BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
DOMENICA 17 OTTOBRE LA RUBRICA DI MICHELE FINA CON ELSA FLACCO ED EMMA POMILIO: Redazione- Saranno le scrittrici Emma Pomilio ed Elsa Flacco le ospiti dell’81esimo incontro della rubrica di Michele Fina “Dialoghi, la domenica con un libro”. Si discuterà del libro di Flacco "Italico" (Chiaredizioni). Il dialogo sarà trasmesso su Facebook domenica 17 ottobre alle 18 sulla pagina Immaginaweb. Radio Immagina - FLAUTISSIMO 2021- | LA CITTA' E IL DESIDERIO XXIII EDIZIONE: Redazione- Flautissimo torna con i suoi spettacoli di teatro e musica al Teatro Palladium di Roma per festeggiare i suoi trent’anni e le sue ventitré edizioni. Nato come evento biennale, il festival romano è una manifestazione che affonda le sue radici IL SINDACO DI BOLOGNA INCONTRA I CANDIDATI DEL CENTROSINISTRA IN ABRUZZO: Redazione- Si è svolto un incontro online tra l’appena eletto primo cittadino di Bologna Matteo Lepore e i candidati sindaco e la candidata sindaca del centrosinistra in Abruzzo: Luisa Russo a Francavilla al Mare, Gianfranco Di Piero a Sulmona, Francesco CONTRO IL GREEN PASS E L'OBBLIGO VACCINALE COVID 19 SUI MINORI: Redaziione- Precisano  in  una nota  congiunta  Sonia  ARINA,   Francesco CIATTONI, Nico LIBERATI,  Beatrice MARINELLI , Marco GAMBINI ROSSANO, portavoce  dei  sit-in  ‘No  Green  pass’  in  Abruzzo  e  Marche . "Obbedienti alla costituzione, pacificamente, continuiamo a manifestare  il nostro dissenso, contro il E' ONLINE -DAMMI UNA MANO- DI MAX RASA: Redazione- Ritorna Max Rasa, front man dei “Cani Bastardi Band”, con “Dammi una mano”, un rock melodico intenso e immediato che, raccontato da un videoclip davvero bello, affronta il complesso complicato ed eterno tema dei conflitti generazionali. Il rapporto genitore-figlio PRESENTAZIONE LIBRO| -UNA DONNA IN GABBIA- DI ANTONELLA POLENTA: Redazione- Finalmente Casa Cantoniera riapre le porte al pubblico!!! Domenica 17 ottobre 2021 dalle ore 11:00, la scrittrice Antonella Polenta presenterà il suo libro “Una donna in gabbia”. Noi della Comunità Giovanile di Arsoli TNT vi aspettiamo presso la nostra IL 15 OTTOBRE 1872 NASCEVA IL CORPO DEGLI ALPINI: Redazione- Costituiti il 15 ottobre 1872, gli Alpini propriamente detti sono il più antico Corpo di Fanteria da montagna attivo nel mondo, originariamente creato per proteggere i confini montani settentrionali dell'Italia con Francia, Impero austro-ungarico e Svizzera Nel 1888 gli Alpini furono inviati alla loro prima ABRUZZO SANITA' - DA LUNEDI NUOVE REGOLE PER L'ACCESSO AI REPARTI OSPEDALIERI:  Redazione- Da lunedì 18 ottobre cambiano le modalità di accesso di visitatori e accompagnatori nei reparti ospedalieri, nelle sale d'attesa dei pronto soccorso e nelle strutture residenziali della rete territoriale.Lo comunica l'Assessorato alla Sanità, specificando che le nuove disposizioni saranno GRUPPO CONSILIARE UNIONE CIVICA PER CARSOLI| A TELECAMERE ACCESE: Redazione- Dal Gruppo Unione Civica per Carsoli, riceviamo ed integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<< Ancora una volta si sono verificati atti vandalici nel nostro territorio che, questa volta, hanno riguardato il nuovo edificio scolastico, inspiegabilmente senza copertura di telecamere, come, sembra, sia POSTE ITALIANE: AD AVEZZANO 6 NUOVI TRICICLI TERMICI “BASSE EMISSIONI” PER LA CONSEGNA DI CORRISPONDENZA E PACCHI: Garantiranno più sicurezza negli spostamenti e maggiore capacità di carico per i portalettere per un servizio di recapito più efficiente      Redazione-– Mezzi ecologici per consegne più “green” e sicure ad Avezzano. Sono entrati in funzione, infatti, 6 nuovi tricicli termici a

I CATTOLICI ITALIANI VOTANO IN MASSA LA LEGA DI SALVINI: UN DURO COLPO PER I CATTOCOMUNISTI DI FAMIGLIA CRISTIANA E DELLA CEI

