, VALDRADA TEATRO| LE INTELLETTUALI DI PIAZZA VITTORIO: Lo spettacolo è in replica anche il 28 novembre al Teatro San Michele Arcangelo di Montopoli Sabina (RI) e poi il 12 dicembre al Teatro Caesar di San Vito Romano, il 19 dicembre al Teatro Tognazzi di Velletri, il 22 dicembre al Teatro FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CINEMA DI SALERNO, GRAN GALA' DI CHIUSURA ALLA STAZIONE MARITTINA ZAHA HADID: Domani, alle ore 19.30, premiazioni dei vincitori 2021 con ospiti speciali come Nunzia Schiano, Rosaria De Cicco, Sonia Barbadoro, Pietro Masotti, Michele Zampino e tanti altri Redazione- È partito ufficialmente il countdown della serata finale della 75esima edizione del Festival Internazionale #NOGREENPASS #NONTOCCATEIMINORI NUOVE MANIFESTAZIONI SABATO 27 NOVEMBRE 2021| -PESCARA-AVEZZANO-L'AQUILA: Redazione- Si inasprisce la protesta contro il green pass e la vaccinazione minorile. Si sono riuniti mercoledì gli abruzzesi intorno al leader della protesta Stefano PUZZER, e tornano a riunirsi anche domani sabato: ad Avezzano con Max MASSIMI e Daniele AI GIOVEDI' DELLA CULTURA SI PARLERA' DI LUCREZIA| VITA E MORTE DI UNA MATRONA ROMANA: Redazione- Prosegue il ciclo di conferenze della Fondazione Cassamarca dedicato a due grandi temi, “Classico” e “Universo”, che saranno affrontati, nelle loro molteplici declinazioni, da personalità della cultura e della scienza. L’appuntamento del 2 dicembre 2121, ore 18, sarà dedicato alla CAGNANO AMITERNO| LE ROCCE, LE DONNE E LA STORIA: Redazione- “Le Rocce. Le donne e la storia”, campagna culturale nata dalla collaborazione CNA provincia dell’Aquila e la libera associazione “TerraMadre”, fa tappa a Cagnano Amiterno, in provincia dell’Aquila.“Con entusiasmo abbiamo accolto la campagna “Rocce, le donne e la storia” DOMENICA 27 NOVEMBRE LA RUBRICA DI MICHELE FINA CON DOMENICO PARIS: Redazione- Sarà Domenico Paris (giornalista e scrittore) l’ospite dell’87esimo incontro della rubrica di Michele Fina “Dialoghi, la domenica con un libro”. Si discuterà del libro di Paris “Il massimo della passione” (Absolutely Free). Il dialogo sarà trasmesso su Facebook domenica 28 novembre alle 18 sulla SULMONA, RISCONOSCIMENTO CISL ALLA 3G SPA: L’azienda premiata per l'impegno quotidiano contro la violenza sulle donne Redazione-  / “Crediamo fortemente nella differenza di genere, che rappresenta un valore aggiunto per la nostra realtà. Avere una presenza femminile importante nell’azienda da forza al nostro lavoro”. Ha così commentato

EFFETTO SALVINI, SONO BASTATI POCHISSIMI GIORNI PER FAR SPARIRE LE ONG DAL MEDITERRANEO: NON CONVIENE PIU' SALVARE I -MIGRANTI- ORA

Nave Ong Nave Ong

Redazione-Effetto Salvini: in pochissimi giorni sono quasi sparite tutte le navi scafiste dal Mediterraneo. Per le Ong ora non conviene più raccattare clandestini e criminali, ecco perché:Sono bastati pochissimi giorni perché il traffico di navi delle Ong nel Canale di Sicilia si riducesse fino a quasi scomparire. Negli ultimi sette giorni, spiega l’agenzia Onu Unhcr, sono state “riportate in Libia oltre 2500 persone e in 20 centri in condizioni estreme, con oltre 40 gradi”. È l’effetto della chiusura, di fatto, dei porti di Malta e Italia alle navi delle Ong, non più autorizzate tanto per gli sbarchi quanto per gli scali tecnici di rifornimento o cambio equipaggi.

Il sistema di soccorso alternativo a quello della Guardia costiera libica e a quella italiana comincia a vacillare. Il blocco dei porti crea un problema operativo non da poco per le Organizzazioni non governative: “Ci hanno fatto una verifica a bordo cui non è stato dato seguito – ha spiegato al Corriere della sera Giorgia Linardi, portavoce di Sea Watch – Dovremmo risalpare domani sera (cioè oggi) ma non sappiamo se ci verrà permesso”.

E con il passare del tempo aumentano anche i costi di mantenimento delle navi, così le Ong cominciano a farsi due conti in tasca: “Se si calcola che un giorno di navigazione costa in media 11 euro e un pieno di benzina 45 mila – dice Sophie Beau di Sos Mediterranée – è chiaro come allungare la rotta verso Francia e Spagna comporti una spesa gravosa”. L’Aquarius è attraccata a Marsiglia, la tedesca Sea Eye è ferma in porto a Malta,

la Lifeline resta sotto sequestro dopo l’ultimo sbarco.

Fonte:riscattonazionale.org

Ultima modifica ilLunedì, 09 Luglio 2018 22:52

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.