Matteo Salvini Matteo Salvini

Redazione-Difesa delle radici cristiane, lotta all’immigrazione islamica, difesa della famiglia, no alle moschee, no all’utero in affitto e alle trascrizioni dei matrimoni gay: la Lega di Matteo Salvini è il partito più votato dai cattolici italiani. Solo i cattocomunisti di Famiglia Cristiana, i vescovi affaristi della CEI, la Chiesa filo islamica di Bergoglio non apprezza il ministro degli Interni.Nel vangelo secondo Matteo si legge che le religioni non sono tutte uguali: il cristianesimo è superiore alle altre e va difeso, innanzitutto dall’ islam. Dice pure che la famiglia è solo quella creata da un uomo e una donna. Quanto agli immigrati, il loro primo diritto non è essere accolti da noi, ma non emigrare e rimanere in pace a casa loro. Il verbo di Matteo Salvini è molto diverso da quello di Jorge Mario Bergoglio, eppure tanti cattolici lo preferiscono all’ insegnamento papale. E più Famiglia Cristiana e il clero progressista lanciano anatemi, più il gregge dei credenti mostra di apprezzare i pascoli del leader leghista.

Se ne sono accorti anche all’ estero. Ieri su Politico.eu, giornale in lingua inglese con base a Bruxelles, è apparso un lungo articolo intitolato “I cattolici italiani si buttano a destra”. «Papa Francesco ha un problema: i cattolici italiani. A casa del Vaticano, i credenti sono sempre più attratti dalla linea dura del ministro dell’ Interno», riporta il quotidiano online, tutt’ altro che simpatizzante nei confronti della Lega. «Se i cattolici italiani seguissero l’ esempio di Francesco, ci si aspetterebbe che si allontanassero da Salvini. Invece, come il resto del Paese, si stanno buttando dalla sua parte».

Luca Comodo, direttore dell’ istituto di sondaggi Ipsos, spiega a Politico che «in questo momento c’ è un’ evidente distanza tra una parte importante dell’ opinione cattolica e la gerarchia della Chiesa». Tra i fedeli che vanno a messa almeno una volta alla settimana, pari a circa un terzo degli italiani, secondo Ipsos il sostegno per Salvini è raddoppiato, dal 15,7% di marzo al 31,8% di luglio. Le rilevazioni di Ilvo Diamanti (Demos) fotografano invece il calo di popolarità di Francesco: all’inizio del pontificato piaceva al 91% degli italiani che entrano saltuariamente in chiesa e al 96% del praticanti assidui; da allora quelle percentuali si sono ridotte, rispettivamente, di 18 e 10 punti. E il motivo, avverte Diamanti, sono proprio le prediche di Bergoglio in materia di accoglienza.

I DUBBI SULLA CHIESA – Il ministro dell’ Interno è consapevole del fascino che esercita sui credenti perplessi dal papa argentino e non perde occasione per incrementarlo. La giornata di ieri l’ ha dedicata a loro. Gli altri politici sgomitano per farsi intervistare da Famiglia Cristiana e Avvenire, lui ha parlato alla Nuova Bussola Quotidiana, rivista online che ogni giorno raggiunge trentamila lettori («In grandissima parte cattolici semplici, che in mezzo al caos trovano in noi un punto di riferimento», dice il direttore Riccardo Cascioli).

Ne è uscito un condensato di tutto quello che milioni di credenti vorrebbero sentire da Bergoglio e dalle gerarchie vaticane.Nel credo politico di Salvini non c’ è spazio per i matrimoni omosessuali. «La mia posizione è fermamente contraria», dichiara, e fa sapere di avere dato ai prefetti l’ indicazione di ricorrere contro i sindaci che trascrivono tali unioni sui registri comunali.

«La settimana scorsa», racconta, «mi è stato segnalato che sul sito del ministero dell’ Interno, sui moduli per la carta d’ identità elettronica, c’ erano “Genitore 1” e “Genitore 2”. Ho fatto subito modificare il sito, ripristinando la definizione “Madre” e “Padre”». Promette anche di esercitare «tutto il potere possibile» in difesa della famiglia naturale, «fondata sull’ unione tra un uomo e una donna», e di bloccare «i tentativi di legittimare l’ utero in affitto».

FISCO E ISLAM – Il suo programma coincide con quello dei cattolici pure alla voce fisco: l’ impegno è introdurre il quoziente familiare «da qui a fine governo».

Sull’ islam, si sa come la pensa: «L’ interpretazione fanatica del Corano è incompatibile con i nostri valori di libertà e con i valori cristiani». Si spiega anche così il giro di vite sulle moschee annunciato giovedì: «Vogliamo chiarezza sui finanziamenti, sul rispetto delle regole, sul rispetto delle nostre tradizioni, delle nostre libertà e dei nostri valori». Papa Francesco non sarà dalla sua parte, ma «tanti preti e vescovi», fa sapere il segretario leghista, «mi esortano ad andare avanti».

Scontate le accuse di «omofobia» e «razzismo», mentre quella di essere «nemico dei bambini figli delle coppie arcobaleno» è una novità di ieri. Tra i parlamentari di Liberi e uguali c’ è chi lo chiama «troglodita». Tutte medaglie che papa Matteo si appunta volentieri al petto. I cattolici del Family Day lo applaudono, lui allarga le braccia sorridente:

altre pecorelle si stanno per unire al gregge.

Fonte:riscattonazionale.org

Ultima modifica ilSabato, 18 Agosto 2018 20:31

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.